Vai al contenuto

Messaggi consigliati

Salve ragazzi!

Mi sono iscritto per narravi il restauro della mia cara HP, oggi mi limito a esporvi un progettino che da tanto mi perseguitava :twisted:

L'idea era quella di mettere su un 50 con fasature medio-spinte alimentato con un'aspirazione lamellare.

Per il gruppo termico avevo in mente di alzare la luce di scarico si circa 1mm e di allargarla nella metà inferiore per rendere più progressiva l'uscita dei gas ( teoricamente dovrei mantenere una buona coppia anche ai bassi regimi, però questa è solo una mia teoria :M ), per quanto riguarda la testa: squish prossimo al millimetro e lucidata generale.

Nei carter vorrei fare un lavoro tranquillo: lucidata ai travasi, smussata ai vari spigoli e rimozione della valvola con conseguente aumento della sezione del condotto, rimanendo comunque nei limiti del buon costume...

Collettore monolamellare polini e 19/19 Dell'Orto dedicato alla HP, almeno mantengo cavo e guaina dell'acceleratore e il caro starter sul manubrio.

Rapporti non cortissimi, i 21/76 credo comunque che siano abbastanza giusti.

Frizione polini a 6 molle ( solo perchè l'originale è finita... ).

Per la marmitta sono nel dubbio, o Proma per il sound, o padellino originale leggermente rivisto.

Il progettino è tutto qua eh eh eh aspetto consigli e critiche!

Saluti a tutti.

 

Matteo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao e benvenuto sul forum...

Ti ricordo di dare uno sguardo al regolamento in modo da goderti meglio il forum e di buttare un'occhio alla sezione "guide tecniche" dove trovi un sacco di roba interessante.

 

Detto questo, trovo lodevole il tuo intento di fare un motore semplicemente ottimizzato !!! Bravo!!!

I rapporti mi sembrano estremamente lunghi, considerando che andrai anche a toccare lo scarico nella fasatura...vedrei sufficiente anche il solo pignoncino che allunga la campana originale (se esiste per hp) considerando che con i lavori che vuoi fare che faranno girare molto di più il motore. Il lamellare poi lo vedo sprecato e anche mal disposto su un motore di soli 50cc sapendo come è fatto quel collettore. Vedrei meglio un bel lavoro all'albero per avere una buona fasatura di aspirazione. Per la marmitta vai di proma o polini a banana (più silenziosa)...se messo ben a punto ti ritrovi un motore eterno che ti toglierà qualche piccola soddisfazione.

Ciao

  • Like 4

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Matteo....lo scorso inverno ero preso anche io dal pompare il bel cilindro in alluminio che equipaggia la HP.

Poi....non accontentandosi, uno passa ad altro e ti ritrovi col 102 sotto (ma quello li in alluminio non si tocca...arriverà il suo momento).

Vabbé....Tornando al cinquantino by Gilardoni, è fatto per girare alto.

E lo si può far girare ancora più in alto.

Lamellare sconsigliato, almeno su un 50cc.

Come dice Braga lavora su albero e valvola, ammesso che sia integra.

Il padellino hp è leggermente migliore dei classici pk, ma è pur sempre un padellino.

Punta su una espansione....pancia piccola.

Eh...carburatore? Il 50hp beve tranquillamente un shb 19. Se puoi, aumenta leggermente!!

Anche il classico shb 20 (che poi 20 effetti proprio non è ;)) della ets è gia un qualcosa in più!

Pignone da allungo per campana originale.

Non spendere dai 20 ai 30 euro con pinasco o drt.

Lo produce anche la Olympia e, anche se sarà leggermente più grezzo, considerate le potenze in gioco, non avrai problemi.. .e si trova nuovo a meno di 10euro.

Se vuoi rinunciare al pulsante per accenderla, inizia ad eliminare la corona dentata dal tuo bel volano!

Poi, per i lavori al cilindro altri sapranno darti belle dritte...

  • Like 1

Coca cosa??? Chi non Vespa più si fa le pere!!! :lsc

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Interessante...

Secondo me scegli bene il carburatore e poi vedi del condotto valvola...

In fine non saprei... servirebbe un portmap e una misura accurata delle fasi per capire un po'

Estremizzarlo col cambio originale non ha alcun senso a mio avviso... quindi occhio

 

Magari puoi vedere come è fatta la testa e il rapporto di compressione (non tanto lo squish) che ne risulta...

 

Insomma misuri bene e vedi cosa fare con calma e ragionando, a mio avviso facile spomparlo piuttosto che farlo andare di più ;)

  • Like 1

Cacciato dallo staff di Et3 senza una parola da parte della nuova gestione, spero almeno gli utenti abbiano apprezzato il mio impegno.

Ora su www.2tempi.it sono disponibile con tutti come sempre ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sera ragazzi

Grazie a tutti, le considerazioni non fanno una grinza!

Partendo dal carburatore; le uniche soluzioni plausibili mi paiono 19 e 21, un 24 sarà un po esagerato che dite? :lost  

 

Il lamellare mi era balenato in mente per esperienze passate, mi è capitato di lavorare su blocchi estremamente spinti come KTM e Cagiva entrambi 125, ed è magico variare la fasatura dell'intero motore ( nei limiti ovviamente ) cambiando solamente lo spessore e la forma di una lamella di carbonio. Non mi dilungo, so che son blocchi tutt'altro che vespistici, però ottenere una coppia elevata e abbastanza elastica nei medi regimi è una cosa fattibile più col lamellare che con la valvola secondo me; è anche vero che le pressioni in gioco in un 50ino non sono enormi ed è possibile che la differenza tra lamellare e valvola ritoccata sia minima se non nulla... Aiutatemi!  :ARSP  

 

Il cilindro invece va trattato coi guanti di velluto, come dice McKenzie il confine tra farlo andare di più e buttarlo via è molto labile... Comunque i ritocchini che avevo in mente di fare erano mirati ad aumentare la sezione dello scarico per migliorare l'uscita dei gas, la fasatura non la volevo stremare più di tanto che già da originale questo cilindro vuol girare alto.

 

In altre parole, cerco una soluzione più turistica che estrema ( temo anche per la salute del povero cilindro che non è proprio nuovissimo... )

 

Ciao a tutti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

per quale motivo tenere il 50?

ha gia poca pressione di suo...se poi lo accoppia a ul lamellare...

farei un pensierino a un 75 hp


la mia vespa hp è sportiveggiante  :-D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Eccomi!

Per Massi; 

C'avevo pensato a quel 75, però 200€ per un gruppo termico corsa corta son sempre troppi. Con gli stessi soldi riesco a mettere su un 130 DR che m'ispira anche più sicurezza del GT in alluminio.

 

Comunque vi allego due foto della valvola, c'ho trovato un paio di crepe sulla parte esterna e delle rigate di poco conto nella parte inferiore.

 

post-12538-0-46500300-1464614305_thumb.jpg

 

post-12538-0-07759600-1464614024_thumb.jpg

 

Che dite? Basta una lisciata nei punti dove si è crepata o la cosa è più seria?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il dr va la metà del suddetto 75 ben fatto in ripresa . QuesTo 75 è una roccia. Il dr consuma meno. ... è da passeggio


il 2 tempi tornera a gridare

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Salve ragazzi,

Innanzitutto mi scuso per la lunga assenza, oneri scolastici ed altri impegni mi hanno tenuto lontano da vespa e forum... Riesumo questo vecchio post perché ho terminato il folle progetto del "super cinquantino", ne è venuto fuori un vero mostro, vi allego una foto del cilindro dopo la lavorazione dello scarico.

IMG_20170725_162757.thumb.jpg.137f410a66a2027993fd2b7002aad312.jpg

La configurazione finale è la seguente:

Rapporti 21/76 DD SP;

Carburatore 24 PHBL con Max 90 e Min 52 Spillo D22;

Marmitta Giannelli serpentone con silenziatore;

Frizione originale 3 dischi 6 molle;

Albero e biella originali;

Rapporto di compressione circa 10:1 ottenuto lavorando la testa;

Accensione HP con volano alleggerito (senza ghiera per il motorino di avviamento) e ribilanciato, circa 1050g;

Delayer fatto in casa con interruttore per due "mappature"...

Infine le fasi:

Aspirazione: 185 (115/70) lavorando esclusivamente sulla valvola;

Travaso: 125 utilizzando uno spessore in alluminio e due guarnizioni in carta;

Scarico: 185, la lunghezza massima l'ho portata a 28mm e per quanto riguarda la forma e la geometria della luce ho cercato di ottenere il classico trapezio rovesciato.

Con questa configurazione sono riuscito a portare il contachilometri della povera HP a fine scala, raggiungendo gli 84 km/h (ovviamente incarenato) segnati da GPS. Mi posso ritenere soddisfatto, il povero cilindro si è svuotato completamente hai bassi regimi ma l'allungo mi ha fatto emozionare con una botta di coppia a circa 6500 giri/min impensabile per un 50cc... 

Cercherò di tenervi informati riguardo agli sviluppi futuri ed alle nuove prove, per adesso è tutto, un saluto!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao

alla fine l'hai fatto a valvola...

bel risultato....buono come hai lavorato lo scarico....ho anch'io un blocco 50cc marchiato special ma con su albero pk fl tutto originale cilindro come questo hp alu 3 travasi (scarico lavorato tipo il tuo più laterale che sopra) carb shb 16/12 del pk hp e marmitta padellino originale marchiato piaggio (tutto per stare nel rego camp italiano gimkana) e ti dico che viaggia secondo me...

fossi in te per colmare quel vuoto ai bassi medi farei una bella prova...dato il cilindro non è stravolto (ottima scelta) e l'albero ha misure e tipo originale (concordo sulla scelta) fossi in te proverei a togliere il "basettame" vario sotto al cilindro mettendolo nelle sue fasi originali, lasciando tuttissimo il resto inalterato (beh priobabile c'è da spessorare la testa)....poi ovvio sentendo la messa a punto tipo carburazione ecc....forse potresti avere sorprese in positivo secondo me...perchè già di suo al Pmi questo cilindro ha una raggera di luci travaso che mi somiglia a un cilindro mini Gp...è che siamo ormai abituati a vedere minimo 5 luci travaso e se sono meno ci sembra scarso invece in questo caso non è affatto così...

alcuni piloti gimkana mi hanno parlato bene anche del 50 3 travasi ghisa piaggio dell'Ape, usato molto anche quello in gimkana nell'italiano grazie al fatto servono termiche marchiate piaggio...a me questo HP alu mi piace proprio tantissimo inoltre altra cosa che mi garba rispetto agli altri 50 piaggio è la maggiore alettatura che dissipa meglio il calore..la cromatura poi è Gilardoni insomma gran bel micro kittino

se provi la modifica facci sapere ;-) 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ah anch'io avevo pensato di creare un 50 HP alu ma lamellare ma per ora resta in testa...secondo me schiatterebbe fuori un bel motorazzo che fa la barba a certi 75 che viaggiano solo perchè hanno 25cc in più, cioè 1/3 di cc più del 50, mica poco eeeeeeeeeehhhh

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.




×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!