Vai al contenuto

oliofrusto

+ Utente Attivo
  • Conteggio contenuto

    63
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

2 Neutral

Che riguarda oliofrusto

  • Rango
    50 originale

Contact Methods

  • Scrivi una frase sensata sul mondo dei motori
    viva la vespa, viva il ferro e la ghisa

Profile Information

  • Regione?
    emilia-romagna

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

700 lo hanno visualizzato
  1. Hai presente quando hai la frizione in mano e cambi i dischi? Ecco quando rimonti i dischi nuovi, poi hai l'ultimo disco (che non cambi) che ha tutti dei dentini. Quello andava montaro forzato e quindi la molla non la faceva richiudrre del tutto.
  2. Ciao, ho risolto. La frizione slittava parzialmente. Il motivo era che quando cambi i dischi frizione, il primo disco che rimuovi subito dopo al cerchio elastico di chiusura pacco frizione ansava su un pò forzato quindi la molla da sola non riusciva a farlo tornare in posizione. Ho limato un pò i dentini finche entrava preciso ma essendo libero di scorrere. Ora va bene
  3. Ciao, ho aperto lo sportellino. Quindi il pressore della frizione non fa nessuna pressione. L alberino quadruplo e la frizione girano assieme. Il cestello campana invece no. Direi quindi che è la frizione che slitta. Perchè? È una polini nuova codice 230.0015 Come mai slitta ? Sulla scatola duce vespa 50 FL ma credo vada bene sulla pk visto che sul sito diceva pk. I dischi li ho oliati con olio 80w90 prima di montarli
  4. Quindi che devo fare? Smontare frizione, batto indietro il quadruplo e provo a rimontare?
  5. Davvero puo accadere Che tira fuori il quadruplo??? Quindi dovrei svitare e battere il quadruplo indietro? Mi vien da pensae pero che se fosse come dici allora ho tirato il dado mentre la frizione non era incassata bene nella campana ma mancava sncira qualche mm alla sua sede Se pero fosse volato fuori il quadruplo non attaccherebbe con il cambio quindi non cambia durezza qusndo pedalo e tiro la frizione o non la tiro
  6. Ho riprovato. Il pedale è duro mentre lo affondo. Se mentre schiaccio tiro la frizione, a metà tirata della leva diventa molle la pedivella perche la frizione si apre giustamente. Qusndo sale si sente che scatta il meccanismo quindi divrebbe essere ok. Ò è la frizione che slitta o è la chiavetta che è saltata via mentre montavo la frizione.
  7. Ciao, su una PK ho cambiato frizione. Nel rimontare la frizione e cercare di infilare la frizione sulla campana, ho abbassato 2 o 3 volte la leva di messa in moto per far coincidere la chiavetta con la sede sulla frizione. Rimontato il tutto ora la leva della messa in moto scende a vuoto. Fa un pò di resistenza ma il motore non gira e non si sentono gli scatti quando risale e a volte si impunta durante la discesa. Si è mosso qualcosa sull'ingranaggio di avviamento? Dovro aprire tutto il motore in 2?
  8. Ok grazie, ora vado a controllare. Il dufferenzjale ape ha una guarnizione in mezzo ai 2 semicarter o solo pasta? Non la trovo in vendita online
  9. Ciao, ho un dubbio sulle viti per chiudere il motore. Lo le classiche viti a mezzaluna e relativo dadino da 11 di colore nero. Inoltre ho le 8 viti a testa esagonale dorate per chiudere i carter del differenziale. Infine ho 2 viti dorate a mezzaluna (queste vanno nel motore?). La 1 è un prigioniero dentro nel carter lato frizione a cui ho messo quindi un dado da 11 dal lato volano. Il problema è che non riesco ad avvitarlo perché non posso avvitare il dado ne con una chiave normale e nemmebo con una chiave a bussola perché non ci passa in quanto il dadino è vicinissimo al carter. La 2 non so che vite ci va messa? Forse la ho persa... (ci va nera?) Se metto la dorata non posso perchè se la infilo dal lato frizione la testa a mezzaluna non ci sta, sr invece la infilo dal volano, la testa gira e non sta ferma ed in ogni caso non posso mettere il dado dal lato frizione perché non ci sta. (Tocca sul carter) La 3 ci va una delle 2 viti dorate a mezzaluna? Ci sta però non ha l'incastro della mezzaluna ed è leggermente lunga. La 4 credo sia giusta? (Mezzaluna dirata) si incastra perfettamente ed è di lunghezza giusta.
  10. vi aggiorno... ho comprato: 130 ghisa DR campana acciaio MDP (meccanica di precisione) made in itali milano 24/72 denti tritti con parastrappi albero 125 anticipato MDP con biella a coltello lucida frizione 4 dischi surflex con mollaoriginale per avere il 30% in più di tenuta ma con stessa durezza della leva cuscinetti marmitta sito a padella cosi da avere poco rumore ma essere più libera dell'originale per il carburatore o lascio l'originale o metto il 19 primavera che ho sulla vespa e metto quello ape sulla vespa. quello che cerco è un motore con la maggior parte di pezzi originali (collettore, carburatore) e senza lavorare travasi e valvola. molto tiro giu di giri e velocità non eccessiva. cambio ape e frizione rinforzata cosi da poterlo caricare del peso sul cassone.
  11. ciao, questo impianto elettrico va bene per ape TM P 50 ELESTAR? è un TL4T con frecce, 1 fanale anteriore, batteria in gabina, regolatore tensione sotto al sedile e solo accensione elettrica (no a strappo).
  12. ciao, ho deciso la configurazione definitiva per ape. voglio un motore che consuma poco, che gira lento ma con coppia sempre ad ogni regime e poca spesa e mantenendo carter vergini. direi di montare 130 DR ghisa, che è l'unico cilindro che hai i travasi piccoli cosi da non dover lavorare i carter. cambio ape + campana 24/72 denti dritti cosi da poter andare anche in salita un pò più spedito (22/63 mi sembrano troppo lunga carico e in salita). marmitta giannelli o similproma (o sito a padella? che è più silenziosa presumo). frizione ho già preso la surflex, ottima ditta made in italy... ma la molla nel kit è molto dura e credo di mettere i dischi surflex e mollla originale, tanto passando da 3 a 4 dischi la frizione aumenta già la tenuta del 25% (non voglio avere una frizione troppo dura da azionare). carburatore originale 18-16 a cui successivamente potrei montare il 19-19 se non mi soddisferà. cosi facendo posso mantenere tutta l'aspirazione originale. spesa di circa 100 euro per cilindro e 70 per la campana polini e albero jasil anticipato da 67 euro più cuscinetti, guarnizioni, paraoli, prigionieri e cuffia frizione 4 dischi altri 50 euro totali. che ne dite? lo userei come mezzo di utilità, nel senso per fare qualche trasporto e nulla di più... voglio che sia affidabile e che consuma poco ma che abbia un buon tiro in 1 e 2 marcia sulle salite più ripide anche con un modesto carico (2 quintali o 3 di legna li porterò sicuro).
  13. mi correggo.. lo ho ritrovato a 167 euro il polinone ahah su ebay, ma dice che il venditore èin vacanza quindi si allungheranno i tempi. ma a prescindere dal costo, hanno erogazione e potenza diversa o uguale?
  14. ebay, ho controllato ora ed è salito a 180... sempre 40 euro in meno che il dr
  15. ciao, quindi visto che a me serve un 130 per ape, quale mi consigliate tra DR alu o polini ghisa? considerando che il dr lo si trova sui 220 ed il polini sui 165 quindi 50 euro in meno circa? il DR ghisa è troppo scarso come potenza secondo me. lo monterei di scatola e senza toccare travasi e valvola, se non leggermente... con albero anticipato e carburo 19. ho solo accensione elettrica con ghiera sul volano.
×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!