Vai al contenuto
gRaio

Doppia valvola old style - Paolo Lombardi

Messaggi consigliati

Tanto per...

insomma sì...

c'è gente che dice sempre che li copiano, che loro sono stati i primi. :-)

Lo scopo di questo post non è quello di avere priorità su nulla ma rendere partecipi gli utenti del forum.

Questa è la realizzazione che fece più di qualche anno fa il nostro amico Paolo Lombardi

visto che sta per uscire un prodotto simile alla portata di tutti, e lo vuole condividere con noi.

 

Ai tempi ricordo che ci trovammo con Paolo un paio di volte a casa di Stefano Scauri dove questa idea era stata valutata ancora anni prima ma mai realizzata completamente. Il prototipo dell'albero di stefano lo ricordo bene, ho un vago ricordo anche dei carter che aveva iniziato a modificare e poi accantonati. C'è da dire che la spinta a non mollare  il progetto la diede anche una prova del VUVULO, motore px doppiavalvola costruito non ricordo da chi e che finì nelle girppanti mani del Teste...

 

Qui presentiamo il motore funzionante e che gira "bene" da anni di Paolo. Dopo l'iniziale prova a valvola pura, è stato poi convertito con 

aspirazione lamellare. Qui le sue parole.

 

 Ciao BBestia, come stai ? e’ molto che non mi faccio vivo

e anche con i lavori su vespa ho rallentato molto , qualcosa pero’ faccio

sempre .

Visto che Pinasco sta facendo i carter con 2 aspirazioni a valvola  al carter ti giro le

foto di quanto fatto da me oltre 3 anni fa se vuoi pubblicarle sono contento

Il motore in oggetto sta tuttora girando pero’ lamellare al carter che’ e’ piu’ godibile .

 

Ciao con amicizia

 

Paolo Lombardi

 

IMG_3124.JPG

 

IMG_3125.JPG

 

IMG_3126.JPG

 

IMG_3140.JPG

 

IMG_3145.JPG

 

IMG_3153.JPG

 

IMG_3155.JPG

  • Like 25

Non dare troppe spiegazioni alla gente, le persone intelligenti non ne hanno bisogno, gli stupidi non capiranno.

 

Se dovessi fare un bilancio delle cose che ho capito del genere umano in 13 anni di forum, tali cose si riassumono tutte in “quasi tutti cercano (solo e sempre) delle conferme a quanto pensano gia’“,

o se preferite

comunicare, ammesso sia possibile, e’ perfettamente inutile.

cit Uriel Fanelli

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Ciao grande capo!

 

Ottimo lavoro, peccato che 40 anni fa non si pensava alle foto...!!! ;-)

 

P.S. "Quella gente" di cui parli non dice sciocchezze!!! :bik

Modificato da Roby12
  • Like 6

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bellissimo lavoro, realizzato in maniera ineccepibile ma io rimango dell'opinione che questa soluzione lascia il tempo che trova....dovendo mettere mano all'albero e al carter in maniera così pesante (o rifarlo con una nuova fusione) , io avrei fatto una sola luce ben fatta e dimensionata come si deve...alla fine già allargandosi di 4-5 mm sulla valvola originale , l'area che si ottiene è notevole....se la carcassa esterna del carter fosse adeguata a questo, ci sarebbero dei valvola da far venire la pelle d'oca....spesa di realizzazione e riprogettazione prossima a zero....basterebbe mettere alu li dove di solito si salda facendo danni...Parere personale, come sempre.

Ciao

  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao grande capo!

 

Ottimo lavoro, peccato che 40 anni fa non si pensava alle foto...!!! ;-)

 

P.S. "Quella gente" di cui parli non dice sciocchezze!!! :bik

chettelodicoaffare...

  • Like 1

Non dare troppe spiegazioni alla gente, le persone intelligenti non ne hanno bisogno, gli stupidi non capiranno.

 

Se dovessi fare un bilancio delle cose che ho capito del genere umano in 13 anni di forum, tali cose si riassumono tutte in “quasi tutti cercano (solo e sempre) delle conferme a quanto pensano gia’“,

o se preferite

comunicare, ammesso sia possibile, e’ perfettamente inutile.

cit Uriel Fanelli

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Bellissimo lavoro, realizzato in maniera ineccepibile ma io rimango dell'opinione che questa soluzione lascia il tempo che trova....dovendo mettere mano all'albero e al carter in maniera così pesante (o rifarlo con una nuova fusione) , io avrei fatto una sola luce ben fatta e dimensionata come si deve...alla fine già allargandosi di 4-5 mm sulla valvola originale , l'area che si ottiene è notevole....se la carcassa esterna del carter fosse adeguata a questo, ci sarebbero dei valvola da far venire la pelle d'oca....spesa di realizzazione e riprogettazione prossima a zero....basterebbe mettere alu li dove di solito si salda facendo danni...Parere personale, come sempre.

Ciao

 

Diciamo che sono d'accordo con te, ma condizionato dai risultati che si ottenevano all'epoca, con i mezzi a disposizione e soprattutto con i prodotti a disposizione...probabilmente oggi i risultati potrebbero essere ben diversi.

I carter a doppia valvola li realizzava circa 40 anni fa un'officina rettifica di Catania (non ricordo il nome dell'officina) e poi venivano assemblati ed elaborati dal meccanico di turno che non sempre aveva le capacità di elaboratore. 

Quando a metà anni "70 giravano questo tipo di elaborazioni nella maggior parte dei casi erano più esercizi di stile che non risultati eclatanti...un pò come l'albero fasciato (più o meno stesso periodo, ma prima del doppia valvola). Dobbiamo pensare che forse i limiti non erano nel sistema a doppia valvola, ma erano erano da un'altra parte e cioè: Capacità del "preparatore" (spesso discutibili) e i prodotti a disposizione in quel periodo e cioè solo i ricambi Piaggio.

Modificato da Roby12
  • Like 6

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

STUPENDA realizzazione e grazie del contributo " da cineteca"

ma sarebbe altresi' gradita qualche informazione in piu' sul perchè  sia passato al lamellare ?perchè piu' semplice da settare ? ecc grazie di nuovo per il contributo !!

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

chettelodicoaffare...

 

...dai..dimmelo!!!

Modificato da Roby12
  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E pure se te lo dico, che lo dico a fà?? :lol:

Ciao roby! :P

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E pure se te lo dico, che lo dico a fà?? :lol:

Ciao roby! :P

 

Ciao!!!  ;-)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie anche da parte mia.

Non ne ero a conoscenza.

Le poche foto dei lavori di lombardi che c'erano ancora nel vecchio sito et3.it le ho ancora salvate nel had disc del PC!

 

Sapere che una persona del suo calibro si è cimentato in questo lavoro è uno stimolo in più per cercare di realizzare questo esperimento.

Grazie per averle condivide.

  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Come era configuarato questo motore quando girava a doppia valvola?

 

 

Se mi è concesso saperlo.... :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Chiedo info :-)

  • Like 1

Non dare troppe spiegazioni alla gente, le persone intelligenti non ne hanno bisogno, gli stupidi non capiranno.

 

Se dovessi fare un bilancio delle cose che ho capito del genere umano in 13 anni di forum, tali cose si riassumono tutte in “quasi tutti cercano (solo e sempre) delle conferme a quanto pensano gia’“,

o se preferite

comunicare, ammesso sia possibile, e’ perfettamente inutile.

cit Uriel Fanelli

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

complimenti a lombardi per la realizzazione, sembra un carter uscito dalla fonderia, per non parlare dell'albero una vera opera d'arte !!!

 

allora non solo i siciliani sono bravi a elaborare i motori vespa hihihihi :-D...​

 

poi il discorso che in quegli anni non c'era materiale e ricambi adeguati in parte è vero, ma secondo me un meccanico o un preparatore che ha una buona testa e sa cosa fa  non ha bisogno di chissà che attrezzi o materiali perché è lui a fare la differenza,anche con una lima al posto del dremel....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

complimenti a lombardi per la realizzazione, sembra un carter uscito dalla fonderia, per non parlare dell'albero una vera opera d'arte !!!

 

allora non solo i siciliani sono bravi a elaborare i motori vespa hihihihi :-D...​

 

poi il discorso che in quegli anni non c'era materiale e ricambi adeguati in parte è vero, ma secondo me un meccanico o un preparatore che ha una buona testa e sa cosa fa  non ha bisogno di chissà che attrezzi o materiali perché è lui a fare la differenza,anche con una lima al posto del dremel....

 

Diciamo che i Siciliani nelle elaborazioni vespa erano in anticipo di circa mezzo secolo...ma, senza soldi e con la differenza che non dovevano fare business come adesso!!! :-)

Il business era di "altro tipo" e quindi moltissime cose si tendeva a tenerle assolutamente segrete per non insegnarle all'avversario di turno!

Non c'era internet e quindi, anche volendo, niente veniva divulgato...anche se non sarebbe stato fatto lo stesso per i motivi di cui sopra. 

Non poteva esistere l'idea che un meccanico si facesse elaborare il motore da un'altro meccanico/elaboratore (capisci a me...!!!).

Non c'erano banchi prova  e nemmeno il sicuramente bravissimo supereroe delle elaborazioni del momento al quale chiedere consigli su come come assemblare un motore...o farselo fare direttamente da lui. Non c'era nemmeno ET3.it...!!!

L'importanza dei materiali reperibili e delle eventuali attrezzature che permettono di realizzare quello che frulla in testa,  è fondamentale altrimenti oggi non ci sarebbero motori abbastanza performanti anche se assemblati da neofiti o asini della meccanica.

Sulla buona testa sono d'accordo, infatti ho scritto chiaramente che le idee erano eccezionali, si realizzavano, ma non tutti erano in grado di farle rendere al massimo...altri si, ma sempre nei limiti dei pezzi Vespa allora disponibili per esempio il solo cilindro primavera a 2 travasi o al massimo quello della GS tranne usare cilindri moto che già qualcuno 8) in quel periodo cominciava ad usare (1974 Cilndro motoguzzi e Kawasaki 2t). 

Hai detto bene, la lima...perchè il Dremel non esisteva.

Per la differenza sulle capacità di ogni uno, hai ragione...però anche oggi è  così, infatti, se non si usano la pappette pronte e se non si usano "aiuti esterni",  tantissimi si trovano in difficoltà.

Non so se hai notato che tutte le rielaborazioni di cose già fatte decenni prima e accennate anni fa nel forum stesso da Siciliani, poi diventano come l'uovo di colombo e negli anni ne abbiamo avuto tanti esempi non ultimo quello in discussione in altro 3d (doppia valvola Pinasco) che comunque a livello di realizzazione, visti i mezzi disponibili ed i fini commerciali, è migliore sotto tutti  gli aspetti perlomeno estetici e sicuramente più performante con l'aiuto di tutte le meraviglie di prodotti oggi in commercio e disponibili a chiunque. 

Tutto ciò non toglie i meriti alla bellissima realizzazione di Paolo Lombardi e ovviamente la mia non è polemica, ma un semplice accenno alla realtà senza  voler innescare il solito discorso Nord contro meridione che non mi interessa affatto...

Mi hai fatto scrivere troppo..., ma sono sicuro che qualcuno dei vecchi del forum...sentiva la mia mancanza!!! :laugh

Modificato da Roby12
  • Like 6

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite tecnofalc

a me questa realizzazione piace moltissimo così come dice Cesta anche altri suoi lavori come esempio al mr zirri che non ho più le foto ma ricordo benissimo come erano fatti molto molto bene, il mio mr al confronto sembrava grezzo

già mi stupiva allora coi suoi lavori come il doppia polini interamente lamellare o il 58 polini SST trasformato da piston ported a interamente lamellare, anche stavolta onestamente mi fa dire "chapeau"!

 

grande cura dei particolari >fatti bene< e intenzione di nulla lasciare al caso come nei suoi lavori precedenti, complimenti Paolo!

 

ps; Roby capisco benissimo quanto dici, personalmente nella mia testa senza nulla togliere a altri venuti dopo considero la sicilia patria quasi delle elaborazioni estreme e geniali vespa dei tempi passati..e non tidico qualche anno fa vedetti coi miei occhi un albero a spalla maggiorata, mai visto niente di simile, chapeau!

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

a me questa realizzazione piace moltissimo così come dice Cesta anche altri suoi lavori come esempio al mr zirri che non ho più le foto ma ricordo benissimo come erano fatti molto molto bene, il mio mr al confronto sembrava grezzo

già mi stupiva allora coi suoi lavori come il doppia polini interamente lamellare o il 58 polini SST trasformato da piston ported a interamente lamellare, anche stavolta onestamente mi fa dire "chapeau"!

 

grande cura dei particolari >fatti bene< e intenzione di nulla lasciare al caso come nei suoi lavori precedenti, complimenti Paolo!

 

ps; Roby capisco benissimo quanto dici, personalmente nella mia testa senza nulla togliere a altri venuti dopo considero la sicilia patria quasi delle elaborazioni estreme e geniali vespa dei tempi passati..e non tidico qualche anno fa vedetti coi miei occhi un albero a spalla maggiorata, mai visto niente di simile, chapeau!

 

Ciao Albertone!!!

Ricordo benissimo i lavori di Lombardi ai quali fai riferimento ed anche se per me non erano delle novità  li ho sempre trovati eccellenti.

 

In merito alle genialità e le varie sperimentazioni fatte dai Siciliani del passato non posso che essere totalmente d'accordo con te ed anche se spesso sembrano delle presunzioni, per noi vecchi del settore non c'è niente di nuovo in quasi tutte le odierne realizzazioni se non la bellezza e la cura di alcuni particolari visto che nel passato si realizzavano in officina artigianalmente...ma non dobbiamo assolutamente dimenticare i risultati eccezionali ottenuti qualche decennio dopo con i cilindri in ghisa dal grande Gaetano Morlino...che con uno stile di elaborazione all'apparenza semplice, però sopraffina e da vero esperto, ha fatto scuola.

 

Pensa un pò cosa si scatenerebbe se io dicessi nuovamente (in qualche 3d del passato l'ho già fatto) che circa 30 anni fa anche il carter con il cambio estraibile (usando il cambio di una moto) era a buon punto sul banco da lavoro di Cateno e poi abbandonato per il poco interesse in merito...!!! :D

Un abbraccio! ;-)

Modificato da Roby12
  • Like 4

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Beh in questo caso Roby,

Paolo Lombardi precisa che l'albero motore se lo è interamente costruito in garage con il suo tornio, partendo da un pieno d'acciaio,

il taglio delle spalle, e i fori di bilanciamento: trapano e fresino.

Lui non ha avuto a disposizione un grande budget. Ha fatto sempre lavori dove il valore veniva dato dalla "manina".

  • Like 2

Non dare troppe spiegazioni alla gente, le persone intelligenti non ne hanno bisogno, gli stupidi non capiranno.

 

Se dovessi fare un bilancio delle cose che ho capito del genere umano in 13 anni di forum, tali cose si riassumono tutte in “quasi tutti cercano (solo e sempre) delle conferme a quanto pensano gia’“,

o se preferite

comunicare, ammesso sia possibile, e’ perfettamente inutile.

cit Uriel Fanelli

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

taaaac....

 

ma scherzi negli anni 70 non c'erano mica i tondini d'acciaio, figurati il trapano o la lima ...... :F

 

roby ma sti carter e altri particolari con lavorazioni speciali si sono vaporizzati, perché se facessi qualche foto di questi lavori grandiosi risolverebbero molti misteri, o la fotocamera  non funziona :ARSP

 

fine ot per me

 

 

ancora complimenti a lombardi.

 

 

 

 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mamma mia, che ricordi... ricordo la vecchia versione di et3.it con le schede "elaborazioni" e i lavori di Lombardi erano sopraffini già allora... oltre alle varie vespa Mais, la Moca e tante altre.

 

Sono ancora disponibili da qualche parte?

  • Like 4

wv4ff5.jpg
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Beh in questo caso Roby,

Paolo Lombardi precisa che l'albero motore se lo è interamente costruito in garage con il suo tornio, partendo da un pieno d'acciaio,

il taglio delle spalle, e i fori di bilanciamento: trapano e fresino.

Lui non ha avuto a disposizione un grande budget. Ha fatto sempre lavori dove il valore veniva dato dalla "manina".

 

Non ho dubbi su quello che dice anche perchè si vede chiaramente, infatti il mio era un discorso generico e non riferito a Lombardi che ripeto ha sempre fatto dei lavori eccellenti... ;-)

 

 

 

Modificato da Roby12
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

taaaac....

 

ma scherzi negli anni 70 non c'erano mica i tondini d'acciaio, figurati il trapano o la lima ...... :F

 

roby ma sti carter e altri particolari con lavorazioni speciali si sono vaporizzati, perché se facessi qualche foto di questi lavori grandiosi risolverebbero molti misteri, o la fotocamera  non funziona :ARSP

 

fine ot per me

 

 

ancora complimenti a lombardi.

 

Mi sembra evidente che leggi il forum da pochi anni, sei poco informato, e, nel caso di questo 3d è chiaro che lo hai letto velocemente e con poca attenzione...altrimenti avresti letto i miei riferimenti al perchè delle mancanze di foto o quant'altro.

Forse dipende dalla tua giovane età che ti fa conoscere solo quello che leggi sul forum da quando sei iscritto e ti limita i ragionamenti facendoti dimenticare che a qui tempi non si pensava alle foto, ma alla sostanza ed inoltre le macchine fotografiche o altro non erano nè di interesse e nè alla portata di tutti a differenza di oggi che pure se andate in bagno lo postate su Facebook o mandate le foto del risultato su whatsApp...

Mi sembra altrettanto evidente che non puoi dialogare con me (ovviamente solo per la differenza di conoscenza del mondo vespa elaborata soprattutto del passato) ed il tuo "arrampicarsi sugli specchi", si commenta da solo...ma, non lo prendo nemmeno in considerazione...magari lo farò quando sarai più adulto ed in grado di gestire con maturità le tue infantili ed insensate provocazioni da babytastierista che al momento non potresti gestire...perlomeno non in autonomia.

 

Ciao!

 

P.S. Mi informerò sul nome dell'officina che 40 anni fa realizzava l'albero fasciato, il doppia valvola che per te e molti altri sono novità e se riuscissi pure a rintracciare il titolare dell'officina (se fosse ancora vivo!) lo picchierò a sangue perchè non ha pensato di fare le foto dei suoi lavori (per lui all'epoca usuali) e non ha previsto che 40 anni dopo qualcuno le avrebbe richieste per poterci credere...

Ovviamente farò lo stesso con Cateno che ai tempi, per le sue realizzazioni, non ha previsto le tue future richieste!!!  :mrgreen:

Modificato da Roby12
  • Like 4

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

caro roby sarò giovane ma non sono scemo, e soprattutto non sopporto chi entra in un post dedicato al lavoro ,tra l'altro eccellente, di un preparatore, lo demolisce dicendo questo e quell'altro per poi fare mega banfate oltretutto su lavoro fatti da altri e non da te...è come se uno che conoscesse lauro cominciasse a banfare che gli emiliani sono i migliori, ma sai perché  non ce n'è bisogno ? perché i suoi prodotti e risultati parlano da soli....

 

quello che volevo dire è che sti carter ci saranno anche adesso e se riuscissi a farci vedere qualche foto, adesso nel 2016, sicuramente staremo zitti in tanti e ti faremo i complimenti sempre se i lavori fatti siano eseguiti a regola d'arte e non solo per accendere il motore sul banco dei motori.....

 

ah che sia chiaro non ce l'ho con te, ci mancherebbe   :-D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.




×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!