Vai al contenuto
alexET380

moto da pista

Messaggi consigliati

Buongiorno a tutti vespisti  :-) l'idea scritta nel titolo mi assilla già da un paio di anni ormai, ma adesso che sono vicino alla realizzazione di questo sogno ho ancora dei dubbi che non vorrei lo trasformassero in un incubo....

 

Punto primo i documenti, radiata o no?

Pagare o non pagare il balzello?

 

Da quello che ho capito anche se radiata per l estero in caso di controllo e sufficiente il CdP, in quanto non c'è limite temporale all'esportazione del mezzo.

La radiazione viene fatta per una vendita che può anche non andare a buon fine quindi in teoria... però ho sentito (ma non confermato) che alcune piste richiedono che il mezzo sia omologato o omologabile e questa sarebbe una bella rottura...

 

Punto secondo quale moto, una sportiva 600 la reputo la scelta più intelligente in quanto riesce a girare in alcuni grossi kartodromi (uscita low cost), il suo pane sono le piste tipo Franciacorta, Castrezzato, Tazio Nuvolari e ce ne sono altre vicine, idem per le viste big tipo mugello e friends dove magari sarà un pelo impiccata, ma neanche tanto.

 

Ovviamente come prima moto cerco un usato e qua mi dovete consigliare, moto tipo originale (carene vtr e marma niente sospensioni e super freni) o gia dotata di sospensioni modificate e tutte cose?

 

Meglio un modello piu vecchio (1999/2002) e risparmiare un po' tanto son razzi che se sai andare volano, oppure una moto piu recente (2002/2007) che magari risulta piu semplice per un neofita? gsxr ,cbr rr, zx6r, r6 me le sogno la notte da una vita tutte e quattro e per me non ce ne una che vorrei piu delle altre (forse il gsxr hihihi) se ne avete provate consigliatemi :-)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Perché non prendere un'aprilia rs 250, una moto che ti leva un sacco di soddisfazioni, poi il 2 tempi è sempre il 2 tempi, secondo me per uso pista potrebbe andar bene, poi valuta tu. :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per le faccende burocratiche non sono molto informato.... ad esempio in slovenia passando il confine per andare a rijeka era meglio avere targa e libretto... ma non saprei.

 

Per quanto riguarda la moto differenze fra 1000 e 600 a 4 cilindri (a cui mi sembri orientato) è parecchia (non tanto per la potenza erogata, ma per come viene erogata) e dovresti farti un po' di esperienza per strada avendo almeno una super sportiva e conoscendo un po' di gente con cui girare nelle tue zone così pian pianino cominci a cinoscere le doti delle varie moto.

 

Senza dubbio per scegliere l'anno a prescindere dalla cilindrata meglio una moto abbastanza recente ovvero che abbia massimo una decina d'anni, prima a livello di telaio non erano come quelle dell'ultimo decennio e se non puoi spendere subito in un buon assetto meglio trovare una base già decente.

 

Puoi chiamare scardino il telaista e farti dare un paio di dritte perchè non tutti i telai di serie vanno bene per girare in pista decentemente ed alcuni anche per questioni di sicurezza personale sarebbe meglio rinforzarli... uno con la sua esperienza può dirti bene cosa scegliere fra quelle che non hanno problemi.

 

Poi ritocchi a livello di marmitta o motore non servono molto, anzi se devi investire un soldino trova un tecnico sospensioni serio che sappia regolarle in base al tuo peso ed alle tue sensazioni alla guida, chiaro non ti servirà una roba tipo mondiale superbike, ma delle sospensioni ben fatte per uso pista ti daranno molta più confidenza e potrai divertirti meglio.

 

Sappi che ti stai imbarcando in un mondo in cui le spese anche per l'uscita singola sono sempre molto elevate...

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao

 

Visto come sei messo e' dandoti un profilo generale dal come scrivi , dove vivi , l eta' e l avatar ti consiglio questa

 

 

malanca-7.jpg

 

Va benissimo per te ... :RdR:RdR:RdR

. Hahahah non posso darti tutti i torti hahaha non capisco il nesso con l avatar ma va beh...non mi starai mica dando del vecchio?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Perché non prendere un'aprilia rs 250, una moto che ti leva un sacco di soddisfazioni, poi il 2 tempi è sempre il 2 tempi, secondo me per uso pista potrebbe andar bene, poi valuta tu. :D

l rs sarebbe una gran figata ma costa molto di piu' la moto e le manutenzioni mentre le jap hanno un po il pregio di "andare sempre" diciamo 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per le faccende burocratiche non sono molto informato.... ad esempio in slovenia passando il confine per andare a rijeka era meglio avere targa e libretto... ma non saprei.

 

Per quanto riguarda la moto differenze fra 1000 e 600 a 4 cilindri (a cui mi sembri orientato) è parecchia (non tanto per la potenza erogata, ma per come viene erogata) e dovresti farti un po' di esperienza per strada avendo almeno una super sportiva e conoscendo un po' di gente con cui girare nelle tue zone così pian pianino cominci a cinoscere le doti delle varie moto.

 

Senza dubbio per scegliere l'anno a prescindere dalla cilindrata meglio una moto abbastanza recente ovvero che abbia massimo una decina d'anni, prima a livello di telaio non erano come quelle dell'ultimo decennio e se non puoi spendere subito in un buon assetto meglio trovare una base già decente.

 

Puoi chiamare scardino il telaista e farti dare un paio di dritte perchè non tutti i telai di serie vanno bene per girare in pista decentemente ed alcuni anche per questioni di sicurezza personale sarebbe meglio rinforzarli... uno con la sua esperienza può dirti bene cosa scegliere fra quelle che non hanno problemi.

 

Poi ritocchi a livello di marmitta o motore non servono molto, anzi se devi investire un soldino trova un tecnico sospensioni serio che sappia regolarle in base al tuo peso ed alle tue sensazioni alla guida, chiaro non ti servirà una roba tipo mondiale superbike, ma delle sospensioni ben fatte per uso pista ti daranno molta più confidenza e potrai divertirti meglio.

 

Sappi che ti stai imbarcando in un mondo in cui le spese anche per l'uscita singola sono sempre molto elevate...

ciao mk i 1000 non li guardo proprio sono alla prima esperienza con la moto dato che non ho neanche la patente hahahah ho esperienza in pista con scooter e minimoto con cui ho girato per molti anni,la moto l ho solo provata qualche volta prestata da un amico e la so portare e basta poi imparero'.In strada ci stavo pensando all inizio ma avendo 2 bimbi piccoli trovo gia pericolosa la vespa....il tuo consiglio alla fine e moto recente con sospensioni ...in molti in pista mi hanno detto anche moto std per iniziare ma chi piu' spende meno spende.....per i costi di gestione conosco i prezzi di gomme pista trasferimenti ecc... l utilizzo sara di 4/5 uscite max annuali

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io ho acquistato uno srad 600 del 2000. Radiato con già carene in vtr e qualche cosetta perché lo usavano in pista. Motore perfetto, prezzo 800€

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io ho acquistato uno srad 600 del 2000. Radiato con già carene in vtr e qualche cosetta perché lo usavano in pista. Motore perfetto, prezzo 800€

in che piste giri di solito e come ti trovi ?caspita 800 hai fatto l afare hahahah

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ok, capito meglio...

 

Rimane il consiglio di contattare un buon telaista o qualcuno che ha un team che corre nell'alpeadria o trofei simili per vedere cosa dice.

 

Quando dico moto recente dico che non abbia più di una decina d'anni per cui modelli dal 2005 in poi (anno in cui se non sbaglio molte 600cc sono passate tutte a forcelle migliori e freni migliori già di serie)... per recente davvero a mio avviso si potrebbe parlare di moto dopo il 2010 ;) ma magari non trovi un super affare...

 

Altra cosa dipende molto dalla tua statura perchè le moto sono andate miniaturizzandosi e prediligono piloti piccoli e leggeri

 

Quindi moto quasi stock e sei a posto... in genere (parlo di molti anni fa) si portava a casa una R6 delle prime con marmitta, kit sospensioni e carene già stra usata in pista con 1000€....

 

Se non hai premura senza dubbio da chi ha esperienza puoi trovare buoni consigli

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Io ti dico la mia, una voce fuori dal coro:

Prendi una carogna incazzata carica di cavalli, ma sopratutto di coppia!

 

Pesanti? Certamente.

Agili? Assolutamente no.

Indicate all'uso in pista? Ovviamente no.

Pronte per aggredire i cordoli? Chiaro che no.

Allora? A quale scopo, ti chiederai.

 

Semplice, sentire l'accelerazione fuori dalle curve, il telaio che forza, le sospensioni in difficoltà, la gomma che si strappa! E le seicento che impallidiscono...

Una delle poche cose per cui val la pena campare!

 

Per i sorpassi all'interno e i tempi sul giro, ci sarà tempo...

Poi si sa: ognuno si diverte alla guida come meglio crede.

 

Candidate?

Suzuki Hayabusa. Qualsiasi annata.

Kawasaki ZX12. Fino al 2002, poi sono fa strage e coi telai flaccidi...

Kawasaki ZX14. Vanno bene tutte, ma i prezzi si fanno importanti...

 

Due gomme slick, sospensioni tutto/chiuso, e subito via andare!

 

...magari se avanza qualche soldo, una capatina da un valido sospensionista...

 

Chiaro che se non ami il genere, il discorso nemmeno si considera.

Modificato da RODZ
  • Like 5

Se qualcuno vedesse i miei mezzi prima di incontrarmi capirebbe esattamente con chi ha a che fare.

 

....COME DIVERTIRSI ALLA GUIDA, SPAVENTANDO I PIVELLI.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

I credo che grossa cilindrata e buona coppia siano meglio per strada che in pista...

 

Ovvio che se avesse budget una BMW 1000 RR usata non sarebbe affatto male per fare entrambe le cose...

 

Chissà cosa chiedono di un vecchio suzuky 1000 K5

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

hahaha bel consiglio rods anche quei dragster hanno il loro perche' come negarlo,ma la mia idea e un po diversa...poi magari un domani quando e se' avro imparato a far andare una 600 come si deve pensero' a qualcosa di piu grosso....ma come prima moto un hayabusa non mi sembra indicatissima non so perche' pero' ..... :F scherzi a parte voglio un mezzo leggero che si butti dentro le curve e le mangi una dopo l altra come caramelle,non e la potenza pura che cerco ma l adrenalina col gomito sul cordolo :laugh  :FIR  :laugh

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

RS 250 tanta roba se la tieni con cura cammina sempre.

 

Ciao.

  • Like 1

banksycops200x200.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Piano piano mi sto informando sul modelli e le differenza nelle varie annate,la scelta dovrebbe cadere sul cbr600 04,mentre si è riaperta l opzione rs250 hihihi.Intanto mi guardo bene intorno ho tempo per scegliere questa stagione oramai penso che salta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Piano piano mi sto informando sul modelli e le differenza nelle varie annate,la scelta dovrebbe cadere sul cbr600 04,mentre si è riaperta l opzione rs250 hihihi.Intanto mi guardo bene intorno ho tempo per scegliere questa stagione oramai penso che salta.

Vai di 2 tempi e non te ne pentirai, poi l'Aprilia e ottima per la pista, si necessita di molte cure ma se sei anche appassionato di motori allora sei apposto :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il problema è quello... una RS250 per farla andare bene serve investire sulle valvole di scarico... revisione periodica un po' del tutto, magari poi prendi le marmitte e la ottimizzi con la centralina giusta...

 

Una 4 tempi anche sfruttata va sempre e non ci devi pensare quasi mai se è a punto di ciclistica metti benzina e cambi gomme...

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vai di 4t!

I 2t x farli andare...BENE!!! ogni volta che la prendi devi star sempre a metterci le mani... già dalla mattina alla sera ... cambia!

Se vuoi un. 2t x girare e ti accontenti... allora vai col 2t altrimenti buttati sul 4t

  • Like 1

MOLTI NEMICI, MOLTO ONORE
e comunque...
W LA CICCIA BAFFETTA........

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

rod , stranamente non mi trovi d'accordo..

 

per cominciare a girare gli serve qualcosa di relativamente leggero che abbia un comportamento onesto...

 

una moto pesante e con molti cv ti obbliga a traiettorie strane e a fermarti ogni due giri per la stanchezza..

  • Like 2

In ogni agglomerato umano c'è sempre la figura funesta dell'organizzatore di manifestazioni ricreative

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Una Suzuki k4 ...


il 2 tempi tornera a gridare

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Anche K5 sempre che se ne trovino ancora di quei 1000...

 

 

Come procede la scelta?

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se sei un neofita che parte veramente da zero, ti dico con un pò di esperienza sulle spalle di evitare le grosse cilindrate...

Ti direi di partire con una moto che ti insegna le basi per andar forte, e ti permette di "crescere" in maniera "sana" come si faceva qualche anno fa...

Parti con una 125 2t Aprilia rs o cagiva mito. Io iniziai con l'aprilia per una questione pratica... i ricambi erano sempre disponibili...in cagiva se rompevi in quegli anni magari rimanevi fermo per una stupidata. 

Annate dal 94 al 2000, un paio di gomme nuove (mai risparmiare qui) e ne trovi una messa bene, che significa mono post. e forcelle in ordine non scoppiate. Il motore è facile, quindi no problem per ricambi e manutenzione che se rimani stock sono affidabili. La guida è attenta, hai un range piccolo di potenza, dai 9000 agli 11, se canni una marcia fuori curva rimani li... però zero freno motore, quindi in curva voli e passi anche all'esterno i 4cilindri.. 

Sono moto che perdonano tanto, e permettono di correggere facilmente, oltre che essere leggerissime quindi impegnano poco fisicamente.

Sconsiglio l'rs 250 (avendola ancora...) perchè richiede più manutenzione e non è facile trovarne una in ordine, anche se è un'latro pianeta.

Dopo esserti fatto le ossa col 125 puoi passare al 4t, ma qui è tutto soggettivo, i 1000 4 cil. paradossalmente possono essere più facili dei fratelli 600.. se li guidi "puliti" e senza entrare nella zona alta sono più rotondi .... il 600 sotto coppia non va e sopra "spara" anche se negli anni ha questa caratteristica.

Un bicilindrico potrebbe essere un buon compromesso per crescere, un monster s2r o meglio s4r a prezzo abbordabile ha un'ottima ciclistica e un motore che spinge.. a prezzo regalo le varie suzuki sv 650 che sono ottime per imparare.

Sulle 4cil. ti consiglio le suzuki k7. 

Fai tutto con calma e per gradi, passare dall'euforia e dal divertimento a farsi male ci vuole poco...

Ti saluto dicendoti che una volta un vecchio mi disse: "La moto è una pistola carica"....

Mai cosa fu più vera... Occhio! :)

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Una bella aprilia 125 anche una tuono se ne trovano a prezzi stracciati e volendo smanettarci vanno anche più delle mito di motore basta un 34 un espansione grossa , li si impara veramente a guidare , come ha detto dade mnega. La mito è più fragile di motore e meno prestante ma da li si passa

  • Like 1

il 2 tempi tornera a gridare

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se sei un neofita che parte veramente da zero, ti dico con un pò di esperienza sulle spalle di evitare le grosse cilindrate...

Ti direi di partire con una moto che ti insegna le basi per andar forte, e ti permette di "crescere" in maniera "sana" come si faceva qualche anno fa...

Parti con una 125 2t Aprilia rs o cagiva mito. Io iniziai con l'aprilia per una questione pratica... i ricambi erano sempre disponibili...in cagiva se rompevi in quegli anni magari rimanevi fermo per una stupidata.

Annate dal 94 al 2000, un paio di gomme nuove (mai risparmiare qui) e ne trovi una messa bene, che significa mono post. e forcelle in ordine non scoppiate. Il motore è facile, quindi no problem per ricambi e manutenzione che se rimani stock sono affidabili. La guida è attenta, hai un range piccolo di potenza, dai 9000 agli 11, se canni una marcia fuori curva rimani li... però zero freno motore, quindi in curva voli e passi anche all'esterno i 4cilindri..

Sono moto che perdonano tanto, e permettono di correggere facilmente, oltre che essere leggerissime quindi impegnano poco fisicamente.

Sconsiglio l'rs 250 (avendola ancora...) perchè richiede più manutenzione e non è facile trovarne una in ordine, anche se è un'latro pianeta.

Dopo esserti fatto le ossa col 125 puoi passare al 4t, ma qui è tutto soggettivo, i 1000 4 cil. paradossalmente possono essere più facili dei fratelli 600.. se li guidi "puliti" e senza entrare nella zona alta sono più rotondi .... il 600 sotto coppia non va e sopra "spara" anche se negli anni ha questa caratteristica.

Un bicilindrico potrebbe essere un buon compromesso per crescere, un monster s2r o meglio s4r a prezzo abbordabile ha un'ottima ciclistica e un motore che spinge.. a prezzo regalo le varie suzuki sv 650 che sono ottime per imparare.

Sulle 4cil. ti consiglio le suzuki k7.

Fai tutto con calma e per gradi, passare dall'euforia e dal divertimento a farsi male ci vuole poco...

Ti saluto dicendoti che una volta un vecchio mi disse: "La moto è una pistola carica"....

Mai cosa fu più vera... Occhio! :)

ciao penso proprio tu abbia colto nel segno,non sei il primo a dirmi di considerare le 125 per iniziare e ti dirò dopo il tuo messaggio ci sto pensando più di prima. I costi di gestione sono nettamente inferiori e ciò è un'ottima cosa. ..mi frena il.fatto che la mito di un mio amico accelera meno della mia vespa
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao penso proprio tu abbia colto nel segno,non sei il primo a dirmi di considerare le 125 per iniziare e ti dirò dopo il tuo messaggio ci sto pensando più di prima. I costi di gestione sono nettamente inferiori e ciò è un'ottima cosa. ..mi frena il.fatto che la mito di un mio amico accelera meno della mia vespa ma a quello si può porre rimedio.Prima dell inverno dovrei riuscire a provarne una in pista di 4t e forse se convinco questo mio amico magari anche la mito.Alche verrà la tanto ponderata decisione hahahah si spera

Non so che motore hai sotto la vespa e non so come stia il motore della mito...

Ma fidati le 125 2t di qualche anno fa ti imparano a guidare permettendoti di entrare nel mondo delle moto vere con un budget relativamente basso...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Con la mito per andare in pista : cilindro seven speed ( 190 di scarico ) , jolly so

E un 38 keihin hai già 30 cavalli reali .180 kmh .ed emoziona più di una 4t con 70 cv o 80 ... l aprilia ha il blocco Rotax 54 54,5 va più forte ancora


il 2 tempi tornera a gridare

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.




×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!