Altra estate altro motore Dr130cc
8 8

67 messaggi in questa discussione

Ciao a tutti, chiedo un parere a voi su una configurazione che dovrò fare a breve. 

Vespa pk s

Utilizzo quasi sempre da solo (65Kg), poche volte in due.

Il territorio è per la maggioranza pianura, di salite ce ne sono poche.

I pezzi che ho preparato sono: 121 originale et3, carburatore shbc 20, sito plus per pk xl, volano con ghiera avviamento da 1,8 Kg 6 poli, albero originale piaggio cono 20 anticipato come da istruzioni polini, carter 3 fori di una pk xl.

Il dubbio che ancora non mi ha fatto chiudere il blocco è la scelta della rapportatura: ero partito per mettere i 22/63, revisionando il parastrappi e bilanciando la campana per poi frullarmi in testa l'idea di mettere una 29/68.

Cosa ne pensate? Rimane tanto corto un cilindro ET3 con i rapporti della "90"? Oppure li tira quel gt i rapportoni tipici per le grosse cilindrate da turismo? Grazie

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho preso da poco una pk 125 s completamente originale a cui ho sostituito lo scarico con uno ETS. Posso dirti che la 24/61 di serie è piuttosto precisa. Il cilindro ET3 dovrebbe essere molto simile (anche se a libretto il pk 125s rispetto all'et3 ha 1 CV in piu' o giu' di li). Se fossi in te prenderei una 27/69 in modo da poter giocare con i pignoni per allungare. La 22/63 è tropo corta e la 29/68 probabilmente troppo lunga... 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io di paragone ho solo un'ET3 completamente originale e ti dirò, la rapportatura mi sembra la tiri molto bene (il mio peso influisce sicuramente). Non vorrei trovarmi a riaprire poco dopo un motore inguidabile: il volano leggero e l'albero anticipato compensano i 29/68 o vogliono il 130 ad ogni costo? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Anche io andrei di 27/69. Mal che va o cambi pignone o cambi ruota... o entrambi. Maaaa.... un 130 dr? Quello la 29/68 la tira

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Adesso ho la 27/69 e 130 doppia aspirazione. Ha un tiro incredibile e molto gustoso da guidare. Purtroppo causa controlli, devo passare ad una termica originale, al limite potrei pensare allo spinotto disassato, ma dovrebbe esser l'ultima spiaggia. Se proprio deve esser inguidabile la 29/68 metto i 22/63

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mhhh....cosa cambia passare da un 130 a una termica originale? Non è che i poliziotti ti vanno a guardare sotto la cuffia eh

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Posto che anche secondo me la verifica della termica è una cosa assolutamente impossibile.... L'accoppiata termica originale e 27/69 è un sicuro successo. E non devi nemmeno riaprire il motore!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A parte il fatto che se la vespa è 50 anche con 121 Piaggio saresti fuori regola.  Inoltre potrei aver dovuto rettificare il cilindro per usura... Magari fino a 57. Poi la corsa dell'albero come la verificano? 

Ps. Se vuoi rimanere sui 121 cc c'è anche il vecchio Pinasco volendo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Differenza tra pms e pmi, con asta calibro. Guarda anche io ci sono rimasto di stucco, mai visto un accanimento simile.

Il vecchio pinasco se non ricordo male è fasato basso, giusto? Riuscirebbe a tirarmela la campanona?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, balzellaPK ha scritto:

Differenza tra pms e pmi, con asta calibro. Guarda anche io ci sono rimasto di stucco, mai visto un accanimento simile.

Il vecchio pinasco se non ricordo male è fasato basso, giusto? Riuscirebbe a tirarmela la campanona?

Si e' fasato basso... una sorta di copia del cilindro ET3 con pistone monofascia. Per la 29/68 rimango comunque dubbioso

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, robertoromano ha scritto:

Ammazza ma chi hai beccato?ci dici di che parte dell'Italia sei?

A parte il fatto che se hai la vite dietro la cuffia, per fartela smontare devono tirarti giu' la ruota e sganciarti l'ammortizzatore... Quindi dovrebbero smontarti mezza vespa in mezzo alla strada 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, robertoromano ha scritto:

Ammazza ma chi hai beccato?ci dici di che parte dell'Italia sei?

Io avevo un deposito giudiziario e soccorso stradale. Mi hanno chiamato le fdo per il sequestro del mezzo, il trasporto e relazione sul veicolo (naturalmente tutto a spese del proprietario). Già alla conoscenza della cilindrata (130 nel caso della prima vespa), erano soddisfatti; non gli importava più delle gomme (3.50R10) o del carburatore. 

Sono della toscana.

Comunque per non far un motore moscio, credo metterò i 22/63 abbinati al gt et3 ed i 29/68 li lascio per il 130 doppia che ho sotto, credo sia l'unica soluzione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Continuo qui senza aprire una nuova discussione. Le cose sono un po’ cambiate e alla fine la configurazione scelta è stata questa:

GT: 130 DR (nuovo)

Carter: Pk125S originali intatti

Rapporti: 22/63 (vespa90)

Carburatore: 19 shbc con getto max 78 (un pò grasso)

Marmitta: Sito plus per Pk XL (nuova)

Accensione: Statore 3 fili con volano PK V circa 1,8 Kg

Frizione: 3 dischi ripuliti e molla argento rinforzata 

Freno: ganasce con solchi per espellere il ferodo

Assemblato bene ma da fare alcune modifiche, fra cui l’anticipo. Lo statore ha la tacca della fase opposta a quella sul carter (credo sia di provenienza ape), e da come sale di giri, sarò sui 10º. Per adesso sono un po’ deluso, credevo che fosse un motore castrato/imballato, ma non sembra così.

Altra cosa: posteriormente ho il bitubo, ma la ruota rimane non verticale in piombo ma leggermente inclinata (anche con l’altro blocco).

Possibile che l’ammortizzatore sia per PX e su questa smallframe faccia flettere il telaio? Oppure ha ricevuto una botta? (Anche il bullone della fascetta carburatore faccio fatica a girarlo poiché rimane molto vicino al telaio).

Grazie per eventuali pareri/ opinioni.

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Perché sono stati installati due semafori in salite molto ripide (una il 12% l’altra il 15%) e con la configurazione originale partivo male quando ero in coppia. Da qui l’esigenza di avere una vespa con rapporti corti. Poi le strade non sono granché e credo già 80 Km/h di punta sono una velocità sostenuta per quelle ruote di 10”. A conti fatti con il tappo della sito plus (se va bene 6500 rpm) ci saranno si e no 8 Km/h di differenza tra i 22/63 e 27/69.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se resti sul 121, cerca il vecchio 121 malossi aspirato al cilindro.. quello tira perfettamente la 27/69 .. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille @yena73, ho già chiuso il blocco motore con la configurazione scritta sopra. Farò il suo originale in inverno, ma sarà un’altra storia. 

Non credevo che ci fosse poca differenza così: nei tratti dove facevo tranquillamente 60 Km/h adesso sono a 50 segnati. Mi manca sinceramente un po’ di brio, ma devo verificare l’anticipo con la stroboscopica. Un’altra cosa che ho notato rispetto al “vecchio” 130 polini doppia aspirazione è una compressione almeno doppia di questo DR (sul doppia avevo 1,4 mm di squish, qui ho montato tutto di scatola senza misurare).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
22 ore fa, balzellaPK ha scritto:

Altra cosa: posteriormente ho il bitubo, ma la ruota rimane non verticale in piombo ma leggermente inclinata (anche con l’altro blocco).

Grazie per eventuali pareri/ opinioni.

 

 

Verificato i silent block del motore tutti e 3, oppure rimane inclinato solo con quel ammortizzatore ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
38 minuti fa, Alogeno ha scritto:

Verificato i silent block del motore tutti e 3, oppure rimane inclinato solo con quel ammortizzatore ?

Ho cambiato 2 blocchi motori (uno con i 3 silent block nuovi) e rimane storto. La vespa l’ho comprata con già sotto il bitubo, l’unica cosa che mi sono accorto è che oltre ad avere la ruota storta ha il pozzetto del carburatore dove non esce bene il collettore (sinonimo che la vespa ha il motore con più spazio rispetto al telaio). 

Proverò a toglierlo e montare un ammortizzatore originale, spero solo che non sia il telaio piegato. È capitato a qualcuno? Perché con ammo più lungo dovrebbe stare più alzata, senza inclinarsi...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 27/7/2018 in 13:43 , balzellaPK ha scritto:

Ho cambiato 2 blocchi motori (uno con i 3 silent block nuovi) e rimane storto. La vespa l’ho comprata con già sotto il bitubo, l’unica cosa che mi sono accorto è che oltre ad avere la ruota storta ha il pozzetto del carburatore dove non esce bene il collettore (sinonimo che la vespa ha il motore con più spazio rispetto al telaio). 

Proverò a toglierlo e montare un ammortizzatore originale, spero solo che non sia il telaio piegato. È capitato a qualcuno? Perché con ammo più lungo dovrebbe stare più alzata, senza inclinarsi...

Tutto può essere, non dici se sei stato unico proprietario., perciò se hai la possibilità, prima di montare tutto, prova a cercare qualcuno che ha le dime per verificare le quote del telaio e portaglielo.
Le attività necessarie per la messa in dima di un telaio sono numerose, e la verifica delle quote si esegue con una attrezzatura adeguata.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

basta sdraiarsi per terra e verificare se le ruote combaciano ,se è storto si vede anche a occhio nudo ,io personalmente ho trovato tante special che a occhio il culo era storto ,ma era solo la carrozzeria ,le ruote erano perfettamente allineate ,vai a capire ,una scivolata ,una botta ,ecc..e dà quell'impressione ,ma se è storta si vede da sotto subito

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, claudio7099 ha scritto:

basta sdraiarsi per terra e verificare se le ruote combaciano ,se è storto si vede anche a occhio nudo ,io personalmente ho trovato tante special che a occhio il culo era storto ,ma era solo la carrozzeria ,le ruote erano perfettamente allineate ,vai a capire ,una scivolata ,una botta ,ecc..e dà quell'impressione ,ma se è storta si vede da sotto subito

bel trucchetto quello di sdraiarsi per terra e vedere se le ruote combaciano e sono allineate, grazie 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
8 8

kit revisione

Kit revisione per tutti i motori
cuscinetti SKF Paraolii Corteco
officinatonazzo.it/kit-revisione