Vai al contenuto

Messaggi consigliati

Buongiorno a tutti, purtroppo ho grippato il motore che ho desiderato molto e su cui ho investito molto tempo denaro e passione, dopo appena 10 litri.

Apro questo post per avere un confronto con voi per risolverne le cause e non ripetere più eventuali errori.

Configurazione motore

Pinasco zuera ss rivisto nei travasi di base, originale in canna

Carter tre fori saldati e spianati a valvola di buone dimensioni

Albero pinasco 130-76

Accensione polini 24 gradi a 3000 giri

Carburatore vhsa 32 taratura:

Polverizzatore Ft 262
Min b 36
Aria 60
Spillo u22 4 tacca dall alto
Max 175
Ghigliottina 60 

Collettore in acciaio autocostruito 32mm

Rapporti 24/72 cambio originale

Espansione vmc evo

Miscela 3% con motul 710

Il motore sembrava ok e tirava veramente bene senza cali.

Vado a farmi un giro, carburazione sotto parecchio grassa sputava abbastanza olio dallo scarico, dopo 10 minuti di riscaldamento decido di tirare un pochino faccio prima seconda terza, il contakm è in prossimità dei 100, inserisco la quarta e la ruota post si inchioda, la gomma fischia per 3mt poi tiro subito la frizione et voilà ecco le foto

Ho letto qualche informazione qua e la e la ghigliottina da 60 è stata un bel colpo

Il cilindro è solcato in 3 punti e segnato in uno, corrispondenza prigionieri circa.

La testa non è stata tirata con dinamometrica ma a mano con crik a impugnatura piccola senza esagerare.

 

 

IMG_20170418_195840.jpg

IMG_20170418_200430.jpg

IMG_20170418_195949.jpg

IMG_20170418_195953.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, stefano0803 ha scritto:

 

La testa non è stata tirata con dinamometrica ma a mano con crik a impugnatura piccola senza esagerare.

 

Il fatto che la grippata è avvenuta in zona prigionieri, e non sullo scarico, lascia un po' a pensare...

Poi magari fai controllare la tolleranza canna-pistone che non ci sia qualche problema anche lì. 


pescantina.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Anche per me, sono stati tirati troppo i prigionieri;)

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E per la carburazione cosa ne pensate? C è una prova da fare per esser sicuri che spillo polverizzatore e ghigliottina siano giusti?

 

Inoltre questo cilindro andava su un pochetto forzato sui prigionieri, vi risulta?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mai tirare i cilindri in alluminio a mano ;-)

A quanto eri di squish?

Hai una foto del cielo pistone e cielo testa?

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Eheh penso di aver imparato la lezione!!!

Ecco le foto di testata e candela, del pistone non ne ho ma era bello scuro ricoperto d olio

Squish 1mm

Qualcuno sa dirmi come potrei verificare che l albero non abbia subito danni dopo la grippata?

IMG_20170506_172819.jpg

IMG_20170506_172731.jpg

Modificato da stefano0803

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il pistone serviva per verificare a grandi linee come stavi ad anticipo.

L'albero difficile abbia preso botte da come descrivi la grippata. Per essere sicuri al 100% sarebbe da averlo in mano.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Anticipo fatto con sdrobo quindi presumo sia ok

Da parte di pinasco mi è stato detto che il problema è stato tra polverizzatore spillo e ghigliottina e mi consiglia di cambiare tipologia di carburatore per risolvere il problema

 

Per l albero andrebbe fatta la solita prova del rumore metallico da smontato?

Modificato da stefano0803

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Allora il polverizzatore dovresti avere un et262, e con u22 e getto max 175 impossibile che eri magro, anzi dovevi essere mooolto grasso. Se non era cosi, probabile che aspirava aria da qualche parte;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

secondo me l'albero è a posto ma se per scrupolo vuoi controllarlo l'unico danno che può aver subito è che si sia leggermente girato quindi devi metterlo sui coltelli e verificare con comparatore come gira. anche se credo sia come quando l'hai montato.

 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti per i consigli, 

Il carburatore ha proprio polverizzatore ft 262 non et! E sono stato ulteriormente fregato dalla ghigliottina 60 probabilmente.

Penso che sostituirò il carburatore.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, di pinasco grippati in quel modo se ne sono visti parecchi, di cui 3 passati per mano. Nascono molto stretti di tolleranza. 

Talasciando questa parentesi è sempre consigliato tirare i dadi dei prigionieri come la casa consiglia, ovvero 1.2 kg. 

Il carburatore non lo conosco e non mi esprimo. Comunque in soli 150 km la candela non si colora del tutto e inganna. Sarebbe più corretto vedere il cielo pistone. Comunque sia l"errore è stato di non tirare correttamente i dadi. L'albero fallo controllare per scrupolo, ma sarà sicuramente ok.

 

Ciao

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Salve. É successa la stessa cosa anche a mé con il modello rr. Mi é andata un pò meglio, scaldando il lato scarico pari prigionieri.. Risolvendo staccando la fascia e un pò di tela. Concordo col fatto di avere stretto troppo a mano i billoni ma un dubbio sulle tolleranze pistone mi viene..! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo se non usiamo la dinamometrica il dubbio sul serraggio ci rimane sempre e non sappiamo nemmeno se possiamo valutare gli altri possibili fattori come la carburazione se c'era l'altro problema in partenza.

Ora hai rimontato e chiuso a dinamometrica?tutto ok?ha cambiato altri parametri?

  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

I cilindri Pinasco Zuera escono con un accoppiamento cilindro pistone mediamente di 4/5 centesimi e hanno sul pistone il riporto in grafite che è di un centesimo e hanno un profilo conico non molto accentuato. Quindi quando si montano questi cilindri oltre a fare un corretto serraggio dei prigionieri con chiave dinamometrica come da istruzioni bisogna anche eseguire dei cicli di riscaldamento e raffreddamento del cilindro durante le prime accensioni in modo che il cilindro e il pistone si assestino nel modo corretto. Oltretutto bisogna anche usare di carburatori con delle tarature specifiche per il 2t. 

Chiedo poi all'utente che ha scritto questo post se Pinasco gli ha cambiato il cilindro nonostante l'evidente errore di non aver chiuso i dadi dei prigionieri con la dinamometrica.

  • Like 5

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
19 minuti fa, cesta ha scritto:

I cilindri Pinasco Zuera escono con un accoppiamento cilindro pistone mediamente di 4/5 centesimi e hanno sul pistone il riporto in grafite che è di un centesimo e hanno un profilo conico non molto accentuato. 

Quindi confermi che occorre un rodaggio fatto bene, fare parecchi chilometri e avere tanta tanta pazienza prima di cominciare a tirare. 

Concordo poi con te che tirare a mano senza dinamometrica su un cilindro in alluminio è un errore GRAVE. 


pescantina.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma ho dei dubbi riguardo alla stretta dei prigionieri a meno che non erano stretti a morte e poi l'avrebbe fatto subito il mio parere guardando la candela sei magro agli alti giri e mettiamoci anche di questi kit che stanno nascendo come funghi molti credo senza test.comunque dalle foto la vedo dura riprendere questo cilindro un'altra cosa se oggi non abbiamo una officina tipo mercedes un motore non si può chiudere cavolo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Strano quel carburatore, mi pare che sia di un 4 tempi. Sbaglio?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

.....  AL di l' delle tolleranze date in fabbrica è sempre bene farle controllare in una rettifica "seria ! e comunque provvedere ad una lucidata / lappata leggera prima del montaggio...oltre all'indispenssabile dinamometrica .....ecc ecc 10 litri per una tirata sono pochi !! Sul mio pinasco in alluminio !  177 per 2 travasi  ho seguito pedessiquamente la raccomandazione " del vecchio meccanico che lo ha montato "= almeno 1000 km di rodaggio  E SINO  a che tartaglia non aprire mai tutto l'accelleratore ecc ecc ...ossia fallo sempre riscaldare ..l'alluminio è sempre una spanna sopra ma va' trattato con " rispetto"...post rodaggio sono arrivato a girare con miscela al 1,6% con motul 800 .....ma sempre facendolo scaldre adeguatamente , altra  cosa che mi da'  "starno " èl'anticipo a 24 ° se parliamo di accensioni ad anticipo variabile .....da quanti gradi sei partito ...? nel senso che dire 24 ° a 3000 giri...." non mi convince molto "....come ragionamento inoltre che strobo hai adoperato? ecc ecc chiaramente quel carburatore ....corre voce che sia anche metereopatico... ecc ecc quantomeno il rodaggio lo avrei affronatato con un carburatore " piu' semplice " per assurdo anche un semplice 24 phbl !!....

Modificato da FREE TUNING
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Confermo e sottoscrivo che va fatto un rodaggio fatto a modo. 

Pistoni con profilo conico più accentuato ti perdonano molto di più eventuali tirate a freddo o errori di setting nelle prime accensioni a discapito però di una durata totale minore del pistone.

Aggiungo per chi non lo sa che questi cilindri sono testati a dovere e in maniera minuziosa sia in pista sia in strada.  Aggiungo anche che la maggior parte delle rotture che capitano ai cilindri "moderni" di tutte le marche sono a causa errori di assemblaggio causati da superficialità o perché si da per scontato elementi che scontati non devono essere. 

Teniamo conto che siamo passati dal montare con o piedi cilindri in ghisa per 20 anni al montare cilindri in alluminio che necessitano di accortezze e conoscenze meccaniche che vanno un po più in là del saper tirare 4 bulloni a mano. 

Luca, non ho controllato ma a occhio pare anche a me un carburatore tarato per 4t. 

Modificato da cesta
Errori di ortografia
  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se si fa l'errore di montare un carburatore 4 T su un 2 T il risultato lo vediamo in foto.

Il rodaggio poi lo lascerei stare, è tutta la vita che cerco di grippare un cilindro in rodaggio ma non ci riesco! :sco

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
20 minuti fa, LucaVol ha scritto:

è tutta la vita che cerco di grippare un cilindro in rodaggio ma non ci riesco! :sco

Se non sei capace lascia fare a quelli bravi

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

mi sembra evidente (dai segni in canna) che in questo caso la grippata non è dovuta all'eccesivo tiraggio dei prigionieri, io direi un'accoppiata carburazione un filo magra o anche troppo giusta assieme a una tolleranza pistone cilindro troppo stretta, 4/5 centesimi se il pistone a poca conicità mi sembrano pochi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

fermi, il VHSA 32 sia con polverizzatore ET262 che FT262 è sempre per motori 2t

la differenza è che usa il polverizzatore coi forellini tipico dei motori 4t, soluzione adottata da Dellorto prelevata dai carb 4t per avere nei 2t una miglior polverizzazione della benzina all'uscita nel condotto, per avere una migliore combustione per diminuire le emissioni inquinanti...infatti tutti i Vhsa 32 erano montati su 125 stradali fine anni 89 primi '90

 

molte versioni del noto PHBH 2t usano lo stesso concetto e da noi chiamati "carburatori ibridi" ma sempre per 2t

  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


kit revisione

Kit revisione per tutti i motori
cuscinetti SKF Paraolii Corteco
officinatonazzo.it/kit-revisione


×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!