Corsa 54 con cilindri corsa 51
2 2

26 messaggi in questa discussione

Ciao ho un amico che volendo mi da un albero corsa 54 a Pera biella 105. A parte i falc che si fanno a richiesta al giorno d oggi ci sono stati esperimenti validi?alcune discussioni sono archiviate ma ho letto dei classici malossi e polini in ghisa con basetta da 9.5 circa.. alcuni han fatto il polini evo. Tipo con ecv parmakit o dr nessuno? Ovviamente c'è da fare le prove con il cilindro sotto mano ma sapete che fasature saltano fuori? L idea sarebbe fare un motore mulo.. da usare con proma o siluro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho fatto un motore simile parecchi anni fa quando trovavi in giro i Tameni putroppo solo con biella 97

Sinceramente le fasi non me le ricordo è passato troppo tempo, ricordo che il blowdown diminuisce, si alza di più il travaso dello scarico 

comunque prima di far fare la basetta avevo spessorato il cilindro con delle rondelle (diverse misure) e trovato delle fasi accettabili.

Viene fuori un bel mulo te lo garantisco..

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Con i vecchi ghisa è fattibile.... Polini, Dr e Piaggio in primis.... Avendo fasature abbastanza basse anche con aumento di corsa rimangono accettabili al fine... E non ci stanno problemi particolari nella realizzazione... Salvo qualche adattamento dei componenti meccanici di rito ... ! Con le nuove termine non so dirti... Hanno filosofie costruttive ben differenti e si rischia magari di avere un risultato contrario da quello sperato!

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie..Era per sapere.. i vari polini malossi e dr in ghisa si trovano ancora senza problema.. se il gioco vale la candela quasi quasi provo a farlo.. ovviamente low cost se no andrei di falc senza pensarci

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il Polini in c53 (albero drt) lamellare al carter (pacco Polini) va benissimo... Testato personalmente... Buona coppia in basso e buon tiro... spinge tranquillamente la 28/69 con cambio originale .... Marmitta Polini banana e 19!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ah ah...allora ne devo fare 2 di motori low cost.. il mio amico mi da per "niente" (mi deve qualcosa)quello a pera sempre di fabbri..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io ho fatto un ghisone c53 biella 105 sono rimasto soddisfatto della coppia in basso e dall erogazione,un po' meno dal fuorigiri...sicuramente per via delle fasi contenute in aspirazione...comunque con l aumentare della corsa le fasi dovrebbero diminuire non aumentare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il mio era un Polini 130 c54 biella 97, le fasi più che diminuire si "spostano", tende a crescere il travaso e diminuire il blowdown cioè la distanza in gradi tra scarico e travaso.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se non sbaglio diminuendo il blowdown non si dovrebbe avere un motore con più tiro in basso? Anche a me piacerebbe capire di che sbattono si parla per passare da 51 a 54 , personalmente avendo un albero buono in c 54 lo vorrei sfruttare in un futuro per riconvertirsi ad aria usando un GT in 51 spendendo il giusto ( vedi Parmakit ecc)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao, io posso dire la mia, ho un albero di vesparacing in corsa 53 con biella 105, a valvola e bilanciato. ha già qualche anno sulle spalle. montato con 130 polini rettificato a 57,5 con pistone del malossi. viaggio con basetta da 9mm (8 di biella + 1 di spianatura carter), e basetta in testa di 1mm per la corsa.

io ho fatto così perchè avevo il cilindro già rifasato di suo, quindi non potevo più spessorare sotto o avrei alzato troppo le fasi. 

 

ora da 53 a 54 cambia mezzomm di basetta , puoi metterlo dove ti pare, in base alle fasi che escono fuori.

con questo motore ci ho fatto 2 anni di vacanze in corsica e sardegna. problemi zero, se non una basetta in testa che si è deformata e sfiatava (colpa mia, l'avevo fatta io con un alluminio/merda). 

motore molto elastico ottimo tiro ai medio bassi, pochi alti (anche perchè lo monto con una proma e un phbg 21..) rapporti 27dd se li mangia, infatti sto valutando il 28denti. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se non sbaglio diminuendo il blowdown non si dovrebbe avere un motore con più tiro in basso? Anche a me piacerebbe capire di che sbattono si parla per passare da 51 a 54 , personalmente avendo un albero buono in c 54 lo vorrei sfruttare in un futuro per riconvertirsi ad aria usando un GT in 51 spendendo il giusto ( vedi Parmakit ecc)

 

Per il blowdown dipende da diversi fattori e si andrebbe OT.

Nel mio caso avevo fatto barenare i carter per via delle spalle da 87 del vecchio tameni

Il resto dei lavori sono i soliti, devi perdere un po' di tempo a trovare le fasi che ti aggradano perchè i riferimenti non sono gli stessi.

Se il tuo albero è biella 97 vuoi stare in sicurezza senza perdere tempo in misure, puoi semplicemente montare uno spesso da 1mm in testa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao

Qua cito la mia esperienza con le corse maggiorate ...

Io vengo da un corsa corta portato in c47,ho basettato un po sotto un po sopra in testa come avevo letto nei vari forum e come consigliatomi da drt ... premetto che è lamellare al carter e lo ho esasperato che piu non puo darne e non dico neanche quanto fa per non alzare polemiche ma i vari 130 in ghisa li lascio parecchio indietro ... tutto questo per dire che volendo puoi basettare un po sotto e un po sopra e la moto tira forte lo stesso ma a me non piace vedere i travasi e lo scarico che non sono a filo del pistone come dovrebbe essere ...infatti ora avendo sentito anche barone (mi sto facendo un sp09 in c53 b.105)

Mi ha consigliato di togliere 1mm sotto (dalla basetta) e alzare tutto in testa cosi ti troveresti il pistone a filo dei travasi e da li hai una base di partenza ottima e viene un bel lavoro !

Nel tuo caso che sei il c54 dovresti togliere 1.5mm sotto e alzare 3mm sopra avendo la biella da 105 è fattibile

Spero di sermi spiegato poiche non è cosi semplice da spiegare spero ti sia stato utile ... saluti ciao!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

anche io sono dell'dea di mettere il pistone a filo dei travasi e da li iniziare a misurare/ragionare

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie...

Vedo che cilindro prendere per fare le prove allora.. .

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se hai un Polini in ghisa, usa quello.

Non ne ho uno sotto mani da misurare, comunque se vuoi fare una cosa rapida e indolore, puoi usare anche semplicemente il calibro..

Ho sempre usato il disco per misurare le fasi in gradi ma ad occhio dovresti ritrovarti con il calibro con uno scarico a 31mm dal P.M.S e un travaso a 42mm sempre dal P.M.S, per una fase di scarico di 172° e di travaso di 115 che sono grado più o meno le fasi che misuravo sul 130.

Ora dipende dall'uso che vuoi fare del motore, io lo montavo con 24 lamellare polini e Proma biella 97, travaso e scarico basso.

Il minimo sindacale per montare il c54  è recuperare solo la biella da 105 con una basetta da 8mm,  le fasi con la nuova corsa si sposteranno in su e ti ritroverai con circa 122° di travaso e 176° di scarico a cui darei ancora una fresata per 2mm verso il P.M.S per arrivare a circa 184°

Sono fasi "tranquille" che vanno bene un po' con tutto, da li puoi andare a spostare le fasi in su utilizzando anche solo la basetta del cilindro...

Lo squish del Polini è di fabrica tra gli 1.9 e i 2.2mm, almeno è quello che ho misurato nel tempo, se monti solo la basetta da 8mm alzerai il P.M.S di 1.5mm quindi ti ritrovi con uno squish tra gli 0.4 e 0,7 se monti una guarnizione tra testa e cilindro di 1mm i valori si sposteranno tra 1,4 e 1,7 valori di totale sicurezza, preferirei arrivare a 1.2 - 1.3  già con questi valori comincia a funzionare al meglio e rimani sempre e comunque in sicurezza, conviene che misuri e vedi come agire o basetta meno spessa a patto che se ne trovino o spianare il cilindro nella parte alta.

 

Questo è il minimo da fare, col mio avevo penato di più per via dei carter spianati, cilindro già spippolato ecc.. ma di base ero circa a quelle fasi e andava un gran bene, anche solo con Proma.

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie 1000... mi faccio prestare un polini e inizio a guardare un po'di misure....

 

In alternativa mi è saltato fuori un falc 60x51 (biella 105) in questo caso ci son 3mm da dividere..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Ho notato che, graficamente, se si ha un cilindro di partenza con fasi 130t e 190scarico, mettendo la biella da 105 e portandolo in corsa 54 le fasi cambiano parecchio:

la fase travaso diventa 134° e quella di scarico diventa circa 180°. Avendo sempre come riferimento il pistone al pmi allineato alle luci.

Diventa una moto da trial!!

Modificato da Architito2002

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho notato che, graficamente, se si ha un cilindro di partenza con fasi 130t e 190scarico, mettendo la biella da 105 e portandolo in corsa 54 le fasi cambiano parecchio:

la fase travaso diventa 134° e quella di scarico diventa circa 180°. Avendo sempre come riferimento il pistone al pmi allineato alle luci.

Diventa una moto da trial!!

Ciao capisco che il cilindro si sfasa ma non capisco perché si alzano i gradi dei travasi e si abbassano i gradi di scarico ...

O si abbasano o si alzano le fasature ...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io ho usato il metodo grafico per vedere cosa succede alle fasi. Magari mi sbaglio. Devo verificare facendolo su cad oppure ho letto che c'è qualche programmino per calcolarle.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non credo che sia così . Ho provato, sempre con il metodo grafico, ( da verificare al cad) e sempre partendo con il pistone a filo al pmi con le luci, il mio cilindro con fasi 130 t 190 s solo con Biella 105 e corsa sempre 51, il travaso passa 140 e lo scarico scende a 188 gradi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Che si riduca la differenza tra travaso e scarico è normale ma la durata della fase di scarico dovrebbe comunque aumentare (anche se meno del travaso, è da qui il fatto che si accorcia la differenza travaso/scarico)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho verificato a cad.

Biella 97  , corsa 51, fase travaso 133, scarico 181, basetta 0mm

Biella 105, corsa 51, fase travaso 131, scarico 180, basetta 8mm

Biella 105, corsa 54, fase travaso 143, scarico 188, basetta 9,5mm.

 

Come riferimento bisogna prendere la base superiore del cilindro per garantire lo squiscts.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Un'altra cosa che notavo e che effettivamente allungando la biella la forza che agisce sul pistone, perpendicolare all'asse di scorrimento, diminuisce, cosa che porta molti a scegliere una biella più lunga, ma parimenti aumenta la forza verticale che agisce sulla testa e piede di biella,!!!

Modificato da Architito2002
  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
2 2