Vai al contenuto

2IS

$ SupporterM
  • Conteggio contenuto

    4943
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Giorni ottenuti

    5

2IS ha vinto l'ultimo giorno in 30 Dicembre 2018

2IS ha il contenuto che piace di più!

Reputazione comunità

199 Excellent

Che riguarda 2IS

  • Rango
    LargeFrameLovva
  • Compleanno 16/03/1985

Profile Information

  • Regione?
    Catania
  • Interests
    Troppi!!
  • Occupation
    Studente

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. il bordoscudo adesso esiste come ricambio nuovo, lo produce "idea", un'azienda legata a Faco. Purtroppo manca ancora qualcuno che faccia il parafango anteriore come si deve in due gusci
  2. probabilmente non metteva il seeger dietro. Anche io conosco uno che lo faceva, ma aveva lavorato il cestello e il mozzetto ricavando su entrambi la sede per un piccolo reggispinta a rulli. pero' se non erro aveva pure accorciato la campana e messo una boccola a parte a tenere fermo l'ingranaggio d'avviamento che andava a battuta con la campana stessa una volta dentro
  3. Crimaz gli alberi li vendeva una 15ina di anni fa, pare fossero dei tameni per lo più spalle piene corsa 54, quando i corsa 54 li faceva solo fabrizi, ed erano carissimi, sia gli uni che gli altri. Poi un po' tutti hanno aperto gli occhi e oggi chiunque "fa" (commissiona) alberi; se una volta era tameni, che pare abbia chiuso almeno ufficialmente, oggi è primatist. Con la differenza che una volta magari dovevi anche indicargli l'acciaio da utilizzare, oggi gli dici quanto vuoi spendere e basta, la vespa è diventato un mercato ghiotto per troppi appassionati più del portafogli che della vespa, preparatori e produttori di parti speciali sembrano spuntati come i funghi ma in realtà hanno solo fiutato il mercato, tanti non sanno nemmeno di cosa è fatto l'albero che vendono e per quale motivo, se non perchè hanno chiesto che materiale sia a chi lo produce a nome loro.
  4. tanti cambi non sembrano originali perchè chi aveva manico pelava la frizione finchè non entravano in coppia Penso che Roby possa confermare. É un piacere tornare a leggere certi post e vedere come siano ben popolati. Concordo con Roby anche sul discorso dei cilindri "ufficiali". Ne ho visti alcuni in cui il pistone era lavorato diversamente, penso che quelli così semplici fossero quelli stradali, in gara bisognava far aprire l'aspirazione in modo più violento. Che bello pero', la premiazione "casalinga", megafono, abbracci a strette di mano, nonostante l'agonismo. Con gli anni quello spirito si è un po' perso, un peccato.
  5. adattare al manubrio R il comando monofilo è l'ultimo dei problemi, tranquillo che è fattibilissimo, a pelo ma ci sta.
  6. ti consiglio di non esagerare con lo scarico, sulle basse cilindrate con la marmitta giusta anche 180° possono bastare a sfondare i 10.000 giri. Inoltre lo scarico a W ha proprio il vantaggio di poter stare più basso, quindi ti direi di guardare l'area più la fase e tenerti sui 55/60° fra travasi e scarico, quindi evitare di avere 120/195° ad esempio, altrimenti il buco in mezzo ti ruba tutto...Poi dipende molto anche da come ci vuoi arrivare a certe prestazioni. Per quanto lo puoi elaborare, la cilindrata non è tale da permetterti di avere giri di allungo nella fase discendente della curva e continuare a spingere. Intendo dire che se un 130 dopo il picco magari perde 3/4cv ma continua a spingere d'allungo, un 75 magari fa lo stesso, ma ciò che perde non è abbastanza da spingerti e finisce che in 4a vai indietro. Visto il tipo di cilindro ci sta volerlo far girare alto, ma a mio avviso bisogna stare attenti ai rapporti. Io metterei un cambio con 3a ape (21/49) e prima e seconda lunghe, accoppiato a una primaria 21/76, in modo tale da avere 100kmh in 4a a 11mila giri. Sul cilindro ti direi di non toccare i travasi ma di toccare invece le luci, se fosse stato un almellare al carter il discorso cambiava. Non esagerare con l'incrocio d'aspirazione, il fiusto per compensare inerzia dei gas nel collettore e avere un po' di effetto "ramjet" quando hai tutto aperto dal carburatore all'espansione. É un motore che deve andare in alto, puoi anche aprire al PMI ma non serve, più sali coi regimi più inizia ad aspirare realmente dopo. Poi dipende tutto anche se deve essere guidabile in strada o solo per correre. Fossi in te metterei anche una biella più lunga e riempirei gli spazi dell'albero, stando attento pero' al rapporto di compressione primario. Non farlo stretto se no in alto non va (anche per quello la biella lunga). Ovviamente ho parlato di come lo farei io,poi per carità, de gustibus...
  7. Gli ideatori del concetto di "polidella" le facevano negli anni '70 qua vicino...poi Danerac su VR ha riproposto l'idea vedendo le prime "PEP 2" e allora ognuno ha proposto la propria idea. Mi ricordo che proprio a Mr.Oizo ho fatto uno dei prototipi (ma a 10 coni) di quelle che sarebbero anni dopo diventate le prime megadelle... Curioso come sia esploso questo fenomeno, una volta cercavano tutti espansioni, adesso tutte padelle.
  8. 2IS

    Anti-affondo forcella

    bisogna spostare la molla indietro...fatto sulla bajaj di mio padre tempo fa, poi ho trovato una molla più dura e ho risolto. il principio è sempre quello, spostare l'ammortizzatore verso l'asse, sia per le small che per le nonne. Si faceva anche parecchi anni fa sulle small, molto prima che ci fossero le forcelle con il biscotto lungo, lo avevo anche scritto su una discussione su FB, gruppo elaborazioni... Questa leva, dopotutto, non è altro che un "simulatore di biscotto lungo". Il ricambio di Crimaz non ha una forma casuale, sposta l'attacco inferiore esattamente sull'asse della ruota, è un principio fisico tanto semplice quanto efficace, ovvero allunga il braccio della leva. il prezzo non è poi così fuori, se dovete farlo costruire a qualcuno e procurare i materiali credo ci si arrivi lo stesso...certo, poi se ognuno se lo fa a casa con il ferro che trova è tutt'altro discorso...
  9. Dai Sirvano...ti piace vincere facile...ma te la prendi con un povero Pinasco? comunque ottimi consumi, 30 con un litro per tanti sono fantascienza.
  10. Confermo, per me il 510 è uno degli olii migliori per la vespa, sempre usato, niente puzza, pochissimo fumo, poi per quello che costa vale anche di più. Anzi, se vi serve fate un fischio, che riesco a spuntare un ottimo prezzo...
  11. 2IS

    Motore vespa PE

    se ti dà anche la vespa col motore e ti paga il passaggio, secondo me si può fare a quel prezzo...per il resto le prestazioni dichiarate mi sembrano piuttosto abbondanti. Non che non ci siano malossi potenti da 150 all'ora, ma di certo non sono stradali e non hanno un 28 e il pacco in posizione tradizionale. Vorrei proprio vederli questi 10000 giri in 4a... e soprattutto 9000 con la sterling, che a 7500 ha già finito di dare...
  12. 2IS

    Dubbi albero drt

    entrambe le spalle?? Se quella di tenuta è 86,7 non tiene sulla valvola, se l'altra è 86.7 devi barenare...
  13. probabilmente tiene un livello in vaschetta troppo alto. Sputa benzina dagli sfiati o anche dalla bocca?
  14. 2IS

    l'ho fatta grossa.

    Per quello ho smesso di fare i motori quando sono troppo sotto stress...C'era un periodo in cui, se erano originali solo da revisionare, ne chiudevo almeno due a settimana, ormai non si può più fare...appena tolgo tutto ciò che ho in garage di non mio metterò un punto, infatti. Devo pensare un po' (di anni) alle mie cose... Certo, ogni tanto qualcuno mi stuzzica con cose folli e interessanti, tipo proto o lamellari strani, trapianti etc...e lì non si può dire di no, purchè non ci siano problemi di tempo... (per es. ho una special in garage da un annetto...)
×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!