Bayo

+ Utente Attivo
  • Numero messaggi

    408
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

0 Neutral

1 che ti segue

Che riguarda Bayo

  • Rango
    90cc

Profile Information

  • Regione?
    TON (Feltre)
  • Interests
    Vespa e Tose

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. Bayo

    GDA Accensioni....Possibile?

    Per fet to!!!
  2. Bayo

    GDA Accensioni....Possibile?

    Anche a me servirebbe... Forse due o tre accensioni...
  3. Beh se fossi in te invece metterei un bel 34 e andrei a salire! Io, sullo stesso cilindro a valvola, monto un phsb 35 e meno non metterei, mica è un cilindro turistico....
  4. Io non ti ho dato dell'incapace, penso solo che forse ti manca metodo. Perchè la sfiga capita, ma non riesco a concepire che tutto quello che ti è successo in questo mesi siamo casualità.... Boh.... noi di parmakit marcianti ne abbiamo 6 se non ricordo male. E tutti vanno molto bene. Bayo ha un SP09 che di cavalli ne ha un bel pò e ha il tuo stesso pistone.... problemi ZERO. Usiamo 2 aspirati al cilindro con il tuo stesso pistone.... vanno meravigliosamente.... ci limitiamo a pulire i carburatori e ungere le espansioni. Il mio è uno scarto di produzione con una soffiatura in canna! Idem altri 2 che avevo preso insieme al mio..... sono lì che macinano kilometri.... e piano non vanno, te lo assicuro. Quoto tutto e aggiungo anche che questi cilindri hanno sopportato di tutto, dai giraggi di albero alla carburazione magra da candela bianca, e continuano ad andare sempre e comunque! Quindi è davvero strano che sia successo ciò al tuo pistone! Anche se devo dire che mettere l'accensione a 26°, come dice Matteo, è deleterio, io la causa della rottura la vedrei proprio in questo fatto associata a carburazione magra!
  5. Ciao! Io pure ho un vhst 26 sul mio parma al cilindro! La configurazione con cui andava benino era la seguente: min: s36 max: 134 spillo: d22 tutto magro polve: k270 Sul mio motore andava bene, un pelo grasso ai medi, ma non avvertibile se non appena ti alzavi di qualche metro sul livello del mare. La configurazione invece che è perfetta, ma nel mio caso, è: min: s38 max: 132 spillo: d22 tutto magro polve: hh272 Ho fatto veramente tante prove con questo carburatore in quanto con la prima configurazione non era perfetto come lo volevo, ma andava bene, lo ho usato così per un anno. Poi cercando in internet ho letto delle cose su questi carburatori e ho trovato che i polve per 2t sono quelli della serie HH, solo che il più piccolo che ho reperito è stato appunto il 272. Ecco, ero scettico all'inizio per la sua grandezza, ma una volta montato, con questa confgurazione ho trovato la perfezione che cercavo.
  6. All'ottima spiegazione di Alberto, aggiungo anche che l'albero modello supercompetizione è fatto con un acciaio più duro rispetto a quello standard! Quindi anche da questo lato è migliore!
  7. Dipende da quanto è lunga la marmitta... Fasi alte non necessariamente vuol dire giri stellari!
  8. Le fasatura di scatola sono 117 di travaso e 172 di scarico! Ottimo cilindro, sia per turismo tranquillo che turismo veloce con carburatori di medio diametro! Te lo consiglio con una proma, ma ancor più con una buona espansione da bassi! Grazie della precisione comunque ad occhio non mi sono sbagliato di tanto ciao Ah tranquillo, era solo per precisare. Comunque quelle fasature risultano con la corsa 53, esattamente quelle!!
  9. Le fasatura di scatola sono 117 di travaso e 172 di scarico! Ottimo cilindro, sia per turismo tranquillo che turismo veloce con carburatori di medio diametro! Te lo consiglio con una proma, ma ancor più con una buona espansione da bassi!
  10. Direi che se vuoi cercare delle soluzioni per aumentare le prestazioni, non sono proprio queste le strade da percorrere... Piuttosto descrivi cosa hai tuttora sotto la vespa e cosa vorresti ottenere, così gli utenti ti posso aiutare!
  11. Ciao Cico! Si finalmente è assemblato! La valvola fidati che è allungata ed allargata al limite della tenuta e fidati che la differenza tra la mia e la tua fasatura è veramente irrisoria! Per il carter...così non li avevo mai fatti e ho deciso di sperimentare, vediamo. Poi a dirla tutta ho usato un paio di carter che avevo in casa, neanche messi benissimo, hanno il parapolvero rotto e aggiustato e ecc, ma intanto proviamo, poi per altri esperimenti c'è sempre tempo! L'accensione per ora è una 6 poli con volano da 1240g, ma è provvisoria perchè monterò una pvl!
  12. Pure a me!!! La marmitta è tutta di dimensioni generose! Ottimo occhio! L'aspirazione, come spiegavo a whine, è venuta come conseguenza del collettore Parmakit, ma posso assicurare che la prospettiva della foto fa apparire le dimensioni delle sezioni in maniera equivoca in quanto nella realtà in quel tratto, non dico che viene mantenuta una sezione costante, ma c'è molta meno differenza di quello che sembra. In sostanza, secondo il mio parere, non è abbastanza significativa per un condotto in pressione! Comunque il collettore è made by Scauri, quindi penso che non sia fatto a caso... Quello che vedi nel travaso sono proprio soffiature, ma sono state stuccate e quindi eliminate!
  13. Grazie. Il cilindro, non appena lo ho visto, mi ha fatto innamorare, è semplice ma eficace. E' molto simile al polini con traversino che avevo fatto, sia per scarico che travasi in canna, e quindi appena ho potuto, lo ho portato a casa! La marmitta è veramente un opera d'arte, R5nic e il suo socio sono proprio forti! In bocca al lupo anche a te per il tuo motore!
  14. Grazie. Purtroppo il collettore parmakit è fatto così di suo, e avendo a disposizione questo, non sono andato a prenderne un'altro. Calcola che comunque la prospettiva accentua questa impressione in quanto l'entrata del collettore è da 37mm, proprio come quello falc se non sbaglio. L'area di uscita non è poi così differente da quella dell'entrata e per aumentare la velocità c'è l'ultimo tratto nel carter. Visto che non si parla di un condotto dove un fluido passa spinto solamente dalla gravità, non credo che sia così determinante nella resa del motore in generale, anche se teoricamente non fa una piega quello che dici. Vero che quello di Falc è migliore, ma, personalmente, non vado a spendere quei soldi. Per la frizione, si tratta di modifiche che io e Sirnick abbiamo già testato abbondantemente in parecchi anni di elaborazione e non ho mai riscontrato la necessità di fare altrimenti....ma ci si può sempre ricredere, anzi diciamo che me lo auguro che sia come dici tu, vorrebbe dire aver raggiunto un bel risultato!