Vai al contenuto

Archiviata

Questa discussione è archiviata ed è chiusa alle risposte.

Stinco78

Parlando di Valvola...

Messaggi consigliati

Ciao ragazzi :D

Apro il post perchè vorrei fare una sorta di "studio" sulla Valvola delle nostre Vespe.

Vorrei capirne bene il funzionamento, dove toccare ed agire per farla "rendere", ad esempio nel condotto, se faro conico ecc., i bordi della valvola stessa, se "stondarli" oppure farli belli spigolosi, capire bene come scegliere la fasatura adatta in base a ciò che vogliamo ottenere, se ne vale la pena di "giocare" con i volumi, allungando ed accorciando la Biella, ad esempio.

In poche parole vorrei tutte le informazioni che riuscite a darmi su questo tipo di aspirazione: dedicate due minuti e scrivete la vostra, come la pensate :)

Dai che sono interessato, poichè vorrei fare il classico Ghisone a valvola bello spinto :fiu

vi ringrazio in anticipo per le risposte, e spero che ne esca un bel Post interessante :1


"2 Wheels, 2 Stroke, 2 Neurons. Need no more."
V.R.T. Racing

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao stinco io prediligo bella grossa e conica con la maggior area possibile

 

Comunque questo argomento è un po un tabù

Nel senso che chi sa giustamente tiene per se viste le prove su prove che avrà fatto, buttando alberi nel ferro rotto

e magari ci corre anche...

un consiglio che ti do io, è andare sui post di gary, mcbraga, ferra e studiarti per bene le foto della valvola e leggerti fasature in relazione alle marmitte etc ;)

 

Una volta ho letto il post del polini da 20cv a valvola di sangio... ho capito molte cose


V


 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

hu! mi avete chiamato? cacchio ragazzi avete preso un argomento moolto interessante... siccome il risultato è frutto di tanto e tanto lavoro vedremo chi avra' il piacere di condividere questa esperienza !!!!! seguiro' e partecipero' con molto interesse !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao stinco io prediligo bella grossa e conica con la maggior area possibile

 

Comunque questo argomento è un po un tabù

Nel senso che chi sa giustamente tiene per se viste le prove su prove che avrà fatto, buttando alberi nel ferro rotto

e magari ci corre anche...

un consiglio che ti do io, è andare sui post di gary, mcbraga, ferra e studiarti per bene le foto della valvola e leggerti fasature in relazione alle marmitte etc ;)

 

Una volta ho letto il post del polini da 20cv a valvola di sangio... ho capito molte cose

condivido il tutto di l.c.e

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Seguo con molto interesse anche io (in silenzio purtroppo) dato che in inverno metterò mano al motore della cicciona (e di conoscenza non se ne ha mai troppa)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il post e' fantastico , sarebbe bello che qualcuno mettesse un paio di foto di valvole lavorate e si inizi a discutere :D purtroppo io , per chi mi conosce , vivo di lamellare .. ma sono convinto che la valvola possa dare moolto :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao stinco io prediligo bella grossa e conica con la maggior area possibile

 

Comunque questo argomento è un po un tabù

Nel senso che chi sa giustamente tiene per se viste le prove su prove che avrà fatto, buttando alberi nel ferro rotto

e magari ci corre anche...

un consiglio che ti do io, è andare sui post di gary, mcbraga, ferra e studiarti per bene le foto della valvola e leggerti fasature in relazione alle marmitte etc ;)

 

Una volta ho letto il post del polini da 20cv a valvola di sangio... ho capito molte cose

 

Condivido, leggiti qualche post e attentamente, spesso le informazioni sono velate e integrate nei discorsi, ma ci sono.

 

Ogniuno ha le sue idee, non ci sono ricette precise, ad esempio confrontando il polini di mcbraga, il mio malossi (lasciamo da parte il falc) e un altro paio provati, abbiamo motori valvola completamente diversi, ma vanno forte tutti.

 

Alcune informazioni le troverai, poi prova, inizia a fare qualcosa, le varianti sono tante e poi i discorsi si faranno.

 

Purtroppo post come questi hanno sempre vita breve, ma chissà che qualcosa ne esca.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

post-1911-0-94049100-1408562080.jpguna foto della valvola del mio m1d60

carburatore?


V


 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Hai tirato in ballo belle cose, ovviamente sai bene che il risultato finale è la somma di molte componenti ed è difficile prevedere bene il risultato finale se non si ha esperienza.

 

Parlando solo di valvola (quella vespa) ovviamente ha dei limiti come avrai potuto ben vedere.

 

Esternamente non hai grossi problemi anche con collettori artigianali e per grandi diametri, mentre internamente si complica un po'...

 

A metà condotto se cerchi di fare una buona conicità ti abbassi e sfondi sotto e anche lato frzione potresti avere poco materiale. Riportare materiale saldando o meglio (cercare di pulire bene quel punto ostico magari sabbiando) aggiungere materiale con lo stucco adatto potrebbe essere una buona idea.

 

Tornano all'interno hai una larghezza obbligata dalla larghezza della spalla dell'albero e devi verificare che ci sia tenuta per un corretto funzionamento per cui i lati li puoi toccare ma davvero di poco!

Lavori in altezza volendo puoi cercare un po' di area facendo gli spigoli a 90° ed alzando un pochino in modo che comunque abbia tenuta (alzare molto non serve visto che tanto si lavora sull'anticipo dell'albero con meno problemi).

In basso è la zona dove vedi che si può lavorare di più e vedi anche dall'albero che sul ritardo meglio cercare di lavorare il più possibile sulla valvola laciando comunque tenuta come sopra e raccordandosi bene a scivolo all'interno.

 

Prima di incominciare cerchi di misurare l'area equivalente in modo da confrontare il dato con il carburatore ;)

 

Insomma non si fanno miracoli, ma cercando l'area corretta e raccordando bene al collettore dovresti avere buoni risultati!

Più o meno quasi tutti fanno in questo modo, credo principalmente andando a cercare la maggior area possibile senza incappare in problemi di tenuta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

34 vhsb ld

bella grossa, hai anche l'esterno?


V


 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

dovrei cercare nella memoria del telefono se la trovo la posto ma anche l'albero a una bella fasatura che guarda caso non ricordo ahhhhhhhh

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Eh, la tenuta... gran bell'inghippo!

Dopo che ho cannato una valvola, lasciando mezzo mm sempre aperto, e il motore andava anche in moto, ho capito qualcosa in più!

 

Che la tenuta non serve? :lol:

 

Ovviamente è una battuta. :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ecco sì proprio così :WA :WA :WA

In effetti anche io ho girato per almeno 15 mila km con un doppia , dove la valvola su una parete era inesistente ( c'era circa 1 mm di spalla albero scoperta in lunghezza) , e la vespa è andata sempre in moto benissimo , non si ingolfava e teneva il minimo perfettamente con 24 Phbl ; ma da questo non sò se potesse influire sulle prestazioni massime ..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

In effetti anche io ho girato per almeno 15 mila km con un doppia , dove la valvola su una parete era inesistente ( c'era circa 1 mm di spalla albero scoperta in lunghezza) , e la vespa è andata sempre in moto benissimo , non si ingolfava e teneva il minimo perfettamente con 24 Phbl ; ma da questo non sò se potesse influire sulle prestazioni massime ..

ciao..con una valvola perfetta .., per me perfetta vuol dire che non deve passare la sonda da 5 centesimi tra spalla albero e battuta valvola ! ...a parita' di fasature hai un motore molto piu' reattivo !!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ragazzi qualcuno di voi ha mai misurato il time area della valvola?

io lo avevo misurato ai miei carter del falc che sto facendo e il valore non era lontanissimo dal valore minimo che ho trovato nel libro elaboriamo il 2t ma non sono sicuro di aver fatto tutto giusto, penso che nei calcoli ho tenuto forse un regime di rotazione un pochino alto non ricordo bene dovrei cercare i fogli...

 

altra cosa, per misurare l area per poi fare il calcolo bisogna misurare l area data dal lancio della valvola o semplicemente con carta millimetrata e carboncino?


MI SON NONES! ; )

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dexter spiegati meglio , hai dato molti spunti ma chiariscili bene punto per punto , spiegaci cosa hai calcolato per bene :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ricapitolando... Il bello della vespa è che funziona grazie ad una fessura lì sotto che non si vede, ma tutti vogliono capire... è una cosa solo per pochi esperti :F Infatti anche se sai un po' di teroria poi la pratica è diversa... se ci metti le mani sfondare è un attimo... se è fatta male non va o spernacchia o spande... se ne carpisici il segreto te lo tieni per te :)

 

Insomma si vede bene che l'ha pensata un uomo un po simpatizzante di un'altra cosa ed allo stesso modo può regalare piaceri e dolori e addiritttura non funzionare bene in certi giorni! :bik

 

Ecco spiegata la VALVOLA! :M

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ragazzi qualcuno di voi ha mai misurato il time area della valvola?

io lo avevo misurato ai miei carter del falc che sto facendo e il valore non era lontanissimo dal valore minimo che ho trovato nel libro elaboriamo il 2t ma non sono sicuro di aver fatto tutto giusto, penso che nei calcoli ho tenuto forse un regime di rotazione un pochino alto non ricordo bene dovrei cercare i fogli...

 

altra cosa, per misurare l area per poi fare il calcolo bisogna misurare l area data dal lancio della valvola o semplicemente con carta millimetrata e carboncino?

fossi in tè cambierei libro...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il problema è anche dato dal fatto che nella parte interna (lato battuta) è meglio agire di lima facendo una sezione rettangolare proprio per avere piu' area possibile e nello stesso tempo tieni meglio sotto controllo i limiti delle battute !! mentre lato prigionieri vista la comodita' delle frese o anche perché gli imbocchi del collettore sono tutti ovali.... si è costretti a fare 2 sezioni differenti ... ora se si riesce a raccordare per bene le due sezioni in 3 centimetri di foro valvola si è gia' a meta' dell'opera !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per il TA della valvola suppongo l'area del lancio, anche perchè con carta millimetrata e carboncino troveresti una misura inesatta, come se per calcolarti il TA di scarico usassi un Port-map.

Bisogna però considerare che la valvola non è un disco, e che quindi ha un TA tutto suo... poi per il calcolo hai trovato l'area media o hai utilizzato l'area completa? Perchè nel secondo caso saresti in errore :)


Elaborazioni Ferrando https://www.facebook.com/elaborazioniferrando?fref=ts :)

Passate a dare un occhio e un like ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!