Vai al contenuto

Leaderboard


Contenuto popolare

Visualizzazione di contenuti con la più alta reputazione 10/05/2020 in messaggi

  1. 12 punti
    ecco la bancata del kit come va in produzione con 126-185° , con la superbanana sport e phbh30 , tutto è stato montato senza usare il fresino al carter e cilindro , su carter piaggio Il slogan del motore è ( 99% p&p)
  2. 12 punti
    Battaglia dura, non ancora finita.....ma i risultati ci sono. Prima stuccata travasi
  3. 11 punti
    @poeta.....visto cosa succede a far sanguinare un ghisone Polini tagliando le alette? Ti ritengo direttamente responsabile,adesso questi ti tirano fuori il teorema di Bernoulli,poi sicuro accennano all'ugello supersonico de Laval,raccolgono le 7 sfere del drago shenron e invocano Helmholtz. Ti vengono i peli come Gogu quando entra in ram jet. 😂😂😂😂
  4. 10 punti
    Salve a tutti Inizio a presentare a voi questo nuovo progetto che avrà un tempo di realizzazione lunghissimo, vuoi per impegni, vuoi per finanze, lavoro moglie e beghe varie. Da tanto ne volevo uno, ho avuto occasione e ho preso intanto un po' di pezzi. Ci tengo a precisare che il tutto non è stato realizzato da me, dovrò solo intervenire su 2 o 3 cavolate, sempre se. Il GT è un ex m 200 portato a 73 mm, tolto i booster, fatto un traversino, rifatti i travasi e l ammissione. È stato tutto rinforzato sia a livello di GT sia di Carter, che ospiteranno un albero c60 Fabbri. Questo blocco girava con un 29 68, una frizione falc modificata a 5 dischi, una marmitta fatta apposta e a 3000 giri di quarta si alzava di gas. Visto che mi ci vorrà almeno un anno, per chi volesse vedere come girava basta cercare quattrini m 250, ve ne metto un anticipo più tardi. Tra un po' qualche foto, in attesa che il tutto arrivi in mano mia in settimana.
  5. 10 punti
    Ragazzi notizia Dell ultima ora. Ho sentito Mauro Carletti, il creatore di questo 250 unico nel. Suo genere e primo a essere prodotto, e mi ha detto che il cilindro lo risalda e me lo sistema lui. Ringrazio comunque I miei amici @The Armageddon @filipporace per la disponibilità e le valide idee Ringrazio @FedeBO per il contatto che mi ha fornito. L unica cosa, è che Mauro mi ha detto che probabilmente aumenterà l alesaggio 🤣🤣
  6. 9 punti
    Eccolo VID_20210331_185215.mp4
  7. 9 punti
    Eh con lo spinter Drt ha fatto un ottimo lavoro nulla da dire. Ne monto tanti e son ben robisti. Biella 100 su c51 finezza non da poco. ...ma non diciamolo troppo forte che poi ce lo fa pagare di più 😂😉
  8. 9 punti
    A parte la leggera asimmetria in canna dei booster, che rivedrò, lo scarico è venuto bene. Posso ritenermi soddisfatto.
  9. 9 punti
    In strada dunque.... su altri Forum sarei stato sul "piccolo destriero bianco a fronteggiare il nuovo frullomatico euro 25 che avanza" ma sono altrove e seppur il destriero è una purissima small, ammetiamolo non ne ho mai veduti di destrieri arancioni! E poi.... forse sarà un fiasco, uno dei tanti che nella vita ti capitano, che ti inchiodano inattesi la ruota posteriore stroncando senza appello ogni aspettativa, negandoti la gioia e persino la rivalsa, giacchè se la delusione è grave la rinuncia è prossima.... un tipo altrove era solito ripetermi: " ....sono qui quando lancerai in terra con rabbia quella chiave inglese, qui perchè mai la rinuncia alberghi nel tuo cuore e per quanto lontano, per quanto freddo e buio quel garage, no, non sarai mai solo, mai il solo!" parole di puro vespismo ma mi domando dove cavolo era quel tipo quando dovevo tirare sullo scaffale il blocco 200 MY con motorino, marma catalitica e fap da minimo 45 KG!!!! Scherzi a parte, parto in prima con prudenza, d'altronde sono in RODAGGIO, convintissimo poi come scritto ieri che la GOMMONA 350 ME1 al post mi renda ancora un pelino lungo, allungo la prima e metto la seconda con moderazione tanto per.... poi dopo circa 50Mt decido che il motore è caldo e affondo, inattesa la vespaccia si spara avanti senza preavviso, già perchè la coppia è dove non mi aspetto, liscio la leva sinistra e mi ritrovo a galleggiare sulla strada sono costretto a sporgere il busto in avanti per tenerla giù e la prima è in fuori giri, bestemmio "non lo nego" ed inserisco la seconda che prontissima mi catapulta avanti e di nuovo l'avantreno galleggia, diamine peso 85 KG e sono gigantesco per questo mini scooter, niente con la stessa decisione innesto la terza, obiettivamente il mondo scorre davanti a me un pò troppo in fretta eppure ostinato la tengo dentro e affondo a tutta sale di giri con un sibilo che non ricorda nulla di meccanico, è un vero fischio stridulo quasi fastidioso, se sono magro di massimo stavolta grippo e mi ammazzo, ma... " d'altronde non avevo getti più grandi del 130, non avevo che questa candela nuova di pacca, non avevo tempo e se lo avevo era ancora troppo caldo il motore, quindi e per certo...." bastano tre decimi di secondo per una giustificazione ed innesto in pieno centro urbano la quarta, immaginando che il salto terza quarta mi avrebbe donato un attimo di tregua, ma sbaglio la quarta da 20 è ora attaccata alla terza come fossel'overdrive di quest'ultima, di quarta la vespa ha un fremito di telaio come se la sua anima metallica avvertisse ilsuperamento di un tabù di un limite, la ruota anteriore si scuote ma il manubrio ben saldo non trema, il sibilo della marmitta ha frequenze che rimpallano tra le facciate dei palazzi e sembra provenire non da dietro ma dal davanti, il casco momenti mi vola via, devo tirare ogni tendine ed ogni ferodo fino ad arroventarlo per fermarmi in spazi da arresto degni di un 747 più che di un motoveicolo.... la ruota alta al posteriore che fino a ieri ritenevo penalizzante in ragione dello scarico dalla fase esagerata è ora INDISPENSABILE per poter solo sperare di aprire gas in prima marcia senza cappottarsi o di frenare tanta irruenza...come si accelera infatti, la rotazione della manopola corrisponde alla stessa rotazione in gradi della scocca rispetto all'orizzonte terrestre!!! E' INCREDIBILE come và e quindi comprendo che non mi crediate, d'altronde nemmeno io credevo possibile che questo cilindretto da 140 euro potesse surclassare e non solo superare tanta bella robetta del passato... serve davvero un buon alluminio per starmi avanti.... ma farò rilevazioni GPS VIDEO e tutto promesso ci vorrà un pò di tempo (i soliti due annetti) che devo affinare il setting sopratutto ciclistico giacchè non si svolazza a quasi 120 Effettivi su 80 Kg di vespa se non si ha qualcosa che possa definirsi freno e gomme . Ora esco a vado a comprarmi un EVO POLINI D57 dalla gioia, sostituirà questo VMC ghisa da pochi spicci e troppa POTENZA, sì perchè a dirla tutta non è solo veloce ed elastico è pure POTENTE e si avverte chiaro guidandolo che per fermarlo e tenerlo devi stringere bene mani e chiapp.....
  10. 9 punti
    e vai... inizia la saga.... Io intanto ho comprato i popcorn.....
  11. 8 punti
  12. 8 punti
    Sono giorni di sole bui (COVID 19).... solo nel box ho sempre da fare, altro a cui pensare.... ma mentre penso svito il perno, mentre rifletto sgancio i cavi e mentre decido sul da farsi, mi volto ed il POLINI RACING è sotto alla vespetta !? Diavolo di un Poeta, Dante doveva dedicarti un girone all'Inferno tra i dannati della vespa! PRIMO GIRO DUNQUE. Non la tirerò giuro, ho promesso di non tirarla, anzi di andarci pianissimo, di fargli addirittura i rodaggio! Se solo sapessi come cavolo si fà.... non c'è scritto nulla sulle istruzioni del kit !? Accesa, è grassa scendo di getto da 120 a 115 a 110... il minimo passa da 45 a 42 per vedere se in primissima apertura si pulisce meglio, no, è dunque lo spillo, scendo o salgo? Chissà quanti chilometri per colorare la candela, ma poi si colorerà andando piano, non credo.... maledetta vespetta... chiede gas.... ma ho promesso.... maledetta...... chissà come apre di terza.... buono Poeta, buono.... non essere incosciente, coscienza? Che roba è? Mica stavo su una vespetta microscopica a 50 e passa anni, figlia e impegni ecc... ecc.... se ero uno minimamente cosciente!!! Maledetta.....maledetta vespa, sentila come chiede gas, poi se gli dò di manetta magari scoppietta e si affoga, magari grippa e inchioda, però sentila come rantola.... vuole gas, ma ora salgo di marcia così la ammansisco, tiè beccati la quarta! però...procede bene di quarta a filo gas, il quartino da 20 si sente, eccome se si sente, diamine, vuole gas, chiede gas... andrebbe dato magari solo un attimo per vedere se riprende, se và bene....quindi per un buon fine.... anche perchè.... se non gli dò gas come faccio a sapere se và bene? maledetta..... MALEDETTAAAAAAAAaa! Scalo fanculo e ti sparo giù la terza brutta stronza! VroooooooooooooOOOOOOOOOMMMMMMMMMmmmmmmmmm........ nessuno mi ha visto.... nessuno può avermi sentito..... e poi non l'ho tirata tanto dai.... era solo per aiutare la candela a colorarsi prima.... credo anzi vada ragionevolmente fatto in rodaggio.... o forse no.... ma, se non gli dò gas come faccio a sapere se và bene? Brava.... brava.... anzi no, maledetta.... c'hanno l'anima, l'anima. ALZATI & CAMMINA.
  13. 8 punti
    Salve , premetto che non mi garba per nulla fare codesto intervento ..MA a tutto vi è un limite ....alla tua affermazione ." mazzucchelli sono validissimi e costano poco" posso solo rispondere che SOVENTE chi risparmia SPRECA! , Ti invito a rileggere per bene il post , :ove addirittura si parla di arrivare sino a 300 euro " per l'albero ossia molto saggiamente" ERGO ne consegue secondo questo tuo personale " teorema" che è buono perche costa poco ? .sicuramente per altre configurazioni diciamo " easy" tipo un 130 DR sono ok ma non per motori che nascono con ambizioni molto piu' performanti!Come gia' ribadito precedentemente ,,è bene evitare commenti "AD MINCHIAM" ., qualcuno potrebbe realmente farsi male ed inoltre buttare tutto nel secchio!
  14. 8 punti
    Ciao Albe Ho la fortuna di trovare sti cilindri con piccoli difetti, quindi faccio esperimenti contando il poco prezzo a cui li prendo. Se poi vanno, li rifaccio su altri cilindri messi meglio 😉 Per il Modificatore è il mio si, ho passione e voglia e tempo, almeno fino a settembre... Che divento Papà 😉🙂
  15. 8 punti
    Aggiornamenti climatici da Daniele!! Non pensavo tanto!!!!
  16. 8 punti
    Misurazioni molto precise con il nuovo calibro MANUale! E che non si dica che si son prese ad occhio!
  17. 8 punti
    Finalmente sono riuscito a barenare la camera di manovella con il bareno autocostruito. Per centrare il bareno nel carter, ho realizzato una boccola in alluminio avente diametro esterno di qualche centesimo più piccolo del cuscinetto, in modo che potesse entrare facilmente nella sede,e con un foro da 10 mm al centro. poi ho messo la boccola nella sede cuscinetto, montato una barretta di rettificato da 10 mm sulla fresa, infilato la barretta nel foro e quindi fissato il carter sul piano della fresa e stretto tutto. Poi per passate successive ho allargato la camera di manovella. Ho allargato fino ad 88,5 mm. Sembra uscito un buon lavoro. Nel punto critico dove c'è l' incasso per l' ingranaggio della quarta del cluster è rimasto un millimetro abbondante di materiale.
  18. 8 punti
  19. 8 punti
    Allora.... avevo comprato il ghisa VMC, c'era una mia discussione dettagliata sul setting che feci in passato con fasi e tutto , ma non sono risucito a trovarla con la funzione cerca (ahimè primo perchè sono una schiappa e secondo perchè mi sono iscritto troppe volte e non sò più come mi chiamavo sul forum), vabbè.... tanto nemmeno me lo ricordo il settaggio sò solo che ho un lamellare da 30 della PARMACHIT (non sò se posso usare la lettera CAPPA quindi lo scrivo così).... un carburatore POlini PW(Chappa) da 28 e il ghisa VMC da 121cc b'Hè direte voi che cavolo di post è questo? L'ho montato e ci ho fatto un brevissimo giro, che sono in rodaggio e in città.... però ho voluto misurare la seconda marcia perchè guidandolo momenti mi accappotto!!!! Di seconda segna questo? ed è la peggiore di tre misurazioni. O sono lunghissimo, o ne comprio una dozzina, ora metto a punto il tutto e poi vediamo, cerco il setting e cerco di capire.... gira sui gli 11.000 male che vada, durerà credo un pomeriggio.
  20. 8 punti
    VID_20200829_183608.mp4 VID_20200829_183608.mp4
  21. 8 punti
    Grazie ancora per i complimenti, non sono abituato a riceverne così tanti 😂. Allora oggi ho misurato l anticipo con la strobo ed era a 27 gradi prima del pms, ho provato a portarlo a 20 con il risultato che il motore si è impigrito un sacco ma ho toccato i 123 km/h di GPS ma non mi piaceva per niente quindi ho fatto un passo indietro, settato l anticipo a 24gradi e aggiunto una boccola da 3mm tra collettore di scarico e marmitta, motore molto più godibile con la solita punta di 120km/h. Probabilmente qualche grado in meno di scarico aiuterebbe in tutto l'arco (ora sono a 181°). Fatto ciò il mio amico si è portato via la vespa perché giustamente vuole iniziare ad usarla e devo ammetterlo provo una sensazione dolce-amara, felice di averla sistemata e infelice perché se l'è portata via 😂.... comunque non si molla un mattarello e in cantiere ho il collettore per montare il vhsb 34 e ultima prova ma non meno importante l accensione ducati originale con volano da 2 kg che credo dia una bella miglioria a questo motore. (in origine il parmakit era da 1kg, assolutamente troppo legger per questo motore, appesantito poi a 1.5kg con riscontri positivi ). Vi lascio una fotuzza della vespa, vigilata dal capo officina 🦡🦡
  22. 8 punti
    Beh ,si sale e si scende,forse avrei dovuto rodare un po' il motore dopo cambiato fascia e cuscinetti,forse nel riassemblaggio qualche parametro non è restato quello,fattosta' che al primo spalanco deciso ho cotto il pistone.... ne avevo uno nuovo inscatolato ma c'era da sistemare anche la cupola che aveva subito qualche smartellamento,per cui,prendo atto dei miei limiti tecnici,ho ceduto la termica ad un amico più capace,ed altrettanto matto ,anzi di più...😂 Chiudo il post mostrandovi una foto giratami da questo amico per la prima riaccensione,ovviamente è stata solo una prova di un paio di giorni,che se ci vedono i BFA boys ci fanno la scomunica,ahah,tranquilli,il gt ora ha ricevuto una degna componentistica ma non è più opera mia ,ben dai ci siamo divertiti 😉 Si,è più matto di me!!!
  23. 8 punti
    Un po' di foto Prima delle lavorazioni: Dopo le lavorazioni: Altri pezzettini:
  24. 8 punti
    Dopo la felice avventura con il Dea, restando fedele al brand sono passato a un 180.. prima le foto che sono la cosa più bella..
  25. 8 punti
  26. 7 punti
    SETTING: 130 POLINI standart Albero Tameni anticipato cono 19 corsa 51 Rapporti 27/69 DD Polini standart Pignone DRT 26 corto Cluster VMC quarta da 21 FRizione 6 molle 7 dischi Newfreen + varie Marmitta PROMA Carburatore PHBL 25 mm by Malossi. Accensione puntine volano 1,6Kg Cambio 4M RACCORDATURA TRAVASI E AMMISSIONE CARTER: Dopo aver pulito tutto in una vasca con benzina, pennello, scaccolatore, chainte claire sgrassatore a fiumi ed una dose di pazienza ed ostinazione non comuni, lavate con acqua calda, ora che son puliti e spolpati di ogni singolo pezzo fin all'ultimo e più ostinato dei cuscinetti di banco iniziamo con il lavorare i carter.... la rpima lavorazione che và fatta è la RACCORDATURA DEL PASSAGGIO TRAVASO SUI CARTER che deve uniformarsi in portata e disegno a quella sul cilindro dato che ovviamente un 130cc non avrà i travasi del 50 originale!!!! per iniziare segno la sagoma superiore usando la guarnizione del kit, e sgrosso grossomodo, poi sovrappongo il cilindro e con una penna a ferro traccio l'ampiezza del travaso,ed inizio a lavorare più di fino, fermandomi spesso per verificare, reinfilando il cilindro e valutando mano a mano dove devo intervenire.... ed ecco (dopo tanta limatura di alluminio) i travasi finalmente raccordati alla sagoma trapezoidale dei travasi di base del cilindro POLINI. Andiamo ora ad allargare e scavare il FORO DI AMMISSIONE sul carter, costituito da un condotto che presenta nella parte interna la FINESTRA IN CAMERA DI MANOVELLA che fà da "valvola"e nella parte esterna del carter il FORO ATTACCO COLLETTORE, in questo caso andremo ad abbassare la finestra in camera di manovella per unduplice motivo; 1 - abbassandola ne aumentiamo la superficie equiparandola al diametro del carburatore che ricordiamo essere un 25 PHBL (by Malossi). 2 - abbassandola aumenteremo il tempo di apertura della stessa e quindi ne ritarderemo la chiusura, questo apporta più carburante e dona potenza (grossomodo). Ovviamente non basta aumentare abbassando (si può solo abbassare) la finestra interna bisogna raccordare anche il foro su cui poggia il colettore di aspirazione e il condotto interno.... e' ora venuto il momento dei SILENT BLOCK, ho preso i gommini SIP tipo originali della 50 special, sarebbe stato più facile montare silent block ET3 (così fan tutti) ma li ritengo troppo morbidi e quindi cedevoli ed in curva o in due non sono certo il massimo, ci sarebbero poi quelli in teflon rossi o arancioni bellissimi e racing, ma quelli sono troppo duri! Ok lo ammetto.... siamo nati per soffrire, la pressa manuale SIP apposita richiede infatti buone braccia.... ma il risultato è ciò che conta.... domani mi cimento con il cambio a 4M, crociera ecc....
  27. 7 punti
    Ciao a tutti.. dopo 9 giorni è arrivato il materiale per la vespa..cerchi fa Italia a Margherita.. ammortizzatore anteriore SIP.. arretratore ammortizzatore posteriore MD racing.. tampone posteriore nuovo e i gommini dell'ammo anteriore.. poi ho fatto una piastra da mettere al posto dei due rasamenti del mozzo anteriore.. praticamente come se fosse l'anti affondo ma senza il terzo foro per fissare l'ammortizzatore.. sicuramente non serve a niente..ma così tanto per fare qualcosa.. l'ammortizzatore SIP arriva con un distanziale da 6mm.. ma montato così resta troppo alto.. questo detto da un mio amico che lo aveva già montato..e allora ho fatto come lui..un distanziale da 3mm..e devo dire che va bene..i cerchi.. secondo me stanno molto bene..e spero risolvano i problemi che avevo..per le gomme..ho preso le Michelin S1..
  28. 7 punti
    Articolo tratto da "La Repubblica" L'iniziativa di Alessandro Pozzi avverrà il 13 giugno con uno scopo benefico, per sostenere la Fondazione Giacomo Ascoli, che si occupa di bambini con patologie oncoematologiche Attraverserà il lago Maggiore da Cannero Riviera (sulla sponda piemontese) a Luino (su quella lombarda) a bordo di una Vespa 125 VNA del 1959 montata su un pattino degli anni Sessanta che fino al 2018 prestava soccorso ai bagnanti sulla riviera romagnola: Alessandro Pozzi, vespista di Jerago con Orago (nel Varesotto) compirà l'impresa - battezzata "Traversata per la vita" - il 13 giugno con uno scopo benefico, per sostenere la Fondazione Giacomo Ascoli, che si occupa di bambini con patologie oncoematologiche. L'originale natante è stato omologato dall'Autorità di bacino lacuale dei laghi Maggiore, Comabbio, Monate e Varese e le prove tecniche sono già iniziate. "La distanza è di sei chilometri e conto di percorrerla in circa due ore, sempre che il livello del lago non sia troppo alto - spiega Pozzi - Un sistema di pale, pulegge e cinghie darà al pattino la forza motrice necessaria. Spero proprio di completare la traversata con successo, ma l'obiettivo più importante è l'aiuto alla Fondazione Ascoli".
  29. 7 punti
    Giorno gente Ieri ho testato un po' più a fondo il tutto. Il motore gira tranquillo a 11000,in seconda li ho visti senza insistere parecchio. È il vigore con cui spinge che da una bella sensazione, ripeto, un 210 fasato 186 in corsa 60 é naturale che spinga. Le prime due marce benche belle lunghe vista la z64 faio vanno dosate, in seconda l apertura di colpo non è consentita. In terza se si sta attenti si può fare, ma con il peso in avanti. In attesa del fratellone d 73,sono ampiamente soddisfatto. Appena mi arriva la fake go pro da wish, tra un mesetto spero, se riesco metto un video.
  30. 7 punti
  31. 7 punti
    si vede tutto qui nel video, comunque la aspirazione si puo tappare per usare lamallare o valvola al carter
  32. 7 punti
    Il Motore 130 Dr X PRIMAVERA STANCHI, nasce appunto per motorizzare una mia Primavera VMA2T prox futuro restauro , il carter VMA2M segue il VM1M motore della NUOVA 125 prima vespa smal da 125cc e ruota alta. il solito alle solite.... il carter era azzerato di ogni cosa finanche i PRIGIONIERI di ogni ordine e grado.... la VALVOLA mi puzza di rifatta, eppure ha una ottima tenuta (verificata).... si nota che è stata squadrata al fine di ottenere un altro piccolo grado di ritardo, l'albero di suo ha segnato un discreto 57/58°, con la squdratura siamo ai 59°... basetta 0,5 raccordata.... minuteria varia, paraolii corteco e selettore.... o.ring selettore e.... o-ring asse avviamento/pedivella... semicarter SX farcito con cuscinetti paraolii selettore tamponi ecc.... piatto ganasce revisionato con fermi maggiorati.... visione di insieme con spalla albero RMS anticipato (no racing) cambio primavera pre 1975 crociera da 51mm ingranaggi serie 3XXX..... carter farciti pronti alla chiusura.... carter chiusi con veduta campana frizione 27/69 DD marca CIF alleggerita e bilanciata... cilindro infilato, frizione montata.... Luce di scarico interna ed esterna.... Misurazione definitiva FASATURE.... Appunti..... TESTATA originale messa al confronto con la Testata utilizzata, che è stata abbassata di 0,7mm (alzo basetta 0,5), squish 1,5... Molatura aletta dietro la candela per permettere l'ingresso e quindi un facile smontaggio con chiave candela tipo vespa esagono 21mm.... (tocco di classe).... volano originale Primavera allegerito da 2,700 a 2,150 e dettaglio statore ricablato 100%.... Ordine in SCATOLA BT ---- dettaglio bullone LOBO (per soli psicovespotici)... dettagli.... anno 1968 (rivoluzione culturale) il sei politico è stato la rovina dell'Italia, tutto lo sfascio odierno lo dobbiamo a quella classe dirigente impreparata. FERODI con amianto.... ci siamo quasi---- pulizia da bave di saldatura del collettore della SILURO SIP.... Verifica coerenza misura scarico cilindro con collettore, (il cilindro deve essere uguale o qualcosa meno).... Guarnizione di tipo economico raccordata al foro maggiorato a quasi 28,5 (orig 26) lato interno con SILURO SIP e bobina originale prima serie VMA2M (funzionerà?)... Lato Volano, adesivo DR bruttino.... seting carburatore: min 45, ghigliottina Et3 (per tre travasi termina con il numero XXX3 ed è quella più magra disponibile) và provata, MAX 90 con air box POLINI 2 FORI..... attendo i silent block ..... manca sempre qualcosa!
  33. 7 punti
    Si é grassa come il frate della birra Franziskaner
  34. 7 punti
    Secondo video in notturna, asfalto bagnato!!!!
  35. 7 punti
    Ti dico il vero, non l ho misurato, la larghezza banda posso misurarla tranquillamente stasera. Per il resto, io rimango comunque della mia idea, che su strada, ripeto, io non scenderò assolutamente sotto a 1.2. Parto da 1.4 perché ho già esperienze sui 200 che ho fatto, fasati da 176 base a 190 il più alto, e non sono mai sceso sotto a 1.3. Tu parli di husky, io ti rispondo che sia sul k 250 che sul 300 non ho mai trovato Squish inferiori a 1.2 di fabbrica e penso che anche husquarna e compagnia nascono sicuramente più alti di 0.8. Poi ognuno ovviamente è libero di fare le sue prove sul proprio motore, ci mancherebbe. E li sono raffreddati a liquido, temperature di esercizio e mantenimento diverse e compagnia. Io penso, anzi, sono quasi certo che se metto Squish a 0.85 e faccio un raduno di 200 km sciolgo tutto. Poi se uno fa due tirate e via, cambia il discorso.
  36. 7 punti
    Questo confronto tra Poeta e FilippoRace è avvincente e spero mi aiuti a decidere . Per decidere ci vogliono dei punti fermi : uno sarà un ghisa , due non lo farò girato , tre , non passerò al lamellare . La mia Pks sarà un aspirato a disco rotante . Idem la corsa , non passerò al 53. E certamente avrò una espansione . una egig Python se riesco a sapere se monta sul pk. Poeta Se ho ben capito mi consigli la testa polini standard e non la race, giusto ? Non sarebbe meglio asportare materiale dalla sommità del cilindro ? FilippoRace perché il Malossi rende meglio al cilindro ? Grazie e portate pazienza , che a me piace capire : ) mi bannate se posto la foto del caballero appena finito del quale vado tanto fiero ?
  37. 7 punti
    Minchia... ho visto solo ora il video... Me lo sono salvato, così nei momenti tristi mi posso segare.....
  38. 7 punti
    Ahahah ma dai che anche te non scherzi 🤣🔝 Poi come si dice, grosso si ma va saputo adoperare 🤣🤣🤣🤣
  39. 7 punti
    Se avete 10 minuti da perdere, qui girava con un Benelli evo extra lungo, un 38 Keihin pwk, marmitta fatta apposta.
  40. 7 punti
    Termica Falc 180 e' stata ribassata dal buon Lauro di 7mm,il massimo consentito a suo giudizio,per guadagnare spazio utile per la nuova basetta a prigionieri standard,sarà da divertirsi a far tornare tutte le quote,auguratemi buona fortuna 😁😁
  41. 7 punti
    CILINDRO DR rifasato per mezzo di basetta base cilindro alta 1mm in carta gommata con ania di alluminio (1,2 serrata 1mm), da originali 116 ditravaso e 160° di scarico a 120° travaso e 166° di scarico, lavorando ulteriormente il foro di scarico in altezza ho attenuto 178°, luciato anche la luce e allargato 1mm per parte ottenendo una roba simile.... notiamo che al PMI il pistone potrebbe scendere ancora di qualche decimo, la cosa è voluta in quanto limando appena anche in basso, mi sono dato la possibilità di alzare in un eventuale secondo step di upgrade da 1mm a 1,5mm da cosìda avere uno scarico a 185° e travasi a 124° (circa), ovviamente se si alza sotto bisogna abbssare sopra e quindi la TESTATA è stata spianata fino a togliere il bordo di rialzo, ovvero di ben 1,5/1,6mm! lo squish è ora bassino 1,2mm? Per fargli digerire simili squish oltre allo scarico generoso ho dovuto allargare un pochino la cupola, ma se in futuro adotterò basetta da 1,5mm salendo quindi da 1 a 1,5 ovvero 0,5mm lo squish matematicamente passerà da 1,2mm a 1,7mm direi accettabile.... in foto la TESTATA abbassata a zero ed accanto una identica con bordo da 1,5mm, alzando di 1,0mm il cilindro sotto ed abbassando la testata sopra di 1,4mm, con squish ottenuto di 1,2 stimo lo squish originale pari a 1,6mm Sistemato in quote e fasi il cilindro (120 TRv-178° Sc allargato 2mm - 1,2 squish) ho proceduto a trasfomare i carter con la valvola ormai andata in lamellari al carter adottando il collettore POLINI da 19mm (in realtà misura 20mm) ed un bel carburatore POLINI da 21mm il 21CP (anche per curiosità lo ammetto), ovviamente ho dovuto lavorare pesantemente i carter e l'albero, stondando ed aprendo la valvola oltre a raccordatura travasi ed altro.... per meglio centrare il cilindro ho adottato i prigionieri POLINI che avevo di avanzo..... hanno lo stelo maggiorato e sono fighissimi anche per un uso in corse maggiorate a 53-54 e bielle lunghe fino a 115!!! il tutto condito con primaria 24/61 vespa Primavera elicoidale con pignone DRT da 23 dedicato per accorciare un pelino i rapporti.... la MARMITTA usata è a seconda del setting, già il setting!!! Mi spiego meglio, questo motore può avere DUE ANIME, una TOURING ed una SPORT; TOURING; volano 2 kg vespa 3M a puntine, basetta 1mm scarico a quasi 180°,pignone originale 24 elicoidale primavera per 24/61 DE Piaggio, marmitta siluro by Poeta (lavorazione artigianale), gomme s83 michelin SPORT; volano 1,6 KG vespa 4M a puntine (77-82), basetta 1,5 scarico a 183° circa, pignone corto DRT da 23 per elicoidale primavera 24/61 De, marmitta VMC racing base, gomme SIP sport (vee rubber) Il risultato? e che ne sò ci ho fatto si e no 2 Km! sarà capace di cavalcare l'asfalto veloce e sicura? nell'attesa ci si allena a cavalcare l'Asfalto! VESPASURF.
  42. 7 punti
    Si certo se ne monti 2 a v di 60°
  43. 7 punti
    Free, tutte bellissime ,soprattutto quello con Pc ,non c'era bisogno di fare vedere il tuo arredamento di molto buongusto comunque😊😊 😄😉😉😅 manca la vespa cesso però 😅 Intanto aggiungo queste e questa al posto di usare la cariola per le grigliate a casa mia 😅😅😅
  44. 7 punti
  45. 7 punti
    Mi piace moltissimo questo tuo progetto e lo seguo con religioso silenzio ed ammirazione. Vorrei non intendermi di vespe come te😂😂😂. Io credo che la velocità che hai riscontrato, sia realistica e non trascurabile. Tendo meno a credere a chi millanta numeri a caso. 120 kmh di gps non sono pochi e dipende pure da quanto ci mette a prenderli. Non penso che tutti ci arrivino, anche se magari lo dicono a voce. Detto questo, mi sento di consigliarti perlomeno di provare una bella accensione originale, sistemata a modino e con un volano che va dai 2 ai 2,4 kg (l’ottimale l’ho sempre trovato circa in mezzo). Per il resto, continuerò con interesse a seguire questo tuo post, rinnovandoti i miei complimenti,
  46. 7 punti
    Buongiorno ragazzi, mi ripresento con un nuovo progetto che va avanti da circa un annetto: Malossi in ghisa mk4 rivisto nei travasi di base, aspirazione e scarico. Fasi 128-130-132-191 squish 1,05 Albero vesparacing spalle piene c53 b105 dal pieno Lamellare al cilindro Mrt con lamelle 2fast Vhsh30 Marmitta falc piccola ds017 26/69 e 10-15-18-20 con prima falc z55 gomme 90/90 Il motore ha un’entrata in coppia molto marcata a circa 7000 giri ma mantiene comunque un sottocoppia abbastanza pieno. Allunga bene fino a 11000 giri, e anche in quarta riesce a tirare 10800 con una grande schiena. La rapportatura risulta a mio avviso perfetta, senza nessun calo nei cambi marcia e con una seconda da 90kmh che sul misto stretto fa la differenza. Le velocità rilevate con gps sono state: 90kmh di seconda, sfiora i 120 in terza e in quarta senza stare tanto a insistere ha toccato i 138kmh. Si riesce a mantenere velocità medie alte (90/100kmh) senza che il motore urli eccessivamente. Con questo cilindro ho percorso circa 10000km senza alcun problema e allo smontaggio si presentava veramente in ottimo stato con un gap tra le fasce di soli 0,45mm. Il motore riesce TRANQUILLAMENTE a stare davanti ad un m1d60 preparato da MdRacing(aperti travasi di base, scarico in canna e fasi 128/188, lam falc, vhsb34, marmitta Md131L) che ha bancato 22,5cv. Sarei curioso di vedere la differenza con un M1l56 stock, ma credo che tante differenze non ci siano. Allego foto e video di quando era montato in c51 b97......scusate per il linguaggio tenuto in alcuni video😅 IMG_0771.MP4 IMG_8858.MP4
  47. 7 punti
    ciao ragazzi metto il link se vi interessa del montaggio più bancata del motore, realizzato in quarantena qualche mese fa Guardatelo in hd😂
  48. 7 punti
    Complimenti, veramente un bel motoraccio ben configurato. Mi dispiace che non posso aiutarti come setting telaio perché non ho esperienza in merito. Io anche ho un 180 ma falc con carter quattrini tradizionali e sono riuscito a farlo entrare senza sconvolgere la vespa e mantenendo la giudabilità che ti fa sentire sicuro riuscendo anche a piegare senza problemi .Non voglio parlare di presentazioni ma il tuo è un’altra cosa. Basta guardare solo i carter..Per fare quello che hai fatto hai una grande passione proprio come me, bravo. Questa è la mia.
  49. 7 punti
    Eccoci qua, dopo che ho ultimato il restauro della mia prima e unica vespa (che più avanti vi presenterò), sbirciando spesso questo ed altri forum per carpire consigli qua e là, ho sentito il bisogno di tenermi in contatto un po' più stretto con tutti voi e, perché no, di raccontarvi passo per passo il mio restauro; giusto per spirito di condivisione e perché la mia "avventura" possa servire anche ad altri, visto che fino ad ora, a vostra insaputa, un po' tutti mi avete aiutato. Mi chiamo Francesco, ho 30 anni ed abito nella periferia di Pisa; ho sempre avuto la passione per i motori che mi è stata trasmessa fin da piccolo da mio padre, all'epoca collaudatore per una "nota azienda di Pontedera..." dove oggi lavoro anche io. Circa 15 anni fa, studente di istituto tecnico in piena età da smanettone di scooter, ciao, si, bravo e chi più ne ha più ne metta, cominciò a balenarmi in testa l'idea di comprare una Vespa..."non voglio una Vespa pronta all'uso e non una qualsiasi, voglio restaurare una 50 Special!" Così convinsi mio padre a darmi una mano per trovarne una che, comunque, avrei comprato con i miei risparmi ed eccola, una Special biancospino serie migliorata V5B3T del 1982; lievemente ammaccata sul parafango, funzionante, vernice originale con un po' di ruggine superficiale, pedane ok e libretto a corredo. Inutile dire che non ci pensai due volte, vista e presa! Una volta presa è stata messa in moto di tanto in tanto ed usata nel piazzale e strade private dintorno casa per prenderci confidenza ed in attesa di essere abbastanza convinto e informato su come restaurarla, sennonché la voglia di iniziare a smontarla e sistemarla è andata via via scemando. Per farla breve questa Vespa è rimasta 15 anni in uno stato di "quasi" abbandono in una rimessa per gli attrezzi (con il senno di poi, mi viene da dire per fortuna...sicuramente 15 anni fa, essendo la prima Vespa su cui mettevo le mani, non avrei avuto la maturità di affrontare un restauro totale fatto come si deve), ma ormai la Vespa mi aveva punto e la voglia di ridarle nuova vita non si è mai del tutto spenta; ogni volta che ci passavo davanti mi sembrava di farle un torto a tenerla in quel modo, così nel settembre scorso mi convinco che è ora di prendere una decisione: o la vendo così com'è o la restauro... Ovviamente se sono qui a scrivere potete immaginare il seguito della storia...questa è la mia Vespa. A breve vi parlerò di lei nella sezione apposita, scusate per la lungaggine e a presto... P.S.: vi racconterò anche del restauro di un motore ET3 VMB1M che oggi è già sotto la Vespetta...ma questa è un'altra storia 😁
  50. 7 punti
    in attesa mi dedico ai dettagli, supporto centralina elven gpx isolato realizzato con stampante 3d, permette di programmare anche con centralina montata
×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!