Homeress

+ Utente Attivo
  • Numero messaggi

    12
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda Homeress

  • Rango
    50 originale

Contact Methods

  • Scrivi una frase sensata sul mondo dei motori
    La vespa non si usa, si ama!

Profile Information

  • Regione?
    Veneto
  1. Beh, non essendo successa nessuna di queste cose (faccio comunque gli scongiuri, non si sa mai...) presumo che tutto vada bene... Occasionalmente smonterò la candela per sicurezza 😅
  2. Io in meccanica sono poco più di un poppante riguardo conoscenza però, in caso di candela “troppo lunga”, il pistone non dovrebbe semplicemente bloccarsi per la resistenza opposta da quest’ultima sul P.M.S.? Quindi immagino non si accenderebbe neanche o farebbe fuori la candela dopo a malapena qualche giro... Sbaglio?
  3. Ha la testa già predisposta per quella candela (credo sia la testa racing). Ora però mi hai fatto venire la paranoia 😂 anche se credo che avrei già fatto fuori tutto visto che lo utilizzo tra una cosa e l’altra da un po’, non mi è partita nessuna candela finora e non ha mai fatto rumore simil battere sul pistone, in più sul libretto della polini è specificato che quelli nuovi fanno tutti così...
  4. Per quanto riguarda le prestazioni direi che sono rimasto pienamente soddisfatto, ora la vespetta è molto più nervosa (in senso buono) e tira pienamente, ma soprattutto da subito, tutte le marce. In prima e seconda, se si da una buona manata di gas ci si trova pure in monoruota 😂👍🏻
  5. Ok ragazzi, direi che ci siamo! Ho messo un getto 82 dell’orto (prima usavo i polini), vite benza svitata 2,5 giri e la vespa si è magicamente destata! Ora il borbottamento è sparito. La candela sembra di un bel nocciola scuro (allego le foto e vi pregherei di dirmi la vostra a riguardo). Grazie di cuore a tutti!
  6. @Whitesnake's Back 3.0 Non tira indietro, smette però di prendere velocità ed il rumore non è più lineare ma tartagliato, come il rumore “borbottato da mitraglietta” che si sente a bassi giri o in partenza. Ieri per curiosità ho provato con un getto maggiore (90) ed il problema non é cambiato, anzi, ora è presente anche in terza. Ho provato a fare una lettura elettrodo come suggerito da @filipporace e la candela era nera. A questo punto credo sia enormemente grassa agli alti e proverò a smagrire. Che dite?
  7. Più che altro non vorrei fosse una questione d’anticipo visto che ho ancora la gradazione originale della V (14/15 gradi se non sbaglio).
  8. Si, il filtro c’è, quello nero del pk 125 (se non sbaglio). Più che altro il vespino in prima e seconda, agli alti, mi fa un rumore tipo limitatore da macchina, non so se mi spiego.
  9. Salve ragazzi! Alla fine la paura del fuori giri era parecchia ed ho approfittato dei momentanei sconti di Tonazzo per prendere il cilindro che è la mia fissazione, l’85 polini 😂 sto valutando un 102 per l’anno prossimo ma per ora non mi andava di rischiare... Detto questo volevo chiedervi qualche consiglio sulla carburazione: attualmente monto un getto 86 su un 19 shbc, la vespa va bene ai bassi ma agli alti tende a borbottare. Dopo una breve tirata in seconda ho spento la vespa ed ho tolto la candela, il pistillo è fin troppo chiaro mentre la base della candela è di un bel color nocciola. Consigli?
  10. Il pignone da 19 per elicoidale sono sicuro che esista, lo fanno DRT e Pinasco, quello che continuo a chiedermi però è se mi darà parecchi problemi come rapportatura per un 102. Chiarisco che non sono uno che va in giro sempre a manetta ma non vorrei compromettere l’affidabilità del cilindro sulle lunghe tratte o semplicemente per qualche tirata di troppo. Dite che un 85cc Polini sarebbe troppo poco per gli standard che cerco? (Ricordo buon tiro ai bassi considerando i miei 100kg di peso e la probabilità di avere un passeggero molto di frequente, 75 km/h di punta mi vanno benissimo). In alternativa un 102 Polini ha una coppia abbastanza alta per essere usato con una rapportatura corta?
  11. Grazie innanzitutto delle risposte ragazzi! Più che altro la mia paura era il fuorigiri in terza montando un qualsiasi 102cc con quella rapportatura, immagino che le 3 marce ed il mio peso possano incidere ma parliamo pursempre di un 102! Dite che un motorello tranquillo come un 102 DR (per esempio) montato sempre p&p mi potrebbe dare problemi di fuorigiri anche allungando con il pignone da 19? Dimenticavo: la suddetta vespetta monta già anche una proma e le ruote da 10
  12. Ciao a tutti! È la prima volta che scrivo sul forum quindi scusatemi se non rispetto qualche regola... Volevo però chiedervi un consiglio riguardante la mia FL2 del 1990, premetto che è così configurata: - La vespa è rimasta come d’origine 3 marce e ad avviamento esclusivamente elettrico (e così vorrei lasciarla) - Primaria 18/67 - Carburatore 19 (getti Max 82, starter 50 e minimo 45) - Albero Jasil cono 20 stile originale (montato solo perché l’originale purtroppo ha la sede di chiavetta parecchio rovinata e non volevo rischiare) - Frizione originale revisionata e con molla rinforzata - Volano originale (quello “V” dovrebbe essere 1,6 kg se non sbaglio) - 75cc Olympia p&p Detto questo, i carter sono “vergini” è così voglio lasciarli, non cerco velocità supersoniche ma purtroppo sono fisicamente ingombrante (1,87m e 100kg) e la vespetta con questa configurazione, una volta inserita la terza, si siete e ci mette un’eternità a prendere giri. Sono praticamente certo che sia colpa del GT eccessivamente tranquillo e vorrei montare qualcosa che mi permetta di avere una vespa che và dignitosamente avanti e con una velocità di punta di 75/80 km/h MASSIMO (considerando poi che la userò parecchio in 2). La mia scelta sarebbe ricaduta su un 85cc vista la generosa coppia ai bassi di questi cilindri e la velocità massima simile ad un normale 75cc. Quale mi consigliate?