Marco91bs

+ Utente Attivo
  • Numero messaggi

    10
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

3 Neutral

Che riguarda Marco91bs

  • Rango
    50 originale
  1. ...quali cerchi tubeless?

    Confermo quello che dice Nordy.. Per ora fatto circa 3/4 cambio gomme e 15000 km(sterrato e non carico e non) con Pinasco nuovo modello..tutto regolare. P.s. SEGUIRE LE ISTRUZIONI ..Dice di gonfiare il pneumatico una volta fissato il cerchio al tamburo.. Altra cosa importante che io faccio sempre è verificare che non ci siano piccole perdite d'aria o che.. Una volta montato il pneumatico metto il cerchio nell'acqua fissato a un tamburo vecchio..Lo gonfio alla pressione desiderata e verifico che non ci siano bolle d'aria.. Perchè se perde seppur poco non è un bene.. Altro cerchio valido che acquisterei unificato è il classico FA O SIP Una volta che stalloni la gomma con l'attrezzo(preso su amazon a 25/30€).. trovi il modo di fissare il cerchio a un tamburo vecchio e con due leve e un pò di manualità ci metti addirittura meno tempo a montarli dei pinasco. Anche se devo dire che i pinasco sono finiti meglio e sono più massicci.
  2. Ciao Nordy.. Ritornando al discorso dischi frizione...Ti vorrei dare un consiglio.. Per me la 3 dischi è meglio... I dischi in sughero e infradischi sono più spessi di conseguenza le battute si disintregano meno velocemente.. Ho un motorello t5 DA PASSEGGIO con un ghisone polini. Con i 4 dischi arrivavo a metà stagionea 6/7000 km max.. La frizione staccava lo stesso bene ma diventava più rumorosa a causa del consumo battute ..con la tre dischi supero i 10000 km...Poi o ogni frizione settata BENE DURA E FA IL SUO LAVORO.. Complimenti per il nuovo progetto large..Se tira la 4a marcia con la primaria che monti deve avere una bella schiena quel motorello da TURISMO..!
  3. Vero vero.. Cioè è assurdo, io sono giovane , ho 22 anni ma mi sono già stufato di queste idiozie che succedono in italia... Dalla burocrazia alle leggi false come ben citava l'utente mcbraga.. Cavoli è ora che questa gente se ne vada a casa, piuttosto di studiare come fare più cassa per colmare il debito pubblico. A forza di rubare siamo arrivati a questo punto. O meglio, LORO a forza di rubare ci hanno messo in mutande. E dopo quelle teste di birillo che ci DOVREBBERO RAPPRESENTARE pensano di muovere l'economia non facendo più circolare gli euro 0? Se non ci sono i soldi uno non è che cambia l'auto o la moto ogni anno oppure quando non gli serve...(PARLO PER ME) per voi non so com'è. Altra cosa.. Tutte le auto e le moto euro 0 che non potranno più circolare dove vanno e dove andranno? IN DEMOLIZIONE ??? Bene bene Invece no , mercato orientale.. Perchè la in bulgaria sofia africa ecc ecc non inquinano vero??
  4. Bhè , l'inquinamente è un problema che ci riguarda tutti, quindi è nell'interesse di tutti diminuirlo, giusto? Dico solo una cosa. Possono fare qualsiasi legge contro la circolazione di euro 0 e non catalitici ma facendo questo cosa risolviamo?! Io mi chiedo: ci sono fabbriche che per anni hanno inquinato aria, acqua e terra. Non è forse meglio PRIMA intervenire in queste situazioni ?! La fabb. caffaro per citarne una, è dall'84 che ci sta distruggendo..Cosa è stato fatto fin'ora? Bonifica di qua bonifica di la , non è stato fatto ancora niente.. Poi per carità ognuno la pensi come vuole.. Solo dopo aver sistemato questi danni irreparabili sarei daccordo a limitare per esempio la circolazione dei veicoli euro. Limitare non vietare. Sono vespista pure io. Potrebbero far circolare solo veicoli iscritti ad un registro storico, come è tutt'ora in lombardia. Ita