franke

+ Utente Attivo
  • Numero messaggi

    98
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

6 Neutral

Che riguarda franke

  • Rango
    50 originale

Contact Methods

  • Scrivi una frase sensata sul mondo dei motori
    anche un piccolo accorgimento, può migliorare molto il risultato!

Profile Information

  • Regione?
    Lazio
  • Gender
  1. Beh cose che succedono! Nel tuo caso salirei almeno di 5/6 punti di getto max e lavorerei magari sullo spillo provando ad abbassarlo 1 tacca, per la frizione io mi sono trovato molto bene con la 6 molle FL2 e 4 dischi guarniti piegando le sporgenze in basso dell'ultimo disco, adottando il disco condotto bombato e asportando il piccolo spessore alla base delle cave del mozzetto in modo che i dischi scendano bene fino in basso, poi ho eliminanto il lamierino a tronco di cono finale in modo che non tocchi sul carterino frizione. Buon lavoro di affinamento!
  2. Bravo e coraggioso, io ho un motore analogo al tuo con stessa componentistica ma in corsa 53 mm e spinge benone ma come dici tu anche io non riesco ad avere una carburazione ottimale all' apertura iniziale con il PHBH 28.Scusami non voglio andare OT ma per ora che setting hai? Il mio è la versione 28 ND della Cagiva freccia anniversary, monto spillo x88 2 tacca su polverizzatore dove 274, getto max 120 min 53 starter 65 valvola 50 power jet chiuso niente filtro
  3. togli il "paraolio" che non serve a molto
  4. Sei sicuro di non aver bucato raccordando i travasi? Il getto minimo mi sembra esagerato, a meno che non lo richieda perchè prende aria da qualche parte. Che collettore monti? hai raccordato bene collettore e valvola?
  5. Se hai un' ibrido (ND) monta : uno spillo X88 alla 2° tacca getto min 53 max 114 o poco più, niente filtro, e tappa il power jet vedrai che così vola.
  6. Che tiri aria da qualche parte può darsi ma che tu abbia montato il paraolio lato volano al contrario mi sembra improbabile, non è che hai la candela lenta o la sede sfilettata? o semplicemente il gommotto del collettore crepato?
  7. Vi descrivo l'ultimo step del mio 130 polini 7T: Albero DRT corsa 53 tipo ETS cono 20, ulteriormente anticipato e ritardato, bilanciato con il volano di una pk Xl senza ghiera peso 1,6kg. Alimentazione a valvola su carter special con valvola abbassata di circa 0,8 mm e condotto allargato a cono con il collettore polini da 28-30 mm, ulteriormente allargato ed adattato con spianamento della curva in ingresso. Carburatore 28 PHBH ND ibrido getto max 114 minimo 53 senza filtro. Basamento spianato di circa 1,5 mm con saldatura per aumentare la tenuta lato frizione, basetta in alluminio da 2mm guarnizione standard più guarnizione da 0,8 mm sopra. Cilindro lavorato allo scarico lateralmente al 68% dell'alesaggio originale da 57 mm, alzato circa 1 mm con fase ottenuta di 184° travasi 127° foro scarico 28 mm. Fase di aspirazione 191°, 128 anticipo 63 ritardo. Base cilindro, allargati i travasi a meno di 1 mm di tenuta (ho dovuto saldare la base a ghisa e poi spianare di 6 decimi perchè ero fuori tenuta!) e allargati a cono verso la canna, raccordatura perfetta dell'insieme cilindro basetta e travasi. Pistone originale polini con mantello allargato fino alla camicia cilindro raccordata ai travasi senza asportare tutta la nervatura. Guarnizione testa in rame da 1 mm di una vespa storica con squish a 0,9mm a serraggio ultimato. Accensione 6 poli PK con regolatore per impianto luci a 12 wolt adattato sotto li cassettino. Espansione Polini evo ultimo tipo e ruota posterire 3,50x10. Primaria 27/69 RMS bilanciata con frizione Fl2 6 molle e 7 dischi DRT con disco bombato, crocera felino molla DRT. Cambio originale PK xl con cluster Runner. Non so dirvi i costi del tutto che comunque non è basso ma le soddisfazioni, dopo tanto lavoro sono arrivate.... è una bestiaccia verammente cattiva, sound di una moto da cross coppia esagerata, impenna di gas solamente anche di seconda, quando l'espansione è ben calda spinge e prende tanti giri, velocità con tachimetro scala 120 fondo scala direi 115 effettivi appena posso proverò con il GPS. Ci sono sicuramente 130 Polini molto più performanti ma, tra quelli che conosco io nessuno mi sta avanti sono soddisfattissimo
  8. Non so se posso rispondere in questa sessione, comunque prima di diventare matto con quel carburatore che dovrebbe essere il PHBH 28 ND e non MD, quindi identico al mio che monto sul 130 polini in ghisa a valvola piuttosto spinto e lavorato. Se monta il polverizzatore dove 274 (ibrido) abbinaci uno spillo X88 alla seconda tacca, chiudi l'ugello 2 in foto che serve per il miscelatore, l'atro ugello è solo per l'eccesso di benza in vaschetta e non serve chiuderlo. Per la taratura dei getti ti dico la mia ma, dovrai valutarla in base alla tua configurazione: getto max 114, minimo 53, starter 60 chiudi con una vite il power-jet che è una complicazione in più, non montare nessun filtro. Se sarà settato di base come il mio fammi sapere se funziona anche sul tuo motore, in bocca al lupo!
  9. Questo albero l'ho montato sul mio 130 polini molto lavorato e attualmente va benissimo, ma ho dovuto centrare bene le spalle perchè erano fuori allineamento di ben 16 decimi e vibrava molto! A meno che non sia caduto nel trasporto la causa più probabile ho pensato che potesse dipendere da un controllo poco attento dopo il piantaggio dello spinotto. Averlo slimazzato per anticiparlo ulteriormente non era la causa delle vibrazioni tanto che ora con 128° di anticipo e 63° di ritardo gira liscio. Per la qualità dei materiali è sicuramente migliore degli alberi commerciali economici e avendo sede cuscinetto lato volano da 25mm è pure più robusto, la barenatura casalinga con dreemel va benissimo non serve farla in rettifica.
  10. I sintomi sono poco chiari imbroda non imbroda, grasso ma non prende giri?, hai il circuito del minimo ho del massimo ostruito, rimonta il setting originale pulisci meticolosamente il carburatore e soffia tutto con aria compressa, vedrai che ritorna tutto ok, è capitato anche a me, non sottovalutare le cose più banali prima di provare setting più complessi!
  11. Grazie mattia 09! La tua risposta è sicuramente convincente, nel caso in cui quindi il pignone non stringa a battuta sul cuscinetto ma sull'albero, per i citati motivi, il difetto si potrebbe apprezzare misurando se ci sia o meno spessore tra la battuta della sede pignone, cioè se l'albero sporge oltre il piano dell'anello del cuscinetto dico bene?
  12. Errore!, Se gira in senso anti orario aumenta l'anticipo cioè lo porta a più di 20 gradi, lui deve ritardare o se vuoi ridurre l'anticipo quindi deve ruotare lo statore in senso orario di circa 3 gradi! Se ci pensi è logico, in senso antiorario porti il pic-up a più gradi di distanza dal PMS e fai scoccare prima la scintilla, se fai il contrario la scintilla scocca più tardi o se vuoi a meno gradi di distaza dal PMS = minor anticipo
  13. Ho lo stesso tuo problema, montando albero tipo ETS e il cuscinetto rettificato da 25mm di fabbricazione portoghese che monta senza modifiche nella sede originale del carter volano della special. Il gioco è percepibile come dici tu tirando il volano in dentro e in fuori come se il cusinetto in questione fosse troppo basso, personalmente ho pensato di risolvere con un rasamento posto tra cuscinetto e sede di battuta dell'albero chiudendo i carter il gioco si è annullato e gira regolarmente, anche in questo caso l'interferenza dell'asse sul banco è minima.