Vespa VBB1T situazione burocratica da sbrigare
2 2

11 messaggi in questa discussione

Salve, scrivo dopo tanto tempo e con un nuovo account su questo mitico forum per avere consigli sul piano burocratico..

Sono stato tempo fa a visionare una VBB1T del 1962 che versa in stato di assoluto e bisognoso restauro, il libretto all'interno del bombolone sinistro è ridotto a coriandoli (mangiato dai topi) mentre la targa è li al suo posto e in perfette condizioni. Chi ha questa vespa mi ha detto che era di un suo conoscente che gliela aveva lasciata perchè potesse usarla mentre il proprietario non c'era e così che potesse essere ricoverata in garage e curata, ma ormai il vero padrone è deceduto e la vespa è rimasta al "secondo padrone". Con la targa ho fatto un estratto da cui risultano 3 proprietari, infondo dopo l'ultimo passaggio c'è scritto "annotato foglio complementare e carta di circolazione" nella pagina seguente non scritta a mano ma telematica c'è scritto "motoveicolo non iscritto al PRA".

A questo punto vorrei capire qual'è lo stato di questa vespa secondo voi? All'ACI sostengono che sia sempre di proprietà del morto e che quindi dovrei trovare un erede e far si che questo denunciasse lo smarrimento del libretto e poi dovrei fare un passaggio con lui, se la vespa fosse stata radiata d'ufficio dove sarebbe scritto? in quel caso sarebbe tutto più semplice per la reinmatricolazione.. possibile che dopo 30 anni la vespa sia ancora in regola e non radiata?

ciao e grazie anticipatamente a tutti coloro che mi risponderanno... !!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi pare molto strano che un veicolo che ha avuto 3 intestatari non risulti iscritto al PRA. Dovresti andare a parlare direttamente allo sportello del PRA, estratto cronologico alla mano e chiedere spiegazioni.

L'unica, a mio parere, è che ci sia stato un'ulteriore passaggio di proprietà e che non sia stato registrato ma, in genere, quando succede questo è il venditore, ancora intestatario, che se ne accorge e, per questo motivo, fa una perdita di possesso che "congela" il veicolo. Ma in questo caso la cosa è differente, quasi che si dovesse fare un'iscrizione tardiva.

In ogni caso, il tizio dell'ACI non ne ha capito granché, per questo ti suggerisco di andare al PRA. Comunque, se la vespa non è regolarmente iscritta al PRA, può essere di chiunque.

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Salve , l'estratto cronologico è stato effettuato AL  PRA?  e riporta la dicitura :motoveicolo non iscritto al PRA".'? Se la dicitura è quella , il tutto fa ' riferimento a questa normativa:http://www.aci.it/i-servizi/guide-utili/guida-pratiche-auto/mancata-registrazione-al-pra.html   di conseguenza a livello amministrativo occorre :http://www.aci.it/i-servizi/guide-utili/guida-pratiche-auto/ritardata-registrazione-al-pra.html   ERGO " TECNICAMENTE "  anche se risultano 3 propietari occorre andando a ritroso vedere se sono viventi  IN primis il 2° venditore se ha registrato al PRa L'ACQUISTO DAL 1° altrimenti  è propietario  ancora il 1° intestatario..per maggiore chiarezza :https://smartfocus.visureitalia.com/veicoli-non-registrati-e-non-transitati-al-pra   ALTRIMENTI se hai un foglio complementare .." ma purtroppo non mi pare che sia presente da quel che scrivi ": potresti effettuare il passaggio di propieta' con codesta modalita' :http://www.autoinformazioni.org/la-proprieta/43-vendita-ex-art-2688-cc-quando-il-proprietario-non-e-intestatario-al-pra  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Avete molte conoscenze ma io che sono un profano mi avete fatto un po' di confusione in testa....

Quindi intanto si può escludere che la vespa è radiata d'ufficio giusto??

vi allego i due documenti oscurati sulle generalità se potete aiutarmi meglio, grazie!

IMG_20181109_202205.jpg

IMG_20181109_202220.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho letto tutto, quindi con quella procedura se il veicolo non è iscritto al PRA a regola potrei reiscriverlo tardivamente io e divenire il propretario.. ma mi sorge un interrogativo, il tizio che ha reinmatricolato la serveta nel suo estratto non aveva nessun proprietario? Mi spiego meglio, ai fini legali il fatto che nel primo foglio siano presenti 3 proprietari non conta niente se nell'altro non c'è un iscrizione al PRA?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, LaCivetta ha scritto:

Ho letto tutto, quindi con quella procedura se il veicolo non è iscritto al PRA a regola potrei reiscriverlo tardivamente io e divenire il propretario.. ma mi sorge un interrogativo, il tizio che ha reinmatricolato la serveta nel suo estratto non aveva nessun proprietario? Mi spiego meglio, ai fini legali il fatto che nel primo foglio siano presenti 3 proprietari non conta niente se nell'altro non c'è un iscrizione al PRA?

OK 3 propietari .che pero' non essendo il mezzo registrto al pra e come se non esistono perlomeno il 3° a seguire il 2° .e alla fine della giostra il 1° non ha registrato l'atto al pra.....IO proverei l'iter della lambretta !!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Certo capisco il ragionamento adesso... ho tutto un po' più chiaro.. quindi io per avere delle informazioni dettagliate sul da farsi dovrei rivolgermi alla motorizzazione a questo punto non tanto all'ACI giusto?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Come ho già scritto, devi rivolgerti al PRA quantomeno per capire come mai il veicolo non è attualmente iscritto al PRA, perché nel 1971 risulta un'annotazione nel foglio complementare, quindi, a quella data, ERA iscritto al PRA.

Poi, se per qualsiasi motivo è realmente NON iscritto, allora può essere di chiunque e puoi effettuare una prima iscrizione tardiva ma, per farla a tuo nome, il PRA pretende di sapere come sia arrivata nelle tue mani, quindi qualcuno te la deve vendere, con una scrittura privata di vendita in bollo con firma del venditore autenticata e, dato che il libretto è illegibile nelle sue parti essenziali (se ho capito bene ed i topi se le sono mangiate), devi prima chiedere un duplcato del libretto a tuo nome in motorizzazione, dove, prevedibilmente, vorranno fare un collaudo della vespa, anche per verificare le punzonature.

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A me era successa una cosa simile, ma opposta, circa 20 anni fa (era il 2000): farobasso di famiglia che su cartaceo risultava mai iscritta mentre da terminale risultava radiata (quindi un paradosso: un veicolo non iscritto -fa fede il cartaceo dell epoca- non può essere radiato). Non di riusciva a venirne a capo, se non che dopo essere andato in ogni dove a chiedere, ho scritto all e-mail che allora risultava l unico contatto per il Pra (infopra@aci.it). Nel caso l indirizzo sia ancora attivo prova a scrivere allegando i tuoi documenti. Io direi che più della questione dei passaggi e dei topi... Racconta solo della cosa più importante da risolvere, ovvero che inspiegabilmente su cartaceo risulta iscritta e pure con un discreto numero di proprietari, mentre da cronologico telematico non risulterebbe nemmeno iscritto. All' epoca rispondevano in pochi giorni e non era un servizio delocalizzato in Albania o simili come molti contact center. Io ti direi almeno di provarci

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 10/11/2018 in 20:30 , GiPiRat ha scritto:

 

Domani vado al PRA e sento cosa mi dicono face to face.. vi tengo aggiornati !!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
2 2

kit revisione

Kit revisione per tutti i motori
cuscinetti SKF Paraolii Corteco
officinatonazzo.it/kit-revisione