carambola

+ Utente Attivo
  • Numero messaggi

    163
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Days Won

    1

carambola last won the day on June 9 2015

carambola had the most liked content!

Reputazione comunità

78 Excellent

2 che ti seguono

Che riguarda carambola

  • Rango
    75cc
  1. La migliore padella in circolazione era della Piaggio, per la precisione quella della pk 125 xl. Se riesci a "clonarne" una..... il gioco vale la candela.
  2. 55x51 Polini

    Una tecnica era quella di saldare sopra il cilindro (con brasatura) un pezzo di camicia e retificare. In pratica montavano il cilindro con l'albero c51/87 e adattavano le altezze affinchè la fascia superiore del pistone non superasse la fine della camicia del cilindro (vicino la testa) a quel punto segavano la camicia di un'altro cilindro stesso tipo e la saldavano sopra per contenere la "testa" del pistone, poi rettificavano e a quel punto lasciavi un 1-1.2 mm di squish e riadattavi la testa. Se non vuoi complicarti troppo la vita, parti dal d50 sempre Polini che nasceva per Ape con fasi molto basse, quello se non ricordo male si adattava senza ricorrere a saldature. Il problema di quei motori era il calore...
  3. Più o meno sono quelle le fasi dell'et3. Quei cilindri andavano "molto bene", con piastra da 2mm se non ricordo male si arrivava circa sui 122-124° di travaso mentre lo scarico si può alzare sui 176-178°, anticipando l'albero a 125° prima del p.m.s e portando lo squish sugli 1.3mm. Marmitta Polini o Proma o anche sito siluro, il massimo erano le Piaggio per pk 125 xl Controllare bene che la testa non trafili, in caso una volta si trovavano i kit per il malossi da 55d con la guarnizione di testa in rame, montata quella non trafilavano più.
  4. controllo piani motore

    I piani puoi farli controllare anche a MRT, oppure se ancora lavora su motori vespa, Scidà Racing: https://www.youtube.com/watch?v=Nf9US5Wrgr4 Per me sei un po' basso di squish, 0.9 è veramente al limite e non va bene per fare km...
  5. A patto che le fasi del cilindro e la marmitta lo permettano. Con la Simonini mi fermerei a 65° di ritardo e darei una decina di gradi di incrocio per quanto riguarda l'anticipo.
  6. Dall'alto, se vedi lo spillo (d22) vedrai che ha 4 cave, è la seconda, che è leggermente più magra Vedi come sale di giri sul cavalletto, al limite se la senti magra provi a passare alla tacca più in basso. Non sono mai stato per i motori "tutti anticipati", partivo da 17° e generalmente salivo di un paio di gradi. Più anticipi e più il calore lo disperdi sul cilindro perchè la miscela viene accesa prima e ha più tempo di disperdere il calore sul cilindro ottenendo dei gas di scarico più freddi.
  7. Porta l'anticipo sui 17-19°, spillo seconda tacca e direi che se parti da un 100 di max sei a bolla
  8. Un filo di luce può essere anche normale, i fotoni sono abbastanza piccolini.... Comunque se hai dubbi sulla tenuta fai la prova dell'olio, quà puoi vederne un esempio: https://www.youtube.com/watch?v=K-LQO7w_A
  9. Facendo un calcolo veloce con questo: http://www.torqsoft.net/piston-position.html Tenendo conto di corsa, biella, distanza dal p.m.s, fasatura risultante: Scarico 51 97 31 170,5 51 105 31 169,26 54 105 32.5 171,56 Travaso 51 97 42 112,58 51 105 42 111,42 54 105 43,5 117,03 Da quel chi ricordo nel mio che era biella 97 uscivano fasi un po' diverse anche per via degli spessori usati, comunque da un Polini di scatola (ghisa) montato in c54/105 dovrebbero più o meno uscire quelle fasi se qualcuno vuole verificare basta segnare il P.M.S e un calibro.
  10. Bisogna vedere se cè ancora "carne" sul cilindro tornendolo alla base, oppure fai controllare i piani del carter che sarebbe un lavoro da fare a prescindere..
  11. Lascia la testa Polini, la Malossi (se la memoria mi assiste..) ha una inclinazione che nel caso di pistone Polini tende ad essere negativa verso il centro della testa, inoltre se misuri l'area di squish e ti fai un bel calcolino vedrai che è vicina al 50% pensata per motori che non girano molto e probabilmente almeno per il vecchio cvf, figlia di un progetto nato quando ai distributori trovavi la benzina col piombo. Per la carburazione partire da un Max da 120 è un po' troppo a mio parere specialmente con un motore con Proma. Partirei da 110 che dovrebbe risultarti grasso e in sicurezza.
  12. Se hai un Polini in ghisa, usa quello. Non ne ho uno sotto mani da misurare, comunque se vuoi fare una cosa rapida e indolore, puoi usare anche semplicemente il calibro.. Ho sempre usato il disco per misurare le fasi in gradi ma ad occhio dovresti ritrovarti con il calibro con uno scarico a 31mm dal P.M.S e un travaso a 42mm sempre dal P.M.S, per una fase di scarico di 172° e di travaso di 115 che sono grado più o meno le fasi che misuravo sul 130. Ora dipende dall'uso che vuoi fare del motore, io lo montavo con 24 lamellare polini e Proma biella 97, travaso e scarico basso. Il minimo sindacale per montare il c54 è recuperare solo la biella da 105 con una basetta da 8mm, le fasi con la nuova corsa si sposteranno in su e ti ritroverai con circa 122° di travaso e 176° di scarico a cui darei ancora una fresata per 2mm verso il P.M.S per arrivare a circa 184° Sono fasi "tranquille" che vanno bene un po' con tutto, da li puoi andare a spostare le fasi in su utilizzando anche solo la basetta del cilindro... Lo squish del Polini è di fabrica tra gli 1.9 e i 2.2mm, almeno è quello che ho misurato nel tempo, se monti solo la basetta da 8mm alzerai il P.M.S di 1.5mm quindi ti ritrovi con uno squish tra gli 0.4 e 0,7 se monti una guarnizione tra testa e cilindro di 1mm i valori si sposteranno tra 1,4 e 1,7 valori di totale sicurezza, preferirei arrivare a 1.2 - 1.3 già con questi valori comincia a funzionare al meglio e rimani sempre e comunque in sicurezza, conviene che misuri e vedi come agire o basetta meno spessa a patto che se ne trovino o spianare il cilindro nella parte alta. Questo è il minimo da fare, col mio avevo penato di più per via dei carter spianati, cilindro già spippolato ecc.. ma di base ero circa a quelle fasi e andava un gran bene, anche solo con Proma.
  13. Per il blowdown dipende da diversi fattori e si andrebbe OT. Nel mio caso avevo fatto barenare i carter per via delle spalle da 87 del vecchio tameni Il resto dei lavori sono i soliti, devi perdere un po' di tempo a trovare le fasi che ti aggradano perchè i riferimenti non sono gli stessi. Se il tuo albero è biella 97 vuoi stare in sicurezza senza perdere tempo in misure, puoi semplicemente montare uno spesso da 1mm in testa.
  14. Il mio era un Polini 130 c54 biella 97, le fasi più che diminuire si "spostano", tende a crescere il travaso e diminuire il blowdown cioè la distanza in gradi tra scarico e travaso.
  15. Ho fatto un motore simile parecchi anni fa quando trovavi in giro i Tameni putroppo solo con biella 97 Sinceramente le fasi non me le ricordo è passato troppo tempo, ricordo che il blowdown diminuisce, si alza di più il travaso dello scarico comunque prima di far fare la basetta avevo spessorato il cilindro con delle rondelle (diverse misure) e trovato delle fasi accettabili. Viene fuori un bel mulo te lo garantisco..