Vai al contenuto

Iceman.83

$ SupporterM
  • Conteggio contenuto

    743
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Giorni ottenuti

    3

messaggi inviate da Iceman.83


  1. Breve storia triste...

    Oggi appena il tempo si è sistemato parcheggio la macchina e felice e sereno prendo la vespa per ritornare al lavoro. Accendo, fa 3 scoppi e sento un "TACK". Si spegne subito, la ruota gira a fatica e la pedivella è completamente bloccata, non si muove nemmeno di un millimetro... Parcheggio e prendo la moto...

    🤬


  2. Albero Motore: DRT Ets Spalle piene 85mm, corsa 53mm, biella 105mm, spinotto saldato.

    Gruppo termico: Quattrini M1L 2008 senza scalini, testa abbassata di 0.5mm, spessorato 8mm alla base e 1 in testa.

    Primaria: 27-69 DRT con cestello e parastrappi dal pieno.

    Frizione: Quattrini M2 modificata

    Cambio: Completo DRT, 1a 56-10, 2a 52-14, 3a 51-18, 4a 47-20

    Carburatore: VHSH 30

    Valvola spillo - 250

    Galeggianti separati - 3,6 gr

    Emulsionatore minimo - B32

    Getto Minimo - 60

    Vite aria - 1.5 

    Valvola Gas - 50

    Polverizzatore - DP263

    Spillo - K28 2° tacca

    Getto Massimo - 162

    Marmitta: Raven S32

    Accensione: Piaggio ET3

    Volano: Piaggio PKM/5A 1620 gr


  3. Prime veloci impressioni! Ieri sera finito di montare tutto controllo l'anticipo che si attesta a 22°. Faccio un primo veloce giro di prova, metto la prima e noto che la frizione comunque tende ancora a trascinare 🤬, parto e per scaldarla faccio i primi km tenendo il gas quasi al minimo, procede liscia e senza incertezze in tutte e 4 le marce nonostante il pignone da 27. Faccio miscela al distributore e mi avvio verso casa. Prima di arrivare ho circa 1 km di rettilineo in cui posso tirarla bene, faccio la curva e apro in seconda, la vespa sale di giri senza incertezze e butto su tutte le marce, che vengono mangiate senza esitazioni. In quarta tolgo il gas e scendo parecchio di giri per poi riaprire completamente, logicamente fa un po' fatica ma comunque riesce nel giro di circa 200 metri a riprendere tutti i giri. Sembra che arrivata ad un certo punto smetta di tirare, probabilmente con questa marmitta il getto massimo da 162 è troppo, infatti l'ultimo tratto di gas non risponde. Rispetto alla M3XC probabilmente richiede un getto più piccolo.

    Torno a casa, tocco la cuffia e noto che è bollente! Metto l'anticipo a 20°, do una tirata al filo della frizione e a quelli del cambio per la registrazione definitiva e rimonto tutte le viti che per la prova avevo lasciato indietro, poi la metto a riposare.

    Stamattina la prendo per venire al lavoro, stesse sensazioni di ieri, nessuna esitazione ai bassi giri e l'anticipo a 20° sembra che mi regali qualche giro in più, stessa sensazione del fatto che sembri non arrivare in alto, causa probabilmente del getto troppo grande. Continua a trascinare ma regge bene, devo provare altre leve di freno e frizione a questo punto...


  4. 10 ore fa, leomichelettii ha scritto:

    Se ero indeciso tra questa fabbri e un altra frizione ora sono sicuro che non prenderò questa

    13 ore fa, Alogeno ha scritto:

    no per strada ancora devo provarla, infatti ho messo in pausa il topic perchè devo vedere su strada come va. stò aspettando la testa candela centrale poi monto il blocco.
    Domani mi arriva.
    Mi è stato detto che un ragazzo qui sul forum ha avuto problemi con la stessa frizione, chissà chi era, forse iceman

    No mai avuto una frizione Fabbri! Ho fatto un ibrido con 2000 pezzi di produttori diversi ma devo ancora provarla! 😉

    • Like 1

  5. Allora, dopo aver montato il blocco e provato la prima accensione... Slittava la pedivella... 🤬

    Ho ritirato giù tutto, essendo il disco bombato DRT molto alto si perde un po' di precarico quindi ho montato il mustispring con tutte e 8 le molle. Sempre per il fatto del disco DRT le molle non arrivano mai a pacco.

    Ho rimontato il blocco ed ora alla pedivella non c'è nessun tipo di slittamento. Stasera dovrei collegare i cavi e spero di riuscire finalmente a provarla.

    La leva è molto morbida, spero sia solo l'effetto del rallino Crimaz e non di poco carico delle molle.

    • Like 1

  6. Ieri ho riassemblato tutto! Alla fine ho utilizzato i seguenti componenti:

    Mozzetto Polini, doppia molla M2 Quattrini, disco portamolla M2 Quattrini, 4 dischi in sughero Malossi, 3 infradischi in acciaio 1,2 mm, disco bombato dal pieno DRT, spingidisco con reggispinta Polini, rallino a cremagliera Crimaz.

    Limando le alette sono riuscito anche a montare il convogliatore dell'olio.

    Così facendo rimangono più di 3 mm di spazio di apertura per il pacco dischi, con il disco bombato della M2 non arrivavo a 1,8. Spero di non aver ridotto troppo il precarico della molla, ma col fatto di avere i 4 dischi in sughero e la frizione che lavora perfettamente in piano spero di non avere problemi di tenuta.

    Con il multispring non riuscivo ad aprire completamente la frizione perché andava a pacco prima.

    20190819_205050.thumb.jpg.4aa5a47975ad451c64bbe16cd8ba5008.jpg

    • Like 4

  7. Frugando nella cassetta delle cianfrusaglie raccattate in una vita da vespista ho trovato un po' di cose interessanti per il comparto frizione... Due campane 27/69 complete, un pignone da 27, un pignone DRT da 26 nuovo ancora nel sacchetto, un disco bombato dal pieno DRT nuovo ancora nel sacchetto, una frizione 4 dischi completa già chiusa con disco bombato DRT, 3 dischi in alluminio Polini, vari mozzetti, dischi bombati, dischi portamolla e svariati dischi in acciaio. Non mi resta che iniziare le sperimentazioni!

    • Like 1

  8. 15 minuti fa, claudio7099 ha scritto:

    bene ,non ti resta che montare e provare

    Non vedo l'ora! Gli infradischi sono due da 0,7 e uno da 1,4, hanno un ordine di montaggio particolare o è indifferente?

    3 minuti fa, Alogeno ha scritto:

    Solo una considerazione, Il mozzetto Polini con doppio incavo per doppia molla é il massimo. Monti P&p e tiene molto bene senza slittare ne dopo qualche mese ne dopo qualche anno, (previa manutenzione dischi) E costa poco 

    Infatti si vede che è fatto benissimo!

    • Like 1

  9. 8 minuti fa, claudio7099 ha scritto:

    sui primi rallini della crimaz non c'era il foglietto con scritto di mettere una goccia di frenafiletti sul millerighe ,ora mi pare di intravedere il foglietto nella busta con la scritta

    Sì c'è il foglietto in cui c'è scritto di mettere la Loctite! Il multispring sul mozzetto Polini ci cade a pennello, sembra fatto apposta!

    Crimaz mi ha detto che con il multispring mi bastano 4 molle per farla tenere!

    • Like 1
×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!