Vai al contenuto

Markino

+ Utente Attivo
  • Conteggio contenuto

    531
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Giorni ottenuti

    1

Markino ha vinto l'ultimo giorno in 29 Settembre 2020

Markino ha il contenuto che piace di più!

Informazioni contatto
 
   
Ospiti che hanno visualizzato il profilo
 
 

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

 

Markino's Achievements

Collaborator

Collaborator (7/14)

  • Reacting Well Rare
  • Posting Machine Rare
  • Conversation Starter Rare
  • Dedicated Rare
  • Collaborator Rare

Recent Badges

181

Reputazione comunità

  1. Ah aggiungo che se hai il 34 con collettore da 34 non riesci a raccordare il pacco al collettore, e comunque secondo me non ha portata per un 34. Io avevo il 30VHSH
  2. Io ho provato il cina (con lamelle fatte dal foglio di carbonio Polini, perchè le lamelle cina sono di un finto carbonio cinese), a parte le lamelle il pacco è preciso all'originale Tassinari, con tanto di scatola e adesivi, si forse migliora qualcosa sotto, ma non aspettarti chissà che, inoltre se non fresi pesantemente all'interno del portapacco le lamelle esterne non si aprono perchè vanno a toccare. Io ho fresato bene l'interno e stuccato all'esterno, perchè inevitabilmente il portapacco si buca.
  3. Poi bisogna anche vedere la qualità dei materiali impiegati, perché come tutte le cose orientali... spendi poco, ma vale poco... almeno nella maggior parte dei casi
  4. Ciao, si senza filtro, mah capisco un po' di rifiuto, ma mi sembra eccessivo, domani se riesco ad usarla un po' poi metto una foto della pedana
  5. Ciao, alla fine ho provato una valvola da 55, con K25, Cd1 e Min 40, DQ 266 e max 185, così é decisamente migliorata, ratta il giusto, ma aprendo si pulisce subito, però non riesco a capire come mai ha un rifiuto esagerato, anche dopo poca strada mi imbratta la pedana sinistra, e la marmitta in zona spillo, le lamelle ho controllato (senza smontare il collettore) sembrano apposto, che siano troppo sottili?
  6. Ciao vespisti, aggiornamento: ho provato il DQ 266 (con polverizzatori più grossi non c'è verso di farla andare decentemente) e K24 2^ tacca, minimo 40, così è migliorata, è sempre grassa, ratta ancora abbastanza sotto, però aprendo si pulisce abbastanza, andando regolare verso metà acceleratore va bene, è proprio troppo grassa in prima apertura, e comunque appena resta al minimo 5 secondi è già imbrodata. Domani provo il K25 e vorrei provare una valvola da 55, perchè è grassa proprio dove lavora lo smusso, l'unico problema è che costa un rene e fresando la mia da 50 per portarla a 55 poi non si torna indietro. Però secondo me sarebbe da provare. Va bè domani intanto provo il K25 e vediamo come va.
  7. Ciao, si io ho la M3 200 GTR, e lamelle in carbonio (mentre il mio amico lamelle originali) forse anche per quello che risulta più grasso (?)
  8. Ciao a tutti, per caso qualcuno ha avuto modo di carburare ul VHSB36? Perchè mi sembra di aver letto che richiede un setting più magro rispetto ad altri carburatori anche di diametro maggiore. Parto dall'inizio, dunque uno dei due blocchi monta un VHSB34 (del mio amico) con: CD1 - min. 42 - polv. DQ269 - K24 2^ tacca dall'alto - ghigliottina 50 - max 180 e va discretamente bene (poi sarà da vedere quando farà caldo). Mettendo lo stesso setting (solo una tacca in più di spillo, quindi la 3^ dall'alto) sul VHSB36 (il mio) è grassissima, già da fermo si sente che non sale bene, poi usandola ratta sempre, in basso e in alto. Calato il polv. prima a DQ268 poi a DQ267, ma sin dal basso ratta ancora, non si pulisce se non un pochino aprendo oltre la metà, ma comunque così è inusabile, non sembra cambiare molto smagrendo di polverizzatore ed il che è strano. Domani provo anche io il 34, per escludere altri problemi (candela, accensione..?) si sa mai, poi esclusi problemi elettrici proverei a calare di minino a 40 per vedere se comincia a pulirsi un pò sotto e magari metto il K24 alla 2^ tacca, quindi abbasso di una. Però se qualcuno ha esperienza con il 36 se mi da una dritta 😁. Perchè potrei anche arrivare al DQ266, ma oltre non mi fido. Il carburatore è nuovo, anno 2008. Siccome l'ho preso nuovo in scatola da uno che ne aveva ritirato uno stock e li vendeva comunque a buon prezzo, non vorrei che sia una partita difettosa
  9. In conclusione, monta quella che più ti piace, perché una risposta vera e univoca non c'è 😂
  10. A meno che non hai le alette minuscole (tipo i volani Pinasco anni 80) quelli che grippano per il raffreddamento credo siano ben pochi, è molto più facile grippare per la carburazione errata. Comunque io resto dell'idea che per il prezzo che paghi le accensioni, la ventola in plastica se la potrebbero risparmiare.
  11. Si ok quello è vero, si tratta comunque di trovare un compromesso, fra raffreddamento/prestazioni, perchè comunque con la Parmakit mi sembra di aver capito che si perde qualcosa in prestazione, che sia trascurabile o meno quello non lo so. Resta il fatto che comunque la plastica è sempre plastica.. e per quello che fanno pagare il Vespatronic e compagnia bella, a parità di costo è meglio comunque la Sip che almeno ha la ventola in alluminio.
  12. Lasciando perdere tutti i discorsi tecnici e di fisica, che la maggior parte non capisce (me compreso) non ci vuole molto a dire che sicuramente passando dalla ventola in plastica delle IDM ad una ventola ricavata dal pieno c'è solo da guadagnare, non necessariamente Falc èh, c'è Fabbri, THM, Egig, ecc...
  13. L'ho presa anch'io per accensione Sip. è molto bella. Sul sito di QuartaLab dice che raffredda meglio e da 1 cv in piu, poi non so se sia vero, però mi fido di Lauro, non spara cose a caso.
×
  • Crea nuovo...