mazzo

+ Utente Attivo
  • Numero messaggi

    48
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

2 Neutral

1 che ti segue

Che riguarda mazzo

  • Rango
    50 originale

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. Se vuoi fare un bel lavoro devi lavorare la valvola di aspirazione in lunghezza lasciando almeno 3mm di valvola verso il basso e poi con un cerchio graduato/goniometro monti l' albero sul semicarter, il cilindro/pistone e ti calcoli i gradi di anticipo e ritardo sull' albero motore segnandoli rispetto alla valvola che hai fresato. Con 65 gradi di ritardo e 125 di anticipo ..per non esagerare viene fuori un bel motorello. Hai la campana tendenzialmente corta..dipende quanti gradi di scarico hai fatto..che puoi misurare anche quelli nel cilindro ..come sopra...ma senza espansione se sei sotto i 190 gradi di scarico sei cortino. Io ti consiglio una 27/69. Se monterai un' espansione allora valuta una quarta corta..poi accorci con i pignoni. Ciao
  2. A occhio mi sembra hai l' avantreno alto? Hai l' ammortizzatore da 185 mm o 210? Perchè se non ti metti all' altezza vespa diventa inguidabile..
  3. Ma nemmeno io sono pro e contro i marchi a priori. Nonostante penso che il marchio malossi stampato sulla Biella sia solo marketing e non dia nessun valore aggiunto tecnico a un pezzo racing...a meno che non abbiano fatto studi aeerodinamici avanzati sul passaggio dei gas fra la m e la a .... :) comunque scherzi a parte...quell' albero non ha chiusura sulla valvola dalla parte del ritardo. Mi piacerebbe vederlo montato e guardarlo girare da dentro l' aspirazione. Per me è da montare solo lamellare
  4. Senza dubbio sono i materiali e i trattamenti( che a priori nessuno conosce) ma con 350 euro di albero io vorrei una primatist per esempio...bielle usate su motori tm kart ecc...ho motori con bielle ramate stampate e anche con lucide dal pieno ma potendo scegliere preferirei le seconde...poi ognuno li spende come vuole eh...
  5. A me non piace per niente! E costa uno sproposito! Non monterei mai un albero che sullo spinotto ha cosi poco materiale addirittura si vede il rasamento e il piede di bilella....non so che piantaggio abbia ma con motori spinti non lo monterei. A occhio ha un ritardo esagerato...molto meglio un ETS piaggio dove posso misurarmi le fasi e farmi anticipo/ritardo da solo misurando la valvola ecc...che costa niente. Se lo fai lamellare...boh magari va anche bene...ma a quel prezzo ci prendi falc/fabbri...questo ha una biella che fa pena....
  6. Ah complimenti per il motore! Fai bene a montare una forca scooter con un mostriciattolo del genere...piu salutare!
  7. Se hai il piano inferiore dove poggia il parapolvere a posto e la ralla sia sul telaio che sulla forcella montate a battuta perfettamente il problema vedrai che sta li sul canotto. Io avevo anche messo la forca sul tornio con la contropunta e controllato il piano e non trovavo il problema, per poi accorgermi che strisciava il canotto in corrispondenza del bloccasterzo. Io pero non ho saldato il perno autocostruito ma accorciata e fatto il filetto tutto sul tornio. Sede della vite di sterzo fatta a fresino e sede del fermo della ranella a lima. Per questo il canotto sotto il filetto era rimasto del diametro originale Quartz, magari il tuo e’ gia a misura ma se ti stringe dal centro e sterzando a destra vedrai che il problema sta li. Per il parafango ti dico....auguri! Io ho usato un plc , quello con la sagoma per lo zip negli attacchi...sul quartz c’ e’ da incazzarsi. A fare un bel lavoro andrebbe saldato dell ‘ alluminio per ricavarsi un piano di appoggio tipo vespa originale , altrimenti devi usare delle staffe e fissarlo. Una volta entrata la vite deve farti girare liberamente lo sterzo perche al centro e’ di misura inferiore..come la forca originale
  8. Ci ho sbattuto la testa questa settimana anch' io con la forca quartz..stesso tuo problema..per scoprire poi che il bloccasterzo sfrega nel canotto..devi dargli una pelata e smetterà di sembrarti dura.
  9. Ma i diagrammi li hai misurati? Perché 1.8 di scuisc è veramente tanto..puoi giocare almeno di 5 decimi o sotto o sopra...
  10. Già ...era la cosa che avevo pensato anch'io...ma ti sembra giusto vendere per small un oggetto che in realtà funziona correttamente su large? Per me no...comunque alla fine è pur sempre un riferimento .Ciao. Andrea
  11. A me strumento SIp + rubinetto Sip funziona su serbatoio small..ma inizia a segnalare non quando entro in riserva ma prima..ad eseere precisi quando ho ancora un paio di litri invece che uno direi, Ciao Andrea
  12. Hai la pompa della benzina? Non è che ti spara troppo? perchè da come dici sembri grasso....
  13. 3mm di corsa in più secondo me vogliono dire tanto come forza del motore e coppia, soprattutto nel cambio marcia. Se il motore fosse il mio io dato che ti mancano sti fatidici 1,5 mm sotto per aprire i travasi e dato che sei a fasi elevate (dipende poi che usi devi fare di sto motore) farei: - toglierei la basetta da 1,5 mm - cambierei quel tameni saldato con un bel corsa 54(serio) biella da 105 bilanciato ad hoc per quel pistone..in pratica al PMI avrai il pistone che ti apre i travasi con una basetta da 0.8 mm (la differenza della biella) perchè con il corsa 54 il pistone ti scenderà di 1,5 mm in più del corsa 51 e al PMS ti sistemi con una testa nuova ed eventuale spessore. - proverei altre marmitte Un motore così che non tira i rapporti dei corsa corta mi fa venire da piangere....anche in corsa 51...forza e coraggio!
  14. Complimenti per le tue capacità e anche per la tua modestia. Sicuramente nel mondo kart ci sono tante persone competenti e preparatori che avrebbero tanto da insegnare sul 2T il problema è che essendo un mondo molto competitivo non è facile carpire insegamenti ed esperienze ed in fondo è anche giusto...
  15. mazzo

    Che Scossa!

    Grazie a colui_il_quale stai bene tu e la tua famiglia...per il resto grande dispiacere per i deceduti e per tutto il casino successo. FORZA EMILIA!!!