General Pacific

+ Utente Attivo
  • Numero messaggi

    201
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

56 Excellent

1 che ti segue

Che riguarda General Pacific

  • Rango
    90cc
  1. Capito capito, non sarebbe male come idea anche perché se posizionassi i rinforzi nei posti giusti potrebbero venirmi comodi per il cavalletto centrale per moto. Il mio timore è che tutti questi rinforzi irrigidiscano troppo un telaio che verrà usato solo in strada...
  2. Secondo te quali sono delle operazioni poco invasive che possono aiutare a migliorare la rigidità? Saldare ancora dei lamierini di 2/3 mm di spessore?
  3. Rinascita del Generale

    Buon dì ragazzacci, Finalmente è arrivato il tempo di sistemare la mia Vespa ( una Pk s dell'82 che ho denominato Generale) che era stata distrutta in un incidente. Inizialmente mi voglio concentrare sul telaio ( fondo di magazzino anni 80) e poi, se avrò tempo e denaro, anche sul motore ( pensavo di fare una cosa particolare, sicuramente sarà un girato con pacco lamellare centrale e altre chicche). Come mi era stato consigliato dal gentilissimo Urby avevo intenzione di fare queste modifiche al telaio: -fazzoletti di lamiera da 4/5mm in zona attacco motore -fazzoletto di lamiera da 4/5mm in zona attacco ammortizzatore -tondini di ferro da 4/5mm su tutto il bordo che viene a formarsi nella zona del motore - 4cm di saldatura ogni 4cm vuoti sulla linea di giunzione fra tunnel e scudo/pedana, fra vano serbatoio e pance laterali e su tutta la linea di giunzione di coda. Cosa ne pensate? Per quanto riguarda la verniciatura del telaio stavo pensando di andare di verniciatura per cataforesi con resina acrilica e poi la vernice di rifinitura. Qualcuno conosce delle aziende in zona Bergamo/Brescia/Crema/Milano che fanno questo lavoro? Come costi a che livello siamo? Prima di passare alla cataforesi molte persone mi hanno consigliato di ripulire il telaio dalla ruggine superficiale con strade diverse e sostanzialmente erano: -classica sabbiatura. Pro: la posso fare in casa avendo la sabbiatrice; contro: non potrei intervenire nel tunnel -sabbiatura con farina ( consigliata da un amico su esperienza personale). Pro: più delicata della sabbiatura classica, contro: molto costosa -lavaggio ad altra pressione -pirolitica. Pro: interviene nel tunnel; contro: alcuni sostengono che possa fare numerosi danni -chimica. Pro: alcuni sostengono che sia la migliore; contro: non toglie stucchi e sigillanti ( ma a me non dovrebbe interessare dato che il telaio è nuovo di pacca). Come potete notare io parlo per "sentito dire" in quanto sono a completo digiuno di questa tematica. Voi cosa mi consigliate?
  4. differenze e compatibilità carburatori

    Beh, credo che a livello prestazionale sia comunque un oggetto valido ( altrimenti non verrebbe usato nel mondo Kart). Dalla sua ha anche altri positivi: compattezza ( basti equiparare un qualsiasi carburatore a ghigliottina 30mm con un Tryton 30), la possibilità di usare collettori cortissimi, puoi inclinarlo come vuoi che non avrai effetti collaterali (queste caratteristiche sono ben conosciute anche nel mondo del giardinaggio, basti pensare a tutti i decespugliatori e motoseghe che montano solo carburatori a membrana) e, ultimo ma non per importanza, una volta che hai capito come carburarlo, ci impieghi 5 minuti a settarlo perché ha solo 2 viti ( una del massimo e una del minimo), niente getti e non devi smontare assolutamente nulla ( quindi non ti sporchi nemmeno le mani con la benzina)
  5. differenze e compatibilità carburatori

    Tutto è possibile nel mondo dell'elaborazione! Comunque, ritornando al discorso dei carburatori a membrana per 2t ( usati anche nel mondo dei kart, vedi Tryton, Walbro ecc), a mio parere li vedo poco funzionali per il mondo vespa ( e in generale per le moto usate in strada) in quanto risentono moltissimo la differenza di pressione, altitudine ecc (non a caso sono usati per motori marini e per kart che vengono usati in percorsi in cui l'altitudine e conseguentemente la pressione rimangono costanti). Un altro conto è se usi la Vespa in pista in cui, una volta che ti fai la carburazione a inizio giornata, non ci pensi più, a patto che non ci siano dei forti cambiamenti climatici ( i carburatori a membrana risentono anche delle condizioni atmosferiche)
  6. Da quello che ho capito mi sembra che li produca Dexter
  7. Libri sulla Vespa

    Buona domenica a tutti, Siccome la mia tesina di maturità si baserà sulla Vespa e sulla sua storia, vorrei chiedervi se qualcuno ha qualche libro interessante da consigliarmi... io, per ora, ho solo "La Vespa come oggetto semiotico" e mi interesserebbe trovare qualcos'altro di interessante...
  8. La polini a banana, se in buono stato, potrebbe essere riutilizzata cambiando il collettore. Il 19 lo vedo un po' esiguo se non si tratta di motori simil-originali o 130 dr. Io, personalmente, punterei su questi cilindri e da lì deciderei che componentistica adottare: 130 polini 130 malossi Parmakit ecv Pro cup Zuera ss Io personalmente punterei su quest'ultimo perché con circa 260 euro ti porti a casa un gruppo termico per niente male e indubbiamente superiore ai quattro precedenti ( che ovviamente hanno un costo inferiore). Forse, però, correresti il rischio di arrivare un po' "tirato" con i soldi. Volendo ci sarebbe anche l'm1, che costa circa 50 euro in più dello Zuera...
  9. Innanzitutto sarebbe utile dirci cosa già possiedi ( magari hai qualcosa che può essere riutilizzato sul nuovo motore come, ad esempio, una proma o un carburatore adeguato anche per la futura configurazione), dove abiti ( zona in montagna, pianura o collina) e soprattutto cosa vorresti dal tuo motore ( coppia, allungo ecc). Indubbiamente con quei soldi puoi tranquillamente montare un corsa lunga che, con le giuste modifiche e una componentistica adeguata, potrebbe darti grandi soddisfazioni. Ti consiglio anche di dare un'occhiata ai vari topic che girano sul forum per farti un'idea di massima sul tuo futuro motore.
  10. Si, ma stai tranquillo che ci sono Vespe che girano in condizioni molto peggiori anche con proprietari che vanno tutt'altro che piano... secondo il mio parere ti conviene aspettare e poi sostituirli quando sarà il momento
  11. Un pochettino disassano entrambe ( quella nera in modo quasi impercettibile, quella grigia un po' di più). Molto probabilmente il disassamento è dovuto ai silent block ( come ti hanno già detto) quindi le alternative sono due: 1) li sostituisci già ora è non ci pensi più 2) aspetti che il disassamento diventi più evidente e poi procedi ( strada migliore secondo me, visto le condizioni dei tuoi sioent) In entrambi i casi è consigliabile di non usare silent che vengono spacciati per originali ma di montare silent di qualità ( vedi plc, fabbri e altri produttori), costano di più ma sono almeno 3 spanne sopra rispetto a quelli "classici" neri
  12. Statore pk 50s

    Puoi montare tutti i volani cono 19 con l'accensione del pk s
  13. Statore pk 50s

    Il problema non dovrebbe risiedere nell'adozione del volano special quanto, piuttosto, nei cavi dello statore quindi prova a controllare che non siano mal collegati o usurati dal tempo
  14. Mi presento

    Io sono della media Valle Seriana. Ho notato che ci sono alcuni utenti nelle nostre zone... un giorno si potrebbe pensare anche di fare un giretto tutti assieme appassionatamente
  15. Mi presento

    Ciao e benvenuto! Anche io abito a Bergamo, tu di che zona sei di preciso?