Vai al contenuto
Qhibli

Che albero per un 166 malossi

Messaggi consigliati

solo su small e nemmeno quelle volendo....
 
tua px elestart?
No elestart!
 
Hai!hai!Hai! volano elestart molto figo pesare 2kg senza ghiera girare bello, girare forte, altri 120 euro... ormai tanto ci sei.
px MY del 2004

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, Tondo68 ha scritto:

 

Ricetta: aumenti di 5° la fase di scarico e lasci tutto cosi; oppure, oltre ad alzare lo scarico, monti anche il Si24 e sostituisci il cannello di uscita della marmitta con uno di pari lunghezza ma di diametro interno da 18 o 19 mm. Se, a cose fatte, vuoi riprovare il cannello stretto, ti basta farci un forellino e avvitare una vite di traverso che ne riduca il lume.

 

Ma se aumento di 5° lo scarico (ora di scatola è a 173°) non vado a perdere coppia sotto?Non rischio di non tirare più la 23/68 con quarta da 36? Il si 24 l'ho già montato tutto raccordato, con 55/160 di min, 125/be3/160 di max.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, 500turbo ha scritto:

@anafestico, 6500 giri in quarta? E nelle altre marce? O non tira la quarta o mura. Ma se mura a 6500 giri anche negli altri rapporti, NON è un problema di marmitta.

500turbo dalla prova veloce che ho fatto ieri quasi 6500 giri in quarta, in terza circa 7000.

La candela è sul nocciola, col 125 su si 24 con filtro dovrei essere abbastanza giusto, no?

Lo statore l'ho ricablato pochi mesi fa, non capisco...

chissà se con conetto e airbox maggiorato guadagno qualcosa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sei lungo con quei rapporti.... e hai una marma limitata, subito pignone da 22 DE per primaria 200PE e marmitta SIMONINI coattissima a serpentone, subito cono e coperchio pinasco, getto max  tra 130 e 136 prendi scatola KIt dal 128 al 138 per carburarla....

 

7000... tsè! Manco il DR P&P gira così basso!

Alza quello scarico, in caso basetta sotto da 1mm e spiani la testata di 0,9/0,8 lo squish sale a 1,7 per assurdo gli darà altri giri... stimo sui 7800 minimo con questa configurazione, significa un altro mondo.

 

Ok Ok sono 300 euro di roba.... ci sono scarpe che costano uguali però!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
500turbo dalla prova veloce che ho fatto ieri quasi 6500 giri in quarta, in terza circa 7000.
La candela è sul nocciola, col 125 su si 24 con filtro dovrei essere abbastanza giusto, no?
Lo statore l'ho ricablato pochi mesi fa, non capisco...
chissà se con conetto e airbox maggiorato guadagno qualcosa
Vacci piano con limare, sostituire ecc ecc... prima controlla i gradi di anticipo dell'accensione... e se sei bravo col saldatore a stagno, costruisciti un ritardatore RC che con tre-quattro euro lo fai e vedi cosa cambia...

Inviato dal mio SM-G361F utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, anafestico ha scritto:

Ma se aumento di 5° lo scarico (ora di scatola è a 173°) non vado a perdere coppia sotto?Non rischio di non tirare più la 23/68 con quarta da 36? Il si 24 l'ho già montato tutto raccordato, con 55/160 di min, 125/be3/160 di max.

In realtà le cose non stanno proprio così: avere una fase di scarico ampia associata a una marmitta che enfatizza i medi regimi è un compromesso dai vantaggi sorprendenti. In questo caso prevale il carattere dello scarico nelle risposta ai bassi e medi regimi, mentre un certo allungo è consentito comunque dall'altezza dello scarico. Disastroso è invece il contrario, ovvero scarico basso e marmitta da giri: così si perde su tutta la linea.

Nel tuo caso, tuttavia, devi prestare attenzione alla fase di travaso: non ricordo con precisione, ma il Malossino ha poco travaso e quindi un differenziale già ampio. Per questo devi misurare, puntando all'obiettivo 120/180 o comunque discostandoti poco da esso. Se ora, in ipotesi, fossi a 116/173, non sarebbe il caso di alzare solo lo scarico fino a 180° (troppo differenziale), ma sarebbe bene porre uno spessore di 1mm o poco meno sotto al cilindro e alzare in misura minore lo scarico.

Non devi farti mai impressionare dal solo dato relativo alla fase di scarico, ma lo devi leggere nel contesto fase di aspirazione-travaso-marmitta. Per esempio il Malossi MHR per 200 che ha una fase di scarico di ben oltre 185° se "aiutato" da una stupenda semiespansione da medi come la BGM Big box Sport, esprime un tiro mirabolante per tutto l'arco di erogazione, pur perdendo pochissimo in allungo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Grazie Tondo68, sei esaustivo come sempre.

Le fasi che avevo misurato del malossino sono 173° gradi di scarico e 114° di travaso, quindi mi ritrovo con un differenziale di 59°. Appena ho tempo provo con uno spessore da 1mm e misuro le fasi per vedere cosa esce fuori e posterò i risultati. Poi voglio anche provare a mettere conetto + airbox maggiorato, ricarburare e vedere cosa cambia in termini di allungo.

@ pulun l'anticipo l'ho misurato con la strobo e messo a 16 gradi per precauzione

Modificato da anafestico

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 ore fa, anafestico ha scritto:

Ma se aumento di 5° lo scarico (ora di scatola è a 173°) non vado a perdere coppia sotto?Non rischio di non tirare più la 23/68 con quarta da 36? Il si 24 l'ho già montato tutto raccordato, con 55/160 di min, 125/be3/160 di max.

Boh c'è qualcosa che non capisco. Si incolpa la Polini original dei pochi giri e si consiglia di alzar lo scarico che è già altino di suo.

C'è che con lo stessa marmitta, l'attuale Magny Cours che sto usando (motore di riserva) con 170 gradi di scarico, arriva a circa 7500 giri usando un SI20 con filtro. 

 


pescantina.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 28/3/2018 in 14:43 , poeta ha scritto:

 

GETTO MINIMO 50-160... con la BOTTA del venturi allungato con un bel CORNETTO POLINI quello serve dai retta... uno dei rari casi sia chiaro (o 500 mi fà lo shampo ancora una volta).... lui dice 48-160 infatti ed ha ragione, ma se và come dico il 50 ci stà e ci vuole 5 euro da tonazzo.

 

 

Ma su quello son d'accordo. Col cornetto meglio aumentare il getto minimo. Per forza. Con tutta la miscela che risputa fuori senza il filtro che la trattiene. :mrgreen:


pescantina.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il problema dei forum è proprio questo... troppi pareri discordanti tutti insieme rischiano di fare soltanto una gran confusione.

In questo campo poi non si può sparare sentenze come se fossero il teorema di Pitagora perché ogni motore ha una storia a sè poi ognuno di noi ha il proprio metro di giudizio...

Io poi purtroppo il 166 non l'ho mai provato anche se ne ho avuti per le mani un paio e l'ultimo era proprio il MK 3... su quel cilindro se ne sentono un po' di tutti i colori un po' come anche per il magny-cours eccetera eccetera ... però come forse un po' tutti i Malossi per farlo andare bisogna settarlo bene e probabilmente non è così semplice come per un polini in ghisa che invece bene o male va sempre... anche se il MK3 vuoi per la nuova testa vuoi per altre migliorie ai travasi sembra essere più facile da far andare anche p&p rispetto al prima serie monofascia...

Che altro dire... buon lavoro!

 

Inviato dal mio SM-G361F utilizzando Tapatalk

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, 500turbo ha scritto:

Boh c'è qualcosa che non capisco. Si incolpa la Polini original dei pochi giri e si consiglia di alzar lo scarico che è già altino di suo.

C'è che con lo stessa marmitta, l'attuale Magny Cours che sto usando (motore di riserva) con 170 gradi di scarico, arriva a circa 7500 giri usando un SI20 con filtro. 

 

Sto tentando di capire il motivo per cui mura..a te il magny fa 7500 giri in quarta col si 20? se hai su 23/68 e quarta da 36 sei dalle parti dei 120 gps .

La candela sul malossi deve essere nocciola scuro come il polini?sennò provo a calare un minimo il max e vedere come reagisce, se prende qualche giro in più.

oppure potrebbe essere lo statore che mi fa murare?o la centralina (anche se è nuova)?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, 500turbo ha scritto:

Boh c'è qualcosa che non capisco. Si incolpa la Polini original dei pochi giri e si consiglia di alzar lo scarico che è già altino di suo.

C'è che con lo stessa marmitta, l'attuale Magny Cours che sto usando (motore di riserva) con 170 gradi di scarico, arriva a circa 7500 giri usando un SI20 con filtro. 

 

In realtà consiglio di alzare scarico e travaso per cercare un compromesso migliore, frutto di un differenziale più ridotto (in proporzione più che in assoluto): 114-173 ti dà un'erogazione più appuntita di 121-178.  Un differenziale di 57 o 58 gradi con fasi tutte di una decina di gradi più ampie non sposta in alto l'arco di erogazione ma, per così dire, lo riempie facendoti guadagnare potenza (quindi coppia se il regime di potenza max rimane sostanzialmente invariato), specialmente con una marmitta come la padella Polini. Inoltre -cosa di non poco conto- questo nuovo equilibrio migliora il lavaggio allontanando il pericolo di combustione detonante (sempre in agguato con i cilindri in ghisa). Sicuramente aggiungere un anticipo variabile migliora ancora di molto la resa e mette al riparo da guai.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

con 180 di scarico meglio la sip road, ma sia chiaro la POLINI non è "da Bassi" solo si comporta meglio di altro ai medi!

Quindi POLINI original's anche 8000 g/min digeriti come nulla, con cannello grande da 18mm interni anche di più!

Ma cambiare cannelli, e trovare equilibri che solo una grabnde esperienza sà valutare sono cose per gente navigata che ha provato, il nostro amico è sui 7000 scarsi accidenti!

pignone 21 , cornetto, alza lo scarico a 178 e sip road, volerà, indipendentemente dal differenziale ecc....

Tondo spiega cose che noi umani non possiamo comprendere.... l'unico differenzIALE  che sappiamo valutare bene è quello tra il PRIMA ed il DOPO!:par

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
40 minuti fa, poeta ha scritto:

con 180 di scarico meglio la sip road, ma sia chiaro la POLINI non è "da Bassi" solo si comporta meglio di altro ai medi!

Quindi POLINI original's anche 8000 g/min digeriti come nulla, con cannello grande da 18mm interni anche di più!

Ma cambiare cannelli, e trovare equilibri che solo una grabnde esperienza sà valutare sono cose per gente navigata che ha provato, il nostro amico è sui 7000 scarsi accidenti!

pignone 21 , cornetto, alza lo scarico a 178 e sip road, volerà, indipendentemente dal differenziale ecc....

Tondo spiega cose che noi umani non possiamo comprendere.... l'unico differenzIALE  che sappiamo valutare bene è quello tra il PRIMA ed il DOPO!:par

Più che Poeta ti chiamerei Chef!

Sei il Cannavacciuolo della Vespa!

Ad ogni commento hai una ricetta diversa! :par

Siamo passati da Polini a Simonini a Sip Road...

Fasature di ogni genere e foggia...

Volani, pignoni, frizioni...

Avremmo già potuto riempire decine di scatoloni con tutto il materiale che gli hai fatto comprare...

Mahhh...

Ti LoVVo ugualmente però dai... :D

 

 

Modificato da pulun
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

In effetti di questo passo stò 166 alla fine gli costa come una 300-cìento nuova!

Scherzo... è solo che partendo dal discorso albero e cercando di comprendere le esigenze del nostro amico, dopo aver certo ripassato qualche nozione del Prof. Tondo, abbiamo in sintesi queste due configurazioni possibili.

 

1 ) Cilindro MALOX mk2 con testata (sottolineo TESTATA)

Albero MAZZUCCHELLI (molto posticipato)

Lavorazioni Carter (sola raccordatura travasi cilindro)

Carburatore 20-20 orig, con cornetto pinasco e/o polini e getti maggiorati + coperchio air box alto

Marmitta Sip Road

Frizione NEWFREEN renrforced 8 molle e dado DRT (eventuale rialzo), PIGNONE da 21 o in altrenativa 7 molle vespa P200 sempre pignone da 21 (DRT) anche senza anello di rinforzo

 

 

2 ) Come sopra ma....

Carburatore 20-20 filtro t5 con rete sostituita (o non funziona proprio), adeguamento getti e coperchio o rialzo che sia

Marmitta Polini original's

Frizione sei molle con campana rinforzata con anello (fondamentale), dado DRT ed eventuale rialzo, PIGNONE da 22

 

 

la prima configurazione è più brillante e permette qualche acrobazia grazie ad un rapporto più corto ed a una frizione migliore, la seconda più lineare ha più medi e tira più lunga a discapito dei giri, per assurdo potrebbe segnare di vel max qualcosa di meglio della prima, ma nella realtà corre meno, è assurdo come concetto, ma è così, siccome la vespa è una MY volano 2,2Kg, insisto sulla prima.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno  a tutti scrivo perché ho lo stesso problema del ragazzo.che scrive qui sopra, ho una vespa px150e del 83, sulla quale monto un malossi 166 mk3, questo motore gira da un anno ormai e ci son anche andato.in ferie senza problemi, pero il motore mura. La configurazione è  la seguente. Cilindro malossi mk3, travasi raccordati e valvola allargata(44x12mm calcolando area carburatore), albero anticipato pinasco,carburatore phbh26, volano lml senza ghiera 2.123kg, rapporti 23/68 e 4 da 36 denti, megadella slx 8coniLe fasi sono118/59 e il cilindro è  stato un Po rivisto raccordando un Po di difetti di fusione e alzando lo.scarico, fasi 179scarico 119 travasi primari/107 secondari. Ho fatto tutto procedendo per step e gli ultimi lavori per cercar le.prestazioni in più che mancano sono stati appunto ampliamento valvola che prima era di 38x11mm,alzare scarico e 4 da 36 denti. Mi manca solo.da verifivar gradi accensione ma sono su tacca it, pero la vespa secondo speed calculator e velocità rilevate con GPS serio mi danno 8000 giri in prima e seconda , 7500 in terza e 6800 in 4 marcia con velocità i 108 km. Non riesco a capire come mai non riesco ad allungar di più, ho provato.varie marmitte e anche a rimetter il 20/20 ma nulla...AIUTOOOO?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, anafestico ha scritto:

Sto tentando di capire il motivo per cui mura..a te il magny fa 7500 giri in quarta col si 20?

Non sto parlando della quarta ma delle altre marce. Parlo di fuorigiri.

Bene, il mio discorso è: se nelle marce corte il tuo cilindro con 173 gradi di scarico arriva a 7000 giri anche con un si24, allora per me c'è un problema.

 

 

Seconda cosa, alzare scarico e alzare marmitta è una soluzione per evitare il problema che hai, ma non significa risolverlo. 


pescantina.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, poeta ha scritto:

In effetti di questo passo stò 166 alla fine gli costa come una 300-cìento nuova!

Scherzo... è solo che partendo dal discorso albero e cercando di comprendere le esigenze del nostro amico, dopo aver certo ripassato qualche nozione del Prof. Tondo, abbiamo in sintesi queste due configurazioni possibili.

 

1 ) Cilindro MALOX mk2 con testata (sottolineo TESTATA)

Albero MAZZUCCHELLI (molto posticipato)

Lavorazioni Carter (sola raccordatura travasi cilindro)

Carburatore 20-20 orig, con cornetto pinasco e/o polini e getti maggiorati + coperchio air box alto

Marmitta Sip Road

Frizione NEWFREEN renrforced 8 molle e dado DRT (eventuale rialzo), PIGNONE da 21 o in altrenativa 7 molle vespa P200 sempre pignone da 21 (DRT) anche senza anello di rinforzo

 

 

2 ) Come sopra ma....

Carburatore 20-20 filtro t5 con rete sostituita (o non funziona proprio), adeguamento getti e coperchio o rialzo che sia

Marmitta Polini original's

Frizione sei molle con campana rinforzata con anello (fondamentale), dado DRT ed eventuale rialzo, PIGNONE da 22

 

 

la prima configurazione è più brillante e permette qualche acrobazia grazie ad un rapporto più corto ed a una frizione migliore, la seconda più lineare ha più medi e tira più lunga a discapito dei giri, per assurdo potrebbe segnare di vel max qualcosa di meglio della prima, ma nella realtà corre meno, è assurdo come concetto, ma è così, siccome la vespa è una MY volano 2,2Kg, insisto sulla prima.

Ma che MK2... siamo all'MK3!

Schettino torni subito a bordo mattarello!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, Micheledig ha scritto:

Buongiorno  a tutti scrivo perché ho lo stesso problema del ragazzo.che scrive qui sopra, ho una vespa px150e del 83, sulla quale monto un malossi 166 mk3, questo motore gira da un anno ormai e ci son anche andato.in ferie senza problemi, pero il motore mura. La configurazione è  la seguente. Cilindro malossi mk3, travasi raccordati e valvola allargata(44x12mm calcolando area carburatore), albero anticipato pinasco,carburatore phbh26, volano lml senza ghiera 2.123kg, rapporti 23/68 e 4 da 36 denti, megadella slx 8coniLe fasi sono118/59 e il cilindro è  stato un Po rivisto raccordando un Po di difetti di fusione e alzando lo.scarico, fasi 179scarico 119 travasi primari/107 secondari. Ho fatto tutto procedendo per step e gli ultimi lavori per cercar le.prestazioni in più che mancano sono stati appunto ampliamento valvola che prima era di 38x11mm,alzare scarico e 4 da 36 denti. Mi manca solo.da verifivar gradi accensione ma sono su tacca it, pero la vespa secondo speed calculator e velocità rilevate con GPS serio mi danno 8000 giri in prima e seconda , 7500 in terza e 6800 in 4 marcia con velocità i 108 km. Non riesco a capire come mai non riesco ad allungar di più, ho provato.varie marmitte e anche a rimetter il 20/20 ma nulla...AIUTOOOO?

118/59 di aspirazione... sarebbe stato meglio un 115/65 oppure 120/70 ma... quel 59 è un po' poco... o hai allungato di più la valvola verso l'ammortizzatore invece di allungarla un pochino di più verso il cilindro oppure quell'albero pinasco è posticipato un po' poco...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La valvola per arrivar al area del.phbh 26 è  allargata di molto sia lato ammortizatore che lato cilindro pero, riuscirei forse ad allargar ancora un po verso l'ammortizatore e basta...probabilmente l'albero pinasco dev esser proprio poco posticipato...dite che la.causa sia quella?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@micheledig hai provato anche qualche espansione vera (tipo una jl, una mdm o qualcosa del genere)? 

Ho visto gente testimoniare che il loro malossino toccasse i 7500 giri in quarta con le nostre configurazioni più o meno...delle due l'una: o non c'abbiamo capito nulla noi o abbiamo gps tarati in maniera differente..

Comunque ora non riapro di certo il blocco per dare qualche grado in più di ritardo, ero sicuro che 120/60 fosse il compromesso migliore..tutta esperienza che entra allora.

Invece ho visto qualcuno (come muttley che scrive qui per esempio) che mettendolo in c60 e lavorando lo scarico in maniera consistente ha tirato fuori un motore della madonna...ma la competenza e la manualità di muttley io la sogno la notte :A

Appena ho qualche euro (appena comincio il nuovo lavoro) provo con cornetto e airbox da una parte e prendo il ritardatore che produce un ingegnere su un gruppo su Fb (non so se si può dire il nome) che pare funzioni molto bene.

@poeta e tondo68 mi spiegate come cambiare il cannello di uscita della polini senza aprire in due la padella?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Come marmitte ho provato simonini, simonini svuotata e polini quindi tutte semiespansioni, ma sono certo il problema non sia quello, ho corso un anno con quel motore e di coppia ne ha, non da alzarsi solo di gas ma tira e le salite se le mangia bene, adesso dopo.aver riaperto e modificato pesantemente valvola e altri piccoli lavoretti di raccordo ho guadagnato in spinta più decisa ma l'allungo è  rimasto.quello....ho paura sia proprio colpa del albero...qualcuno.ha esperienza con il pinasco?  comunque prossimo step sarà provar phbh 28 e verificar accensione...se avete consigli ben vengano, non son un mega esperto e accetto volentieri pareri altrui.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Articolo  *PR VelPE 798 z65.00 (200 orig.)   no.gif
PRIMARIA V. LARGE PX-PE200 
Codice 8000000018335
INGR. PRIMARIO Z65 PE200 
PIGNONI DRT Ø42
z22 elic. DRT = ratio 2.95
z23 PIAGGIO = ratio 2.83
z24 elic. DRT = ratio 2.70
ATTENZIONE: z65 PE 200 ingrana solo pignoni z22-z23-z24 Ø42 DRT e z23 PIAGGIO orig. 
Made in Italy (DRT Nordest)

 

Quarta da 36 utie ma insuffuciente, sei già lungo di terza infatti!!!

120-60 di albero vanno benissimo, consiglio SIP ROAD anche a te....

ma forse bastrà il pignone per fare meglio e la simonini che se ne dica, è una figata!, Alza dietro l'ammortizzatore così pesca meglio, utile anche raddoppiare la guarnizione tra serbatoio e telaio....

evita le gomme alte tipo le ME1 della Metzler, sono in vero OTTIME ma troppo alte per la tua primaria sballata! 

In caso rimonta la corona da 68 ed abbinaci un pignone bello corto da 21... perchè anche la 22-65 DE con pignone DRT ahimè è ancora lunga....

Se segna 8000 G/min gira altina, e più fà giri più devi scendere e non salire di rapporto!

 

Tirando i 1000 epassa giri che mancano all'appello stimo 112-115 GPS ma con ben atra spinta, una enormità in vero....

 

sei in cerca di giri e non di velocità,.

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 30/3/2018 in 21:37 , Micheledig ha scritto:

Come marmitte ho provato simonini, simonini svuotata e polini quindi tutte semiespansioni, ma sono certo il problema non sia quello, ho corso un anno con quel motore e di coppia ne ha, non da alzarsi solo di gas ma tira e le salite se le mangia bene, adesso dopo.aver riaperto e modificato pesantemente valvola e altri piccoli lavoretti di raccordo ho guadagnato in spinta più decisa ma l'allungo è  rimasto.quello....ho paura sia proprio colpa del albero...qualcuno.ha esperienza con il pinasco?  comunque prossimo step sarà provar phbh 28 e verificar accensione...se avete consigli ben vengano, non son un mega esperto e accetto volentieri pareri altrui.

Gira alto ma non ha la forza per tirare bene quel rapporto. E arrivi a quella velocità perchè a quel regime di 6800 il motore non ne ha più. La curva di potenza in quel punto sta già precipitando.

Perchè semplicemente una chiusura a 60 gradi ti da si una buona erogazione in basso, ma in alto il motore gira, ma gira senza potenza. 

E questo non è per sentito dire, ma perchè ho potuto provare diverse fasature di ritardo, sia su 177 che su 221, e facendo il resoconto delle prove fatte, mi son resoconto non bisogna aver paura di dare un po' di ritardo in più e dare la possibilità al cilindro di poter respirare bene ad un certo numero di giri.

Poi vero, Poeta dice che una fasatura 120/60 va bene con tutto. Concordo, per il turismo è ottima, va bene per chi non ha troppe pretese e piace girare a filo di gas. E ringraziano i consumi. Però non ci si deve lamentare se non si arrivano a certe prestazioni.

 


pescantina.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
17 ore fa, 500turbo ha scritto:

Gira alto ma non ha la forza per tirare bene quel rapporto. E arrivi a quella velocità perchè a quel regime di 6800 il motore non ne ha più. La curva di potenza in quel punto sta già precipitando.

Perchè semplicemente una chiusura a 60 gradi ti da si una buona erogazione in basso, ma in alto il motore gira, ma gira senza potenza. 

E questo non è per sentito dire, ma perchè ho potuto provare diverse fasature di ritardo, sia su 177 che su 221, e facendo il resoconto delle prove fatte, mi son resoconto non bisogna aver paura di dare un po' di ritardo in più e dare la possibilità al cilindro di poter respirare bene ad un certo numero di giri.

Poi vero, Poeta dice che una fasatura 120/60 va bene con tutto. Concordo, per il turismo è ottima, va bene per chi non ha troppe pretese e piace girare a filo di gas. E ringraziano i consumi. Però non ci si deve lamentare se non si arrivano a certe prestazioni.

 

Quindi il tuo consiglio sarebbe quello di andar adesso ad agir all'albero e recuperar ancora un Po di gradi in ritardo? Fino a quanto secondo te è  possibile spingersi?E sopratutto adesso posso dedurre che l'albero pinasco è  poco anticipato,per assurdo mettendo un mazzuchelli miglioreremo la situazione visto che ho letto esser molto ritardato

Modificato da Micheledig

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.




×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!