Vai al contenuto

MAXIM

$ SupporterM
  • Conteggio contenuto

    509
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Giorni ottenuti

    3

messaggi inviate da MAXIM


  1. bel acquisto!

    Frizione ti direi falc o plc. Le monti e ti dimentichi di averla.

    il cambio io ho 1 e 2 lunga di due denti 3 4 originale con 27/69

    mi piacerebbe avere la 1 ancora più lunga e poi 2 e 3 allungate pure loro x arrivare alla 4 originale.

    Hahaha detta così sembra un delirio..

    non so neanche se c'è in commercio un cambio così.

    Ciao Cesta, dicono che sia altrettanto valida la nuova frizione MAV.SP. Sai qualcosa?


  2. Un paio d'anni fa era uscito anche un kit tedesco ad aria con valvola allo scarico, e, se  non ricordo male, anche il kit di Moro Racing (sempre aria), dovrebbe avere la valvola...

    Scusa Bunna, non avevo visto la tua risposta verosimile alla mia.......... :A  :A  :A

    • Like 1

  3. @L.C.E. si bhe' anche quella non e' una idea nuova...gia' miniturb era da anni che la usava...

     

    Le idee comunque girano, a casa ho una foto di un freno a disco per small fatto da dei ragazzi del mio paese negli anni fra il 1998/1999 che e' quasi identico a quello venduto da zirri oggi...

    la pinza dovrebbe essere del quartz o simile, stesso attacco del disco al cerchio ecc...

    @L.C.E. si bhe' anche quella non e' una idea nuova...gia' miniturb era da anni che la usava...

     

    Le idee comunque girano, a casa ho una foto di un freno a disco per small fatto da dei ragazzi del mio paese negli anni fra il 1998/1999 che e' quasi identico a quello venduto da zirri oggi...

    la pinza dovrebbe essere del quartz o simile, stesso attacco del disco al cerchio ecc...

    Non solo Bergo, anche Moro racing realizzò a suo tempo un freno a disco perimetrale vespa special che ho visto riproposto uguale da altri.......


  4. può anche essere e non ne discuto... io non ci avevo pensato a farlo come il suo e lo dico anche ... senz'altro quello del Crimaz si produce in maniera molto economica e c'è caso vada pure bene ugualmente... non l'ho visto dal vivo e neanche provato quindi non mi esprimo...

     

    ad ogni modo allungare l'interasse e mettere una sospensione tipo pinasco con all'interno dello stelo un tampone in gomma in più, è quello che tutti i vespisti di small dovrebbero fare ormai di questi anni...

     

    Bergo , forse non hai capito...... io la penso ugualmente come te ......è il Sig. Crimaz a dire che hai lavorato tanto e dove non dovevi.

    Io a differenza sua, ritengo che tu abbia fatto un lavoro che infonde sicurezza di gran lunga superiore a quella del Sig. Crimaz........ovvero sicurezza che non è mai troppa C) C) C) .

    • Like 1

  5. @@Dany86 ancora prima c'era uguale fatto anche da me e con anche le foto e le misure... secondo me ci sono ancora le foto in giro..

    però io lo uso con l'ammo dritto e infatti ho rifatto la parte superiore...

    A detta del Sig. Crimaz, il buon Bergo ha lavorato troppo anche dove non serviva !!! Comunque sia, rimane un lavoro semplicistico ben fatto. Rimane solamente da sentire pareri di chi lo prova o proverà.....

    • Like 2

  6. Per Max72

     

    Effettivamente non lo è. Quando mi sono cimentato in tale opera, ho acquistato tanti di quei ricambi da poter realizzare altri 2 proto. All'epoca dei fatti tra l'altro seppur iscritto a tale forum dal 2008 , non lo frequentavo trovandomi spesso seppur vespista da sempre, ad aver effettuato acquisti che avrei potuto risparmiarmi leggendo regresse esperienze-pareri di lettori vari .

    Non so' se hai capito bene. Ti faccio uno dei tanti esempi che potrei farti ( ho comprato la pvl alla quale ho realizzato il piattello di adattamento, poi ho comprato su richiesta dell'amico-parente preparatore, la selettra gialla) provate entrambe è scelta la migliore , giace sullo scaffale un'altra accensione completa .

    Stessa cosa per i pistoni ( monofascia, bifascia, asso, vertex), le teste del tipo emisferiche, coniche e troncoconiche, gli ammortizzatori, le forcelle ecc.ecc.

    • Like 3

  7. verissimo......ho notato però che è una triste realtà che spesso attanaglia chi si cimenta in restauri tecnici che superano nettamente la media, come questo.

    da quanto sto constatando pare che a un certo momento quando il proprietario, fiero della propria creazione dove ci mette denaro, tanto, tempo, tanto, voglia e passione, tantissima, e tutti i propri sfizi creativi costati anche sfiancanti ricerche di materiali e pezzi, arrivi a un certo punto che quasi se ne disamori, oppure, compreso l'enorme sforzo economico, non sia più in grado di continuarne il sostegno

     

    si denota così come dei gran bei progetti di vespe super pimpate vengano poste in vendita, come se "l'amore" tra il padrone e la sua "amata in ferro" fosse in un attimo svanito

     

    questi sono i misteri della meccanica, oppure dell'inconscio umano, oppure della propria donna che gli ha detto,"o lei o me"...

     

    buona fortuna Maxim :-)

     

    Mia moglie ad onor del vero si è incazzata per il solo accenno di volerla vendere............. altrochè.

    Non solo, ha sempre pressato affinchè la vespetta fosse finita per girare l 'Italia ovvero le piste italiane in lungo ed in largo.

    Idem con patate i figli, che tu mi creda o no.............


  8. La forcella è una biscotto lungo, l'ammortizzatore è stato realizzato con misure personalizzate dalla sempre disponibile Sig.ra GIORGIA MARDOLLO (bitubo) che ringrazio infinitamente per avere soddisfatto ogni mia richiesta.

    • Like 1

  9. Grazie dei complimenti.Allora il lavoro da fare per bene e' quello di calcolare le altezze giuste cioe' ripristinare le altezze special e poi adattare il parafango lavorando molto sull'appoggio del parafango dandoci la giusta inclinazione.Tutto questo detto allegramente, durante il lavoro (prova e smonta,smonta e prova) il lavoro è un po' condito da altre cose


  10. cavolo maxim mi stai aprendo un mondo, io in verita sto gia effettuando un tuning su una pk xl ed ho intenzione di montarci il freno a disco pero mantenendo la forca anche modificata ma originale quindi immagino possa essere quella a biscotto lungo quindi ti chiedo riesci a farmi avere le foto per fare in modo che io capisca di cosa stiamo parlando?

     

    Per le foto prova a dare un'occhiata alla mia galleria fotografica ed avrai modo di osservare la mia forcella a disco opportunamente modificata con in testa il parafango in carbonio. Tu a differenza mia dovresti calzare sulla forcella,il parafango PK . ;) ;) ;)


  11. maxim non intendevo l efficacia ma la forma nel senso parli della forcella originale o quella come ho visto in giro di un normale scooter?

    L'ideale sarebbe poter realizzare nr.3 tipi di parafanghi . Uno per forcella dello zip sp modificata per vespa PK , uno per vespa PK biscotto lungo con appunto l'impianto frenante a disco ed uno per vespa PK con freno a tamburo come in foto. A realizzazione finita, potresti pure pensare di poterli previa autorizzazione dello staff, commercializzarli. Se invece pensi che sia un lavoraccio farne 3, limitati a fare quello per forcella PK biscotto lungo con disco.

    Vedrai che la prossima modifica che vorrai fare alla tua vespa sarà la maggiorazione al motore :bik :bik :bik e l'adozione del disco anteriore, quindi ti ritroveresti con il lavoro già fatto.Continua così. Bravo. C) C) C)


  12. Bravo. Vedo anche che ti stai cimentando su particolari di vespa PK cosa insolita....quindi bravo.

    Un consiglio, il parafango prima di laminarlo cerca di modificarlo e adattarlo su forca con freno a disco.

    • Like 1
×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!