Vai al contenuto

antoninopanella

+ Utente Attivo
  • Conteggio contenuto

    59
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Giorni ottenuti

    2

antoninopanella ha vinto l'ultimo giorno in 25 Marzo 2019

antoninopanella ha il contenuto che piace di più!

Reputazione comunità

27 Excellent

Che riguarda antoninopanella

  • Rango
    50 originale

Contact Methods

  • Scrivi una frase sensata sul mondo dei motori
    possiedo una et3 primavera del 78

Profile Information

  • Regione?
    lombardia

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

763 lo hanno visualizzato
  1. Son passati più di due anni e rileggendo questo post mi rendo conto di non aver sottolineato che il motivo del sequestro di mezzo e sospensione patente è stato causato per guida in stato di ebrezza. La Vespa i poliziotti manco l'hanno guardata. Ora...fa male scrivervi e quando dicevo che forse non finiva a schifio mi sbagliavo. Vi chiedo cortesemente di non chiedermi ulteriori dettagli dell'accaduto e a chi di competenza di chiudere questo post. Avevo tasso alcolico (o come si dice) di 1.6, oltre l'ultima delle 3 fasce definite , mi sembra di ricordare articolo 183/c del codice stradale. la c sta appunto 3 fascia: penale. (o cogl.one?) Ognuno reagisce all'alcool differentemente, ma da vespisti penso sappiate che ciocchi su due ruote è veramente dura se non impossibile. Diciamo che reggo. Non ho causato alcun incidente, ne son cascato, ero a circa 800 mt da casa(ci volevo tornare) e in sella da solo con casco, luci accese. La velocità non poteva eccedere i 50 in quanto percorrevo una rotonda. Avevo bevuto con amici per festeggiare la messa a punto riuscita(quasi) del vhsh. Ho percorso un bel rotondone per appunto tornare a casa dopo aver fatto fuori 2 pieni , diciamo, non con schiena dritta col palo in cu.o e ginocchia ben posizionate dietro lo scudo. Quella è una zona di spaccini e lucciole e c'era una volante della polizia stradale: suppongo che la piega è stata considerata inappropriata rispetto a tossici e put.ane , oppure che quest'ultimi non erano nei paraggi...non lo so. so solo che manco l'ho vista la pantera e in un lampo sono stato irradiato dai raggi gamma blu. Quando ho compreso che mi sequestravano la vespa non potevo crederci.(ndr. il conducente del carro attrezzi era ubriaco e non è riuscito a spingere su dalla rampa la vespa sul carroatrezzi). Col senno di poi ho capito che la sospensione della patente(1 anno) è stato decisamente peggio. Attualmente ho la patente ma, come forse qualcuno sa, devo regolarmente (per ancora un bel po') sottopormi a esami del capello e sangue. E' una trafila che costa in termini di denaro, tempo e salute mentale. La vespa è sequestrata ma nel mio garage. E' dovuta stare 30 gg al deposito per legge (pagando 10 euro al g ovviamente). Il 25 luglio di questo anno , in tribunale, in 2 minuti malcontati, un giudice che a malapena parlava italiano, ha sentenziato che sono punibile con 4 gg di carcere. Possibile che si vada in carcere? No, si converte la pena in una sanzione pecuniaria o svolgendo lavori utili sociali. Se però avessi pagato la multa(non scrivo la cifra perchè mi si è gonfiata la vena) avrebbero venduto la vespa all'asta. Devo quindi "svolgere" 166 ore di lavori utili. Ne ho svolte 48 fin'ora e dato che faccio 6 ore il sabato e 6 ore la domenica finirò il 3 novembre. Se sarò valutato socialmente "bravo" dovrei riavere il libretto della Vespa. Ora..so già che succederà qualche altro casino ....ma finiamo di scontare la pena. Credo di non avervi tediato anche se ho scritto parecchio ma faccio una considerazione: rimanere cos' tanto tempo senza patente è veramente devastante.(ndr. un esame non l'ho passato quindi tutto da capo) Lavoro(avo) distante da casa oltre confine, 2 figli che non puoi portare neanche a scuola, nel frattempo mi son separato, ho speso un sacco di soldi e ancora ne devo spendere, mi hanno licenziato(ma ora sono occupato) e non poter condurre l'amata e desiderata et3 e l'ansia di non poterlo più fare: AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAARG. Ciao
  2. Inizio con degli screen Premessa: tutto ancora in fase di presviluppo, arduino è comodo comodo sul tavolo, la vespa non può circolare e quando c'ho tempo e voglia "faccio qualcosa" senza la certezza di completare e collaudare la pensata: esercizio di stile (secondo me). Arduino rileva: - tramite sensori di hall posti sulla ruota e sul volano rispettivamente distanza/velocità e rpm -tramite sensore di livello(ancora da capire quale dato che benzina e corrente elettrica non vanno molto d'accordo) la qtà di carburante nel serbatoio -tramite flussometro (anche qui idem con patate come sopra) il consumo istantaneo di carburante. E fa capolino anche quà il nostro amico Hall -tramite sonda K termocoppia e relativi ammenicoli la temperatura dei gas di scarico. da capire come/dove installare la sonda -tramite ennesimo sensore (ce ne sono diversi) la temperatura ambiente, l'umidità ambiente, la pressione atmosferica. Con tali sensori sarebbe possibile calcolare con precisione anche l'atitudine, ma dovrebbe essere calibrato sempre (e a noi piacciono le cose semplici), quindi per questa misura va più che bene il gps del telefonino. da capire dove installare il sensore to be continued
  3. Ciao, conosco Blynk solo di nome e quindi no. Sto tuttavia procedendo tempo e forza permettendo ad un esercizio di stile che se ultimato son sicurò piacerà. Stay tuned
  4. Non ho molto tempo ma inizio a mostrarvi qualche cosa di funzionante Vengono visualizzate sullo smartphone la velocità e la distanza percorsa. Queste due misure vengono rilevate da arduino tramite un sensore reed (quello del contachilometri delle biciclette). Arduino invia tramite bluetooth la velocita in m/s e la distanza in metri percorsa. Ogni 100 mt percorsi la distanza viene salvata nella memoria interna di arduino. E' ancora in fase embrionale ma il mio obbiettivo era quello di far comunicare (per adesso solo in una direzione) arduino con lo smartphone. Se qualcuno volesse provarlo anche solo per dirmi se funziona elenco materiale necessario, schema, sketch da caricare su arduino e apk di installazione sullo smartphone. Materiale necessario: smartphone android pc con installato il software per gestire arduino arduino breadboard modulo bluetooth HC-05 sensore reed switch magnete resistenza 10K diodo led (opzionale, si accende quando lo smartphone è collegato al modulo bluetooth) connettori Sketch arduino Schema applicazione smartphone Prima di caricare lo sketch di arduino modificare la linea 34 con la circonferenza della ruota su cui applicare il magnete (espressa in metri e col punto come separatore decimale) Stay tuned
  5. Non è possibile come dici tu, avrei i magneti fissi e il sensore(dal quale escono i fili) da fissare alla ventola....hahhahaha. Proprio non è cosa. Oggi è arrivato il modulo bluetoot e ho abbozzato una cosetta funzionante, sempre col cestello del mocio. Stay tuned
  6. sulla ventola ci incolli una calamita (ho trovato ottime per il mio scopo quelle che ci sono dentro le freccette da giocare a fare centro) e sul copri ventola fissi il sensore che ha i fili che si collegano ad arduino che è collocato nel vano portaoggetti sulla chiappa. ne piu ne meno come il contachilometri da bicicletta. Anzi sto usando proprio un vecchio contachilometri col cestello del secchio 🤣
  7. La prima che hai detto. Inizialmente ho provato col gps che è già nel telefonino ma oltre a essere impreciso è lentissimo. Ho un smartphone di ultima generazione e provando a fare un app che sfrutta mamma google per il gps o comunque anche installando app già pronte su google play ho subito optato per il sensore. Il gps integrato va benissimo per il navigatore o quelle app che fanno tracciamento del percorso et similar. Ha precisione di 10/15 mt e sono riuscito al massimo ad avere un aggiornamento della posizione ogni secondo. Dato che a me serve un dato preciso, non mi affido al satellite ma solo ad una piccola calamita sulla ruota del vespino e sarebbe possibile campionare dati al millisecondo(eccessivo, ne bastano 10 al secondo). All'inizio per gli rpm ho tentato di avvolgere qualche spira di filo schermato al cavo candela per intercettare l'impulso di quando schiocca, ma vuoi il rumore, vuoi che l'accensione variabile ha doppia scintilla ho optato anche qua per il sensore hall.
  8. Garex va bene qualsiasi dispositivo, purchè sia android. Perchè uno smartphone? Perchè ha un signor schermo (pensate alle risuluzioni degli ultimi modelli di qualsiasi marca). L'obbiettivo è quello di far fare arduino soltanto i rilevamenti con i sensori e "sparare" questi dati allo smartphone dove ci si può sbizzarrire sia dal punto di vista grafico che funzionale(per esempio sarebbe possibile gestire una sorta di telemetria). Sto realizzandolo per una et3, che è equipaggiata con un'accensione variabile grazie alla quale alimento arduino previa una riduzione da 12v a 5v (in questo modo si riesce anche a ricaricare lo smartphone). Arduino rileva i giri motore tramite sensore di hall (simile a quel sensore del contachilometri della bicicletta che si applica alla forcella) dalla ventola che (che io sappia) gira pari pari assieme all'albero motore, rileva velocità e distanza sempre con sensore hall sulla ruota, e livello carburante tramite un sensore verticale magnetico nel serbatoio miscela. Tramite bluetoot arduino "spara" i dati all'app sul telefono, dove puoi fare di tutto e di più. Penso che a claudio 7099 non interessi fissare un telefonino al manubrio perchè parla di termocoppia e quindi penso temperature altine come quelle dei gas scarico e quindi suppongo una vespa da gara. sempre supponendolo va più che bene il semplice display a "quadratini". Se fa piacere posso tenervi aggiornati sullo sviluppo con codice sorgente, schemi e foto, sia del programma arduino che dell'app smartphone. Dato che non posso utilizzare la vespa i test (ieri l'ho ripreso in mano il progettino) simulo la ventola con un trapano da hobbisti e la ruota della vespa con il cestello per strizzare il mocio dei pavimenti 🤡, mentre per il livello carburante devo acquistare il sensore della misura giusta. Ciao
  9. ti consiglio di ventilare l'ipotesi di abbandonare quei vetusti e scomodi display e collegare Arduino ad un dispositivo Android. sto facendo così. per i rpm usi un sensore hall che applichi alla ventola volano? come alimenti Arduino? aggiornami sabato ciao
  10. ti dico cos' perchè ieri ho ripreso in mano un vecchio progetto con arduino e l'amata ET3 e cercando nell'etere sono capitato qua. quel display è risicato ma si puo fare. Ho bisogno dei tuoi scatck e componenti che utilizzi. Per non intasare il forum magari contattami in pvt. ciao
  11. Ciao, mastico un pochetto di arduino e se non hai ancora risolto potrei darti una mano. 😎
  12. Polizia stradale, incarognita. Due volanti ad un certo punto. Mentre facevo presente che a 40 mt spacciavano il brillantone dice di non avere il dono dell'obLiquità(con la L). Torno mo dall'avvocato, forse non finisce a schifio. Speriamo
  13. Si, come a 17. Ma cosa importa l'età? Vai bene tu che sei maturo, e soprattutto sapiente. Grazie a te e ai tuoi consigli(a anche di quelli di altri che ringrazio) la vespa l'ho messa bene. Prove su prove, tornando ogni santo giorno alle 21 suonate da lavoro. E i sabati e le domeniche non si può fare avendo prole. Quindi, Tu mi stai dando del coglione perchè dopo aver trovato la quadra stavo facendo giro di "ESALTAZIONE" dopo che la vespa era a bolla e me la stavo gustando? Si, ho fatto il pirla la vespa andava di brutto e mi stavo divertendo a 500 mt da casa. Ripeto, con gli attrezzi e cercando di mettere la vespa carburata che ho tempo solo di notte. Ne pago le conseguenze...ma il tuo commento lo rigetto in toto e andrai bene tu.
  14. Birra c'è ne sempre, solo che sono impossibilitato a muovermi. Venghi lei col 200 rally
×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!