circolazione vespe in lombardia
4 4

15 messaggi in questa discussione

Ciao, nel 2018 vorrei risvegliare da un letargo di 4 anni il mio Primavera.
A parte qualche dubbio sull'iter per assicurarla ad un prezzo decente, avevo già aperto un thread sull'argomento, probabilmente nella sezione sbagliata:
https://www.et3.it/topic/71360-assicurazione-storica/

Ho ancora più dubbi sulla possibilità di circolare "liberamente" nel senso che la vespa non è iscritta a nessun registro storico e da quel che ho capito 
la cosa potrebbe essere un problema anche al di fuori dei blocchi invernali sulla circolazione. Il 2 tempi euro 0  è oramai ha un blocco di 24 ore per 365 giorni, su tutto il territorio regionale..... direi praticamente ucciso:
http://www.regione.lombardia.it/wps/wcm/connect/5ac5ce87-1e8c-4c87-88c4-de9cfb9485d1/Infografiche+Misure+Permanenti.pdf?MOD=AJPERES&CACHEID=5ac5ce87-1e8c-4c87-88c4-de9cfb9485d1

Ricapitolando: La vespa ha più di 30 anni, è in comune fuori dall'area 1 e 2, non ha iscrizioni in nessun registro storico.

Posso o meno circolare senza doverla per forza iscrivere con relative tempistiche e costi...) ad ASI o FMI?
Devo pagare il bollo ( nel caso la rimetto in circolazione ) di 20 euro?

Grazie mille!

Modificato da carambola

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao

guarda questo argomento l'ho "studiato" a fondo informandomi sui vari siti Regione Lombardia oltre che forum vari per avere una più precisa idea (subordinata alla mia intellighenza magari son mezzo scemo e ho capito la metà di quel che dicono là al pirellone in Milan)

in ogni caso, in Lombardia l'hai detto, gli Euro 0 2t storici non possono circolare, 365 giorni l'anno di divieto....tranne SE il veicolo è iscritto a un Registro Storico ufficiale come FMI o ASI (altri non so)

in caso il veicolo storico è iscritto ai sopradetti Registri Storici la Regione Lomb dichiara il periodo di utilizzo di tale veicolo che dovrebbe andare da aprile fino a fine settembre se non erro o ottobre, comunque un periodo ben definito, QUESTO PER COME DICE LA LEGGE LOMBARDA

che poi come vedo qui da me alle FDO se ti fermano non gliene frega una emerita cippa se la tua vespa è iscritta o meno al R.S. è un'altra storia....che io sappia di amici nella bassa bresciana o anche qui da me non ho mai sentito casi di multe o cosa per non avere tale iscrizione...ma questo non deve esularti dal registrare la tua targata al Reg Storico

però siccome risiedi in Lombarda troverei incredibile il non iscriverla date ste leggi assurde in vigore, ti metteresti "al riparo" da eventuali problemi (se mai ce ne fossero), avresti un prestigio in più per la tua vespa, avresti la possibilità di sconto assicurazione presentando il tesserino alla compagnia assicuratrice (quel che faccio con Genertel per esempio)

praticamente per te saranno più vantaggi che svantaggi in tutti i sensi, inoltre essendo un targato trovo sia quasi obbligatorio (le 50 sono considerate ciclomotori) alle targate assume un peso molto più consistente

senza se senza ma ISCRIVILA

e godi

:-D

  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi pare che abbia detto tutto tecnofalc, tranne un ulteriore vantaggio, se iscrivi la vespa al registro storico (meglio FMI, a mio parere) in Lombardia NON paghi il bollo, sei esentato per sempre. Un ulteriore risparmio. ;-)

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non pensate tanto cosa possa farvi la polizia se vi becca e vi dia più o meno problemi sul poter circolare liberamente ma, pensate che, se per malasorte fate un incidente, l'assicurazione fara di tutto pur di non pagare e fare la rivalsa su di voi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

È in caso di incidente, se vi dovessero rimborsare il mezzo,una vespa primavera senza fmi vale 300€ con fmi vale 3000€, c’è anche da valutare questo fattore

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti, veramente molto utili.
La vespa è marciante e "conservata" ma come da vespa famigliare, passata di polso in polso in famiglia,
si vedono tutti i segni del tempo, sopratutto in quelle zone in cui sono inevitabili.....bordo scudo, pedane, pance e qualche segno di ruggine superficiale sotto lo scudo.
Per il motore mi arrangio ma per la parte carrozzeria dovrò per forza di cose demandare a un buon carrozziere e saranno dolori :F

Vabbè per le amate vespette si fa questo ed altro...
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, FREE TUNING ha scritto:

PER quanto  concerne l'album fotografico... cè sempre l'opzione " SAN PHOTOSHOP":=))...= POCA  spesa tanta resa !!

Più che altro non sono amante delle vespe restaurate, il mio tutto sommato è un conservato e non mi piace l'idea di doverlo riportarlo a "condizioni di fabbrica", trovo che un mezzo con quasi 40 anni sulle spalle debba avere nel bene o nel male un aspetto vissuto.
Per dirti la mia è verde vallombrosa, oramai opacizzato dagli anni, mentre le pedane complice anche un mio nipote "creativo" (uno dei tanti in famiglia che l'ha usata per anni...) ha avuto la brillante idea di coprire graffi e ruggine in zona tunnel/pedana a colpi di bomboletta (lo stesso verde) e si vede benissimo l'orrore.
A parte una tirata di orecchie al nipote, dover fare un restauro globale che comunque non rientra nelle mie corde oltre per il discorso economico anche per una questione di coerenza estetica con l'età del mezzo....

Penso che per la vernice opacizzata si possa rimediare con una lucidatura ben fatta, mentre per le pedane/tunnel cè qualche speranza?
Idem per i graffi lato pance?

Grazie.
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, fagio 72 ha scritto:

Photoshop non so come, ma l’ho scoprono, avranno un programma apposta.

Da quel che so...ma per altre ragioni, si può controllare o meno i dati EXIF che oramai tutte le macchine fotografiche/smartphone allegano all'immagine.
Se questi non sono presenti nell'immagine digitale, è un buon indizio per supporre che sia stata manipolata....

Modificato da carambola
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

per quanto concerne la carrozzeria   puoi provvedere ad una lucidatura sulle parti originali e con una vernice a "campione " ripassi sulle altre  altrimenti una carteggiatura leggerissima con grana molto fine " ad es  almeno 1000 se non  1500  ad acqua  su tutta la vespa e poi fai fare una " velatura" ..in riferimento a photoshop  o programmi similari ...sia  ben chiaro che per l'iscrizione  FMI/ASI ECC  devi mandre le foto stampate non i vari file su chiavetta / cd ecc ? ..percui il problema non si pone !  questo solo  per agevolarti nele pratiche di scrizione ..poi con calma decidi  come restaurare / conservare ecc ? naturalmente se trattasi di un verde vallombrosa originale"Verde Vallombrosa 590  " NON TI AZZARDARE A CAMBIARE COLORE " TI BANNO A VITA HIHIIHIHIHIHIIHIHI P.S: max attenzione al verde vallombrosa  nel senso che sovente  sbagliano a realizzarlo confondendolo col verde ascot"colore per vespa large " ../ l verde foresta /  verde jungla "solo per vespa special "queste due tinte !verde VALLOMBROSA: 1.298.6590 :

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille Free
Promesso: solo ed esclusivamente Verde Vallombrosa!
La risposta su photoshop era più che altro ti tipo "tecnica", non andrei comunque per principio 
ad alterare le foto, poi comunque è sempre a discrezione dell'esaminatore fare o meno un accertamento in loco, quindi alla fine potrebbe essere una mossa boomerang....

Grazie ancora a tutti e buone feste!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

4 4