Vai al contenuto

f_pillan

+ Utente Attivo
  • Conteggio contenuto

    73
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

2 Neutral

Che riguarda f_pillan

  • Rango
    50 originale

Profile Information

  • Regione?
    S.Giorgio d. Pertiche (PD)
  • Interests
    ET3, Mini classica, HI-FI

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. eddai, non spaventarlo così ... partiamo dalle cose semplici: prima va verificata la presenza di scintilla, che esclude problemi a puntine e impianto elettrico, poi passiamo all'alimentazione, ma potrebbe benissimo essere il carburatore intasato, il galleggiante bloccato, il tubo benzina che fa da sifone e una bolla d'aria blocca l'afflusso. Intanto ... di che motore parliamo?
  2. si, ma c'è scintilla quando giri la pedalina?
  3. Trovato primaria e multiplo origignali Piaggio, nuovi, fondo di magazzino. Appena riesco monto tutto e vediamo se ha giochi anche questa. Spero prorpio di no.
  4. Il gioco radiale a caldo, che purtroppo non ho avuto modo di misurare, lo si sentiva muovendo il volano su e giù a mano e, dato che il movimento (oltre al tik tak udibile) era anche visibile, mi sento di giudicarlo eccessivo.
  5. I cuscinetti che ho tolto sono venuti via con qualche buon colpo di martello. La primaria, come dicevo, effettivamente ha un certo gioco tra i denti, parliamo di decimi, in più il quadruplo è abbastanza segnato, per cui ha gioco anche lui nella bronzina, quindi potrebbe benissimo essere che la coppia di ingranaggi non abbia lavorato bene. Mi sarei aspettato un danno evidente del cuscinetto a sfere, in realtà, oltre al gioco radiale non percepibile con movimenti manuali, misurandolo su piano di riscontro con comparatore era conforme al datasheet SKF. Ho disassemblato il cuscinetto e verificato al microscopio (è il mio lavoro il controllo qualità al microscopio) e non ho trovato il benchè minimo segno di grippaggio, surriscaldamento o strisciamento, nè sulle sfere, nè sulle sedi; sembrava uscito di fabbrica. Per contro il cuscinetto a rulli, pur mantenedo il gioco pressochè inesistente, presenta la superficie dell'anello interno con una leggera opacizzazione di passaggio dei rulli. Magari stasera faccio una foto e mi dai un giudizio anche tu. La valvola, come vedi in foto sopra, è inequivocabilmente segnata e al montaggio era perfetta con i soli segni della lavorazione. Purtroppo conosco bene il rumore della spalla che sfrega sulla valvola, in quanto era lo stesso difetto del precedente blocco motore, causato dal danneggiamento della sede cusinetto lato volano (il primo proprietario aveva montato un cuscinetto a sfere). La luce tra spalla e valvola dovrebbe essere 0.05 mm, corretto?
  6. Sinceramente no, albero nuovo e carter nuovi originali, ho dato per scontato che era tutto a misura. infatti a freddo non tocca. Il problema è il gioco e caldo che è considerevole e si percepisce anche con variazioni del minimo mettendo la vespa sul cavalletto. Però ho fatto misurare il diametro della spalla in rettifica e mi hanno assicurato che è perfettamente in tolleranza.
  7. Come indicato all'inizio, parliamo di carter "NUOVI" originali Piaggio, comprati come ricambio negli anni '90 e di cuscinetti inseriti a caldo. per carità, tutto può essere, ma voglio sperare che le sedi in Piaggio non le abbiano cannate. Tra l'altro, ora che ho tolto i cuscinetti per tutte le indagini del caso, non sono venuti via con un dito. I cuscinetti li ho comprati da rivenditore ufficiale SKF, non provengono da kit imbustati dei vari CIF, etc. e sono SKF Italia lato frizione e SKF Germania lato volano. Entrambi serie Explorer. Quello a rulli pagato intorno ai 40 Euri. Il gioco maggiorato C3, purtroppo, la SKF non lo produce più per N204 o NU204. Con carter ancora chiusi e comparatore su luce aspirazione, l'albero dava un disallineamento della spalla di 0,02 mm su 0,03 max previsto dal manuale officina Piaggio. Il vamlore max era quasi diametralmente opposto al perno di biella. In rettifica il disallineamento al banco, anche sul cono volano, era inferiore a 0.01 mm. la differenza con la mia misura è sicuramente attribuibile all'influenza dei cuscinetti banco. Ciò che mi fa girare notevolmente le p....e, è che ho effettuato quest'intervento di revisione radicale (carter e albero compresi) proprio per il medesimo difetto. Ora le uniche costanti che sono rimaste collegate all'albero motore, rispetto al vecchio blocco, sono il volano (originale e non abbottato) e la primaria (effettivamente con abbastanza giochi). Possono queste due causare il difetto in oggetto? Ci sono migliaia di persone che restaurano ET3 con i componenti che ho usato io e nessuno, nessuno, ha mai riscontrato questo difetto, possibile che la sfiga voglia che mi sia emerso su praticamente due motori differenti? chiamo un esorcista?
  8. il primo dubbio sono stati i ciscinetti, ma la cosa strana è che a freddo nessuno dei due ha gioco, anche misurando con comparatore sulla punta dell'albero. Il gioco è invece ben percepibile a caldo. Addirittura, a caldo, mettendo la vespa sul cavalletto si abbassa il minimo, come se la spalla si spostasse rispetto la valvola. Ho pensato al fatto che il cuscinetto a rulli non è un C3 e che magari questo gioco ridotto provochi un surriscaldamento dell'anello esterno con conseguente dilatazione (seghe mentali?). Ma tutti quelli che montano l'NU204 SKF "non C3", ormai universalmente fornito da tutti i ricambisti, come mani non hanno le noie che ho io?
  9. Nessuno ha qualche idea o si è trovato nella mia stessa situazione? Una persona che restaura vespe in zona mi ha detto che una causa potrebbe essere la primaria usurata, che lavorando male e con giochi potrebbe aver sforzato il perno del pignone e deformato temporanemente l'albero. Ho un Mazzucchelli che, da quanto leggo sui forum, non è dei più robusti, ma ho corso solo a regimi di rodaggio, potrebbe essere una spiegazione quella della primaria usurata o una cavolata? Grazie
  10. OK, grazie. Allora sicuramente è da cambiare. Devo cambiare anche l'ingranaggio multiplo, in quanto è molto segnato ed il gioco con la campana è piuttosto elevato. In commercio trovo solo Olympia originale. Posso montare la primaria Surflex o è meglio rimanere nella stessa Olympia? Il motore è tutto originale.
  11. Un quesito: che gioco è accettabile tra i denti di una primaria originale ET3 24/61? grazie.
  12. Buongiorno a tutti, ho revisionato un motore originale ET3 con i seguenti interventi: - sostituzione carter con nuovi Piaggio acquistati negli anni 90 da fondo di magazzino; sono accoppiati - sostituzione di tutti i cuscinetti; quelli banco sono un kit di 6203/C3 e NU204 (non C3) entrambi SKF explorer. Ho avuto conferma di originalità a SKF con app specifica. Cuscinetti montati tutti scaldando i carter a 100°C e, l'anello interno di quello a rulli del banco, scaldando quest'ultimo a 100°C e mettendo in freezer l'albero il giorno prima del montaggio. Tutti sono entrati a mano con leggera interferenza e senza battere con mazzuolo. L'albero nel cuscinetto a sfere lato frizione l'ho inserito con l'apposito tirante Piaggio che si avvita sul perno filettato. - albero motore nuovo Mazzucchelli AMT106. Verificato in rettifica con disallineamento max di 0.01mm. - sostituiti tutti i paraolio con Corteco blu, oliati prima dell'inserimento - GT originale Piaggio rettificato e lappato - carburatore/filtro e volano originali - tutta la parte di trasmissione/cambio è stata mantenuta, in quanto sana, a parte la revisione del parastrappi e lo spallamento della cascata cambio. Ho effettuato un rodaggio di un migliaio di km con miscela al 3% di olio Ipone Sintetico e velocità max di 70 km/h in 4°. Il problema emerge al termine del rodaggio, quando provo a tirare oltre i 70 km/h e sento strisciare la spalla dell'albero contro la valvola, con conseguente tiro indietro del motore. A caldo è percepibile un discreto gioco radiale dell'albero, il quale però, raffreddandosi, scompare. Riapro il motore ma, oltre alla valvola leggermente segnata su quasi tutta la superficie e all'albero con qualche segno (sotto le foto), non trovo nulla di strano: cuscinetti nelle loro sedi e non surriscaldati. Riporto l'albero in rettifica, dove mi viene riconfermato il perfetto allineamento; per scrupolo faccio verificare le quote della spalla lato valvola, ma sono anch'esse corrette. Ho anche disassemblato il cuscinetto banco a sfere e controllato al microscopio per verificare se fosse visibile un qualche difetto o danneggiamento, ma nulla, tutto perfetto. Quale può essere l'origine del problema? A qualcuno di voi è mai successo? cosa posso verificare che ancora non ho fatto? Grazie.
  13. La bimba ha perecchi km sul groppone e penso siano usurati: campana frizione, parastrappi e bronzina.
×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!