AndreaPD

+ Utente Attivo
  • Numero messaggi

    15
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda AndreaPD

  • Rango
    50 originale
  • Compleanno 29/07/1979

Profile Information

  • Regione?
    Padova
  1. Cesta (immagino che sei te) alla fine di innumerevoli smadonnamenti sono giunto alla tua stessa conclusione, e sto attendendo dalla germania un d26 e altri spilli (ho preso il kit). Con quei plverizzatori e quegli spilli non sono riuscito a smussare i buchi, di solito è grassa sotto alla riapertura e poi va pulendosi tenendo aperto, oppure stando a filo di gas alla riapertura fa buco da magro, na m... insomma. Usando un polverizzatpore Aq 262 e spillo D22 il 110 di max mi sembra grasso, credo che chiami un 105, adesso col 103 è magra sopra, il problema è alle medie aperure e riaperture da gas costante a metà, e in teroia la conicità più lunga dello spillo dovrebbe risolvere. Minimo ho un 52 forse un pò grassetto ma vedrò poi di sistemare quando avrò una carburazione ottimizzata da 1/8 a 4/4. Resto sempre su 1,5 giri di vite max 2, andare oltre secondo me sballa troppo e va cambiato il getto del minimo (che comunque mi sembra grasso col 52). Vi informerò quando arriva il pacchetto, giusto perchè potrebbe essere utile ad altri in futuro.
  2. Ciao a tutti, come da titolo chiedo se qualcuno ha qualche dritta da darmi, sono un pò stufo non riesco a trovare pace.. Dunque monto un D60 lamellare al cilindro, ho fatto un downgarde levando espansione e 34, mettendo una siluro sbindola e un PHBL 24 (per 2 tempi). Non riesco a torvare una carburazione soddisfacente, spesso il problema è in ripresa dopo aver rilasciato, tende a imbrodare per poi pulirsi. Diciamo che i problemi li ho tra 1/4 e 3/4 di solito. Ho provato varie combinazioni, però ho il foglio a casa, prossimamente vi posso postare tutte le prove. Ho attualmente a disposizione polverizzatori AQ 260, 262, 264; Spilli D22, 24, 25, 39, 40, 48. Al momento ho trovato un compromesso abbastanza soddisfacente che vi posterò (non lo ricordo adesso ne ho provate troppe XDDD)
  3. ho scritto a scooter center, mi hanno risposto che se la mando su possiamo parlare di uno sconto per la prossima.... ma alla fine possono dire che si è staccata in seguito a una botta o che so io... tra l'altro è anche strisciata sulla destra perchè ho toccato in piega in due. Io ho un rally e ste marmitte fatte per il px stanno bassine. Comunque c'è qualcuno che ha la sport sul 244 mi pare di aver letto sopra, ed ha provato anche la touring, vorrei sentire il suo parere sul tiro in quarta.
  4. Ciao ragazzi ho da sottoporvi un quesito: ho un 244 quattrini con 26/26 filtro pinasco, conetto, pignone 24 e ruotone da 130/70/10 (modifica sip). Ebbene ho montato la BGM big box touring da subito (ovvero da marzo che lo sto usando), mi sono trovato molto bene, coppione costante, rapporti lunghi, macino chilometri con piacere e la uso in città senza problemi, un trattore insomma. Sabato sono andato a un raduno e si è spaccagto qualcosa dentro, qualche paratia o chissà che, insomma si sente che sbatte dentro qualcosa di metallico. Vorrei un consiglio da voi che le avete montate, dovendo acquistare una nuova marmitta (ma forse sego e risaldo dentro vedremo..) vorrei provare la sport. Con la mia configurazione "lunga" e un carburatore piccolo (il motore è a valvola classico) è rischioso montare una sport, nel senso che potrei non tirare la quarta, e perdere il tiro ignorante sotto? Grazie
  5. Non ho una sito ma una proma, alla fine ho messo la prima tacca da sopra e va molto bene in progressione e velocità massima. Sotto è un po' intasata da troppa benza ed il minimo rompe sempre le balle, scoppietta in rilascio, ma solo sotto, ai bassi giri, quindi diciamo che è accettabile. Sono soddisfatto della carburazione, il rumore in aspirazione è quello giusto, pieno ma non grasso, ho l'impressione di poter stare a manetta quanto mi pare, senza quella sensazione di possibile grippaggio che spesso accompagna il vespista elaborato Devo cambiare la frizione, in effetti era troppo morbida per non slittare! Era meglio che tirasse avanti! P.S.: Ho comprato anche il 56, quando ho un attimo provo anche quello, magari alzerò lo spillo di una tacca, visto che ora è tutto giù.
  6. Stamattina son andato a prenedere i getti ed ho messo il 60 di minimo, 2 giri e 1/4 della vitina. Ho lasciato lo spillo come lo avevo prima cioè 2° tacca dall'alto. Il risultato del minimo non lo so perchè non ho avuto tempo di regolarlo (dopo pranzo non posso smanettare in garage) però sono venuto in negozio in vespa ed ho notato che si è imbrattata considerevolmente, non riesco ad arrivare in alto se spalanco da sotto, insomma è grassa di brutto. Adesso provo ad abbassare lo spillo. Ho comprato anche un 92 di max, ma non vorrei abbassarlo dal 95 che ho ora. Con il getto min 52 che avevo prima arrivavo in 4° a palla (ho anche la quarta DRT) e andava bene, anzi io tenderei sempre ad avere 2 punti in più di max, che se tieni giù per un bel pò al massimo di giri ti salva le chiappe! (comunque due dita sulla frizione bisogna sempre tenerle!!!) Off topic: quasi quasi mi compro l'ingranaggetto della DRT per allungare la 27 dritti, voi che dite? Off topic 2: Per tutti quelli che hanno il Vtronic: mi sembra che la frizione slitti, ma non sono sicuro, sembra un aspecie di "effetto variatore" del Vtronic. E' normale oppure cambio la frizione?
  7. Dunque, la vespa non tartaglia in progressione, che anzi va molto bene (forse mi slitta un pò la frizione ma non capisco se è l'effetto vespatronic) ma solo ad andature da passeggio ad fino ad 1/4 di apertura. Quando ho montato il carburo la prima volta ho guardato ed era un AQ, di questo sono sicuro, comunque quando cambio il getto del minimo controllo. Ho intenzione di provare un 60 per vedere cosa cambia e capire un po' di più. Ho il sospetto che per tenere il minimo perfetto senza rotture in rilascio i problemi vengano dal volano che non ha inerzia come un normale alleggerito.
  8. Grazie per le informazioni! Come si capisce se è un tipo ibrido? Mi sembra di capire dal tuo settaggio che sono magro di minimo, ho un filtro a spugna piccolo (credo ex scooter) che ferma sicuramente più della tua trombetta (io col 100 ero grasso sopra, adesso col 95 va bene, forse un minimo grassa quando tiro la marcia a sfinimento, come avevo detto all'inizio) ma credo che al minimo influenzi poco...
  9. Dunque, la vite del minimo tout court cioè quella con la molla, regola la miscela aria-benzina, mentre l'altra regola la percentuale d'aria della miscelazione. Giusto?? Non ho compratro ancora il getto, però ho provato prima a smanettare un pò: tenendo la vitina dell'aria (presumo) tutta chiusa non ho avuto alcun miglioramento, anzi borbottava e scoppiettava in rilascio ancora di più. Mi hanno sempre detto che la regolazione ottimale sarebbe a 1 giro e 1/2 dalla chiusura completa. Andando piano, diciamo tra 1/8 e 1/4 di apertura tartaglia, si imballa; per esperienza personale l'ho sempre considerata una cosa fisiologica del 130, mi sbaglio? Alla fine, provvisoriamente, ho messo la vite dell'aria a 1 giro e 1/2 e ho svitato quella del minimo in modo che il minimo non tiene. Però alla fine della marcia , decelerando prima di fermarsi o di scalare, mi fa sempre qualche scoppietto, cosa che con gli altri motori che ho avuto non mi era mai successo (settando il minimo inesistente come ho fatto). Mi confermate secondo la vostra esperienza che è colpa del getto di minima magro?
  10. Mi sembra proprio che sia un AQ il polverizzatore, che poi sarebbe quello di default se non sbaglio (AQ 264) Il problema non è il minimo in sè che riesco a far tenere volendo, ma a patto di avere lo soppiettìo in rilascio che mi dà fastidio. Piuttosto che averlo levo il minimo e vado avanti a piccole accelerate al semaforo per non farla morire, tanto mi sta sulle p....
  11. Quindi il fenomeno è dovuto a troppa aria? Lo sospettavo Dopo vado a comprare un 56 e provo
  12. Dimenticavo l'obiettivo: voglio che quando accelero in folle e rilascio, la vespa stia muta fino ai bassissimi giri prima del minimo, dimodochè quando giro non scoppietti e "tiri avanti" quando sono in marcia ai bassi giri, a gas chiuso. Scusate se è una richiesta "pignola" ma vorrei una vespa "orologio" perchè la uso in città e per i piccoli spostamenti, non ho voluto un motore spinto apposta per non avere compromessi come in passato (anche se mi sono divertito) quando il minimo è sempre stato un optional da nerd. (devo dire che con la proma non passo affatto inosservato, ma quando è stata l'ora non ce l'ho fatta a mettere la sito!)
  13. Ciao a tutti, voglio sottoporvi il mio piccolo scazzo, monto: 130 polini doppia lamellare non aperto, su carter non raccordato ho rifatto la lamella con una lastra della Polini che avevo di colore verde (intermedia, non ricordo lo spessore) albero anticipato mazzuchelli 24 vespatronic La vespa è carburata (non perfettamente ancora) con un max 95 e min 52, spillo sulla seconda tacca. Polverizzatore e spillo sono quelli originali "classici" del 24. Va bene in progressione; forse a massima apertura, alla fine della marcia è ancora un po' grassetta perchè mura un poco (ma non è detto che sia la carburazione) e devo comunque provare ad abbassare 2 punti di max. La cndela l'ho tirata giù ieri ed è nocciola chiaro. Il mio fastidio è dovuto al minimo che non riesco a regolare come vorrei: se faccio in modo che lo tenga ho quel fastidiosao scoppiettìo in rilascio, verso i bassi giri se levo lo scioppiettìo non tiene il minimo Ho provato vari settaggi con vite del minimo e vite dell'aria ma non sono riuscito a trovare un compromesso, vorrei capire se questo comportamento è dovuto al fatto che la miscelazione al minimo è grassa/magra, oppure fisiologico al vespatronic, oppure al doppia con albero anticipato, oppure alla lamella più dura? Infine, ricordo che con il cilindro la Polini dava i suoi settaggi consigliati con il 24, qualche anima pia ha questi dati? Grazie a tutti, Andrea