Vai al contenuto

swissgreg

+ Utente Attivo
  • Conteggio contenuto

    294
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Giorni ottenuti

    11

Contenuti inviati da swissgreg

  1. swissgreg

    Dea engineering

    Ragazzi questa roba è da bimbi grandi!!!!
  2. Cavoli... Mi sembra sgonfio di compressione: 8,5:1 lo usa un turbo.... Almeno 13:1 con uno scarico a 193 lo puoi usare.... Io giro a 9,1 cc, ma con sc a 202 e problemi 0, ma sono scelte.... Se poi usi un anticipo di 150 mi sa che da guidare non è il massimo..... Il cilindro funziona sicuro, lauro non vende schifezze e lo stesso se usi la sua marmitta..... Guarderei bene anticipo , montando , se si ha la possibilità, una pvl con ventola pesa(almeno 1,600 kg) e credo che tutti gli altri consigli che ti hanno dato su fasi di aspirazione siano corretti: con quelle fasi e materiale è difficile andare oltre i 12000 , quindi è inutile avere anticipi di aspirazione oltre i 135, ritardo di aspirazione te lo giochi come ti piace : se vuoi un motore libero in alto puoi andare fino ad 85, se ti piace un motore reattivo al gas stai sui 73/75.... Cv con la fase albero o disco non ne fai, è una coperta.... La roba che determina la potenza la hai: cilindro e marmitta, è da sistemare il contorno.... Mi fa strano la testa così scompressa.....
  3. Ciao ragazzi... Seguo il post , ma non ho mai il tempo di rispondere.... Il pistone mi sembra molto grasso e freddo: compressione bassa e anticipo.... Le fasi ancora non ho capito quanto sono???
  4. Complimenti!!!! Gira veramente bene...
  5. Ciao... Sembra grassa di min, giusta di passaggio ,forse anche troppo, e grassa di max... Ti metto una foto della mia, ma occhio sempre a come fai una staccata: è importante che spegni ...
  6. vai tranquillo 2 cent sono più che accettabili su uno squisch....
  7. Mikk ti assicuro che se non se ne parla c'è un motivo..... Vedrai che quando non sarà più un segreto arriveranno i post....
  8. mikk.... Io sono per volume grande, quindi un po' di parte, ma il discorso poco volume tanta pressione non è giusto, o per lo meno è giusto quando il volume è troppo , ma quando è poco??? La pressione nel carter ha dei limiti fisici e rimane quella sia con poco che con molto volume , quello che cambia è il carico o forza che dir si voglia che si crea nel carter..... Quello che cambia è l'inerzia del sistema: più hai volume più tempo impiega per riempire e questo è la reattività del motore..... Sui trial ne hai bisogno, una parte anche nei cross, ma su uno stradale spinto di cosa te ne fai.....????
  9. Togliti il dente... Mettilo in pressione.... Manometro sulla candela , 2 bar , deve reggere per almeno 2 min.... Ti farai dei meravigliotti.....
  10. Forse è scontato, ma hai controllato ghigliottina e molla carburatore.???... Mi capitava a volte quando hai molta depressione nel carter e tende a bloccare la ghigliottina in rilascio...
  11. Gran bel lavoro.... Hai detto bene è la marmitta che crea quelle fiammate, ma ci sta, è normale se fai un po' di strada..... Le fasce , se hanno km, fanno un pelo di trafilaggio.... Controlla quanto sono calate??? Le cromate fino a 0,50 con calano di prestazione..... Un saluto con stima
  12. ciao.... Se vuoi un consiglio per sapere se una gabbia é buona o no è semplicissimo: dato per certo che deve essere di buona marca e fatta con materiali decenti, prendi uno spinotto da pistone o di biella lo metti su un tornio , lo fai girare a 2000 giri e ci metti la gabbia a metà spinotto... Non si deve spostare.... Se si cambia.... È un sistema che ho sempre usato prima di imbiellare gli alberi e di gabbie ne scartavo 2 su 3, ma mai sbiellato....Purtroppo è lo sfregamento laterale che usura principalmente la gabbia e la surriscalda....
  13. ciao... Chiedo scusa, ma una volta mi arrivavano le notifiche ora non più .... Boh ....La magmalyte credo sia un materiale studiato da tm.... Non l'ho mai provato personalmente , ma ho sentito parlare bene.... Visto il prezzo basso credo sia un misto vetro alleggerito.... Io preferisco carbonio/kevlar per una questione meccanica e leggerezza, ma ammetto la mia ignoranza rimasta al 2008..... Mi informo meglio....
  14. ciao.... Vale per qualsiasi tipo di pacco e motore a lamella.... Ogni motore ha la sua storia e quindi bisogna provare e provare e soprattutto capire cosa vuole una certa configurazione.... In poche parole non esiste il pacco ideale o meglio universale, se vuoi la miglior configurazione devi modificare e provare....
  15. Ciao ragazzi.... Ho visto un'po di immagini e vi posso dire che purtroppo è una grippata da candela..... Quando hai una candela calda , calda appunto perché dissipa meno il calore in camera di scoppio, e fai diverse tirate e quindi aumenti la temperatura questa diventa incandescente e se non fonde l'elettrodo( che diviene un disastro perché buca il pistone o ancora peggio cade i si pianta) diviene una candeletta e accende continuamente con conseguente grippaggio... La fiamma scende sotto il segmento e il gioco è fatto.... Non è carburazione perché avrebbe fatto il fiore e grippato su 4 lati.... Non ha aspirazioni d'aria perché avrebbe grippato sotto i travasi.... Sicuramente se sei tirato come è amplifichi il problema candela.... Altro indizio lo hai dal fatto che la testa sfiatava per temperatura ed hai alluminio fuso sui bordi della testa del pistone.... Il cilindro proverei a lapparlo dopo aver tolto con acido l'alluminio del pistone.... Non mi sembra di vedere scromate.....
  16. ciao grande Alberto.... Il pistone era veramente la cosa che costava meno 78€ ma lo cambiavi ogni turno(70/80 km), lo spinotto 280€.... Quello che hai detto è verissimo detonare vuol dire andare oltre.... Meglio ancore dividere i tipi di detonazione : ci sono deto di MAX e deto di passaggio... Quelle di MAX sono le più pericolose e avvengono a gas completamente aperto , quelle di passaggio ci devono essere e fanno quell'alone bianco sul pistone appena puntinato lato aspirazione e sono dovute al parzializzato del carburatore, se non ci fossero vuol dire che sei grasso ammazzato di passaggio o che il motore non va una ceppa..... La deto di MAX c'è sempre se sei carburato giusto , perché vuol dire che bruci tutto, ma deve avere una intensità giusta da non segnare il pistone.... Se la superi e innesca non la fermi più: l'alluminio a determinata temperatura si tempra e diventa più tenero e comincia a bruciare facendo la classica buccia di arancia..... Dopo si scava sempre più e si creano delle sacche di benzina in cui per temperatura e autoaccensione si amplifica la deto.... Insomma è un cane che si mangia la coda !!!! Se uno vuole il massimo da un 2 t deve gestire questo fenomeno e l'unico sistema è l'elettronica.... Nel momento in cui gestisci il fenomeno puoi comprimere e spingere di estrazione scarico a livelli impensabili con un guadagno di cv in completa sicurezza.... Questo è stata la differenza tra aprilia e honda.... Saluti greg
  17. ciao ragazzi....scusate se mi intrometto,ma quando sento parlare di detonazione non resisto,ci ho lottato per 17 anni.... intanto charasello complimenti per il lavorone, mi sa che finito questo motore spinge da paura!!!!! qunado si monta un cilindro di Lauro non si sbaglia mai, le prestazioni ci sono.....bella la scelta della biella TM in 110....vedrai che ti aiuta un bel po e come gira libero.....pistone non è un gran che come peso ,ma fa il suo dovere... vi dico una cosa sui trattamenti e le detonazioni... un motore detona se vine spinto oltre le sui potenzialita: vuol dire che con diversi fattori, carburazione ,compressione, marmitta,silenziatore,temperatura, viene portato in una condizione in cui si ha una autoaccensione nella parte piu lontana dalla candela.... quindi detta in parole povere la deto rappresenta il limite del motore.... certo che se sei spinto e parzializzi con il gas creando uno smagrimento momentaneo del motore questo detona.... il problema è che quando rendi dura una superficie del sistema testa pistone(camera di combustione) una delle due si deve" mangiare" e se è la testa butti 50 eurini se è il pistone sono 400(in aprilia 5000): il pistone si mangia e quando arriva a segmento grippa!!!!! sempre grande stima Greg
  18. che spettacolo!!!!!!!!!!!!!!!! gira proprio bene nonostante il livelo benzina alto.....capperi che bel lavoro!!!!!! carica bene anche in mezzo e di carburazione non sei fuori dal mondo anzi.... bello... grande stima.... sempre....
  19. grande!!!!bello bello!!! guida flussi mi piace un sacco e cilindro anche, il primario è perfetto il 2t è un pelo piccolo in entrata..... scarico è giusto poi in mp ti suggerisco una cosetta... sempre con stima....
  20. ti dico onestamente tutto può far variare il regime di risonanza(200 giri non di più) anche le fasi del cilindro,ecc.... È certo che se hai una marmitta che proprio in quel regime non coppia almeno un poco ti ritrovi con un motore fermo a quel regime.... Ti faccio un esempio di come si lavorava in aprilia: quando si fecero le ultime marmitte in titanio vennero testate circa 200 marmitte con coni di lunghezza diversa di 2 decimi di mm ....fai te che cosa conta la marmitta???
  21. ciao...ho letto anche io quella discussione e prima avevo letto l'articolo da cui anche io ho preso la formula per la frequenza di risonanza che non è altro che una formula acustica... ti dico sinceramente, il 2t è una cosa strana e, matematicamente, è veramente raro prevedere certi fenomeni....sai che una lamella ad un certo regime potrebbe dare una risonanza ,ma basta una piccolezza che tutto cambia(anche solo la pressione esterna o l'umidita puo far cambiare le condizioni di moto di un corpo in vibbrazione)....sono in accordo che se una lamella è in risonanza il motore riesce a prendere piu miscela con minor sforzo(per quello che si ingrassa) ma dire quando, senza provarlo , è impossibile..... certo è che se si frutta questo evento nel momento precedente alla coppia quando il motore ha bisogno di benza è un gran vantaggio....ma che ne sai se non lo stai gia facendo???.... quindi se voi fare andare un lamella l'unica cosa è sperimentare poi analizzare matematicamente.... al contrario del 4t dove tutto viene fatto in via teorica..... un saluto
  22. ciao..la risonanza e lo sfarfallamento sono 2 cose diverse.... la risonanza è un principio fisico di un corpo che oscilla e dipende dal materiale che si usa e dalle dimensioni dello stesso: frequenza lamella=K^2 /( 2 x 3,14 ) x ((E x spessore^2)/(12 x densità x lunghezza^4))^-2 scusate non trovavo i simboli!!!! Dove: k è una costante che per le lamelle, in prima ipotesi vale 1,87 per il primo modo di vibrazione E è il modulo di Young del materiale (elasticità del materiale, in linea di massima dice quanto si deforma quando il materiale è soggetto a una forza) ρ è la densità del materiale (peso specifico) Spessore è ovviamente lo spessore della lamella Lunghezza è la lunghezza libera della lamella (lunghezza della sola parte libera di muoversi, per esempio dalla piastrina di fissaggio alla punta). Per chi vuole provare a usare questa formula, tenga presente che le unità di misura devono essere coerenti al sistema internazionale (metro, newton, secondo eccetera). Valori tipici di densità e modulo di Young per i materiali piu comuni sono: * Acciaio E=207 GN/m^2 ρ=7800 kg/m^3 * Fibra di vetro E=21,5 GN/m^2 ρ=1850 kg/m^3 * Fibra di Carbonio (trama 45°) E=20,8 GN/m^2 ρ=1380 kg/m^3 queste sono le formule per il primo moto e ti danno il risultato in Hz che basta moltiplicare per 60 per trovare i giri...... è un fenomeno sempre presente in un motore lamellare e si cerca di calcolare la lamella per averla o dopo l'utilizzo (ma devi montare lamelle molto dure) o nel transitorio.... è un fenomeno che a orecchio è impossibile sentire e non fa altro che appiattire la salita del motore che poi si riprende in breve tempo quando si supera anche di poco tale frequenza....è come se si ingrassasse di colpo.... lo sfarfallamento è un effetto dovuto alla rigidita della lamella....quando questa diventa troppo tenera per il regime a cui si trova questa comincia a sbattere sul pacco e non riesce a seguire le onde di pressione del motore ....il motore mura di brutto e non si riprende oltre quel regime...è un fenomeno che si avverte facilmente... spero non aver esagerato con delle formule.ma se uno ha un po di pazienza e vuole provare a fare dei calcoli è accontentato.... un saluto con stima
  23. ho capito quello nero, ecco perché non mi tornavano le lamelle... Lascia stare e prendi quello grigio vedrai che differenza!!!! Se vuoi fare una prova con il pacco rotax: lamelle 0,35 malossi monopetalo stopper lunghi come la metà della parte mobile della lamella( non ricordo la misura) fatta a banana( arco, deve spingere sui lati prima che in centro 5 mm) spessore tra le due 0,4 sopra, 0,6 sotto... Prova e fammi sapere....Un saluto e buon lavoro
  24. ti dico subito che la fibra Polini non mi è mai piaciuta... Troppo morbida ... Meglio malossi tra le commerciali.... Il balestrino non farlo mai appoggiato alla lamella non funziona.... Sono 2 corpi che si muovono con 2 frequenze di risonanza diverse erano dello stesso materiale? I v-force 2 è un buon pacco( mi sembrano molto spesse le lamelle da 0,5 sono le sue? ) che ti perdona molto a livello di carburazione.... È comunque sicuramente un problema di alimentazione : pacco o carburazione.... Calcola che il v-force smagra parecchio.... Complimenti per i cv non sono pochi..... Cilindrata? Saluti
  25. ciao Muttely...intanto complimenti per il lavoro che hai fatto sui carter PX....bellissimo!!!! era una idea che piaceva anche a me e volevo fare su lml.....poi ti scrivo in mp per non andare fuori argomento se posso? da quello che ho provato le differenze si sentono sul collettore piu che sulla distanza pacco..... ho provato anche quella ma quella honda era giusta con quel pacco....ho vosito i tuoi carter e credo tu non abbia sbagliato nulla anzi... Bravo.... tieni come riferimento che con pacco montato la lamella, se la apri con un dito e la spingi contro la parete superiore del carter deve arrivare a filo del travaso spia(5 T) del carter senza chiuderlo (riguardandolo forse sei un pelo dentro)..... il volume carter secondo me è la cosa fondamentale insieme alla marmitta per far lavorare una lamella... buon lavoro e saluti con stima
×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!