Corsa corta, Alice vmc
23 23

455 messaggi in questa discussione

3 ore fa, Alogeno ha scritto:

Complimenti Race bel lavoro., seguo il tuo progetto, come procede?
Ce l'hai fatta a fare il lavoro a casa o ai dovuto portare la testa in una officina, o meglio, se ti va di dirlo, come hai fatto ?
Ho tanta voglia d' imparare ?

grazie, 

Per la filettatura della testa nulla di particolare. Ho montato una fresa sul trapano a colonna e ho tolto 1,4mm di eccedenza da sopra la filettatura. si potrebbe fare anche con il tornio o addirittura a mano libera con una fresetta o mola montata sul trapano o manipolo tipo dremel.

Il motore é finito fatta eccezione per lo scarico che non ho ancora avuto tempo di sistemare.....é in attesa del telaio. Ha già un paio d'ore di lavoro su banco per una bozza di carburazione che implica grandi smadonnamenti e rosari ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
42 minuti fa, filipporace ha scritto:

grazie, 

Il motore é finito Ha già un paio d'ore di lavoro su banco per una bozza di carburazione che implica grandi smadonnamenti e rosari ?

Grazie a te
La carburazione, certo delle tue capacità, sono sicuro che risolverai, però, anche te.....te le vai a cercare :-) , ma anche vero che....chi non risica non rosica e poi sono sicuro che quel motore non andrà mai nel post dei motori distrutti,, Offers to the good of speed

perchè quello che fai .....lo sai....
A sa spaca maiiiiiii

Modificato da Alogeno
  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
44 minuti fa, filipporace ha scritto:

grazie, 

Il motore é finito la carburazione che implica grandi smadonnamenti e rosari ?

dimenticavo...
Amen ;-)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dopo aver assemblato il motore ed essere certo potesse funzionare in modo corretto: peso volano ad equilibratura(che insisto nel ricordare NON É AVERE UN VOLANO "ROTONDO" )peso campana e frizione completa di guarnitura e albero in primis che governa un pistone leggero 104gr ma che di giri: sembra averne!       Ho acceso con il 28 da solo in asp. lamellare al gt. ?cavolo funziona. 

poi ho occluso con un tappo di teflon(solo per vedere cosa succedeva) e ho acceso con il 16-16(non più 16-10) con asp. valvola al Carter.????si é acceso.....

Che grana invece con tutti e due! Non tanto per la carburazione, ma per farli aprire insieme in modo corretto.   Se prendo i singoli cavi in mano e accelerò domando le due aperture  vá che é un gioiello...se invece attacco i due cavi allo sdoppio per bicilindrico o appunto per 2 carburatori: il 16-16 offre più resistenza ad aprirsi....e si apre tutto sempre dopo al 28???

Ma perché non ascolto e ci metto un bel tmx che almeno non divento matto?....eh sig. AlbeDm

Modificato da filipporace
  • Like 3
  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, filipporace ha scritto:

Dopo aver assemblato il motore ed essere certo potesse funzionare in modo corretto: peso volano ad equilibratura(che insisto nel ricordare NON É AVERE UN VOLANO "ROTONDO" )peso campana e frizione completa di guarnitura e albero in primis che governa un pistone leggero 104gr ma che di giri: sembra averne!       Ho acceso con il 28 da solo in asp. lamellare al gt. ?cavolo funziona. 

poi ho occluso con un tappo di teflon(solo per vedere cosa succedeva) e ho acceso con il 16-16(non più 16-10) con asp. valvola al Carter.????si é acceso.....

Che grana invece con tutti e due! Non tanto per la carburazione, ma per farli aprire insieme in modo corretto.   Se prendo i singoli cavi in mano e accelerò domando le due aperture  vá che é un gioiello...se invece attacco i due cavi allo sdoppio per bicilindrico o appunto per 2 carburatori: il 16-16 offre più resistenza ad aprirsi....e si apre tutto sempre dopo al 28???

Ma perché non ascolto e ci metto un bel tmx che almeno non divento matto?....eh sig. AlbeDm

auguri nel farlo funzionare con due carburatori,pero voglio vedere come va sto motore da acceso,oltre che vederlo in moto

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao filipporace, mi aggiungo alla discussione.

E tanto che seguo il forum specialmente questo post, posso dirti che anche un mio amico a comprato questa termica però con candela laterale, lo abbiamo chiuso insieme con questa configurazione:

gt 100 vmc candela laterale 

ovviamente carter raccordati

albero motore spalle piene in corsa 47

carburatore 24

campana 24/72 drt con frizione dedicata drt

3a e 4a corta

accensione parmakit sp09 ( poi smontata per difetto di fabbrica)

espansione dedicata vmc.

Abbiamo voluto rifasarlo subito senza pensarci due volte (piccolo sbaglio dovevamo provarlo da scatola l'euforia fa brutti scherzi!!) le fasi sono uscite con basetta da 7mm: 190sc/135asp.

credo abbastanza alte però devo dirti che è veramente divertentissimo ha un piccolo vuoto ai medio bassi ma quando entra in coppia è uno spettacolo!! è paragonabile ad un corsa alta. Ora gli devo completare la carburazione. Se fai una ricerca su you tube (prima accensione vmvc100) vedrai un piccolo video, certo con accensione a puntine e carburazione da fare ma si nota già la potenza di questo kit.

Difetti ne abbiamo trovati tanti tipo il collettore piccolo in lunghezza , il manicotto in gomma da quattro soldi sbavature nei travasi e filetto candela abbastanza lungo.

Appena finisco la carburazione lo bancheremo, curioso di vedere quanti cavallucci ha sto motore.

Comunque vi terrò aggiornati buon lavoro race!!

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Con carburatori diversi bisogna costruirsi lo sdoppiatore ,oppure utilizzare una seconda puleggia sull'accelleratore originale per pareggiare la corsa ,farli aprire diversi è un casino ,non hai la giusta depressione in entrambi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, tonio72 ha scritto:

Ciao filipporace, mi aggiungo alla discussione.

E tanto che seguo il forum specialmente questo post, posso dirti che anche un mio amico a comprato questa termica però con candela laterale, lo abbiamo chiuso insieme con questa configurazione:

gt 100 vmc candela laterale 

ovviamente carter raccordati

albero motore spalle piene in corsa 47

carburatore 24

campana 24/72 drt con frizione dedicata drt

3a e 4a corta

accensione parmakit sp09 ( poi smontata per difetto di fabbrica)

espansione dedicata vmc.

Abbiamo voluto rifasarlo subito senza pensarci due volte (piccolo sbaglio dovevamo provarlo da scatola l'euforia fa brutti scherzi!!) le fasi sono uscite con basetta da 7mm: 190sc/135asp.

credo abbastanza alte però devo dirti che è veramente divertentissimo ha un piccolo vuoto ai medio bassi ma quando entra in coppia è uno spettacolo!! è paragonabile ad un corsa alta. Ora gli devo completare la carburazione. Se fai una ricerca su you tube (prima accensione vmvc100) vedrai un piccolo video, certo con accensione a puntine e carburazione da fare ma si nota già la potenza di questo kit.

Difetti ne abbiamo trovati tanti tipo il collettore piccolo in lunghezza , il manicotto in gomma da quattro soldi sbavature nei travasi e filetto candela abbastanza lungo.

Appena finisco la carburazione lo bancheremo, curioso di vedere quanti cavallucci ha sto motore.

Comunque vi terrò aggiornati buon lavoro race!!

Intanto benvenuto e grazie di seguire e per le informazioni.  finalmente qualcuno che la sta provando?

quindi un vmc 111cc?....

aumentando la corsa e aggiungendo una basetta(7mm) hai ottenuto due cose: un più facile raccordo carter/termica e una fase di travaso invereconda.  Poco adatta ad uno scarico 190° che aumentando la corsa non ha subito la stessa variazione.  

La vedo esattamente come te su quanto sia divertente questa termica,  alcuni difetti che ho riscontrato anch'io. Non nella lunghezza del collettore perche io l'ho montato per una prova p&p ed era ok .....la lunghezza?

a quali fasi é adatta la sua espa dedicata? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, claudio7099 ha scritto:

Con carburatori diversi bisogna costruirsi lo sdoppiatore ,oppure utilizzare una seconda puleggia sull'accelleratore originale per pareggiare la corsa ,farli aprire diversi è un casino ,non hai la giusta depressione in entrambi

si si. quoto.  farli aprire diversi=scartato. la grana é farli aprire uguali , ma con diametri diversi e con un meccanismo di apertura più diversi ancora. ad ancoraggio sul pistone sul 28.....a leveraggio sul 16÷16??? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, claudio7099 ha scritto:

Con carburatori diversi bisogna costruirsi lo sdoppiatore ,oppure utilizzare una seconda puleggia sull'accelleratore originale per pareggiare la corsa ,farli aprire diversi è un casino ,non hai la giusta depressione in entrambi

pero io mi domando , cosa cambierebbe che aprano uguale o diversi per il discorso pressioni? cioe sono due carburatori diversi in tutto . non penso sia valutabile un discorso di pressioni e di come si debbano aprire. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il carburatore funziona con la depressione che si crea in camera di manovella ,non è un imbuto dove io verso benzina ,ma più un aspirapolvere che succhia aria, se io faccio due bocchette diverse la depressione non è la stessa ....io ad inizio post avevo consigliato i carburatori a membrana per questi motivi ,più facili da mettere a punto in questo caso, una cosa che ho già fatto su altri motori e funzionano bene ,sono un po' metereopatici ma basta un cacciavite e si sistema in 30 secondi ,tanto non sono motori che usi quotidianamente

Modificato da claudio7099

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
59 minuti fa, filipporace ha scritto:

Intanto benvenuto e grazie di seguire e per le informazioni.  finalmente qualcuno che la sta provando?

quindi un vmc 111cc?....

aumentando la corsa e aggiungendo una basetta(7mm) hai ottenuto due cose: un più facile raccordo carter/termica e una fase di travaso invereconda.  Poco adatta ad uno scarico 190° che aumentando la corsa non ha subito la stessa variazione.  

La vedo esattamente come te su quanto sia divertente questa termica,  alcuni difetti che ho riscontrato anch'io. Non nella lunghezza del collettore perche io l'ho montato per una prova p&p ed era ok .....la lunghezza?

a quali fasi é adatta la sua espa dedicata? 

Ciao filippo e grazie, sinceramente non lo so, perché il mio amico aveva detto che l’espa era dedicata ma io penso alle fasi di scatola, che come detto prima per l’entusiasmo di chiudere tutto subito non abbiamo letto le fasi originali .

A dimenticavo... dammi una tua idea sul mio progetto postato nella sezione corsa alta??grazie 

Modificato da tonio72

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 minuti fa, claudio7099 ha scritto:

Il carburatore funziona con la depressione che si crea in camera di manovella ,non è un imbuto dove io verso benzina ,ma più un aspirapolvere che succhia aria, se io faccio due bocchette diverse la depressione non è la stessa ....io ad inizio post avevo consigliato i carburatori a membrana per questi motivi ,più facili da mettere a punto in questo caso, una cosa che ho già fatto su altri motori e funzionano bene ,sono un po' metereopatici ma basta un cacciavite e si sistema in 30 secondi ,tanto non sono motori che usi quotidianamente

carburatori a depressione.   Non ho fasatura adeguate per tale sistema. ho un carburatore in posizione originale. Non ce la fa la depressione del pistone a supportare tale sistema......che é molto valido ed adeguato: a giri elevatissimi.      tutto questo per 1 carburatore(fattibile) pensa per due.      tu che dici??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lo so Filippo ,noi di solito il membrana lo mettiamo sul lamellare laterale (nel caso moped) ,ma non è il tuo caso perché tu hai il più grosso principale sul lamellare al cilindro, il segnale lo prendiamo sempre in camera di manovella ,quindi la depressione la sente sempre e taro solo la durezza lamelle 

Nel tuo caso specifico io proverei con due 19 simili per vedere se si riesce a trovare una quadra e poi dopo aumento il diffusore per vedere come si comporta

Secondo me il carburatore principale deve rimanere il valvola e secondario il lamellare

Modificato da claudio7099

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, tonio72 ha scritto:

Ciao filippo e grazie, sinceramente non lo so, perché il mio amico aveva detto che l’espa era dedicata ma io penso alle fasi di scatola, che come detto prima per l’entusiasmo di chiudere tutto subito non abbiamo letto le fasi originali .

A dimenticavo... dammi una tua idea sul mio progetto postato nella sezione corsa alta??grazie 

che poi, anche se lo provavi prima, una volta deciso di lavorare non si torna piu indietro, una volta lavorato rimane cosi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, claudio7099 ha scritto:

Lo so Filippo ,noi di solito il membrana lo mettiamo sul lamellare laterale (nel caso moped) ,ma non è il tuo caso perché tu hai il più grosso principale sul lamellare al cilindro, il segnale lo prendiamo sempre in camera di manovella ,quindi la depressione la sente sempre e taro solo la durezza lamelle 

Nel tuo caso specifico io proverei con due 19 simili per vedere se si riesce a trovare una quadra e poi dopo aumento il diffusore per vedere come si comporta

Secondo me il carburatore principale deve rimanere il valvola e secondario il lamellare

é ma come?  Non mi trovi in linea con il tuo pensiero. Valvola rotante é la più sfavorevole delle aspirazioni.  il gt é concepito lamellare al cilindro con una fase molto lunga di aspirazione. fronte scarico primaria rispetto ai laterali. Come può essere il carburatore della valvola alimentazione principale? 

anche volendo : Cosa faccio:sventro tutto e ottimizzo la valvola!!! nahh!.....facevo un 55×43 in ghisa ibrido DaPolini,unico e solo che trae vantaggio da una valvola ottimizzata.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E lo so con quel cilindro non è l'ideale ,però una prova con due carburatori uguali la farei ,vari solo i getti e vedrai che il valvola richiede un getto più grosso perché come si apre il condotto le lamelle si chiudono per poi riaprirsi ,diciamo che sfarfallano a bassi giri per poi stabilizzarsi come aumenti i giri

Modificato da claudio7099

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, tonio72 ha scritto:

Ciao filippo e grazie, sinceramente non lo so, perché il mio amico aveva detto che l’espa era dedicata ma io penso alle fasi di scatola, che come detto prima per l’entusiasmo di chiudere tutto subito non abbiamo letto le fasi originali .

A dimenticavo... dammi una tua idea sul mio progetto postato nella sezione corsa alta??grazie 

Aggiornamento... filippo ho chiesto al mio amico e praticamente l’espa è calcolata per 190/130? effettivamente ha tanta coppia da vendere agli alti...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sono in fase di travaglio.       Non nascondo che questo macinano dal nome Alice, mi sta appassionando e non poco....avevo preso la "cosa" con leggerezza ed invece.....guarda un po' mi sto divertendo?

per gli appassionati del vintage ecco alcuni dettagli originali e lavorazioni che appartengono alla old school . degno di nota il carburatore dellorto con rivisitazione vite aria/vite miscela partendo da un classico phbh a cui ho convertito le viti di regolazione.

fantastici i tamburi che sono rimasti chiusi in una scatola per molti anni, mai dimenticati e il must Tomaseĺli rapido che ho sempre montato su tutte le mie Vespe.

20180913_110231.jpg

20180913_110345.jpg

20180913_110505.jpg

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Race mi piace il tuo entusiasmo su questo che rimane pur sempre un corsacorta con i suoi limiti(i cc),ma tanta passione meccanica e immagino un significato speciale per le attenzioni che gli dai ?

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
23 23

kit revisione

Kit revisione per tutti i motori
cuscinetti SKF Paraolii Corteco
officinatonazzo.it/kit-revisione