Bunna

+ Utente Attivo
  • Numero messaggi

    853
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

89 Excellent

6 che ti seguono

Che riguarda Bunna

  • Rango
    90cc
  • Compleanno 12/10/1985

Contact Methods

  • Facebook
    http://www.facebook.com/francesco.b.bonelli?ref=tn_tnmn

Profile Information

  • Regione?
    Los Langheles
  • Gender
    Not Telling

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

8184 lo hanno visualizzato
  1. un saluto. ho un 102 dr al quale ho fatto uno squish da 1...allo stesso tempo ho una testa polini racing, con candela lunga centrale. secondo te (essendo nuova non vorrei sporcarla, per poi rivenderla) quale andrebbe meglio od eventualmente la testa polini andrebbe senza problemi, modifiche sul dr? grazie

  2. Cos'è la vernice o resina rossa dentro i carter? A che serve? (scusate l'ignoranza)
  3. Ti capisco... Anch'io, se il mio doppia prendesse i 120, avrei un'erezione.
  4. D'accordo con quanto sopra (anche se non ci ho mai viaggiato). Occhio alla conversione a 12v perché oltre allo statore, anche l'impianto elettrico è diverso rispetto a quelle con le frecce, dovrebbe essere simile alla Et3. In ogni caso, il 200one scalda molto e, intorno agli 80 all'ora, ha una zona di "magro": se ci stai a gas fisso per tanto tempo tende a fare degli strani scampanellii probabilmente anche a stringere, quantomeno la mia si comporta così. Ultima cosa: esistono 2 serie di cuffie di raffreddamento e quella dei primi 200 è più chiusa attorno al collettore di scarico rispetto alle successive. Io con il dremel ho allargato la curva attorno al collettore di circa un cm sul diametro ed effettivamente raffreda un pochino meglio.
  5. Bella la boccola del selettore del cambio... €€€?
  6. No sulla mia auto la radio non visualizza nulla, anzi è il display in mezzo agli strumenti che visualizza il nome della stazione radio, funzione di poca utilità e che non mi scoccerebbe perdere. La cosa fondamentale è che possa interfacciarsi con l'impianto amplificato di serie, ma a quanto pare tutte le dedicate lo fanno. Come venditore ne ho trovato uno che a quanto pare è molto affidabile anche nel post vendita (fanno anche installazioni), quindi nel caso sarei abbastanza tranquillo. Il dubbio rimane sulla qualità audio... la tua Special79 come suona?
  7. Dunque diciamo che il lato navigatore mi frega poco, tanto c'è Maps sul cellulare e viaggio molto poco. Le priorità sono: riempire il 2din, non perdere la qualità dell'impianto di serie ed avere una visualizzazione grafica delle cartelle e dei titoli dei brani. Ho visto anche la linea "economica" di Alpine dei 2din grafici e mi piacciono (dopo il INE 560bt) però tra costo della sorgente ed adattatori vari si spende sui 450/500. A quel prezzo e anche meno comprerei i China più "rinomati" e recenti custom-fit, che hanno in più l'integrazione estetica e funzionale con il cruscotto, oltre ad essere più personalizzabili e GPS... Boh?
  8. [se è troppo OT eliminate pure...] Problema: voglio sostituire la radio di serie della mia A3 con un'altra 2din, ma tra cornice, adattatore per l'antenna e adattatore per l'impianto amplificato di serie mi partono 80/100 euri, da aggiungere al costo della radio stessa... Ho visto milioni di annunci di varie marche China che realizzano autoradio dedicate con l'estetica di quella originale, ma con un bel displayone e sistema operativo Android. Il vantaggio è che integrano già tutti i cablaggi per interfacciarsi con l'elettronica di bordo, hanno già il modulo GPS integrato, sono molto personalizzabili (come uno smartphone) ed esteticamente SEMBRANO integrarsi molto bene con le plastiche del cruscotto. Qualcuno ne monta una od ha esperienze in merito? Grazie
  9. Argh! Quanto mi piacerebbe fare un blocco con cilindro T5 però girato (o meglio, dritto per come nasce) e padella... Avessi $ e capacità
  10. Allora non ti so essere d'aiuto. Sorry
  11. Immaginavo fosse per il terzo travaso. Pur capendoci poco, seguo interessato!
  12. Domanda stupida... Per prendere un 5t e fargli le unghiate... perché non usare direttamente un 7t?
  13. Io nella mia ignoranza ho rimosso i prigionieri del tamburo avvitandoli: se si prova a svitarli ovviamente la parte posteriore ribattuta andrebbe a rovinare completamente il filetto del tamburo, mentre facendoli uscire verso il carter no. Ripassato i filetti con maschio M8, ho poi inserito dei grani M8 inox di lunghezza simile agli originali, con frenafiletti forte.