The Hand of the Monkey

+ Utente Attivo
  • Numero messaggi

    48
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Days Won

    2

The Hand of the Monkey last won the day on May 27

The Hand of the Monkey had the most liked content!

Reputazione comunità

16 Good

Che riguarda The Hand of the Monkey

  • Rango
    50 originale

Contact Methods

  • Scrivi una frase sensata sul mondo dei motori
    Il mondo dei motori non ha senso.

Profile Information

  • Regione?
    Emilia Romagna

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. The Hand of the Monkey

    The Monkeys Camp & Grill

    Ragazzi vi segnalo il nostro evento di luglio, che potete raggiungere anche su facebook..
  2. The Hand of the Monkey

    M1 D60 turistico

    Che filtro usi, se lo usi?
  3. The Hand of the Monkey

    M1 D60 turistico

    AGGIORNAMENTO: Eravamo restati alla seguebte carburazione del PHBL 24: filtro rosso Malossi, minimo 52, spillo seconda tacca, massimo 112, miscela con Silkolene al 3%. Con questa configurazione sono andato in Sardegna; sia salendo sulla Cisa (circa 1000 m slm) che viaggiando tra Alà dei Sardi, Buddusò e Lodè (dai 400 agli 800 m slm?) con passeggero, la quarta era praticamente morta e il motore sembrava affogato. Controllando la candela (la foto in cui non ho i guanti verdi) vedete in che stato è... carburazione trooooppo grassa. La mia teoria è che il carburatore non riceva abbastanza aria e, appena sali un poco di quoto, il problema si acuisce molto. Rientrato a parma dopo circa 1200 km percorsi, la candela era nelle condizioni della seconda foto in cui ho i guanti. Ho deciso quindi di apportare le seguenti modifiche: candela BR8 nuova, minimo 50 (-2) e massimo 108 (-4), taglio del lato inferiore del filtro Malossi; in pratica in alto cìè la spugna che para da eventuali piccoli oggetti che potrebbero essere aspirati, mentre il lato inferiore del filtro è libero di prendere aria; fondo del pozzetto tappezzato con un po' di spugna sottile altrimenti l'olio che non è più trattenuto dal filtro mi imbrattava cerchio e marmitta; miscela al 2,5%. Risultato: anche senza provare col contagiri, avverto benissimo di aver guadagnato in seconda e terza un considerevole numero di rpm; il motore sale moooolto meglio e posso spalancare il gas molto più velocemente anche in quarta senza che si ingolfi. Ma ancora non ci siamo... sia in terza che in quarta, dopo la coppia, a medio regime di giri, raggiungo un punto in cui stenta a continuare a salire di giri e solo spalancando gas sale come se mettessi il turbo. Inoltre se ancora (ma molto meno) non accompagno dosando il gas, se spalanco nel momento non idoneo sento che non ce la fa. Alla luce di tutto questo, credo che la prossima prova da fare sia la rimozione totale (ahimè - sono paranoico) del filtro e magari (ahimè - non so più dove mettere roba) anche della vaschetta porta oggetti sotto sella. Ma prima di questo, vorrei provare a smagrire i medi portando dalla seconda alla PRIMA tacca lo spillo.. vi è mai capitato? Può essere pericoloso? Per quanto riguarda la centralina ATHENA, ancora la devo provare, poi vi farò sapere.
  4. The Hand of the Monkey

    M1 D60 turistico

    Parli di quello di Stefano Allegri? Cos'ha che non va? Io prima dovevo settarlo a 16° fisso, perchè a 21° fisso il GT a mio avviso era troppo caldo (e perdeva potenza) e vibrava tantissimo. Questi problemi li ho risolti sia col ritardatore che con la marmitta più aperta di collettore.
  5. The Hand of the Monkey

    M1 D60 turistico

    Al momento è settata su 23°, con quasi 2mm di trimmer che la porta a circa 21° iniziali. La vespa pare funzionare bene, ma appena possibile controllerò con la stroboscopica. Esattamente quello che intendo, non credo sia un difetto ma una cosa voluta.
  6. The Hand of the Monkey

    M1 D60 turistico

    In effetti si vede un leggero scostamento (leggi ritardo) dal minimo nella prima progressione di rpm (tipo nei primi 2000 rpm partendo dal minimo), è una cosa che ho notato solo io oppure qualcunaltro può confermare /smentire?
  7. The Hand of the Monkey

    M1 D60 turistico

    Certo se fosse così il mio calcolo del ritardo sarebbe un po' falsato ovvero maggiormente ritardato. Fortunatamente sono settato in maniera conservativa per cui a 8000 giri in teoria dovrei essere a 16,5° di anticipo... quanto ritardano quelle bobine? Due o tre gradi al massimo spero.
  8. The Hand of the Monkey

    M1 D60 turistico

    Per la cronaca mi hanno appena risposto da Athena che il modello di motociclo da me indicato non è presente nella tabella di compatibilità del prodotto. Ora, io non ho dubbi che andrà bene, ma loro così si autocastrano di una fetta di mercato però... Bàh. Certo che se per fare una accensione ad anticipo variabile di peso normale bastasse la centralina Athena e il ritardatore elettronico (30+30=60euri) più la spesa dell'accensione Piaggio con regolatore di tensione... addio accensioni doppia scintilla IDM abbinate a volani dal peso d'oro.. Non capisco perchè non se ne esca qualcuno con una bella centralina ad anticipo variabile compatibile con le accensioni Piaggio. Ri-bàh.
  9. The Hand of the Monkey

    M1 D60 turistico

    Ho appurato col double check del contagiri che 85 km/h di punta era sbagliato. Evidentemente il GPS del mio P10lite fa schifo, e non è la prima volta che me ne accorgo. Secondo la tavola di conversione posso permettermi di fare gli 85 km/h di crocera, ovvero intorno ai 6000rpm, mentre di punta massima sono sui 100 km/h. Ora vediamo, appena arriva, questa centralina che io chiamo ad "anticipo fisso" anche se il discorso di @Claudio7099 non l'ho mai verificato ma nulla toglie che potrebbe essere corretto. La centralina Athena S410480392001 costa circa 30 euro, quindi nulla di trascendentale.
  10. The Hand of the Monkey

    M1 D60 turistico

    Mitico, grazie! Ovviamente il negoziante manco sapeva andare oltre l'elenco delle compatibilità elencate dalla casa, ma mi ha garntito che è ad anticipo fisso.. Costa poco, posso provarla. Grazie ancora. Naturalmente potrebbe avere ragione anche Ivan, perchè non è l'unico a dire che potrebbe essere colpa della marmitta.
  11. The Hand of the Monkey

    M1 D60 turistico

    L'accensione è impostata su 23°, poi ho messo il bypass elettronico che ritarda di 0,75° ogni mille giri e col trimmer l'ho impostata a 22°, ergo a 1000rpm sono 22°, a 2000 sono 22°-0,75° e così via.. E questa è compatibile con il 6 poli 12 volt della Piaggio? Grazie!
  12. The Hand of the Monkey

    M1 D60 turistico

    Interessante... e quale bobina hai messo?
  13. The Hand of the Monkey

    M1 D60 turistico

    Biella 105 e spalla piena.. la camera è barenata per accoglierlo in quanto entrambe le spalle sono grosse. Non ho foto... forse c'era qualcosa nel vecchio post che feci a nome Unknow in cui parlavo del 130 Polini che non mi tirava la quarta. Quindi cosa suggerisci Ivan? Ribadisco il mio pensiero: il 24 phbl, la siluro e il volano pesante ci sono per un motivo e sono una mia scelta. Il motore è montato a regola d'arte, sono sicuro che con un lamellare e relativo carburatore adeguato, volano leggero ed espansione, troverebbe le prestazioni che voi indicate, non c'è nessun motivo per cui non dovrebbe, a mio avviso. Ma io ho sempre detto di volere un motore sovradimensionato nella meccanica e sottopotenziato nella cavalleria, tutto questo a scopo di affidabilità, perchè nel mio ragionamento ignorante, se monto roba che sopporta 20cv e in realtà il motore ne sviluppa forse nemmeno la metà, sicuramente sarà super affidabile! Mi sono concesso questa siluro FACO modificata (che costa di più di una espansione), perchè con la Giannelli similproma il motore andava molto male, mentre ora pare un orologio. I contakm delle vespe non sono gli strumenti più affidabili al mondo 😄 Posso dire che da GPS faccio gli 85 km/h (ma il gps del mio Huawei P8lite fa veramente cagare, che da fermo segnava 48 km/h); posso dire che la conversione RPM in km/h mi pare più veritiera, ma il contagiri funzionerà a dovere? Insomma, solo un banco prova potrebbe togliere i dubbi. Chissà potrebbe anche essere. Probabilmente sono "duro di comprendonio" io, ma dopo aver provato l'accensione Polini sul 130 Polini ne rimasi talmente deluso nei falsopiani e in salita, che ho preferito tornare ai volani pesanti.
  14. The Hand of the Monkey

    M1 D60 turistico

    Beh Ivan, a mio avviso i 10 km/h mancanti sono dovuti alla valvola, al volano da 1,7 kg e alla marmitta non espansione. Magari, la butto lì da ignorante, il numero di giri motore massimo è un po' penalizzato dalla corsa 53? Io vedo il bicchiere mezzo pieno (anzi, quasi pieno), ovvero un motore molto brillante, un cambio preciso, una frizione ottima; ovvero un ET3 in alluminio da 150cc che và un pelino più forte di quello classico ma ha una erogazione completamente diversa. E' chiaro che si vorrebbe sempre andare più forte, pure io lo vorrei, ma un motorello così, abbastanza veloce, affidabile e parco nei consumi (quasi 30km con un litro!), in sostanza un ET3 moderno, è quello che volevo e sono soddisfatto.. E' godibile in mezzo al traffico e bello regolare in viaggio. Se non esprime tutta la cavalleria che dovrebbe, tanto meglio per l'affidabilità secondo me. 🙂 Inoltre ho fatto due calcoli di anticipo di accensione; l'ho impostata a 22° a 1000 giri quindi: a 6000 rpm, velocità di crocera 80-85 km/h sono a circa 18°; a 8200 rpm, picco massimo in seconda ( ma magari a 8500 ci arrivavo, chissà, a me tirarci il collo non piace) sono a circa 16,5°. Per la carburazione ok, sarebbe da affinare... probabilmente il 112 è esagerato (ma conservativo).. Col 110 ho fatto la Cisa e ritorno e andava forse meglio.. la prossima volta che avrò il carburatore in mano, ci penserò.
  15. The Hand of the Monkey

    M1 D60 turistico

    Ok ma ricorda che questo motore è fatto per durare e fare km.. Se volevo fargli fare i 130 km/h l'avrei configurato diversamente, con carburatore più grande, lamellare, espansione.. Invece è un 150 riposato, a valvola, che tira in maniera soddisfacente, và abbastanza su di giri se serve e soprattutto mi dà una piacevole sensazione di affidabilità. A me interessa partire, sapere che arriverò e sapere che tornerò 🙂