Vai al contenuto

mmarco78

+ Utente Attivo
  • Conteggio contenuto

    14
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

4 Neutral

Che riguarda mmarco78

  • Rango
    50 originale

Contact Methods

  • Scrivi una frase sensata sul mondo dei motori
    Il motore 2 tempi fa scintilla e scoppio ad ogni giro dell' albero motore, il 4 tempi ogni secondo giro

Profile Information

  • Regione?
    Alto Adige
  1. Spesa fatta allora... 😊 A vostro rischio e pericolo, ammorberò tutti per la carburazione, quando sarà il momento! 🙄
  2. Ok, allora la 18/67 la prendo sicuramente. Volendo invece montare il 16 16 (senza alesare il 16 10 originale) il collettore va cambiato, invece pare che il bocchettone sia uguale per 16 16 e 16 10, o sbaglio? Non vorrei prenderne uno in più per nulla... Grazie, Marco
  3. Buongiorno e grazie mille ancora. Mi sa che a questo punto il carburatore lo faccio alesare in rettifica, e i rapporti li prendo. Chissà che non venga fuori qualcosa di passabile da questo motore. L albero motore nuovo purtroppo lo ho già. Si può anticipare in casa, come si faceva con quelli del ciao, oppure ne dovrei prendere uno nuovo? Ecco qui poi una foto della valvola. Alla vista è segnata, ma al tatto è liscia perfetta, che faccio? un ringraziamento infinito, Marco
  4. Ciao Poeta, innanzi tutto grazie mille della rispostona, e complimenti per i tuoi lavori. Ho avuto il piacere di leggere il thread sul tuo ultimo motore, ed è semplicemente spettacolare. Riguardo a quanto mi scrivi, faccio presente che questo motore deve semplicemente andare, non andare forte. Diciamo che lo sto usando per fare pratica (è il mio primo motore vespa), e mi piacerebbe poi fare un secondo blocco con specifiche più spinte (mi attrae molto il Parmakit ECV Ø57 lamellare al cilindro, con tutto il resto a seguire). Detto ciò, non vorrei spendere soldi per carburatori o scarichi particolari, per un motore che farà davvero posa strada e che, soprattutto, essendo quello originale della vespa, non vorrei stravolgere e vorrei tenere facilmente ripristinabile all' originale, da cui anche la mia scelta di non fresare i travasi o altro. In foto non si vede bene, ma sul carter lato volano l' asola manca proprio. Ho trovato questa rettifica che per due soldi mi ricostruirà tutto, dunque ok così Premesso ciò: - il cilindro è il clone DR della RMS, 3 travasi, già lavorato sugli spigoli per evitare che si mangi il pistone alla prima scaldata. - dici che il 16.10 è insufficiente, intendi che non mi permetterà di sfruttare al massimo la termica, o piuttosto che rischio di non far scendere sufficiente miscela nel banco per lubrificarlo? - rapporti pensavo di tenere gli originali, al massimo con pignone da un dente in più, ne ho visti di compatibili con il cestello originale. In considerazione del fatto che monterò il padellino semioriginale (RMS anche lui, senza strozzo), dici che rischio dei fuorigiri? - frizione ho già la 7 dischi a casa, e la leva un pochino più dura non mi spaventa. Vengo dalle enduro moncilindriche anni 80/90, dei veri mattoni da quel punto di vista - Foto della valvola seguono stasera, quando sarò a casa, e l' albero lo metterò nuovo, in quanto quello che c' era sul blocco era abbondantemente sbiellato, ti sarò grato se vorrai darmi la tua opinione in merito. Grazie infinite del tempo che mi hai dedicato, e scusa se mi permetto di abusarne ancora. Nonostante sia già avanti con gli anni, e non del tutto digiuno di meccanica, ho tutto da imparare per quanto riguarda il motore della vespa!
  5. E siamo arrivati qui. Manca da sgrassare il verter lati trasmissione, poi vanno in rettifica per sistemare l asola del perno di chiusura mancante!
  6. Ci avevo pensato, ma purtroppo non ho il dremel. Vedo se con un colpetto di punzone riesco a far saltare i rulli. Mannaggia, si smembrano quando non devono, e adesso che farebbe comodo scommetto che non si muoveranno Sì, l' estrattore è quello con il peso scorrevole. Dunque tu dici di tenere la sede della gabbia rulli rivolta verso il basso, per intenderci? Non ci sarei mai arrivato!
  7. Bene, I cater sono divisi, ma ho i seguenti problemi... 1 non riesco a togliere il primario del cambio. Ho provato a scaldare con phon industriale e Bunsen e battere da dietro col martello di gomma ma niente. 2 la gabbia rulli dell’albero secondario non esce neanche con L apposito estrattore. Ho provato a scaldare e inondato tutto di WD40 per sbloccare. Avete qualche suggerimento? Ps: il para olio lato trasmissione era montato al contrario e fuso da quanto strisciava sull albero. Mi meraviglio che si accendesse quel motore...
  8. Nel weekend passerò un pochino di tempo in garage e ne approfitto per dare un' occhiata. Mal che vada, monto la testa RMS e morta lì! Comunque sì, a chiunque abbia chiesto, mi ha detto che gli RMS sono delle copie del DR, dunque immagino sia come dici tu...
  9. Eh, a questo non ci avevo pensato. Lascio stare allora, che rischio ancora di trovarmi con la testa decentrata rispetto al cilindro. Magari un domani farò rettificare tutto il Polini, in occasione del prossimo motore che farò... Grazie Whitesnake.
  10. Nel caso servisse a qualcuno, ho trovato la rettifica Salini di Brescia che potrà sia sistemare la sede del prigioniero che rifare la valvola di aspirazione per una cifra tutto sommato ragionevole. Posterò le foto dei carter una volta sistemati! Detto ciò... Ho il mio 75 RMS da montare,e mi avanza anche una testa di un 75 polini (pari alesaggio). Mi conviene farla spianare e montare quella, oppure per quel che posso guadagnare tanto vale che monti quella nuova della RMS?
  11. Grazie mille. La ruota di scorta mi interessa in maniera limitata. Per la riparazione mi interesso come hai detto tu. Vi terrò aggiornati, volenti o nolenti 😅
  12. Il volano, prima e dopo la pulizia...
  13. Il motore è sul banco e ho trovato questa brutta sorpresa. Mi sapete per favore consigliare qualche ditta che sappia ripristinare l’asola del prigioniero?
  14. Ciao ragazzi, sono Marco, e questo è il mio primo post. A giorni, alla veneranda età di 40 anni, mi approccerò alla revisione del mio primo motore (PK XL), e spero di potermi appoggiare a voi per eventuali consigli. Volendo stare su un budget minimo, in quanto non conosco l' esito dell' operazione, ho preso: sere guarnizioni cuscinetti SKF paraoli Corteco blu Albero e termica (75cc) RMS (sì, lo so... ) frizione rinforzata in sughero 4 dischi guarniti e pensavo di montare una tra queste due marmitte: proma ad espansione / siluto ET3 (lo monta la special della mia compagna e mi piace il rumore) 16/10 originale Ora, le prime domande che mi vengono sono: - il siluro ET3 monta sulla PK, o solo sui modelli col telaio tipo special? - posso estrarre la gabbia rulli del cambio con un estrattore cuscinetti per interni? Quello col peso scorrevole per intenderci. - mi conviene smussare gli spigoli dei travasi prima di montare il cilindro? - da che getti posso cominciare con la carburazione, per non rischiare di smagrire e buttare subito tutto? - altre operazioni/cautele essenziali? Grazie a chiunque mi dedichi del tempo per le risposte e scusate per il post lungo e generico. Allego foto dell' altro mezzo a due ruote, che la vespa non è per nulla presentabile, per ora 😁
×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!