Configurazione nuovo motore 130 Parmakit ECV
7 7

60 messaggi in questa discussione

Vorrei chiedere il vostro consiglio/aiuto/parere nella costruzione del mio nuovo motore.In queste settimane ho cercato di documentarmi al meglio leggendo varie discussioni,come ho già accennato,sono rimasto un po' indietro con i tempi,e ho cercato di aggiornarmi,per quanto possibile.

la partenza è il banco di un 50 special,del quale vorrei utilizzare l accensione a puntine,se possibile,magari migliorata con il kit della DRT ,un carburatore PHBH 26 e una banana Polini (vecchie rimanenze nel garage).                             La configurazione che ho pensato è la seguente :

Cilindro Parmakit 130 ECV aspirato al carter                                                                                                                                                                                                                                                                                               Collettore lamellare Parmakit                                                                                                                                                                                                                                                                                                                    Campana 27/69 DRT                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                   Cluster 10-14-18-20 DRT                                                                                                                                                                                                                                                                                                                             Frizione Pinasco light clutch                                                                                                                                                                                                                                                                                                                      Albero Pinasco/Parmakit cono 19 corsa 51

Questa è la versione che preferisco,anche perché mi da modo di provare qualcosa di nuovo,ma eventualmente avevo pensato anche al ghisone Polini con collettore classico Pinasco e una serie di 7 dischi e molla rinforzata.Per la crociera,già che il motore è aperto la metto nuova e ho trovato una rinforzata Parmakit a buon prezzo.

E sottinteso che effettuerò anche un lavoro di raccorderia e lucidatura su cilindro carter e collettore.

Ora non posso fare altro che ascoltare i vostri consigli e suggerimenti e costruire insieme un gran bel motore!grazie a tutti per il vostro aiuto

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,anche aspirazione tradizionale non sarebbe male,una spesa in meno,lavoro meno invasivo sul carter ,un componente in meno da controllare;ma se vuoi provare il lamellare,anche ok.

Con la Polini e cluster z20,ti rimane una quarta abbastanza corta e aggressiva,dipende un po' come ti piace e l'uso che ne vuoi fare,o magari sei un po' pesante,diciamo tira anche l'originale z22,con z21 rimane piu' pronto,lo z20 ideale se pensi a espansione in futuro,oppure se ti piace che prenda subito i giri,ma resta meno adatto se vuoi fare tragitto un po' piu' distanti che perdi in allungo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Anche io sto chiudendo un motore, +o- come sopra però mantengo  aspirazione ai carter (visto che erano nuovi) come carburatore però volevo prendere un 24.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La tua risposta è molto esaustiva,ti ringrazio,in effetti sul collettore non hai tutti i torti....quindi mi consiglieresti un Parmakit aspirato tradizionale.

Per il cluster mi hai levato un forte dubbio,eventualmente lo metto in programma con un espansione.

Per il resto come ti sembra?le frizioni in commercio sono veramente molte,pensi sia la scelta giusta o si può fare bene anche con altro(ho scelto pinasco per provare una tipologia nuova di frizione)anche per l albero avevo delle indecisioni,ho scartato Mazzucchelli perché non mi sono piaciuti mai un granchè e poi nelle discussioni spesso non ne ho sentito parlare bene...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Configurazione semplice non conosco bene quella frizione ma con marmitte poco aperte il motore non raggiunge il massimo dei giri quindi stressa meno,se monti correttamente non hai certo problemi,magari e' sufficiente una molla rinforzata con 3 dischi nuovi purché la molla scenda dritta come da manuale,provare non ti costa molto ;-)

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

e poi....il collettore Parma lamellare ha costi importanti.... direi di stare sul valvola.... e montare l'immortale PHBL con viti a Dx.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ascoltando il consiglio di robertoromano,di cominciare eventualmente da una frizione classica,che ne pensate del kit 4 dischi in sughero DRT con molla Polini?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

meglio 3+2 dischi originali e kit piatto e doppia molla M2 della Polini....

 

la molla rinforzata o la trovi giusta o smonti e rimonti 10 voote,  te la studi bene.... ad alcuni và ok da subito ad altri fà impazzire.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, ciambel71 ha scritto:

Ho letto nelle discussioni che molti non si sono trovati bene con il doppia molla polini.....

Infatti, il doppia molla è ottima, ma ricordati di prendere anche il suo mozzetto dedicato.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Prendi un kit semplice 3 dischi in sughero,o meglio i 3 dischi SUGHERO Polini che costano un pochino di piu' ma son piu' spessi,e abbini agli infradischi originali per kit 3 dischi,piu' una semplice molla rinforzata da pochi euro.Metti in morsa e verifichi che scenda dritta a pacco,questo è importante,se tutto ok monti e provi.

Se non regge,ok doppia molla polini,ci metti i dischi in sughero che hai già,non prenderla con i sintetici che non tengono.

Necessario carterino frizione levalunga,col levacorta le rinforzate diventano parecchio dure.

Spazio per staccare ne hai di sicuro ;-)

Olio sempre sae30 minerale,oppure 80/90 minerale piu' viscoso.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Comprendo bene il tuo discorso,ai tempi che trafficavo con la vespa......tanto tanto tempo fa......montavo sul 130 polini la sua campana in alluminio e il suo pacco a 3 dischi in alluminio con la sua molla polini e non ho mai avuto problemi,è solo che qualche mese fa mi sono svegliato e ho trovato un mondo dell elaborazione della vespa,completamente cambiato da come l avevo lasciato,con un infinità di modifiche e marchi più o meno blasonati (un tempo,esisteva solo polini o pinasco) e mi avrebbe fatto piacere provare queste nuove aziende e i loro prodotti,ecco perché la scelta di un Parmakit al posto di un Polini,ma forse i vecchi sistemi sono sempre i migliori.......;-)

Per i dischi Polini in ferro non ne ho trovato ,trovo solo quelli sintetici ( che avevo già letto non essere molto graditi ) sai indicarmi dove trovarli?

Eventualmente potrei montare 3 dischi in sughero della DRT o sono proprio i dischi DRT che non sono validi ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho trovato allo stesso prezzo un albero DRT gt classic anticipato spalla piena 86 e un Parmakit anticipato,voi cosa mi consigliate.....?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si io intendevo i dischi in sughero di quel link,esatto,come infradischi in ferro van bene gli originali(2)o quelli che trovi di pari spessore cioe' dedicati a pacchi frizione a 3 dischi guarniti .

Invece se prendi quei kit con 4 dischi in sughero,assieme ti danno   3 di ferro pero' sono piu' sottili,meglio non usarli su pacchi con  3+2.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma i dischi in alluminio sono per le campane in alluminio,tipo polini o pinasco,su campana in ferro non so quanto possano durare....

Per gli alberi che ho proposto che mi sapete consigliare....?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ok,allora vado di dischi polini in alluminio.

Per la campana metto una DRT e ha il parastrappi.

Per gli alberi,invece,cosa mi consigli tra i due che ho menzionato?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

i prezzi sono in linea per tutti e tre ma essendo che non ho avuto modo di provarli,il mio dubbio era quale fosse il migliore tra Parmaikit , Pinasco o DRT spalla piena 86

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

a me è venuta l'allergia verso pinasco ,ma và a gusti personali ,secondo me se sono nella stessa fascia di prezzo si equivalgono ,uno vale l'altro ,per il migliore devi raddoppiare se non triplicare la cifra ,in tanti fanno alberi ben fatti ,vedi fabbri,falc,ecc..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
7 7

kit revisione

Kit revisione per tutti i motori
cuscinetti SKF Paraolii Corteco
officinatonazzo.it/kit-revisione