Vai al contenuto

tiavince

+ Utente Attivo
  • Conteggio contenuto

    27
  • Registrato

  • Ultima Visita

Contenuti inviati da tiavince

  1. Allora, diciamo che avrei tenuto volentieri il suo cilindro originale almeno per un po' visto che è praticamente ancora nuovo. Altrimenti avrei optato per un 130 DR o Polini per giocarci un po'. Ho bisogno di un motore molto affidabile, da poter utilizzare tutti i giorni ma che mi permetta di affrontare giri sugli appennini; cercando di conciliare un motore che abbia un bel tiro per le salite ma che riesca a mantenere una buona velocità di crociera per le lunghe strade dritte della pianura padana. Possibile? Budget ristretto visto che la vespa è la ultima arrivata in garage e restaurata. Perciò avrei optato per l'usato. Sicuramente dovrò cambiare la frizione dato che in salita tende appena innestata una marcia a slittare per un po'. Ora vi chiedo: con un 130cc DR (DR lo prenderei nuovo mentre un Polini usato...) lavorato sotto vostri consigli esperti , marmitta nuova come polini a banana o (che mi piace di più) la proma per pk, frizione rinforzata, carburatore 24 con realtivo collettore senza filtro, albero motore anticipato e volano alleggerito (molto in dubbio: si trova da montare sulla elettronica originale cono 20 o va alleggerito l'originale?) e come dice FREE TUNING anche rapporti a D/D vale la pena spendere questi 200/300€ ? I miglioramenti ci sarebbero o troppo minimi? Grazie e aspetto vostre delucidazioni e consigli!!
  2. Si si ho il motore aperto... Il volano dopo controllo ma sono abbastanza sicuro sia 2, 2kg. Marmitta una proma schiacciata non va bene? Il doppia aspirazione mi avevano detto che è un po' rognoso da carburare... . Campana cosa mettereste? Fate conto che ora a manetta non supera gli 85 a GPS accorciando i rapporti diminuirà? (lo chiedo perché in 4a non sembra neanche salire di giri il motore). Altri consigli visto che ho il motore aperto?
  3. Ciao a tutti. È da un po' che giro con il cilindro originale con valvola di scarico alzata e allargata di 1 mm e albero originale anticipato. Funziona perfettamente ma volevo però fare qualche altro piccolissimo ugrades. Per esempio avevo intenzione di montare una proma o siluro(cosa consigliate in termini di prestazioni?) e forse un 24 con relativo collettore(avrebbe senso o aumenterei solo i consumi senza miglioramenti?). Ha senso poi rifasare un cilindro originale da usare come base o faccio prima a prendere un Dr o polini? Se ha senso come dovrei procedere? Grazie in anticipo P. S. Essendo di Bologna ho bisogno di un motore che non tema troppo le salite di Futa e Raticosa. Ne approfitto, se c'è qualcuno in zona che ha diversi ricambi mi scriva in privato!
  4. Buongiorno a tutti, sto procedendo con il restauro della mia mia PK 125 XL ormai mi manca veramente poco, piccolo problema: le frecce posteriori quando le accendo invece di lampeggiare sfarfallano. Ho chiesto su un gruppo Facebook e la risposta è stata: "La massa" . Detta così però non ho capito molto. Qualcuno di più esperto sa cosa potrebbe essere? Domanda 2: il filo marrone che parte dalla bobina va messo a massa giusto? Come mai quando lo attacco al carter o lo stacco non cambia nulla?
  5. Ahahaha no no ma essendo consapevole di no n essere in grado io il cilindro la monto, carburo e poi bona. Più avanti quando avrò più confidenza (magari facendo te su un blocco cavia) probabilmente avrò la smania della lavorazione. Per ora non mi frulla niente in testa mi ??
  6. Ma no così non posso lasciarla. La proprietaria precedente è caduta e ha ammaccato entrambi i fianchetti, ammaccato lo scudo e il parafango anteriore. Inoltre quando ha verniciato la cantina non l'ha nemmeno coperta bene. Sul parafango ha decine di macchioline bianche. E da un lato la sella ha un taglio di 4/5 cm. Mi vergognerei a girare con un mezzo ridotto così. Per fortuna zero ruggine però. Perché non rendergli giustizia (l'arancione è un po' forte, può non piacere ma magari un colore originale)
  7. Ahahaha un po' rat style. Come la faresti te? Così di certo non posso lasciarla
  8. Ahahaha come non detto! Del buco lo sapevo... Va benone. Se siete interessati vi terrò aggiornati sul restauro. Mi sa che il colore lo farò uguale al mio ciao e alcuni parti nere per dare contrasto. Che ne dite?
  9. Ottimo, ora ho tutto quello che mi serve per approcciarmi al mondo della mia vespa. Grazie ancora a tutti quelli che mi hanno aiutato. Ultima cosa. Aveva pensato a un gas rapido. Sarà perché derivo dal mondo dell'enduro ma il gas così durino e che ha sempre problemi di ritorno lo sopporto poco. Vale la spesa. Non ci sono grandi interventi da fare vero?
  10. Immagino che lavorando un po' il carter è cilindro, cambiando accensione si possa arrivare anche a di più. Ma ora lasciamo un attimo stare la parte motoristica perché avevo pensato di montare una ammortizzatore regolabile all'anteriore, al posteriore invece? Serve? Qualche piccolo cambiamento utile per la ciclistica o semplicemente comodo durante l'utilizzo?
  11. Consigli utilissimi! Anche se non penso monterò mai più di un 28?. Comunque così per farmi una idea con carburatore 24, filtro e marmitta simonini o proma a quanti cv potrei arrivare grandi linee?
  12. Quindi cilindro è uguale per tutti i modelli invece di collettore devo prendere il 3 da te elencato giusto?
  13. Immagino anche io sarà proprio così! Grazie per il consiglio.
  14. Ok grazie mille. Mi sa che opterò a questi componenti. Vi terrò aggiornati. Grazie mille. Nel caso cambierò di nuovo idea tornerò a scrivere qua ahahahah
  15. Carburatore? Originale? Il polini D. A. Eroga in teoria 12,5 cv circa è se lavorato apportunamente fino a 20 (ci credo il giusto però così ce strutto). Questo Parma invece? Mi sono fissato con sto Polini perché mi incuriosisce sta dobbiamo aspirazione... Aumentando il mio budget la configurazione sopra da me elencata andrebbe bene o no, questo vorrei capire, poi tanto si fa sempre in tempo a stravolgere i piani?
  16. Sicuramente mi piacerebbe ma penso che non abbia ancora le capacità per una lavorazione così...
  17. Già. Ero più per un cilindro P&P per iniziare e prendere un po' dimistichezza con il blocco ed eventuali modifiche al carter o travasi. Quindi leggendo anche sul web consigliano quasi tutti il doppia aspirazione rispetto un mono anche se a volte può risultare più ghignoso da carburare. Detto ciò ho fatto un preventivo su un sito di ricambi/elaborazioni di fianco casa mia, totale vedi foto (escluso le lamelle che mi ero perso per strada)... Espansione/marmitta sono ancora indeciso su cosa montare. Vedrò più avanti anche se mi sembra molto carina la simonini. Ora comprando qualcosina di usato(ho appena cercato su subito e si trova un sacco di roba anche praticamente nuova... Wow) e alzando probabilmente il mio budget dovrei starci dentro. 1) Come configurazione va bene? 2) per curiosità montare un 19 con il 130 ha senso ho ripetuto l'originale il guadagno è minimo? Graziee
  18. Ok grazie mille, ora inizio con il restauro e fra qualche settimana vi saprò direi cosa ho deciso. Grazie ancora!
  19. Bene, grazie, allora mi sa che ascolterò i tuoi consigli. Una domanda: come mai dici che sarebbe complicato per me montare il doppia aspirazione? Di motori me ne intendo sarebbe però la prima elaborazione. 130 doppia con relativo collettore e mantenendo carburatore originale è una cavolata?
  20. Marmitta di coppia tipo quelle elencate sopra oppure espansione? La ruota di scorta non mi interessa quindi se una bella espansione porterebbe a miglioramenti non mi faccio troppi scrupoli.
  21. No no vespa senza avviamento elettrico. È una del 1985 e vespa si originalissima con 11'000Km. Cosa mi dici di questo: Girando un po' in rete ho trovato questo. Ditemi se potrebbe andare bene. cilindro e pistone: https://www.sip-scootershop.com/it/products/cilindro+da+competizione+pol_1400051l collettore: https://www.sip-scootershop.com/it/products/collettore+di+aspirazione+_21502910 poi pensavo ad una espansione polini banana oppure giannelli... carburatore per l'inizio lascerei l'originale poi magari in futuro lo potrei cambiare; stessa cosa albero motore. I soldi restanti del budget li utilizzerei per candela e sistemare il blocco anche se per fortuna ha solo 11'000 Km. Ditemi voi se può andare bene, per me è arabo. Grazie
  22. Girando un po' in rete ho trovato questo. Ditemi se potrebbe andare bene. cilindro e pistone: https://www.sip-scootershop.com/it/products/cilindro+da+competizione+pol_1400051l collettore: https://www.sip-scootershop.com/it/products/collettore+di+aspirazione+_21502910 poi pensavo ad una espansione polini banana oppure giannelli... carburatore per l'inizio lascerei l'originale poi magari in futuro lo potrei cambiare; stessa cosa albero motore. I soldi restanti del budget li utilizzerei per candela e sistemare il blocco anche se per fortuna ha solo 11'000 Km. Ditemi voi se può andare bene, per me è arabo. Grazie
  23. Più o meno a quanti cavalli arrivo rispetto ora (2cv a libretto Ahahaha). Una marmitta come Polini o Giannelli quindi non me la consigli?
  24. Si si è proprio un modello Vespa Pk 125 XL del 85. Intanto grazie a d entrambi per le risposte. Io dicevo 177 perché alcuni mi hanno detto che si può ma probabilmente si confondevano con la PX. Poi ho parlato di Polini perché è l'unico che ho trovato. Ma non conosco assolutamente le differenze.
×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!