GUIDA - I nostri 130 polini
27 27

104 messaggi in questa discussione

Buongiorno a tutti gli utenti :) ,

 

ho già scritto a VespaBBestia e AlbertoDM ed entrambi mi hanno dato il loro consenso, questa sarebbe la mia idea:

 

Questa discussione è volta a tutti coloro che hanno realizzato un motore con l'intramontabile 130 polini :1 , dove ogni utente è invitato a postare una propria configurazione, visto che questo cilindro ha fatto la storia delle elaborazioni vespa e quasi tutti ne hanno preso uno per le mani in tempi recenti o passati. :bik

questo sia per dare una migliore e "originale" guida a chi cerca informazioni, ma anche per snellire un pò il forum "Elaborazioni e Tecnica Smallframe Corsalunga" che viene regolarmente cadenzato da domande su questo gt. :B

a me è sembrata un'idea perlomeno utile.

 

Su consiglio di AlbertoDM il post inizia in "elaborazioni e tecnica smallframe corsalunga" per avere una maggiore visibilità, poi con l'aiuto di VespaBBestia (e con il vostro naturalmente) tutto verrà spostato in "Le Guide Tecniche"..

 

Ciò che è riportato di seguito (tra le linee di trattini) sarà lo schema da seguire per indicare e guidare tutti gli utenti a una veloce, intuitiva e chiara lettura del post, senza che si crei confusione :B

 

-------------------------------------------------------------------------------------

 

Presentazione(Questo polini l'ho fatto tranquillo, piccantello, incazzato,ecc.. ho voluto provare questo perchè mi attrae, ho voluto testare quest'altro..magari dando anche consigli)

 

Configurazione:

 

130 polini(eventuali lavorazioni)

 

Albero(marca, modello, eventuali lavorazioni)

 

Carburatore(marca, modello, diametro, filtro, con collettore lamellare o a valvola con eventuali lavorazioni)

 

Rapporti(primaria originale o non, dimensioni del copertone, secondaria indicando marca, numero di denti ed eventuali lavorazioni)

 

Frizione(marca ed eventuali lavorazioni)

 

Accensione(marca, modello, peso)

 

Marmitta(marca e modello)

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Naturalmente sono gradite foto delle lavorazioni :)

Rispondete in molti mi raccomando :F:B

  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Comincio io, devo dire di non essermi pentito di aver scelto un cambio un pò lungo per una silent, nelle prime tre marce l'entrata in coppia si sente bene lo stesso e la quarta rimane comoda per i viaggetti :F

 

Configurazione:

 

130 polini(basetta da 2mm, testa spianata, squish 1mm)

 

Albero(mazzucchelli anticipato)

 

Carburatore(dell'orto 28 vhst, lamellare polini)

 

Rapporti(cambio originale, copertoni 3:10, 27/69 surflex)

 

Frizione(4 dischi surflex, eliminato il sughero in eccesso, infradischi sabbiati)

 

Accensione(parmakit, 1,6kg)

 

Marmitta(zirri silent)

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite cipromcfly

Ciao a tutti vi presento tra quelli che ho avuto la possibilità di tenere tra le mani, provare e testare, la configurazione che mi ha soddisfatto di più..

 

Configuarazione:

 

130 polini (basetta 1.5 mm, squish 1.3 (con le dilatazioni a caldo 1.2 circa), cilindro spianato e sede o-ring creata sullo stesso (su base malossi, solite misure) testa polini originale riprofilata, travasi al basamento completamente riprofilati e ben raggiati, con aggiunta di ghisa all'esterno del cilindro. Aperti completamente i secondari in canna e alzati a quota primari, anch'essi leggermete allungati, ma non toccati in altezza. scarico a 40 mm in canna e 31 esterno.) fasi circa 185-130, quindi non troppo alte. Prigionieri maggiorati.

 

albero: RMS modello racing, ritoccato in anticipo e ritardo.

 

Carburatore: Vhst 28, collettore artigianale saldato a tig

 

Rapporti: 27/69 surflex con pignoncino DRT da 25. Cambio originale apparte 4 corta z48 sempre DRT.

 

Frizione: frizione surflex 3 dischi, stesso procedimento di drago23

 

Accensione: Vespa V 6 poli, con volano da 1.6 circa

 

Marmitta: Massimo Zirri Gp2, perfette per queste configurazioni, a mio parere

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io sono entrato nel mondo corsalunga da quest'anno e il 130 polini va alla grande.Il mio non è un motore spinto ma adatto a fare viaggetti e se si vuole dare gas da belle emozioni.

 

Configurazione:

 

130 polini (travasi di base aperti)

 

Albero (piaggio et3)

 

Carburatore (dell'orto 24 phbl, lamellare polini)

 

Rapporti (cambio originale, copertoni 3.00-10, 24/61 piaggio)

 

Frizione (3 dischi, rimosso il sughero in eccesso)

 

Accensione (et3 3kg)

 

Marmitta (simonini silent)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io l'ultimo l'ho configurato così : 130 7t rivisto nello scarico e raccordato , spianato sopra e basettato di 2 mm ,testa spianata di 4 dm , campana 24/72 DD Surflex , albero Mazzucchelli anticipato x et3 cono 20 ,valvola asportata e carter raccordati , cuscinetti skf C3 , paraolio corteco , collettore lamellare Polini con pacco Minarelli monopetalo ,frizione 4 dischi Surflex , Dell'orto 24 ,marmitta Simonini dritta ,accensione 4 poli x PK con volano Pinasco brevettato , cambio originale .

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il mio polini è abbastanza piccante :) mi ha dato un bel pò di soddisfazioni e me ne da ancora, mancano solo i soldi per svilupparlo ancora:) il motore è montato sui carter con lamellare centrale del rotax con aspirazione simil kart sopra le spalle dell'albero.. i prossimi lavori saranno fare una "paratia" che copre del tutto l'albero lasciando solo lo spazio per la biella in modo da diminuire il volume in camera...poi in futurò cercherò di montare un pistone più serio di questo.e voglio montare un albero bilanciato in modo da eliminare qualche buchetto di coppia, e magari montare un accensione a anticipo variabile. perche tutto questo su un cilindro di ghisa vecchio di trent'anni? perche se montavo un falc o roba simile il motre andava forte già di suo e non avrei avuto la soddisfazione che mi a dato questo motore

 

-130 polini (D57.4) travasi alla base saldati e allargati e rivisti dino alla luce, terzo travaso aperto riportando all'esterno per ampliarlo, scarico sul70% e tutto il condotto modificato, basetta da 1.5 mm testa ad incasso squich a 1.0mm rivisti i travasi secondari,e travasi frontescarico. pistone originale per questioni di durata

- albero spalle piene drt quello pieno

- carburatore 30 phbe da kart filtro ramair

- rapporti 27-69 con pignone z24 drt e parastrappi dal pieno DXC

- cambio con 2° lunga drt e 4° corta drt

-frizione 6 molle piaggio rivista sui piani e con cuscinetto spingidisco autocostruito

-accensione elettronica con volano da 1.3 kg (in futuro soldi permettendo un v-tronic)

-esapnsione falc racing

Modificato da Faoro
  • Like 4

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite busellato.paolo

il mio è un polini, molto tranquillo, da viaggio..

la base di partenza è:

-130 polini doppia, montato p&p, quelli di vecchio stampo d57.8

-albero et3 anticipato ottenendo una fase di 125° di anticipo e 60°di ritardo

-per l'alimentazione inizialmente lo ho usato doppia, con carburatore 22phbl, poi visto la rottura della lamella e il bisogno immediato della vespa ho tappato l'aspirazione al cilindro facendolo monoaspirato al carter con un collettore bettella sempre col 22phbl

-rapporti 27/69 surflex, saldata eliminando i parastrappi

-cambio originale

-frizione polini 4 dischi in alluminio

-accensione pk 4 poli con volano a puntine allegerito ad 1100g

-polini a banana

Modificato da busellato.paolo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Polini 130.... D58,4 ....travasi di base tutti aperti luce di scarico aperto e alzato ad occhio 180-185,° albero anticipato RMS carburo 24 lamellare polini, marmitta Polini Evolution frizione Alluminio 4 dischi rapporti 24/58

volano il suo originale PK statore originale PK 4 poli.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

polini doppia alimentazione rifasato con basetta 2mm ,fasi 185/125,

collettore lamellare al cilindro da 24mm con phbl24,

filtro in spugna polini ,

albero mazz. amt 186 da,

24/61 ( su ruote da 9 pollici) cambio originale

accensione variabile polini 1.2 kg,

scarico gf project speed race pro con collettore conico

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Salve a tutti, il mio Polini è così configurato: Travasi alla base allargati ma non esageratamente con carter e pistone raccordati, scarico ritoccato ai lati di un millimetro e lucidato, testa modello Racing, albero piaggio 128/68, valvola allungata, carburatore 24, volano special 1,2Kg ca, polini banana, 26/69 bilanciata con parastrappi molla polini a sezione quadra e 4 dischi.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Polini 130.... D58,4 ....travasi di base tutti aperti luce di scarico aperto e alzato ad occhio 180-185,° albero anticipato RMS carburo 24 lamellare polini, marmitta Polini Evolution frizione Alluminio 4 dischi rapporti 24/58

volano il suo originale PK statore originale PK 4 poli.

 

dimenticavo con questo albero rms la vespa è come un vibro-massaggiatore.... :pro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao a tutti, il mio 130 polini è studiato per un turismo veloce, nonostante espansione e rapporti 27dd. bella coppia e allungo decente sui 9500 giri, le marce le tira perfettamente tutte.

130 polini basetta 1mm in testa, squish 1mm, travasi alzati con trapanino da dentista, scarico alzato, fasi finali 124/128/182 circa. travasi di base aperti secondo la forma del condotto.

 

Albero: originale piaggio portato in c.53 tramite spinotto disassato drt, biella a coltello lucidata, bilanciato tramite l'aggiunta di 3 pastiglie in tungsteno, fase 128-63 circa

 

 

 

Carburatore: dell'orto phbe 32 collettore artigianale a valvola

 

Rapporti: 27/69 dd cestello bilanciato

 

Frizione: classica 4 dischi surflex

 

Accensione: 6 poli hp

 

Marmitta: artigianale studiata per avere buona coppia, poco fuorigiri e giri max non troppo elevati, ma con motore che spinge fino all'ultimo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

polini doppia alimentazione rifasato con basetta 2mm ,fasi 185/125,

collettore lamellare al cilindro da 24mm con phbl24,

filtro in spugna polini ,

albero mazz. amt 186 da,

24/61 ( su ruote da 9 pollici) cambio originale

accensione variabile polini 1.2 kg,

scarico gf project speed race pro con collettore conico

dimenticavo:carter raccordati , e valvola allungata lasciando 3mm , collettore lucidato, sqush 0,9 Modificato da jack80xxx

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il mio 130 polini e configurato cosi, (ancora devo chiuderlo)

cilindro spianato 3mm sotto (per la base di appoggio) e 2mm sopra per la rifasatura travasi di base aperti secondo il condotto originale luce di scarico al 68% del alesaggio 38mm interni 32mm esterni basetta da 6mm, . testa evo con squish 1mm e centrata tramite 3 boccole di centraggio fatte al tornio.

marmitta m3xc primo modello

campana 27/69 con parastrappi dxc bilanciato cluster runner 3^ e 4^ corta frizione quattro dischi newfrean con dischi sinterizzati

alberto drt cono 20 fasi 135 70

carter 3 fori spianati di 1mm travasi raccordati con la basettona da 6mm xD valvola abbassata con 3mm di tenuta carburatore phbe 32 con venutri lavorato e lucidato

accensione hp da 1kg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Comunque, io posto DUE mie ex configurazioni! ora ho il 75 evo x svariati motivi :WA :WA :WA però un tempo (finoa 2 settimane fa, avevo anche io il 130 xD) Configurazione 1

Termica: 130 polini rifasato 2 mm fasi 186\126, travasi alla base allargati e lucidati, scarico allargato di 1. mm per parte, Testa evo.

albero(piaggio, biella mazzucchelli, anticipato)

campana 27\69 cif

frizione 4 dischi newfren

phbh 26

travasi nel carter allargati e raccordati, valvola allungata e allargata con rispettivo collettore raccordato,

proma

accensione primavera

Seconda configurazione (era temporanea eh)

identica ma con termica 130 doppia montato p&p

e la zirri silent....

MA!!!!!! TORNERò COL RIFASATO COI CONTRO CAZZI, UN ALBERO SERIO E UN BEL CARBURO (: tra 7 o 8 mesi ci sarà di nuovo un corsa lunga sulla mia vespa (: :RdR :RdR :RdR :RdR

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

CILINDRO POLINI 130 + TESTA EVO:

-scarico 185

-travaso 128

-spianato alla base di 4,2mm per aumentare superficie appoggio

-basetta 6mm

-scarico interno ellittico, 40mm cordali, 70% dell'alesaggio; esterno 28mm.

-squish 1,35mm (rc 13 :1)

-Travasi di base rivisti, scalini tolti e aperto il secondario

-Pistone modificato alla base per farlo combaciare coi travasi al pmi

 

ALBERO DRT ETS C53:

-anticipo 133

-ritardo 74

-spalla piena lato volano diametro 83,5 (carter da 84)

 

MARMITTA ZIRRI GP1

-per fasature di scarico di circa 185

-collettore diametro 28

-silenziatore stage6 carbonio

 

CAMPANA 24/72:

-bilanciata tramite fori

 

CARTER

-valvola interna allargata sino a 2mm dal bordo inferiore e 1mm dai lati; esterno diametro 28; lucidata all'interno

-travasi sabbiati

-lato volano barenato a 85mm

 

VOLANO 1,5kg PK 6 POLI + ritardatore lineare di anticipo

 

FRIZIONE TOP 4 DISCHI

-dischi di sughero rivisti

 

VHSH 30 FILTRO RAMAIR E COLLETTORE ARTIGIANALE IN INOX DI R5NIK (15CM)

 

cosi come è ora mi soddisfa ma x i prossimi step sono in previsione:

-speedy r-r by r5nik con lavorazioni ulteriori allo scarico

-27 / 69 newfreen bilanciata + cluster runner

-pistone serio più leggero

-vtronik o parmatronik

-albero bilanciato in c53 reinbiellato in 105

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao a tutti preannuncio che è da chiudere:

 

cilindro: 130 polini r con fasi 188 130, 38 mm cordale ( quindi 68%) travasi alla base allargati fino a tenuta, poi adesso è in lavorazione per i giusti lanci

 

albero: originale primavera con fasi 130/65

 

scarico: thm speedy

 

campana: polini 23/60 con frizione ritoccata, molla polini e dischi puliti

 

cambio: originale

 

alimentazione: carburatore phbg 24 senza filtro con cornetto aspirazione malossi

 

carter: raccordati al cilindro, eliminati gli spigoli vivi e lavorata la valvola in maniera non eccessiva

 

un saluto a tutti

alpha

ps speriamo che tiri bene

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vespa "oro" come in foto sotto...motore chiuso nel lontano 2001 e mai più riaperto...

 

130 polini (travasi originali, lucidatura scarico)

 

Albero anticipato (Mazzucchelli anticipato AMT160)

 

Carburatore Dell'Orto PHBL 24 AD con Airbox polini (getto max 95, min 55, il resto come da istruzioni Polini), collettore tradizionale Polini, valvola raccordata esternamente

 

Primaria Olympia 27/69 in acciaio con parastrappi e frizione Olympia 4 dischi + disco Drt...copertoni in dimensione originale 3.00-10

 

Accensione originale con volano tornito 1,5 kg, anticipo originale

 

Marmitta PM40 (prima montava una Zirri Silent)

 

Carter raccordati

 

Dopo più di 10 anni di lavoro e nessun problema sono in procinto il prossimo inverno di rettificare il cilindro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Elenco le mie due configurazioni questa.e stata la prima

130 PeP

27,69

Carburatore 19 primavera filtro polini

Marmitta prima e accensione special da un chilo e sei

Andava benino poi ho montato un blocco con sp09. E adesso la settimana scorsa ho fatto un blocco 130 polini Xche l'altro non era affidabile x fare dei chilometri l'attuale e cosi configurato..:

130 polini retificato a57,4

Travasi raccordati e lucidati valvola allungata

27,69DD

Carburatore 24 del orto filtro ramair e collettore polini raccordato

Proma e accensione a puntine con un volano pesantissimo cono 19 non so da dove proviene l'ho trovata in magazzino...la vespa cosi va veramente bene in citta e perfetta e per fare di hilometri va bene secondo me elaborazione ideale

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il mio che è montato ora sulla mia ape:

 

130 rifasato,travasi di base e scarico allargati

testa racing

27-69 cambio vespa

Collettore lamellare polini( prossimamente MRT) con carburatore 28 PHBH

Espansione THM speedy

Mazzucchelli AMT 160

Volano alleggerito fino a 1,6 kg

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

IL mio doppia : pistone asso 57,4 , scarico con traversino ,carter raccordati ,valvola leggermente lavorata ecc , campana polini 23/60 con dischi polini , molla malossi ,olio 80/90 minerale MOTUL,albero et3 originale ,carburatore 24 senza filtro collettore doppia con lamellare , volano special alleggerito a 1,2kg ,marmitta "new proma".

Modificato da FREE TUNING

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

130 polini 7t

albero anticipato rms

lamellare polini

hsb 19

sito siluro

accensione primavera con volano 2,2kg

24/61 elicoidali

cambio originale

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

130 polini: tornitura alla base di 3mm, basetta da 5mm e guarnizioni da 0.6 l'una per recuperare la spianatura del carter, scarico a 39mm cordali bello raggiato, uscita da 32mm. Testa riprofilata al tornio per renderla dritta con squish di 0.9 spaccato, travasi di base senza scalini e pistone raccordato alla camicia.

Fasi finali del cilindro: 186° (scarico)/128° (primari)/126° (secondari+laterali frontescarico)/120° (frontescarico centrale)

 

Albero: Piaggio ETS fasato 135°/70° con spinotto maggiorato e gabbia a rulli argentata, saldato e bilanciato con inserti di tungsteno, biella originale. Lavoro eseguito da Vesparacing che ringrazio nuovamente!

 

Carburatore: VHST 28 tar. 9364 con filtro Ramair corto, collettore dritto in inox da 29mm interni, saldato sulla flangia con elettrodo in inox, artigianale.

 

Rapporti: Rms 27/69 con pignone z25 DRT e parastrappi dxc dal pieno, cambio originale e molletta duepercento rinforzata, chiuso a 0.1 di tolleranza con crocera drt felino, il tutto corredato con un cluster drt (z10-14-18-21) che ingrana su quarta z46 originale piaggio (equivalente della z48 fuori produzione).

 

Frizione: 4 dischi olympia rifiniti a mano, disco bombato drt e molla polini fresata dritta.

 

Accensione: Piaggio 6 poli, statore et3 e volano V cono 20, 1.6 kg (senza ghiera di avviamento), corredata da delayer+potenzia scintilla artigianale (schema reperito qui su et3.it)

 

Marmitta: Gf project speed race pro, collettore classico (cil.)

Modificato da Crazyvespista

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

27 27