Vai al contenuto

Samu 27

+ Utente Attivo
  • Conteggio contenuto

    219
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

56 Excellent

4 che ti seguono

Che riguarda Samu 27

  • Rango
    90cc
  • Compleanno 07/01/1990

Contact Methods

  • MSN
    samu.27@hotmail.it

Profile Information

  • Regione?
    Pienza
  • Interests
    Motori, Karting
  • Occupation
    Studente / meccanico

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. Samu 27

    Come nasce la Marmitta Perfetta

    canon eos 3, gram bella macchina fotografica
  2. Samu 27

    Come nasce la Marmitta Perfetta

    grazie a tutti! il post del motore è questo... http://lnx.et3.it/Forum/topic/58612-la-vespavilleneuve-130-polini-al-banco/
  3. Samu 27

    Come nasce la Marmitta Perfetta

    qui il Marri comincia a provare sul serio come sistemare la sua opera! il serpentone sotto la pedana Gianluca sistema il silent block sulla sua staffa. la marmitta è assicurata al motore non tramite il classico bullone davanti alla ruota, ma tramite una barra filettata m8 ad U stretta nel braccio del motore. molto più sicura, facile da mettere ed efficente che il vecchio sistema piaggio!!! LA GRINTA le ultime saldature a filo riguardano le staffe e questo è il risultato finale. io credo che questa marmitta non sia perfetta nelle misure, ma nella realizzazione si. ma non perchè è la mia, semplicemente perchè l'ha fatta un gran lavoratore, onesto, capace e con le mani d'oro! il tempo per bancare a dovere questo motore non l'abbiamo avuto, io dovevo farmi un ora e mezzo di strada e mi è dispiaciuto andar via senza un risultato. ma vi dico che la soddisfazione è ai massimi!!! a me è venuta una gran voglia di mettermi giù e costruirne una decina, ma con la mia saldatrice a filo dove voglio andare???? l'impegno è l'80% ma a volte non basta... l'importante è provarci nelle cose! adesso nessuno chieda più come si "costruisce una marmitta per 2 tempi", il Marri risolve tutti i vostri dubbi. vi lascio con questo carrello della spesa...
  4. Samu 27

    Come nasce la Marmitta Perfetta

    si decidono le angolazioni da dare ai 3 pezzi e qui si comincia l'arte della saldatura.... una delle 3 parti è pronta e ustionante con un martello vengono ripassate e ripulite tutte le saldature il pranzo...... e il silenziatore in fase di costruzione seguono altre foto
  5. Samu 27

    Come nasce la Marmitta Perfetta

    Ciao a tutti, ieri ho passato una giornata intera dal mio amico Gianluca Marri di Castiglion fibocchi, per costruire da zero l'espansione per la Vespa Villeneuve. Come fa Gianluca a costruire marmitte così belle e così rifinite? Si inizia alle 9 circa, il collettore e il dimensionamento sono già fatti, le misure gliele ho date io così Gianluca comincia subito a sviluppare la forma dei coni (in totale 24), per far passare l'espansione in maniera precisa e ordinata. Da notare che non fa nè modelli di carta o altro, il suo occhio è più preciso di un computer! dopo aver preso 2 misure i coni sono già pronti sulla stampante e io mi diverto a ritagliare le sagome ondulate nella carta, che poi vengono ricopiate sulla lamiera e tagliate in maniera ultra precisa. sono le 10 e 30 e tutti i coni sono tagliati, quindi vengono piegati uno per uno a mano, con una semplicità disarmante (io per piegarne uno ci mettevo 4 o 5 minuti, lui in 5 minuti me ne ha piegati e appuntati 10). quando tutti sono appuntati con dei puntini al tig, si incomincia a spianare le 2 parti, per farle combaciare alla perfezione, e che perfezione! la marmitta da 23 coni passa a 3 pezzi, tutti i coni sono puntati al tig, e solo una parte va modificata di qualche ° perchè apre troppo. quindi ci rimettiamo al computer e in mezzora mi tira fuori altri 8 coni modificati con la nuova angolazione, che combaciano e risultano pressochè perfetti. quindi giunti a questo punto, si arriva al tocco d'arte che fa del Marri un Leonardo da Vinci dei giorni nostri. la saldatura a cannello! vederlo saldare è una goduria pura, lo fa con una semplicità che non mi credevo, come per me bere un bicchiere di.... vino. ma soprattutto i coni son saldati in neanche mezzora. siccome da lui non si lavora e basta ma si ride e si scherza, si butta giù una grigliata di carne epica cotta da sua moglie, che occupa 2 ore della nostra giornata, che spettacolo! ci alziamo alle 4 da tavola per terminare l'opera, a ritmi un pò più lenti, ma tanto chi ha fretta? si studia come far passare il silenziatore, utilizziamo quello in carbonio con mitraglia da 28 e spillo ad U. la vespa che è sul banco comincia ad avere la sua marmitta... gli ultimi passi sono i gangi per le molle e le staffe con il silent block. alla fine della giornata, la marmitta viene pulita e controllata, l'ultimo passo è saldare la targhettina MDM MARRI sulla pancia. la messa in moto è una goduria, quella mitraglia da 28 tuona di brutto, mentre come prestazioni rispetto a quella costruita da me sembra andar meglio in basso, anche se la carburazione è assolutamente da rivedere. son ripartito verso le 8 da quell'officina, dopo una lunga chiacchierata... grande persona il Marri. vi metto le foto della costruzione! la lamiera da 0.8mm il taglio la scartavetrata delle parti che devono combaciare il piegamento dei coni in tempo record e la saldatura!! Gianluca al tornio per costruire la femmina da 33mm sul collettore appuntare i coni con il tig... seguono altre foto
  6. io quella da 800gr ce l'ho, e non te la consiglio perchè troppo leggera e il motore ne risente... ci vuole più peso, io l'ho presa esclusivamente per prova, ma tornassi indietro non prenderei quella lì. puoi provarla anche tu naturalmente, ma io te la sconsiglio...
  7. Samu 27

    l'ho fatta grossa.

    quando si lavora può succedere di tutto... sono sicuro che non ti ricapiterà mai più! chi sta fermo non sbaglia!
  8. 24 cv a 18000? semmai 30 a 15000... ma i 100cc arrivavano anche a 18000 spingendo, poi proseguivano per altri 1500-2000 di fuorigiri. motori veramente particolari, sinceramente non assomigliano a nessun'altro 2t al mondo, secondo me
  9. si house, sono io!!! passiamo al motore... i pezzi sono i seguenti: cilindro polini 7t in ghisa, vi metto le foto dei travasi perchè non mi piace dire che sono "allargati". comunque sia il terzo travaso è aperto al basamento e il frontescarico centrale è 133°, gli altri 127°, secondari 126° e scarico 190°. l'uscita è diametro 32mm e il cilindro è stato tornito alla base per aprire i travasi che poi sono stati lavorati più che altro con lime e fresa. la testa è quella nuova polini, con i suoi prigionieri e squish a 1.1 è un motore girato, che partì 2 anni fa come scommessa riguardo al 3° travaso. l'albero è un drt con biella da 105, cono 19 fasato 136-78 e l'accensione una polini da 1.,2kg analogica, mentre la marmitta me la sono costruita da solo, pancia 112. l'alimentazione... dapprima un phbe 38, dopo 5 litri sostituito con un phbe 32 più "umano", anche se mi ha un pò deluso rispetto al nonno da 38, con collettore fabrizi per 32. ah dimenticavo, il pistone è un meteor per cagiva sst, monofascia e con mantello chiuso sul 3°travaso. metto qualche foto, poi il 16 aprile andrò sul banco prova dal marri con questo motorello, arrivando già soddisfatto del lavoro fatto e questo è l'importante!
  10. Ciao a tutti qualcuno di voi conosce Gilles Villeneuve? per chi proprio non lo conoscesse guardi questo video così si fa un idea. Per me Gilles non è un mito, ma qualcosa di più, un modo di vivere quasi, una colui_il_quale che 8 anni prima della mia nascita è diventato leggenda e ancora fa palpitare i cuori degli amanti delle corse. bhè questa premessa per presentarvi la mia ultima vespa, un omaggio appunto a Gilles. per la precisione ho cercato di replicare la Ferrari 126ck Turbo del 1981, vettura storica con il mitico #27 sulle fiancate. è ancora da ultimare, manca la michelin s1 davanti con il cerchio tubeless, come quello dietro, e devo dare una bella sistemata alla carburazione, se mai ne troverò il tempo. è un rosso ferrari il colore, pochi pezzi sono nuovi, basta vedere la forca e gli ammortizzatori, li ho semplicemente recuperati e sistemati alla meno peggio, perchè la vespa di Gilles deve essere così. spero vi piaccia!
  11. ti consiglio di abbassare lo squish anche io chiudo il mio off topic dicendo che apro una discussione sul mio motore, così possiamo commentare/criticare prima e dopo la bancata
  12. questa è la pista di Bombarral, a 60 km da lisbona. uno spettacolo. io ci andai a correre con i kart con il team italiano, era un'endurance di 1000 miglia che abbiamo percorso in 26 ore se non ricordo male, vincemmo noi mettendo dietro tutti gli altri team venuti da tutto il mondo. lì si respira un'aria diversa... tutto è più semplice, ci si diverte con poco, e nei kartodromi non c'è tanta burocrazia, la dimostrazione è questo video, dove la gente corre e si diverte, mica come le cacchine che ci sono qua in italia! il kartodromo si dovrebbe chiamare Kiro di Nuno Inacio, lui è un amante delle endurance
  13. ciao a tutti, ho letto qualche intervento prima che si parlava di una prova al banco di un polini con il 3 travaso aperto. martedi 16 aprile andrò sul banco del marri per provare il mio, che è anche un girato. cosi possiamo tirare su una bella discussione, almeno spero! scusate l'ot.
  14. Samu 27

    Contakm - Contagiri SIP per ET3

    ciao a tutti ragazzi, vorrei comprare per la mia et3 questo contachilometri - contagiri http://www.duepercen...products_id=836 qualcuno ce l'ha - l'ha provato? sapete darmi qualche info? ma soprattutto, vorrei sapere se su una et3 completamente originale può andare senza batteria (non ho intenzione di metterla), essendo questo alimentato a 12V. fermo restando che neanche l'accensione si tocca, cè un sistema per far funzionare questo dispositivo sulla mia et3? ho intenzione anche di prendere una sonda per i gas di scarico. nei kart il mio mychron aveva la termocoppia per i gas, poi i sensori temperatura acqua e sottocandela, oltre a tutto il resto, e andava semplicemente con una pila. l'ultima domanda è: c'è un altro prodotto simile con questi sensori, che è alimentato con una pila? grazie a chi mi saprà rispondere, bona!!!!
  15. quindi dovresti avere un prigionieri larghi o un p64r. per farli andare forti quei motori devi avere una buona marmitta e delle buone fasature, essendo piston ported. ma scusa, prova tu con la frizione.... smontala, cambia i dischi, rimontala su, cambia olio e via!
×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!