Zirri MR d'altri tempi
0

9 messaggi in questa discussione

Grazie ad un giovane meccanico che nella sua officina non butta mai via nulla, abbiamo ripescato due foto di una vespa preparata a cavallo degli anni '90, equipaggiata con un motore completo Zirri. di vespe così in realtà ne erano state preparate tre, i motori completi arrivarono già pronti da montare ma vennero ulteriormente "personalizzati" e messi a punto dai rispettivi proprietari, ognuno a suo modo, e il confronto in pista fra tutte e tre viene ricordato come l'ultimo tra quelli di una certa importanza, dopo il quale le vespe da gara sarebbero scomparse del tutto, facendo posto alle elaborazioni sugli scooter, per poi ritornare in auge due annetti fa, proprio grazie al proprietario di queste foto, che con una vespa preparata quasi per passatempo ha riacceso la passione in tantissimi meccanici della città.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite tecnofalc

bella storia! raffreddato a aria con accensione a rotore interno :twisted:

 

contro chi correva questa vespa o le altre due...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

effettivamente ho scritto "in pista" per usare un eufemismo, ma da queste parti il campo di battaglia era sempre la strada, in questo caso una tangenziale in costruzione...era il 1990, come dicevo le tre vespe erano praticamente gemelle, i patti erano quelli, motore completo per tutte e tre, la base doveva essere Zirri in tutto. L'articolo "motore completo 135cc", ai tempi in vendita per 3.500.000 lire, stando a quanto riferitomi, se non erro comprendeva cilindro MR in alluminio, albero a spalle piene, 27/69 con quartino, frizione a doppia molla, VHSB34 già tarato ed espansione. L'accensione motoplat non ricordo se fosse compresa, ma comunque tutte e tre queste vespe ne erano equipaggiate, veniva data invece nel kit "170" a liquido, ovvero quello su base KK, sempre se la memoria non mi inganna.

La vespa delle foto purtroppo uscì sconfitta da questo confronto a tre, pare che le altre due abbiano staccato un bel tempo su 1km da fermo, distanziate di pochissimo l'un l'altra.

 

PS: la mia ricerca di foto d'epoca continua, anzi, vi anticipo che c'è odore di ritrovamento storico...il proprietario di una vespa regalata 20 anni fa e da allora conservata in un garage, vorrebbe riportarla alla luce, e questa sarà davvero particolare, specialmente per alcune soluzioni, telaistiche e motoristiche...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite tecnofalc

ah quindi le 3 con questo kit correvano tutte assieme! non l'avevo capito...pensavo corressero con per esempio i valvoloni polini...

 

molto molto interessante Paolo

 

son tutto occhiorecchi per queste cose ehe..

 

:D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mah,dubito che nel 1990 ci fossero alberi a spalle piene e che Bruno Zirri li montasse nei suoi motori ,so di qualche pilota locale(Parma)che mise degli alberi a spalle piene di derivazione motociclistica su dei motori vespa small ma solo pezzi unici.Tornado a Zirri so per certo che nei suoi motori montava l'albero ETS con il cono di 25 e l'accensione Motoplat a rotore esterno con applicato un contrappeso in alluminio.Probabimente queste modifiche sono state fatte una volta che i motori sono arrivati in Sicilia.Fabrizio T.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Fabrizio!

Gli alberi c'erano già prima del "90 ed erano dei Mazzucchelli che nel catalogo Zirri corrispondevano all'art.00208...

 

Anche se in ritardo, ti faccio i migliori auguri di buone feste!

 

Roby12

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

0