Terzo travaso 102 polini girato a valvola
3 3

10 messaggi in questa discussione

Salve a tutti, sono nuovo in questo forum e vorrei discutere se servirebbe a qualcosa aprire il terzo travaso nel carter in un motore 102 girato con aspirazione a valvola, grazie.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao, servirebbe a qualcosa se poi vai a cambiare anche il pistone utilizzando uno completamente chiuso. Quindi, io ti consiglio di lasciarlo così com'è sul carter, e casomai lavorare la camicia del cilindro e la finestra del pistone per farlo lavorare bene.

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,ti andrebbe di dirci qualcosa di più su questo motore? Io anche ero intenzionato a farlo girato ma se ne parlerá più avanti...

Cosa addotterai come componenti?

Carburatore marmitta albero ecc...e soprattutto la testa.

 

Ciao Gian

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quando scoprirà che la testa ha il montaggio obbligato e girando il cilindro si ritrova la candela non raggiungibile, abbandonerà l'idea del girato...a meno che non si faccia una testa ad-hoc....e comunque tutto sto sbattimento per un 102....:lol:

Ciauzz

  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao GianS.R.T. io ho una vespa hp e una coppia carter vespa v ed avevo intenzione di configurarlo così:

-102 polini con travasi di base allargati e fasi sui 185 di scarico e 125 di travaso

-Albero drt c.47 con fasi 130/70

-carburatore vhst 28

-campana 24/72 polini

-cambio originale con crociera drt rinforzata

-marmitta calcolata

-carter raccordati e valvola allargata

Però attualmente per mancanza di soldi non lo potro finire. Quando mi ritrovero con un po di soldi in tasca comprero pezzo per pezzo.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se prorpio hai tutto da prendere... valuta molto attentamente il progetto.

 

Nel senso che in genere si fanno delle elaborazioni "esotiche" per provare ad imparare meglio, per verificare le proprie conoscenze e spesso sono più un esperimento che un vero progetto da utilizzare.

 

Se hai dei problemi di budget e la vespa la vuoi usare parecchio a mio avviso un corsa lunga fatto quasi standard può avere prestazioni solo leggerissimamente inferiori e un affidabilità ben più alta... dico questo solo perchè tu lo prenda in considerazione.

 

Per quanto riguarda il progetto che invece hai si può sviluppare molto bene...

 

Ci sono alcune cose che mi lasciano perplesso:

 

Albero corsa 47... è decisamente fuori standard e sarebbe da fare le dovute verifiche con tutto in mano per vedere se quanto dici (a livello di fasi) sia realizzabile o se bisogna cambiare ed adattare magari un pistone diverso in modo che "tornino i conti" insomma bisogna misurare e ragionare senza per forza avere dei numeri in testa a priori, perchè il cilindro nasce davvero diverso. Valuta anche il corsa 45 che invece è molto più compatibile (se cerchi giri poi una biellina lunga e corsa molto corta dovresti averne).

 

Anche fare un motore a valvola come già spiegato molte volte non si parte da una fasatura fissa scritta su un foglio, ma si misura in base al cilindro che si ha, a cosa permette di fare la valvola stessa, a cosa si vorrebbe fare ed ottenere ed in base ad alimentazione e marmitta soprattutto... per cui mettiti via il 130/70 (non che posso affermare che vada male a priori) e ragiona e leggi parecchio... piuttosto... come mai hai scartato l'ipotesi di farlo lamellare? (dove non dico che sia alla portata davvero di chiunque farlo andare forte, ma in genere non si hanno i problemi di sviluppo e spazi che si hanno con un motore a valvola, otteneendo pure un erogazione in certi versi migliore forse a scapito di qualche cv, anche se per dire che si perdono cv col lamellare il valvola deve essere fatto davvero molto bene)

 

Con marmitta calcolata davvero non so cosa intendi e davvero imbarcarsi nel progetto della realizzazione di un espansione su misura ben in pochi lo sanno fare e per forza di cose serve un banco prova per verificare i risultati ad ogni modifica... se invece intendi usare una marmitta già pronta allora forse è meglio sceglierla bene e poi cucirci il motore per cercare di farlo/farla rendere al meglio.

 

Per il resto come mai fra i ghisa hai scelto il polini e non il malossi?

Hai valutato anche il pinasco in alluminio?

 

In fine posso dire che se vuoi una corciera nuova la faio eco forse al momento per prezzo, disponibilità, qualità e accessori forse è la miglior scelta...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille per i consigli, comprendo benissimo quello che stai cercando di dirmi sul fatto che mettendo un albero corsa 47 le fasi non risulterebbero come quelle citate prima da me, lo stesso per le fasi dell'albero che si dovrebbero decidere con l'albero e il cilindro in mano. Riguardo al lamellare non ci avevo fatto nemmeno un'idea, per il fatto che la valvola si presenta in buone condizioni. Riguardo la scelta del cilindro ho preso in considerazione il polini perchè se col pinasco grippassi sarebbe da buttare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Guarda per l'albero fai una prova...se vuoi il motore esplosivo fai aprire la valvola quando i travasi chiudono, ritardo parti da 75.

Cilindro fasalo 128/190-192 e rivolgiti a qualcuno che ci sa fare davvero con le marmitte e spiegagli bene quello che vuoi ottenere e le varie fasi e componenti.....poi al resto pensaci tu.

Tieni presente che con quelle fasi che ti ho dato nel sottocoppia ti tira come un 75 dr ma dopo i 7500/8000.....

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao McKenzie ho capito quello che hai detto sulle fasi del cilindro, che mettendo un albero corsa 47 le fasi non risulterebbero come quelle da me citate prima, le terrei non sopra i 190°. Sul fatto delle fasi dell'albero mi ero dimenticato che le dovevo fare come ha detto Turbo99 (grazie per l'illuminazione :M ) : aprire la valvola appena si chiudono le luci  ecc.... Per quanto riguarda l'aspirazione l'ho scelta a valvola e non lamellare perche sarebbe un peccato asportarla visto che e in ottime condizioni. Sulla scelta del cilindro ho scelto il polini perche essendo in ghisa in caso che grippi lo potrei rettificare. poi al cilindro farei anche altri lavori come allargare la luce di scarico e lucidarlo, limare gli spigoli in modo da non usurare le fasce troppo presto ecc....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

3 3