Attrito su copertoni
3 3

14 messaggi in questa discussione

Una domanda forse stupida, ma per me che non ho studiato ingegneria meccanica mi si è aperto un mondo.
Vedendo un filmato oggi parlavano di di diminuzione di attrito sui copertoni per erogare un pelo di più di energia al motore.
Questa cosa su una vespa, quanto influisce ?
La "parola" a voi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ZERO, ma i copertoni sono importantissimi su una vespa più che altro considerando il diametro ridottissimo, la TENUTA e il ROTOLAMENTO sono i parametri principali, in caso di  elaborazioni esagerate anche il CODICE VELOCITA'

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Okkkkay, 
capisco non che non faccio gare e allora la domanda è fuori luogo però è vero che la vespottola dovrà tirare più di 100 km/h, ma anche vero che di rettilinei non ce ne sono moltissimi allora la domanda la riformulo così, visto che l'attrito sembrerebbe essere discorso per guadagnare quei decimi in gara,.Se ci monto dei michelin s38 3,50 rischio di fare curve dritte per via della tenuta?
Avrei qui 2 Unilli che hanno fatto 10 giri di pista, li monto senza problemi o tengo gli S38 e vado tranquillo, senza fare drifting col posteriore qui nelle strade delle alpi Biellensis ? Ma se poi piove ? ....Vado col triciclo della Piaggio.
Non sono tipo a vespa braap brap brap cioè con con il motore a max 5000giri  , ma da vespa breeeeeem, bre breeeeeeeeeeeeeeeeeeem sempre fullgas. 
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se piove pit-stop rapido e monti le gomme da bagnato,se fai una buona strategia puoi tentare l'undercut.....se sei per fatti tuoi col vespino,va pian ca ta sciapi i bras 😉

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

hanno fatto delle ottime gomme 4 stagioni ,io ad esempio le utilizzo anche sulla macchina dal 2000 circa ,sono quasi 20 anni che le uso e mi trovo benissimo ,di fatti continuo a consigliarle ,l'unico difetto è il consumo ,ma basta comprare 2 gomme nuove e si mettono davanti se trazione anteriore e tra le 4 usate le due più decenti si mettono dietro ,in pratica se si fanno parecchi km ogni anno avete due gomme nuove sul davanti e siete sempre a posto per il periodo invernale e non avete più la rottura ti avere in casa cerchi e gomme invernali

poi la legge italiana indica che si devono usare gomme marchiate M+S ,ma non sono invernali ,sono gomme da fango e diciamo che i produttori si sono adeguati fabbricando delle gomme estive marchiate m+s (le ho montate sulla macchina di mia madre ,tanto con la neve non esce di casa),ma le più performanti sulla neve ,pioggia ,brutto tempo insomma devono avere anche il simpolo del fiocco di neve 

Modificato da claudio7099

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io ancora non ho capito nulla!   ma tutto sto giro di atriti per chiedere cosa: che gomme montare?      

  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Salve , allora per diminuire l'attrito in primis devi considerare che mescola ha il pneumatico montato : una mescola dura avra' meno attrito rispetto ad una mescola soft o ultra soft , altresi' l'attrito dipende dalla pressione di gonfiaggio ossia piu' alta la pressione = meno attrito , piu' bassa = piu' attrito , altresi' interviene la " tipologia di carcassa" ossia a spalle dritte sicuramente meno attrito rispetto alle splle a era  pero' con queste ultime nelmisto e nelle pieghe sei avvantaggiato avendo piu' grip..ecc ..è la classica storia della coperta sempre troppo corta ..altresi' con i tubless..occhio alla supercazzola del gonfiaggio con l'azoto ecc ecc " è una vespa non una F1  o una moto gp😂

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

"CHAPPA????" Alogeno! ho capito!

Attrito, 100km/h, gas certo altrimenti ti compravi la SPEEDMATIC ovvio!

Poeta.... sà cosa vuoi, ti capisce, ti dà la risposta anche se al solito ci ricama sopra con massime incomprensibili, incomprese,  poi le rileggi e ci trovi magari un senso... verità... d'altronde sono qui perchè?  Per quale ragione si frequenta un Forum???

Perchè accidentaccio NOI SIAMO VESPISTI! 

Esseri "sociali" che amano radunarsi in "sciame"e per quanto "lontani" per quanto chini in quei sempre bui e freddi garage non sono mai veramente soli! MAI "i" SOLI!

E dunque ciò che TU chiedi è ciò che IO chiesi,  le tue domande furono sappilo le mie, giacchè 1000 volte ci incontrammo e ci incrociammo a quel raduno lontano o sulla quella strada sconosciuta salutandoci con il solito gesto (no, non quello!" indice e medio "V" dandoci un saluto, quindi ti conosco e ti riconosco Vespista!

Un "V"espista, come me , proprio identico a me, uno dello sciame, e lo sciame deve crescere, non si perda, non uno si fermi,  senza che ci sia soccorso!

Le gomme con poco attrito hanno di solito la carcassa SOLIDA,  la pressione certo come ben detto sopra, ma le cavolo di S83 buone per tutto sono flessibili ed estremamente frazionate di tassellatura, eccessivamente morbide anche in versione renforced J 59, sono gomme comode, sul bagnao buone, sull'asciutto anche, fanno tutto e tutto bene è morbida, cedevole, il tassello si flette troppo, è troppo piccolo, troppo frazionato e le tele sono morbide lo vedi anche a copertura smontata che è docile, dolce, fà tutto bene, ma non fà la curva più maledetta con reattività con quel feeling che vuoi esigi se sei a 90 contro ogni logica in caduta sui tornanti di un monte!

La S83 quindi fà tutto è buona per tutto e tutti, ma non per TE...

Serve forse qualcosa di Racing? Fossero 24 CV, fosse che te le strappa, fosse che devi farci 18 giri di kartodromo capirei, ma tu devi pure andarci a spasso, devi navigare nel diluvio lì dove ti colse ed era alto il sole quando uscisti dal box solo un'ora fà!

Quindi DUNLOP, UNILLI, SIP, POLINI slick e simili dimentica, gomme favolose nel loro ambito, ma al primo paese con il pavè sbriciolato o ai primi freddi e sempre sotto gli 80 Km/h avrai bellissime ciambelle inutili e il primo fesso con una Pirelli SC 30 del 1978 ancora buona manca poco ti umilii in curva sul filo dei 40!!!

Ma allora cavolo cosa ci monti?

Poeta parla.. parla.... e non quaglia, al solito si dlunga, distratto, troppo stanco la sera, troppo lunatico.... ma ti capisce, seppur non lo capisci...

Eppure..... siamo nel terzo millennio, qualcosa dovrà pur esserci che ci affranchi dai 50 GPS, da quelle ruote troppo piccole, dal tempo che passa, dalle iniezioni elettroniche, dai frulloplasto che ci umiliano ai semafori ed alla prima curva poi... remi in barca ragazzo che sei in Vespa su ruote da carriola!

Deve esserci oltre l'ammo, il freno anche una copertura che possa far bene in ogni dove coprendo almeno in parte il gap con cerchi normodotati a partire dal 15" di un Malaguti CENTRO cribbio!

E... sì c'è, anzi ce ne sono un paio, andranno sulla tua vespetta divinamente,  ti portano a scuola o al lavoro, ti fanno fare la gita da 300 e passa Km, ti tolgono anche d'impaccio se Giove ti punisce con fulmini saette e pioggia a catinelle,  tengono i 100 in curva senza mollare presa senza scartare di spalla,  mescola inattesa, gomma in abbondanza e quindi anche un diametro qualcosina maggiore dell'usuale, sagoma non stretta come blasonate SM100 (mai piaciute in vero),  vorresti sapere quali sono immagino....

Vorrei costassero 50 cadauna perchè il prezzo giustifica troppo spesso la qualità, perlomeno quella attesa, come bellissimi cilindri da 400 che mal montati, mal settati e mal utilizzati van peggio di un ghisa slimazzato preso usato in fiera a 28 euro ed un caffè....

Metzler ME1 solide grandi panciute, non si sà che mescola abbiano, ma cavolo sull'asciutto dicono la loro sempre e ben oltre i 100, sul bagnato improvviso ed inatteso son sempre delle scolpite ovviamente, ma fanno meglio di ogni altra scolpita e ti ri- portano a casa  senza dover procedere sudando sui 15 Km/h....

Pneumatico METZELER ME1 3.00-10 50J TL

o in alternativa ...

tienti forte amico perchè stò per dire una eresia pura.... due Kenda... sì ho detto KENDA e pure da bagnato-neve ovvero queste:

Pneumatico KENDA MICH K701 3.00-10" 47L, TL, M+S

sono scolpite in modo geniale, il battistrada è ben alto di spessore e la carcassa è solida e la mescola morbidissima, ma non flettono, nemmeno in agosto flettono in piega totale su asfalto rovente, in foto le vedi sgonfie un pò piatte di sagoma, da gonfie sono in sezione invece ben rotonde, non hanno poi la fastidiosa e a mio dire scivolosa costola centrale piena di gomme che IO (e solo IO sia ben chiaro) trovo troppo strette, troppo scivolose e troppo ridotte in dimensione....

Pneumatico MICHELIN City Grip Winter 3.50-10 59J TL M+S

 

 

ma non basta, le Koreane nonostante siano M*S tassellate quindi, non vibrano come fossero gomme da cross al fare delle famigerate HXXXXXXX che se ci circoli ad andature basse sembra di stare su una motozappa!!!

Insomma sono talmente solide e ben studiate di tassello che seppur nascono per il bagnato (e guarda che sul bagnato sono FA-VO-LO-SE) sull'asciutto manca poco facciano pure meglio!!!

Poeta ovvio dice cose assurde, millanta prestazioni impossibili e dà consigli fuorvianti..... quindi decidi tu se spendere bene 25 euro o male 50....

CErto ogni gomma hai i suoi limiti, ed infatti queste Kenda non vanno bene se la tua vespa ha + di 22 cv, se supera i 130 Km/h, se ci fai MOTOCROSS o se pretendi inchiodino sul ghiaccio (sul ghiaccio però vanno benino comunque), non vanno bene sul carrello di atterraggio del tuo CESSNA, più che altro per la misura o per il Rover Marziano.

 

Modificato da poeta
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 3/12/2018 in 10:40 , filipporace ha scritto:

ma tutto sto giro di atriti per chiedere cosa: che gomme montare?

No, per avere farina nel sacco, informazioni insomma 😉
sono assetato di informazioni che poi userò se e quando ne avrò bisogno.
Comunque visto le risposte, noto che un minimo di interesse lo ha suscitato, poi magari....chissà...può sempre servire a qualcun' altro.😉
 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
50 minuti fa, Alogeno ha scritto:

No, per avere farina nel sacco, informazioni insomma 😉
sono assetato di informazioni che poi userò se e quando ne avrò bisogno.
Comunque visto le risposte, noto che un minimo di interesse lo ha suscitato, poi magari....chissà...può sempre servire a qualcun' altro.😉
 

atteggiamento lodevole. 

Certo che gli pneumatici hanno un ruolo fondamentale, non solo per quel che riguarda la tenuta e comfort. Nelle nostre Vespe vengono utilizzati anche per aggiustare il rapporto finale. 

Detto questo sono anni che sento parlar bene di Kenda, anche in altri ambiti motoristici. 

personalmente vorrei provare le Avon av 63 Viper stryke con disegno differente post - ant.  Mai provate, mi incuriosiscono anche nel prezzo e conosco bene l'azienda che le produce e la serietà che la contraddistingue.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Alogeno mi perdonerai se uso una tua discussione per fare una domanda.

Qualche Utente ha provato o ha degli esempi di cosa succede montando un equipaggiamento diseguale?  per esempio come nelle "moto vere" uno pneumatico anteriore con maggior rotolamento e sezione diversa dal posteriore più largo?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
9 ore fa, filipporace ha scritto:

Alogeno mi perdonerai se uso una tua discussione per fare una domanda.

Qualche Utente ha provato o ha degli esempi di cosa succede montando un equipaggiamento diseguale?  per esempio come nelle "moto vere" uno pneumatico anteriore con maggior rotolamento e sezione diversa dal posteriore più largo?

 

.... ricordo da ragazzino (al tempo delle mele e delle vespe per capirci) anteriore PX e posteriore da 300... era di gran moda ci si illudeva tenesse meglio la strada, ma in vero si cambiava prima vespa che non gomma, e spesso ancora oggi trovo vespette che han sotto gomme con onesti 35 anni e KM imprecisati!

Altro che mescola, misura bagnato asciutto duro o morbido!!!

Oggi le nostre VESPA sono coccolate, amate, settate, messe a punto, lontani i tempi dei raduni in cui si partiva in 30 e si arrivava in 15....

oggi siamo 200 minimo e arriviamo tutti!!! (un tempo si sarebbe gridato al Miracolo date retta).

Gomme diverse davanti e dietro suscitano in me quindi in primis ricordi.... ma sì ,anche oggi sul vespino velenoso S1- 350 dietro e 300 anteriore, con alzo dietro pure... mi piace credere che tenendola appuntata sull'alteriore entri meglio in curva, anche se Francesco con 5 anni più di me e gomme secche mi passa avanti interno ed esterno quando vuole!

Io mi dico sempre che ha gomma migliore,  ma in vero credo sia dovuto ad altro, ovvero alla misura del coraggio più che del cinturato.

Modificato da poeta
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
3 3

kit revisione

Kit revisione per tutti i motori
cuscinetti SKF Paraolii Corteco
officinatonazzo.it/kit-revisione