P125X dell' 82 - Consigli modifica
6 6

174 messaggi in questa discussione

Confermo totalmente quanto scritto da jpk: scusa, ma avevo creduto che avessi rotto il dentino, cosa che accade facilmente. Se il dentino si cui fa battuta il seger è integro non devi fare nulla: togli solo il seger interno (quello subito dietro il paraolio) per togliere e rimontare il cuscinetto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per togliere ogni dubbio posto 2 foto che ho trovato sul web e che però mostrano benissimo i carter che ho io.

In pratica ricapitolando per togliere il cuscinetto tolgo i 2 seiger e il cuscinetto lo si toglie verso l’interno del carter (per intenderci verso il paraolio). Per inserire il cuscinetto nuovo metto il seiger quello verso il lato frizione che mi funge da battuta per il cuscinetto. Dopodiché inserisco il cuscinetto dalla parte interna del carter (dove c’era il paraolio) per mandarlo in battuta al seiger appena messo. Poi metto il secondo seiger e lo copro con il paraolio.

Se mi confermate questo sono a cavallo.

Grazie

Ciao

post-9237-0-86714800-1422460539_thumb.jpg

post-9237-0-66570900-1422460540_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Confermo.

Ma quello lato frizione volendo puoi evitare di toglierlo. Per togliere il cuscinetto non c'è bisogno di toglierlo.

Poi se ti senti più sicuro toglilo pure senza problemi.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Cuscinetti banco e perno ruota tolti senza gran difficoltà grazie ai vostri consigli e conferme.

Una cosa ho verificato willieklacid riguardo la dentatura del quadruplo, contando e ricontando a me vengono fuori 12,16,20,21 e NON 19 al posto del 20. 

Sinceramente a me non cambia la vita e almeno non credo faccia così tanta differenza (ditemi voi), solamente volevo confermare quanto da me verificato.

Allego immagine sperando che si capisca.

Grazie

Ciao

 

post-9237-0-17972600-1422480229_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, credo la prox settimana se mi arriverà anche l'albero e se avrò tempo, sarà dedicata alla lavorazione\raccordatura dei carter per cilindro, valvola e carburatore.

Ho dato un'occhiata proprio a quest'ultimo. Come vi dicevo monta già un 24. Devo ancora verificare di raccordare la scatola al carter (e quella credo sia semplice mettendo la guarnizione ecc) ma secondo voi devo anche raccordare il carburo alla scatola? Come vedete dall'immagine il foro della scatola è più grande di quella del carburo. Mi vien da pensare che dato che la benzina va verso i carter non dovrebbe interessare quello scalino. Ma se mi dite di raccordarlo non rischio di danneggiare il carburo?

Un'ultima cosa per curiosità cosa serve quel foro indicato dalla freccia e che cosa ci va messo?

Grazie

Ciao
Rinpe80

post-9237-0-91412900-1422815567_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il foro è lo sfiato dl carburatore.

Ti metto 2 foto di come faccio la lavorazione della valvola.

Per quanto riguarda la scatola del carburatore devi vedere che non ostruisca il passaggio da sopra. Prova a farti una dima del foro carburatore e lo appoggi sulla scatola.

post-163-1422876316,3855_thumb.jpg

post-163-1422876333,5496_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao in realtà la scatola carburatore non dovrebbe ostruire perchè il foro è più grande di quello de carburatore. Se fosse il contrario allora si e quindi dovrei raccordare. Corretto?

Ad ogni modo grazie delle foto, me le studierò bene e cercherò di seguire i tuoi consigli.
Grazie

Ciao

Rinpe80

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti, ho cominciato a raccordare i carter, ho messo la guarnizione di alluminio, ho segnato con una punta da segno e ho cominciato a lavorare.

INDIPENDENTEMENTE dalla lucidatura (che devo ancora fare) come vi sembra? Devo inclinare di più? Devo allargare di più? Consigli?

Ho fatto solamente un travaso laterale e il 3° travaso centrale.

Allego foto.

Accetto consigli, altrimenti procedo anche con l'ultimo travaso come il precedente.

Grazie

Ciao

post-9237-0-32837100-1423006724_thumb.jpg

post-9237-0-84475800-1423006744_thumb.jpg

post-9237-0-51411200-1423006762_thumb.jpg

post-9237-0-77047600-1423006812_thumb.jpg

post-9237-0-55118600-1423006854_thumb.jpg

post-9237-0-99304100-1423006955_thumb.jpg

post-9237-0-24674500-1423007007_thumb.jpg

post-9237-0-17742700-1423007077_thumb.jpg

post-9237-0-43462900-1423007130_thumb.jpg

post-9237-0-57275900-1423007159_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, fatti uno strumento come questo a sx, così vedi quanto materiale hai a disposizione, altrimenti rischi di forare, poi ti serve un saldatore

1423048993864.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

È tipo una pinza

Le due estremità le metti a contatto al travaso (una punta esterna e l'altra punta interna)

Dalla parte opposta alla pinza vedi le due punte distanziate, quello è il materiale che hai

Quindi ti regoli se scavare di più, o se sei al limite

Le due estremità della pinza si muovono insieme

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si si grazie so come funziona....di solito misuro anche con un calibro dove appoggio dei distanziali e per differenza trovo quanto mi rimane. La mia domanda era capire se il linea generale una lavorazione come quella fatta può andare bene oppure se devo tener conto di altre accortezze. Grazie

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, in attesa dell’arrivo dell’albero motore volevo chiedere la metodologia corretta per effettuare il falso montaggio allo scopo di verificare le varie fasature (soprattutto quella di aspirazione, ma anche le altre dato che ci sono). Io farei così ma ditemi per cortesia se va corretto qualcosa.

Credo di utilizzare solamente il carter lato frizione. Ho creato un falso cuscinetto lato frizione dove “monterò” l’albero motore. Poi monterò pistone cilindro e nel cono dell’albero lato volano fisserò il goniometro.

E’ corretto in questo modo? Il cilindro posso lasciarlo così oppure devo fissarlo in qualche altro modo dato che non monto la testa?

Per trovare il PMS mi conviene montare la testa e usare il il fermapistone formato da una candela vecchia e poi tolgo la testa per le varie misure?

Nel misurare le fasi del cilindro devo inserire la guarnizione originale di alluminio tra carter e cilindro (abbiamo detto che metterò la basetta spessore tra cilindro e testa).

Secondo voi per quando monterò il motore la guarnizione tra cilindro e carter meglio che sia quella di alluminio o meglio quella di carta?

Scusate per tutte queste domande.

Grazie mille

Ciao

Reinpe80

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per la fase di aspirazione va bene anche un solo carter, mentre per misurare travaso e scarico ci guadagni molto in precisione se li utilizzi entrambi: chiudi con i cuscinetti e due o tre viti. Metti la guarnizione di base cilindro e fissa il cilindro stesso su due prigionieri mettendo delle boccole sotto i dadi.

Meglio la guarnizione d'alluminio. Se usi quella in carta, deve essere sottile.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Rieccomi ragazzi, finalmente mi è arrivato l'albero anticipato mazzucchelli in corsa 60 così ho potuto fare un falso montaggio per la misura della fase di aspirazione. Da quel che ho misurato ottengo un ritardo di 65° e un anticipo di 108°.

Quindi da quelle misure ho cercato di modificare la valvola per arrivare a 120° di anticipo lasciando invariato il ritardo.

Ho cominciato a lavorare la valvola ma ahimè all'interno del condotto (non dove fa tenuta con l'albero per intenderci) mi son accorto che ho bucato in corrispondenza di un prigioniero del carburatore (posto foto). Non vi dico le bestemmie.

Ora rimisurando ho un 65°-120° circa quindi ci sono, ma ho quel piccolo buco che mi turba. Io non sono un grandissimo esperto ma immagino non dovrebbe comportare strane anomalie anche perchè la tenuta dell'albero non è stata lesionata e inoltre quel buco è in corrispondenza del prigioniero quindi lo stesso prigioniero dovrebbe far tenuta per un'eventuale perdita di benza e aria. Voi che mi dite?

Non vorrei dover saldare ma eventualmente non esiste un bicomponente o uno stucco idoneo per questo? E la successiva domanda è se dovesse tenere questo "stucco" nel tempo....

Spero non debba ricominciare a bestemmiare e a mettermi a piangere per quel buco. Il bello è che non ho nemmeno limato tanto....boooo

Attendo vostri suggerimenti.

Grazie

Ciao
Rinpe80

 

post-9237-0-32492200-1424300020_thumb.jpg

post-9237-0-28852200-1424300023_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vai tranquillo, non succede nulla, come giustamente ha scritto anche Heseb.

Piuttosto, rendi più liscia e uniforme la superficie interna del condotto, che mi sembra molto grezza.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ah meno male...grazie. si in effetti devo ancora finire di lavorare e lisciare la valvola.

Ora il prigioniero è montato. Mi consigliate di smontarlo mettere il frenafiletti e rimontarlo o dato che immagino sia da anni fermo e bloccato in quella posizione posso rischiare di lasciarlo cosi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

6 6