Vai al contenuto

gday

+ Utente Attivo
  • Conteggio contenuto

    197
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

44 Excellent

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. Non ricordo il setting della carburazione perché dopo tanti anni non ho fatto più modifiche premetto che monto un Koso 32 ma non ricordo né il tipo di spillo e tantomeno getti che all'epoca utilizzai. Fu un vero calvario per coordinare anticipo e carburazione. Comunque il problema é stato risolto; era il tirante dell'aria che in pratica si era sganciato ingannandomi poiché avevo stretto tanto il dado sulla levetta e quindi tirandolo mi dava l'impressione di agire anche sul cavo aria.
  2. Anticipo settato sempre a 24 gradi - naturalmente al minimo dei giri - del resto come prima dello smontaggio, per la carburazione a freddo ho dovuto accenderla con la "mano innanzi alla bocca filtro" per cui devo capire quale sia il problemino per il resto va una meraviglia. La crociera é stata montata con la molla a corredo e gli innesti sono precisi e un pò duretti ma credo sia dovuto alla regolazione dei fili cambio che devo comunque registrare meglio.
  3. Crociera Crimaz giunta, perfetta, cambio revisionato e spessorato, frizione installata e cestello fissato come da istruzioni Crimaz a 70 nm, cambiato il pignone z25 con z26 blocco. chiuso. Dopo un bel pomeriggio in garage finalmente vespa messa in moto e susseguente giro di prova. Prima nota frizione perfetta, sebbene un pò più dura rispetto a prima ma nessun trascinamento e stacca alla perfezione. La prova l'ho effettuata anche in salita con partenza da fermo e varie pendenze inclusa quella di uscita dal garage che é altrettanto ripida. quanto la cambio devo dire che ila sostituzione del pignone da z25 a z26 abbinato al quadruplo 10-14-17-20 con quarta z49 per la ia mia configurazione è ottimale nessun salto né tra seconda e terza né tra terza e quarta. Pensavo che la prima mi avrebbe dato noie soprattutto in partenza nelle salite ed invece merito credo anche della frizione ben settata va una meraviglia. Grazie a tutti per la Vs. sempre splendida e competente collaborazione
  4. Ti dirò quasi quasi in quello spazio ci inserisco qualche altro ingranaggio non si sa mai potrebbe tornare utile...
  5. E' vero ma ti assicuro che la spaziatura tra la seconda e la terza é stata più volte controllata e non da alcun problema né alla crociera né al quadruplo. Mi ha riferito Crimaz che talvolta alcuni ingranaggi di vecchia data, per vari difetti di fabbricazione potevano avere spaziature come quella l'importante é verificare l'innesto preciso della crociera e soprattutto nel falso montaggio quando si allinea l'asse cambio che il selettore si muova senza impuntanti con la rotazione regolare di tutte le corone dentate. PS il quadruplo naturalmente si sposterà all'indietro di qualche decimo allineandosi ancor di più con terza e quarta. In ogni caso dopo aver provato la nuova rapportatura se mi convince provvederò a sostituire tutto i cambio asse ruota compresa.
  6. Gli ingranaggi sono tutti montati nel verso giusto, sigle che iniziano per 4 tranne la z49 di zirri che é una terza ape; la spaziatura sul cambio tra seconda e terza é giusta verificata con parallelismo denti crociera il problema é il quadruplo giacché entra a battuta nel cuscinetto senza sforzi. Per la crociera avevo pensato a quella di Faio tipo eco che avevo già utilizzato per la mia primavera che utilizzo normalmente e che sino ad oggi (dovuti scongiuri) non ha dato alcun problema.
  7. Smontando i cambio ho notato lievi scalfitture su due battute della crociera ed una sulla 3^ marcia é il caso di cambiare crociera ed ingranaggio? altra cosa l'allineamento cara quadruplo e cambio si presenta leggermente sfalsato rispetto alle corone degli ingranaggi cambio che fare?
  8. Dopo una piccola pausa si riprendono le operazioni di ripristino ed all'apertura del motore dopo 14 anni ecco le condizioni. Devo segnalare l'ulteriore rottura della chiavetta pignone. Il serraglio era perfetto e devo dire che in fase di smontaggio data la notevole resistenza mi domando se sia possibile che ne abbia io stesso provocato la rottura. noto sul cono albero motore lato volano dei segni di ruggine; il cilindro ed il pistone ( montati di scatola) pare abbiano normali segni di usura. dopo la pulizia si procede alla verifica dei vari ingranaggi.
  9. Si procede con la noiosa sistemazione dei dischi frizione che (nonostante il costo non proprio economico) presentano quantità di sughero in eccesso..Credo inoltre di aver sistemato le molle all'interno del mozzetto che ora sembrano scendere dritte.
  10. Ho preferito l'accoppiata quadruplo ragnetto dello stesso produttore proprio per evitare problemi di conicità non avendo sinora mai provato le realizzazioni di Crimaz; per le chiavette nessun problema era solo un appunto veniale, quello che invece mi urta profondamente é mettere in asse le molle nel ragnetto poiché la grande - vuoi anche per il poco carico - scende a pacco dritta mentre la piccola a pacco lascia uno spazio di circa 3 mm su di un lato. Non capisco perché poi nel vecchio mozzetto invece scendevano entrambe belle dritte (forse quello di Cristian é troppo perfetto nella planarietà) ....
  11. Oggi é arrivato il materiale, che dire sembrano di buona qualità e ben rifiniti unica nota dolente le chiavette non entrano in sede e quindi occorrerà una molatina anche se per quello che costano mi sarei aspettato un'accoppiamento perfetto. Ora vedremo se le aspettative avranno il felice riscontro..
  12. Solo per precisione faccio notare che sin dall'inizio ho evidenziato che vi era il quadruplo di zirri con sua 4^ ravvicinata. Si valutava quindi se ripristinare il rapporto originale z46 con il quadruplo compatibile. Ad ogni buon conto vedremo se tutto andrà in perfetta tolleranza e se i materiali siano degni nota..
  13. Per Filippo, io ho la 4^ z49 e Crimaz, a suo dire, ha realizzato il cluster con ingranaggio venti che si innesta solo sul 49.
  14. Si Roberto é quello il mio quadruplo, infatti, ha il 21. Ho richiamato Cristian e mi ha confermato che il suo 20 é stato realizzato proprio per il "quartino" z49 di Zirri poi ormai non posso che verificare sperando. Diversamente dovrò recuperare in garage il quadruplo originale (cosa alquanto ardua).
  15. Ho inoltre seguito il consiglio di abbandonare il carter hp a cremagliera e di ripristinare la frizione con i dischi in sughero polini, quelli in alluminio, benché non siano proprio adatti per la campana in ferro, ma in verità sino ad oggi la frizione - in stacco e forza per tirarla - é stata perfetta. Il problema é nato dal dado sul quadruplo che si é allentato (avevo dimenticato di piegare la rondella in metallo) per cui a lungo andare, anche se in 14 anni ha circolato davvero poco, mi ha dato il ben servito.
×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!