Vai al contenuto
MJ71

M1 d.60 con 10k km , new Malossi

Messaggi consigliati

Io non lo monterò.... :D

Il nostro amico non so...

Ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Prima di arrivare a certe finezze, bisogna fare le cose per bene...uno scarico di 28mm su un 130cc di cilindrata è piccolo e basta...quella forma è solo per poterlo "adattare" con moltissime marmitte (tra cui l'originale o le banane/siluro) , andando a soddisfare quanti più clienti possibili....

Con quella luce in canna ci sta almeno un diametro di 35-36 mm all'esterno....ovviamente tutto raccordato per bene....poi per fare un lavoro preciso , ci vorrebbe il portmap per capire.

Ciao

Io direi 32 per uno stradale

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, quando smonto se non trovo giochi anomali all'albero (sono quasi sicuro che è a posto, a proposito per chi è curioso a suo tempo feci anche un post) non aprirò i carter ma mi limiterò solo a cambiare la frizione che a volte mi da impressione che già ora è quasi al limite con una pinasco 12 molle con mozzetto originale.ricapitolando la configurazione quindi sarà:

Mhr alluminio assolutamente al cilindro altrimenti non a senso per me

28 vhst ( ho scoperto che non ha filtro benzina e lo monterò a parte ,passaggio 8)

Albero tameni anticipato

27/69 drt

Frizione pinasco 12 molle che una volta l'avevo scartato ma ora invece lo voglio provare

Cambio originale con crociera faio eco

Marmitta che so benissimo fattore importantissimo ai fini di prestazione ma però io sono uno che tiene all'estetica e mi deve piacere come rimane montata ( giusto per raccontarla una appena uscì la m7 zirri la ordinai e appena mi arrivò la presentai sotto la vespa e per me era una cosa orrenda ,inguardabile non l'avrei montata neanche se regalata oltre al fatto che urtava anche sulla gomma e quindi la rimandai subito indietro).quindi devo ancora decidere .

Tornando un attimo sul m1 d.60 al carter feci in fase di messa a punto tutti i controlli ( a h ,vi racconto:inizialmente non andava per niente ,motivo?..marmitta tappata internamente dal marmittaio che lo ha voluto per prendere le misure per fare il famoso collettore e me la rispedita tappata all'interno non so con che cosa.L'ho dovuta ricomprare) ;prove di variazione di anticipo dai 20 ai 25 gradi con strobo, prove di carburazione con diversi getti alla fine mi sono trovato con un motore che tutt'ora urla parecchio quando lo tiro ma tutto fumo e niente arrosto. mi convinsi che per farlo andare forte secondo me dovevo dargli da bere minimo 30 con lamellare aprendogli la valvola ( cosa per me da pazzi su una valvola sana carter vmb1m) ed espansione da vedere. Quindi bocciato. Girandoci cominciai ad apprezzarne i lati positivi motore lineare ,bassi consumi ,buona coppia, riprende subito,affidabilissimo. Mai un minimo cenno di raschiamento / grippaggio in situazione di full gas anche per diversi km. quando lo progettai lo volevo proprio così,che non mi doveva dare fastidio modificando il meno possibile anche perché mi piace fare parecchi km ,sicuramente con un po' più di potenza ma alla fine contento lo stesso.

Spero che la stessa affidabilità me lo dia anche il malossi .motivi perché lo scelto?.,sembra che ha i travasi molto simili al zirri che raccordai perfettamente al carter senza bucare da nessuna parte., mai avuto malox quindi provarlo.,il 28 per non avere consumi alti e credo che sia giusto come carburatore .

vi terrò informati grazie a tutti per i consigli che mi date

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Braga sapevo non lo montavi te messo così a lamelle, valvolista convinto come sei eheh...chiedevo a MJ ;-)....e comunque starei sulla misura di Diego, 30/32mm massimo che col flangia piccola è una rottura allargare trooppo inoltre non riprendi più la forma aerodinamica corretta che ha adesso da originale e ricomunque ora come ora non lo toccherei nemmeno...saperlo sfruttare così com'è sarebbe già oro

 

 

MJ quindi l'espansione non sai ancora quale montare?

 

MJ permettimi ma un motore da 95 orari con termica del genere per forza dura una vita, non va come dovrebbe...è facile capire i motivi della durata, meno cv hai meno usure problemi di carburazione, detonazioni eccetera...chi detona fora i pistoni di solito è perchè tenta di migliorare le prestazioni allargando condotti aumentando i diametri carbu espansioni grosse...ecc...e i rischi aumentano ma di brutto... ;-)

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ho fatto il tuo stesso cambio di termica su un motore di un amico,da m1d60 che aveva prestazioni penose a un malossi alluminio entrambi di scatola e entrambi con lamellare polini 24 e proma.Nettamente superiore il malossi,basti pensare che ho aumentato di 20 punti il getto del massimo.Sicuramente montato lamellare al cilindro andrà ancora più forte.I travasi di base tra i due cilindri sono simili ma non uguali

  • Like 5

co coron fon fin fun

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

MJ71, capisco la decisione del cambio di termica ma ribadisco che un M1 D60 che raggiunge una velocità max di 95km/h ha qualcosa di fortemente sbagliato.

 

Senti io ho l' M1 60 P&P con

Proma normale

PHBL24 a valvola

Albero anticipato ETS con spinotto sardato

Vespatronik anticipo 23°

27/69 cambio originale

 

Velocità max più di 120 Km/h con un ottimo tiro a tutti i regimi.

 

Io cercherei di capire quali sono stati i problemi e poi cambierei termica.

Se lo monti con espanzione il discorso ovviamente cambia totalmente.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per semplice curiosità e capire.

Che primaria monti? Hai il cambio originale ?

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La ricetta del tuo vecchio m1 è abbastanza classica.. ma 95 sono sempre troppo pochi.. azzarderei a dire che avevi uno squish molto alto = poca compressione = carburazione magretta = bassi consumi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Interessante...

 

Esiste anche il nuovo collettore MRT per l'aspirazione al cilindro e sembra che sai molto interessante :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao. Come detto che non intento aprire i carter tranne sorprese,la configurazione interna ai carter e quindi quella che già c'è, descritta .cambierò solo la frizione per non rimetterci mano ,mi sento anch'io che andrà di più e sicuramente non reggerà avendo una normale 4 dischi . Riguardo m1 non trovo più il post che feci fine 2014 iniziò 2015 sui miei contenuti, fa niente .Li era tutto dettagliato con foto.squish settato come da consiglio zirri a 1.2 ,se ricordo bene. E fu l'unica cosa che non modificai durante la messa a punto.il phbl 24 feci prove dal 120 al 100, infine lasciai il 106 +prove spillo e min. L' accensione che mi sono dimenticato di scrivere è parmakit volano 1,5 kg cono 19. Un m1 come il mio con valvola originale non allargata ,24 e proma sinceramente non credo che vada molto più forte .Ne ho sentito diversi lamentarsi alcuni anche quì sul forum che è un cilindro che non va ,ripeto configurato come detto pocanzi. Quello di massimo arrivava a 120/125 di contachilometri se ricordo bene ma con valvola tolta completamente ,scalini tolti ,collettore lamellare grosso ,30 vhsc,m6 equivalente quasi ad un m3xc ( differenza di configurazione non da poco a mio parere).l'm1 il mio va bene così , mi ha dato è mi sta dando altro. Dal malossi invece mi aspetto di più ma non cerco il massimo che lui può dare perché punto anche sulla durata e affidabilità. Non è una vespa che ci devo fare le corse ma solo divertire. Del resto ,se voglio i cavalli con la C maiuscola ,qualcuno che mi ha seguito già sa che devo solo cambiare vespa. La marmitta mi piacerebbe un m3xc che non posso montare per via del cassetto, falc,lasciare la proma oppure vedremo. Il collettore MRT a vederlo mi sembra abbastanza storto e non so se può dare comunque problemi al foro .alla fine è quello che mi interessa ,cioè non modificare il telaio per adesso

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

MJ71, Io non ho mai provato a montare un M1 D60 con fasature albero e valvola originali quindi non posso dire quanto incidono. Se mi riporti questo posso crederci ed è anche probabile. Chiaro è che se, il tuo obbiettivo è quello di non toccare i carter come Valvola e lascirae l'albero originale, il lamellare al cilindro che hai preso è un'ottima soluzione e che ti darà i risultati desiderati.

Il mio è a valvola ma lavorata bene e con albero ETS anticipato e i 120 li passa bene, ripeto con proma 27/69 e cambio originale.

Un mio amico ha la mia stessa configurazione ma con impianto originale ET3 con volano alleggerito. La sola differenza è che la mia arriva prima in accellerazione ma la velocità di punta è la stessa attorno ai 125Km/h.

 

Buon divertimento e aggiornaci sul progettimo.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Risolto il mistero.. con albero e valvola originali è ovvio che non va una cippa, se non gli dai da bere sotto non tiri fuori cavalli, lo conferma anche il fatto che avevi un getto del max piccolo. Non diamo colpe al cilindro o produttore.

Modificato da diegof12
  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

MJ71, capisco la decisione del cambio di termica ma ribadisco che un M1 D60 che raggiunge una velocità max di 95km/h ha qualcosa di fortemente sbagliato.

 

E' la stessa cosa che ho detto anch'io ed ironicamente ho detto che per superare i 95 km/h bastava un DR.

 

Però a quanto pare si da la colpa al cilindro...  :fiu

  • Like 2

pescantina.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il cilindro non c'entra nulla. Io lo monto con la proma e tira come un trattore.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

MJ71, La mia è solo curiosità giusto per capire, l'esperienza non basta mai a tutti i livelli.

I carter sono raccordati al cilindro con il dente del cilindro ?

Valvola e albero originale mi sembra di aver capito.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

MJ71, La mia è solo curiosità giusto per capire, l'esperienza non basta mai a tutti i livelli.

I carter sono raccordati al cilindro con il dente del cilindro ?

Valvola e albero originale mi sembra di aver capito.

Ciao Rudy, carter raccordati perfettamente a cilindro P&P quindi con scalini ( se togli scalini non puoi raccordare senza o riporti o stucco). Ripeto senza problemi quando già scritto cioè "albero tameni anticipato", " m1 come il mio con valvola originale non allargata".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Nell'ottica di voler lasciare i carter originali non avresti dovuto raccordarli. L'unica cosa che non capisco è perchè non hai lavorato la valvola visto che i carter oramai originali non lo erano più. Le fasature dell'albero se non sono come da istruzioni di Quattrini quello è sicuramente il motivo per il quale la vesta è praticamente ferma. Ripeto M1 D60 P&P 27/69, PHBL24, V-Tronik 1,6 Kg anticipo 24° e Proma siamo sui 125Km/h pieni. Lo dico per esperienza personale.


Chiaramente io ho lavorato la valvola e anticipato l'albero con le fasature riportate nelle istruzioni.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ok fasatura dell' albero 

col malossi andrebbe a migliorare se monta il suo lamellare al cilindro pechè va a bypassare la valvola

potrebbe essere stato un acquisto più utile di quanto non è già

occhhio a scegliere l' espansione perchè col cambio originale non andrei oltre una pm40


la mia vespa hp è sportiveggiante  :-D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se la marmitta è buona e non si ha una fase di scarico oltre i 180° il cambio originale lo si tira praticamente sempre...

Poi averlo ravvicinato aumenta di molto il piacere di guida senza dubbio...

 

Per il malossi è interessante il collettore MRT

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.




×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!