Vai al contenuto

Leaderboard


Contenuto popolare

Visualizzazione di contenuti con la più alta reputazione 02/12/2020 in messaggi

  1. 12 punti
    ecco la bancata del kit come va in produzione con 126-185° , con la superbanana sport e phbh30 , tutto è stato montato senza usare il fresino al carter e cilindro , su carter piaggio Il slogan del motore è ( 99% p&p)
  2. 11 punti
    Un gran buonasera a tutti i miei colleghi Creo questo post con la speranza di dare suggerimenti a chi volesse realizzare qualche video con il proprio mezzo, sfruttando le action camera. Parlo al plurale perchè la più famosa e blasonata GoPro la conosciamo tutti, ma avendo un prezzo importante (giustificato dalla qualità e stabilità del software) può non essere d'interesse per chi vuole iniziare o pensa che sia troppo. Io stesso ho iniziato con una camera chiamata SJ4000, dal prezzo decisamente inferiore e munita di molti accessori. Nel corso del tempo, ho sperimentato varie inquadrature. Mi raccomando, guai usare cellulari e peggio ancora, guidare con una mano sola come spesso si vede in rete Una delle prime, consisteva nello sfruttare la ventosa. Nella foto di seguito, vi è il montaggio su casco con la relativa inquadratura. Inquadratura molto alta, difficile anche da regolare. Non la consiglio Già più interessante la successiva, con la ventosa attaccata allo scudo anteriore della vespa. La particolarità è che si ottiene una grande sensazione di velocità dal video risultante. Il vero problema è che si tratta di un'inquadratura molto sofferente in termini di vibrazioni Una delle inquadrature più particolari, è quella dal lato. Molto stabile e permette di sbizzarrirsi. Ipotizziamo di avere un motore girato e di collocare la cam lato motore, potremmo centrare il video sul carburatore fuori scocca 😏 Sfruttando gli snodi della ventosa, possiamo vedere la marmitta o altri dettagli Era il 2012, l'era del pignoncino Olympia da 8 euro. Perdonate anche la scarsa qualità, ma questo post desidero realizzarlo con le mie prove. La ventosa in questione, era la seguente. Sempre molta attenzione alla ventosa, meglio realizzare un cordino di fortuna legato da qualche parte per evitare che possa staccarsi a tradimento mentre siamo in strada in piena coppia Altre prove le ho fatte col rotor, dispositivo che non consiglio poichè molto ingombrante e non troppo sicuro. Particolarissimo perchè ruota di 360 gradi intorno a noi e ci porta al centro dell'attenzione Nel caso in cui abbiate un passeggero, ci si può sbizzarrire con l'asta dei selfie. E' un classico per queste occasioni e si possono realizzare ottimi scatti o video (c'è anche @becksracingteam) Una delle mie preferite nasce dall'utilizzo della pettorina. Comoda poichè permette di avere la cam sempre sotto controllo, non risulta per niente ingombrante e inquadra benissimo la strada e l'orizzonte davanti a noi La mia preferita in assoluto, in grado di far veramente rivivere il momento, prevede l'attaccatura al casco mediante adesivo. Si tratta di adesivi molto forti, affidabilissimi. Il lato sul quale attaccare la cam è soggettivo, io utilizzo il lato destro ma poi dipende dalle proprie scelte personali. Anche in questo caso, abbiamo la camera sotto controllo e vibrazioni quasi nulle dato che è il nostro stesso capoccione ad ammortizzare la visuale. Si tratta di una inquadratura letteralmente in prima persona Per il momento, mi fermo ma ho altro materiale per questa discussione incluse alcune prove con Ape. Spero che possa interessare e che sia stata postata in una sezione adatta Ciao gruppo 😁
  3. 11 punti
    @poeta.....visto cosa succede a far sanguinare un ghisone Polini tagliando le alette? Ti ritengo direttamente responsabile,adesso questi ti tirano fuori il teorema di Bernoulli,poi sicuro accennano all'ugello supersonico de Laval,raccolgono le 7 sfere del drago shenron e invocano Helmholtz. Ti vengono i peli come Gogu quando entra in ram jet. 😂😂😂😂
  4. 10 punti
    Salve a tutti,viste le richieste riguardanti il mio motore apro un nuovo topic per evitare di inquinarne altri Ho condotto per molto tempo da solo insieme a pochi collaboratori a questo piccolo progetto e oggi ho deciso di mostrarvelo,non integralmente,sono un po geloso di alcune cose e spero possiate comprendere In ogni caso parliamo del fin troppo esaltato e osannato 75 polini dedicato a vespa hp,cilindro che ha difetti tanti quanti sono i pregi,però ha limiti strutturali e di progettazione enormi che pochi conoscono a partire dalla sua misura bastardissima di 47😂,questo cilindro è sempre stato il mio piccolo sogno nel cassetto e ho deciso di dedicarci 4 anni di sviluppo,ormai partito del 2017 per scherzo partiamo dal cilindro,ormai rivisto in toto,dalle fasi ,decisamente alte,le tengo per me perché se le dicessi probabilmente mi sputereste in in occhio, ai condotti ai lanci,allo scarico,è stato lavorato in ogni cantone,ho fatto diverse prove e di cilindri ne ho limati 6 fino a trovare una "quadra" diciamo...non per forza la migliore...ma per quello che volevo ottenere io La testata non è la sua originale ma ne feci fare una Rdp con cupola scomponibile,ne ho testate attualmente due una rdc 14.5:1 tronco conica e una emisferica un pelo scompressa che preferisco per via del cambio "spaziato male" Pistone non originale,monofascia al passo coi tempi Albero fabbri,spalle piene senza smusso a pera 83,decisamente pesante,corsa 45 Campana 21/76 "bilanciata",fin troppo corta,che però per il cambio utilizzato da una mano a colmare i problemi di spaziatura Cambio originale con cluster 18/20...purtroppo non si adatta bene,mi lascia un salto seconda terza troppo lunga e una 4a troppo corta,però rimane usabile Crociera crimaz Top Frizione hp con 12 molle falc e dischi falc Lamellare è un falc con lamelle 2fast,e guidaflussi originale del pacco Accensione pvl fissa....ho scelto la fissa per via che le idm mi davano problemi di curva di anticipo,per non saper ne leggere ne scrivere e avendo un motore che gira a 13k ho scelto una Accensione che mi desse un anticipo sicuro a quei regimi....anche se questo significa sacrificare i bassi regimi,e piuttosto che stare dietro a mappe prefatte che mai si adattano al 100% al motore ho preferito seguire questa filosofia...non per forza giusta,chiaramente Accensione abbinata a ventola falc Carburatore ho utilizzato un 36 pwk replica,che devo assolutamente elogiare,carburatore molto valido per i pochi euro che costa....molti storceranno il naso per via del diametro...lo ho scelto solo per un fattore di comodità e costo,il suo carburatore iniziale sarebbe dovuto essere un vhsh che sarebbe stato decisamente migliore...purtroppo però il collettore falc non è p&p sul 30 e di ricostruire un collettore 30mm interno o usare spessori sul carburatore non mi esaltavano come idee...è per una volta al grido di PIU È GROSSO PIU VA FORTE ho scelto il 36mm,consapevole di cosa sarei andato incontro. La marmitta,che ha sviluppato duccio,mio grande amico che mi ha sviluppato sin dal nascere di questo progetto ed è grazie a lui se questo risultato è stato possibile, senza di lui non sarebbe stato possibile,lo ringrazio tutt'ora per tutto e per il suo capolavoro di marmitta la 75 gp #001😍 Che dire i risultati parlano per me, il risultato migliore è stato 12'800 rpm in 4a,(contagiri koso tarato su banchetto prova per accensioni pvl) equivalenti a 117 km/h,altre prove si sono aggirate intorno a 12200-12500 rpm di quarta che corrispondono a circa 115 km/h. Molti potrebbero pensare,tutto molto bello ma con questi soldi ti facevi un falc e andavi il triplo,io però non sono mai stato attratto da progetti ripropinati milioni di volte dove alla fine il merito è più del produttore del cilindro che tuo,il 75 hp è sempre stato un mio piccolo sogno da quando avevo 14 anni e ho deciso di dedicargli 4 anni di sviluppo per cercare di ottenere più possibile con le mie forze e capacità e magari lasciare qualcosa da ricordare. Alla fine del falc super da corsa non se lo ricorda nessuno,ma del 75 che sta davanti ai 130 lascia qualche risata in più 😂 Per il momento il progetto è fermo,però con tante idee per tirare fuori ancora qualcosa o magari perdere😂,ho dato spazio a un nuovo progetto SEMPRE corsacorta,che magari vi farò vedere...è ora ci siamo buttati nelle endurance 😂 quindi troppe cose da tenere dietro Vi ringrazio se avete letto fino a qui,mi raccomando sempre gas a due mani! V_20200522_202211_OC0_2_1.mp4 20210904_135018_1_1.mp4
  5. 10 punti
  6. 10 punti
    Per dover di cronaca e soprattutto propiziatorio allego video della prima accensione!! È arrivato il mument! IMG_3734.MP4
  7. 10 punti
    Salve a tutti Inizio a presentare a voi questo nuovo progetto che avrà un tempo di realizzazione lunghissimo, vuoi per impegni, vuoi per finanze, lavoro moglie e beghe varie. Da tanto ne volevo uno, ho avuto occasione e ho preso intanto un po' di pezzi. Ci tengo a precisare che il tutto non è stato realizzato da me, dovrò solo intervenire su 2 o 3 cavolate, sempre se. Il GT è un ex m 200 portato a 73 mm, tolto i booster, fatto un traversino, rifatti i travasi e l ammissione. È stato tutto rinforzato sia a livello di GT sia di Carter, che ospiteranno un albero c60 Fabbri. Questo blocco girava con un 29 68, una frizione falc modificata a 5 dischi, una marmitta fatta apposta e a 3000 giri di quarta si alzava di gas. Visto che mi ci vorrà almeno un anno, per chi volesse vedere come girava basta cercare quattrini m 250, ve ne metto un anticipo più tardi. Tra un po' qualche foto, in attesa che il tutto arrivi in mano mia in settimana.
  8. 10 punti
    Ragazzi notizia Dell ultima ora. Ho sentito Mauro Carletti, il creatore di questo 250 unico nel. Suo genere e primo a essere prodotto, e mi ha detto che il cilindro lo risalda e me lo sistema lui. Ringrazio comunque I miei amici @The Armageddon @filipporace per la disponibilità e le valide idee Ringrazio @FedeBO per il contatto che mi ha fornito. L unica cosa, è che Mauro mi ha detto che probabilmente aumenterà l alesaggio 🤣🤣
  9. 9 punti
    Eccolo VID_20210331_185215.mp4
  10. 9 punti
    Eh con lo spinter Drt ha fatto un ottimo lavoro nulla da dire. Ne monto tanti e son ben robisti. Biella 100 su c51 finezza non da poco. ...ma non diciamolo troppo forte che poi ce lo fa pagare di più 😂😉
  11. 8 punti
    Scarico a W Polini hp !!!!! Paura eh!!
  12. 8 punti
  13. 8 punti
    Sono giorni di sole bui (COVID 19).... solo nel box ho sempre da fare, altro a cui pensare.... ma mentre penso svito il perno, mentre rifletto sgancio i cavi e mentre decido sul da farsi, mi volto ed il POLINI RACING è sotto alla vespetta !? Diavolo di un Poeta, Dante doveva dedicarti un girone all'Inferno tra i dannati della vespa! PRIMO GIRO DUNQUE. Non la tirerò giuro, ho promesso di non tirarla, anzi di andarci pianissimo, di fargli addirittura i rodaggio! Se solo sapessi come cavolo si fà.... non c'è scritto nulla sulle istruzioni del kit !? Accesa, è grassa scendo di getto da 120 a 115 a 110... il minimo passa da 45 a 42 per vedere se in primissima apertura si pulisce meglio, no, è dunque lo spillo, scendo o salgo? Chissà quanti chilometri per colorare la candela, ma poi si colorerà andando piano, non credo.... maledetta vespetta... chiede gas.... ma ho promesso.... maledetta...... chissà come apre di terza.... buono Poeta, buono.... non essere incosciente, coscienza? Che roba è? Mica stavo su una vespetta microscopica a 50 e passa anni, figlia e impegni ecc... ecc.... se ero uno minimamente cosciente!!! Maledetta.....maledetta vespa, sentila come chiede gas, poi se gli dò di manetta magari scoppietta e si affoga, magari grippa e inchioda, però sentila come rantola.... vuole gas, ma ora salgo di marcia così la ammansisco, tiè beccati la quarta! però...procede bene di quarta a filo gas, il quartino da 20 si sente, eccome se si sente, diamine, vuole gas, chiede gas... andrebbe dato magari solo un attimo per vedere se riprende, se và bene....quindi per un buon fine.... anche perchè.... se non gli dò gas come faccio a sapere se và bene? maledetta..... MALEDETTAAAAAAAAaa! Scalo fanculo e ti sparo giù la terza brutta stronza! VroooooooooooooOOOOOOOOOMMMMMMMMMmmmmmmmmm........ nessuno mi ha visto.... nessuno può avermi sentito..... e poi non l'ho tirata tanto dai.... era solo per aiutare la candela a colorarsi prima.... credo anzi vada ragionevolmente fatto in rodaggio.... o forse no.... ma, se non gli dò gas come faccio a sapere se và bene? Brava.... brava.... anzi no, maledetta.... c'hanno l'anima, l'anima. ALZATI & CAMMINA.
  14. 8 punti
    Salve , premetto che non mi garba per nulla fare codesto intervento ..MA a tutto vi è un limite ....alla tua affermazione ." mazzucchelli sono validissimi e costano poco" posso solo rispondere che SOVENTE chi risparmia SPRECA! , Ti invito a rileggere per bene il post , :ove addirittura si parla di arrivare sino a 300 euro " per l'albero ossia molto saggiamente" ERGO ne consegue secondo questo tuo personale " teorema" che è buono perche costa poco ? .sicuramente per altre configurazioni diciamo " easy" tipo un 130 DR sono ok ma non per motori che nascono con ambizioni molto piu' performanti!Come gia' ribadito precedentemente ,,è bene evitare commenti "AD MINCHIAM" ., qualcuno potrebbe realmente farsi male ed inoltre buttare tutto nel secchio!
  15. 8 punti
    Ciao Albe Ho la fortuna di trovare sti cilindri con piccoli difetti, quindi faccio esperimenti contando il poco prezzo a cui li prendo. Se poi vanno, li rifaccio su altri cilindri messi meglio 😉 Per il Modificatore è il mio si, ho passione e voglia e tempo, almeno fino a settembre... Che divento Papà 😉🙂
  16. 8 punti
    Aggiornamenti climatici da Daniele!! Non pensavo tanto!!!!
  17. 8 punti
    Si é grassa come il frate della birra Franziskaner
  18. 8 punti
    Misurazioni molto precise con il nuovo calibro MANUale! E che non si dica che si son prese ad occhio!
  19. 8 punti
    Finalmente sono riuscito a barenare la camera di manovella con il bareno autocostruito. Per centrare il bareno nel carter, ho realizzato una boccola in alluminio avente diametro esterno di qualche centesimo più piccolo del cuscinetto, in modo che potesse entrare facilmente nella sede,e con un foro da 10 mm al centro. poi ho messo la boccola nella sede cuscinetto, montato una barretta di rettificato da 10 mm sulla fresa, infilato la barretta nel foro e quindi fissato il carter sul piano della fresa e stretto tutto. Poi per passate successive ho allargato la camera di manovella. Ho allargato fino ad 88,5 mm. Sembra uscito un buon lavoro. Nel punto critico dove c'è l' incasso per l' ingranaggio della quarta del cluster è rimasto un millimetro abbondante di materiale.
  20. 8 punti
    Il principio di funzionamento é valido anche per gli amici largisti, quello che é un'impedimento sul ritardo andando a lavorare l'albero Vespa small lo si avra su un sistema large Vespa andando a lavorare sull'anticipo delle spalla albero. Ci tengo a precisare che la discussione é a puro titolo esplicativo. I valori riportati sono come farei io in talune situazioni,non sono da prendere,i numeri, come adatti a qualsiasi motore con qualsivoglia gt
  21. 7 punti
    Che bello vedere che il mio programma è ancora utile! 🤗
  22. 7 punti
    Chi non sfolla in compagnia o è un ladro o una spia!!😂 IMG_3826.MP4
  23. 7 punti
    Ciao ti ringrazio molto La marca ho usato sia vertex (2) che meteor che woosner L unica cosa fatta è stato un controllo delle tolleranze pistone-cilindro,cromatura è la sua originale di quello in foto,posto un foto di uno dei cilindri lavorati😂,non quello dei video si nel 2017 ho iniziato per sbaglio la strada del 75cc,dopo un 130 ho avuto "paura" per alcune cose successe a alta velocità....ho deciso quindi di fare un downsizing a causa di una sbiellata...e son partito con un 75 hp....lo monti con il suo pistone originale 21/76 cambio originale 12 molle surfex,albero hp,valvola tutta abbassata 30 vhsh vmc silent accensione pinasco....cilindro stock praticamente (162-112) su travasi lavorati da 102 pinasco, 92 km/h di gps, molto divertente come motore un giorno però mi si svitò il collettore e iniziarono a perdere entrambi i paraoli polini (diventò magro da far paura tutto in un colpo) aprii il motore è passai sempre al solito 75 hp leggerissimanente limato ( a occhio 165 di scarico) solita configurazione ,uniche differenze lamellare parmakit da 30 stock,18/20 frt,lavorazione carter con stuccatura travasi e eliminazione valvola risultato: motore coppiosissimo rispetto il valvola,ed estremamente fruibile....però con 21/76 corto da far panico,90km/h secchi di punta chiedeva minimo 24/72!... 4000km dopo sentii duccio per una marmitta e decisi di aprire e lavorare " a regola d'arte" il tutto: posto foto abbinandolo a alberi nuovo,marmitta da dritto di duccio e solite cose già montate,cilindro leggermente rifasato (116-177) risultato 104 km/h con i rapporti di prima,motore che cambia faccia,felice come non mai,11500 a folle,corto ancora in quello step diciamo che ho capito il potenziale del 75 e mi son deciso a cercare di sfruttare il meglio da questo cilindro è decisi di fare step 4 e 5 che vi racconto poise vi interessa 😂
  24. 7 punti
    Col permesso di @Bibbo Pinasco ecco la mia on board,io uso una gopro hero 7 black,con la sua pettorina e si vede bene! Il video è stato fatto in strada privata,prima del cambio pistone (65 ore di uso era finito) e cambio cupola della testa,posizione eretta,peso 80 kg GH021006_Trim.mp4
  25. 7 punti
    Dopo tanto tempo e peripezie varie, oggi sono riuscito a rimettere le mani sul motore.Ho fresato il piano posteriore dove appoggiare ed imbullonare il portapacco. Per prima cosa ho creato un tampone in nylon per centrare la basetta sull' imbocco del carter Poi ho forato e filettato il piano dei carter, per mettere due piccole viti a testa svasate, in modo che la basetta rimanga ferma anche una volta che avro' raccordato i condotti Ho messo il motore sotto il tornietto/fresa "Chinatown " staffandolo con una squadretta autocostruita con materiali di recupero, che però non era per niente rigida e durante la fresatura il carter si muoveva tantissimo anche con profondità di passate minime. Per minimizzare il problema ho aggiunto un appoggio sempre recuperato... Ho fresato pian piano ed ho creato il piano di appoggio per il portapacco da imbullonare Il risultato sembra decente, o se non lo è mi accontento lo stesso, magari passerò un platorello con della carta abrasiva poter togliere un pochino di segni lasciati dalla fresa
  26. 7 punti
    Il motore è sotto!!! La situazione è migliorata, in seconda ho, abbiamo, sentito l’entrata in coppia ma poi grasso che cola!!! È da rodare, smagrire, sverginare ma promette bene!! IMG_3764.MP4 IMG_3765.MP4
  27. 7 punti
    Io li ho provati....confermo che non valgono nemmeno il 10% di cio che costano. Visto che sulla parola non ci crede nessuno allego video di come si son presentati dopo pochi km VID-20200516-WA0146.mp4.ae5447a9d58c10faefde50a2c0ecca62.mp4
  28. 7 punti
    Volevo aggiornarvi sul progettino falc. Allora come da programma il 30/9, dopo 370km ero da Lauro a prendere collettore, cluster 17/19e ingranaggio dedicati, frizione e crocera. Visto che li aveva ho già preso i carter sip a cui dovrà barenare le sedi dei cuscinetti di banco che mi spedirá assieme a cilindro e marmitta. Ragazzi, io non lo conoscevo, che persona incredibile che è, un genio con una simpatia e una competenza infinita. Una di quelle rare persone con cui parlare è estremamente piacevole, divertente e costruttivo. Son davvero felice di aver potuto stare con lui 3 ore in officina a chiacchierare. Nei prossimi giorni vi allego qualche foto dei pezzi che ho preso. Ciao....
  29. 7 punti
    Beh questo è bellino,pare sia un portachiavi dei tempi che furono E c'è pure lo sporco di olio sotto come ogni blocco che si rispetti 😅
  30. 7 punti
    Questa ? Ooooh scherzo, son qui apposta 😉
  31. 7 punti
    Voglio lanciare una petizione per far aumentare il rango su Et3.it in base all'anzianità!!! Sono qui da 14 anni e sono ancora un misero 90 solo perché scrivo poco!!! Non c'è più rispetto per gli anziani!!! 😂
  32. 7 punti
    SETTING: 130 POLINI standart Albero Tameni anticipato cono 19 corsa 51 Rapporti 27/69 DD Polini standart Pignone DRT 26 corto Cluster VMC quarta da 21 FRizione 6 molle 7 dischi Newfreen + varie Marmitta PROMA Carburatore PHBL 25 mm by Malossi. Accensione puntine volano 1,6Kg Cambio 4M RACCORDATURA TRAVASI E AMMISSIONE CARTER: Dopo aver pulito tutto in una vasca con benzina, pennello, scaccolatore, chainte claire sgrassatore a fiumi ed una dose di pazienza ed ostinazione non comuni, lavate con acqua calda, ora che son puliti e spolpati di ogni singolo pezzo fin all'ultimo e più ostinato dei cuscinetti di banco iniziamo con il lavorare i carter.... la rpima lavorazione che và fatta è la RACCORDATURA DEL PASSAGGIO TRAVASO SUI CARTER che deve uniformarsi in portata e disegno a quella sul cilindro dato che ovviamente un 130cc non avrà i travasi del 50 originale!!!! per iniziare segno la sagoma superiore usando la guarnizione del kit, e sgrosso grossomodo, poi sovrappongo il cilindro e con una penna a ferro traccio l'ampiezza del travaso,ed inizio a lavorare più di fino, fermandomi spesso per verificare, reinfilando il cilindro e valutando mano a mano dove devo intervenire.... ed ecco (dopo tanta limatura di alluminio) i travasi finalmente raccordati alla sagoma trapezoidale dei travasi di base del cilindro POLINI. Andiamo ora ad allargare e scavare il FORO DI AMMISSIONE sul carter, costituito da un condotto che presenta nella parte interna la FINESTRA IN CAMERA DI MANOVELLA che fà da "valvola"e nella parte esterna del carter il FORO ATTACCO COLLETTORE, in questo caso andremo ad abbassare la finestra in camera di manovella per unduplice motivo; 1 - abbassandola ne aumentiamo la superficie equiparandola al diametro del carburatore che ricordiamo essere un 25 PHBL (by Malossi). 2 - abbassandola aumenteremo il tempo di apertura della stessa e quindi ne ritarderemo la chiusura, questo apporta più carburante e dona potenza (grossomodo). Ovviamente non basta aumentare abbassando (si può solo abbassare) la finestra interna bisogna raccordare anche il foro su cui poggia il colettore di aspirazione e il condotto interno.... e' ora venuto il momento dei SILENT BLOCK, ho preso i gommini SIP tipo originali della 50 special, sarebbe stato più facile montare silent block ET3 (così fan tutti) ma li ritengo troppo morbidi e quindi cedevoli ed in curva o in due non sono certo il massimo, ci sarebbero poi quelli in teflon rossi o arancioni bellissimi e racing, ma quelli sono troppo duri! Ok lo ammetto.... siamo nati per soffrire, la pressa manuale SIP apposita richiede infatti buone braccia.... ma il risultato è ciò che conta.... domani mi cimento con il cambio a 4M, crociera ecc....
  33. 7 punti
    Ciao a tutti.. dopo 9 giorni è arrivato il materiale per la vespa..cerchi fa Italia a Margherita.. ammortizzatore anteriore SIP.. arretratore ammortizzatore posteriore MD racing.. tampone posteriore nuovo e i gommini dell'ammo anteriore.. poi ho fatto una piastra da mettere al posto dei due rasamenti del mozzo anteriore.. praticamente come se fosse l'anti affondo ma senza il terzo foro per fissare l'ammortizzatore.. sicuramente non serve a niente..ma così tanto per fare qualcosa.. l'ammortizzatore SIP arriva con un distanziale da 6mm.. ma montato così resta troppo alto.. questo detto da un mio amico che lo aveva già montato..e allora ho fatto come lui..un distanziale da 3mm..e devo dire che va bene..i cerchi.. secondo me stanno molto bene..e spero risolvano i problemi che avevo..per le gomme..ho preso le Michelin S1..
  34. 7 punti
    Articolo tratto da "La Repubblica" L'iniziativa di Alessandro Pozzi avverrà il 13 giugno con uno scopo benefico, per sostenere la Fondazione Giacomo Ascoli, che si occupa di bambini con patologie oncoematologiche Attraverserà il lago Maggiore da Cannero Riviera (sulla sponda piemontese) a Luino (su quella lombarda) a bordo di una Vespa 125 VNA del 1959 montata su un pattino degli anni Sessanta che fino al 2018 prestava soccorso ai bagnanti sulla riviera romagnola: Alessandro Pozzi, vespista di Jerago con Orago (nel Varesotto) compirà l'impresa - battezzata "Traversata per la vita" - il 13 giugno con uno scopo benefico, per sostenere la Fondazione Giacomo Ascoli, che si occupa di bambini con patologie oncoematologiche. L'originale natante è stato omologato dall'Autorità di bacino lacuale dei laghi Maggiore, Comabbio, Monate e Varese e le prove tecniche sono già iniziate. "La distanza è di sei chilometri e conto di percorrerla in circa due ore, sempre che il livello del lago non sia troppo alto - spiega Pozzi - Un sistema di pale, pulegge e cinghie darà al pattino la forza motrice necessaria. Spero proprio di completare la traversata con successo, ma l'obiettivo più importante è l'aiuto alla Fondazione Ascoli".
  35. 7 punti
    Solo per aggiornarvi, riprendo il vecchio 3d per postare alcune foto di un nuovo motore bicilindrico per Vespa che Cateno ha messo su Facebook dove dice: "L'evoluzione della specie, da 140cc a 200cc" !!! Come si vede dalle foto è solo un falso montaggio perchè manca il cambio... Non vedo l'ora di sentirlo in moto...e farmi un giretto😉
  36. 7 punti
    Giorno gente Ieri ho testato un po' più a fondo il tutto. Il motore gira tranquillo a 11000,in seconda li ho visti senza insistere parecchio. È il vigore con cui spinge che da una bella sensazione, ripeto, un 210 fasato 186 in corsa 60 é naturale che spinga. Le prime due marce benche belle lunghe vista la z64 faio vanno dosate, in seconda l apertura di colpo non è consentita. In terza se si sta attenti si può fare, ma con il peso in avanti. In attesa del fratellone d 73,sono ampiamente soddisfatto. Appena mi arriva la fake go pro da wish, tra un mesetto spero, se riesco metto un video.
  37. 7 punti
  38. 7 punti
    si vede tutto qui nel video, comunque la aspirazione si puo tappare per usare lamallare o valvola al carter
  39. 7 punti
    Ma la cosa che mi fa sorridere é .....sostituiamo parti originali per eleborare il mezzo.... ....poi per rielaborare l'elaborazione rimettiamo parti originali😂😂😂 Con motori superpotenti metti il cambio originale che lo consigliano,per forza non ce n'è uno che tenga certe potenze....crociere idem. Alberi? Il Piaggio se sciapa mai e quanti mila km con un volano da 3kg sul cono 19. Il silent si consigliano i simil originali che si cambiano ogni mezzo secolo....candele manco a parlarne,ammortizzatori apriti cielo🤦‍♂️ Buon decadimento a tutti,
  40. 7 punti
    Il Motore 130 Dr X PRIMAVERA STANCHI, nasce appunto per motorizzare una mia Primavera VMA2T prox futuro restauro , il carter VMA2M segue il VM1M motore della NUOVA 125 prima vespa smal da 125cc e ruota alta. il solito alle solite.... il carter era azzerato di ogni cosa finanche i PRIGIONIERI di ogni ordine e grado.... la VALVOLA mi puzza di rifatta, eppure ha una ottima tenuta (verificata).... si nota che è stata squadrata al fine di ottenere un altro piccolo grado di ritardo, l'albero di suo ha segnato un discreto 57/58°, con la squdratura siamo ai 59°... basetta 0,5 raccordata.... minuteria varia, paraolii corteco e selettore.... o.ring selettore e.... o-ring asse avviamento/pedivella... semicarter SX farcito con cuscinetti paraolii selettore tamponi ecc.... piatto ganasce revisionato con fermi maggiorati.... visione di insieme con spalla albero RMS anticipato (no racing) cambio primavera pre 1975 crociera da 51mm ingranaggi serie 3XXX..... carter farciti pronti alla chiusura.... carter chiusi con veduta campana frizione 27/69 DD marca CIF alleggerita e bilanciata... cilindro infilato, frizione montata.... Luce di scarico interna ed esterna.... Misurazione definitiva FASATURE.... Appunti..... TESTATA originale messa al confronto con la Testata utilizzata, che è stata abbassata di 0,7mm (alzo basetta 0,5), squish 1,5... Molatura aletta dietro la candela per permettere l'ingresso e quindi un facile smontaggio con chiave candela tipo vespa esagono 21mm.... (tocco di classe).... volano originale Primavera allegerito da 2,700 a 2,150 e dettaglio statore ricablato 100%.... Ordine in SCATOLA BT ---- dettaglio bullone LOBO (per soli psicovespotici)... dettagli.... anno 1968 (rivoluzione culturale) il sei politico è stato la rovina dell'Italia, tutto lo sfascio odierno lo dobbiamo a quella classe dirigente impreparata. FERODI con amianto.... ci siamo quasi---- pulizia da bave di saldatura del collettore della SILURO SIP.... Verifica coerenza misura scarico cilindro con collettore, (il cilindro deve essere uguale o qualcosa meno).... Guarnizione di tipo economico raccordata al foro maggiorato a quasi 28,5 (orig 26) lato interno con SILURO SIP e bobina originale prima serie VMA2M (funzionerà?)... Lato Volano, adesivo DR bruttino.... seting carburatore: min 45, ghigliottina Et3 (per tre travasi termina con il numero XXX3 ed è quella più magra disponibile) và provata, MAX 90 con air box POLINI 2 FORI..... attendo i silent block ..... manca sempre qualcosa!
  41. 7 punti
  42. 7 punti
    Ciao a tutti!! Stamattina chiuso il motore definitivamente.. l'albero pure sul lato volano è entrato con interferenza.. e quindi non mi andava di martellare..e ho usato delle rondelle per tirarlo in sede.. comunque funziona tutto..per il momento.. domani penso di mettere su il cilindro..
  43. 7 punti
    Secondo video in notturna, asfalto bagnato!!!!
  44. 7 punti
    Ti dico il vero, non l ho misurato, la larghezza banda posso misurarla tranquillamente stasera. Per il resto, io rimango comunque della mia idea, che su strada, ripeto, io non scenderò assolutamente sotto a 1.2. Parto da 1.4 perché ho già esperienze sui 200 che ho fatto, fasati da 176 base a 190 il più alto, e non sono mai sceso sotto a 1.3. Tu parli di husky, io ti rispondo che sia sul k 250 che sul 300 non ho mai trovato Squish inferiori a 1.2 di fabbrica e penso che anche husquarna e compagnia nascono sicuramente più alti di 0.8. Poi ognuno ovviamente è libero di fare le sue prove sul proprio motore, ci mancherebbe. E li sono raffreddati a liquido, temperature di esercizio e mantenimento diverse e compagnia. Io penso, anzi, sono quasi certo che se metto Squish a 0.85 e faccio un raduno di 200 km sciolgo tutto. Poi se uno fa due tirate e via, cambia il discorso.
  45. 7 punti
    Influenze del cuggino anni '90. Si portava alla massima maggiorazione il 57,5 con 58,qualcosa e saltava fuori il famoso 136cc. Come l'altrettanto noto 181 doppia alimentazione dove si sommava la cilindrata effettiva 130 con la corsa 51😂😂😂 mi fate ricordare cose che mi commuovono.
  46. 7 punti
    Questo confronto tra Poeta e FilippoRace è avvincente e spero mi aiuti a decidere . Per decidere ci vogliono dei punti fermi : uno sarà un ghisa , due non lo farò girato , tre , non passerò al lamellare . La mia Pks sarà un aspirato a disco rotante . Idem la corsa , non passerò al 53. E certamente avrò una espansione . una egig Python se riesco a sapere se monta sul pk. Poeta Se ho ben capito mi consigli la testa polini standard e non la race, giusto ? Non sarebbe meglio asportare materiale dalla sommità del cilindro ? FilippoRace perché il Malossi rende meglio al cilindro ? Grazie e portate pazienza , che a me piace capire : ) mi bannate se posto la foto del caballero appena finito del quale vado tanto fiero ?
  47. 7 punti
    Minchia... ho visto solo ora il video... Me lo sono salvato, così nei momenti tristi mi posso segare.....
  48. 7 punti
    Ahahah ma dai che anche te non scherzi 🤣🔝 Poi come si dice, grosso si ma va saputo adoperare 🤣🤣🤣🤣
  49. 7 punti
    Se avete 10 minuti da perdere, qui girava con un Benelli evo extra lungo, un 38 Keihin pwk, marmitta fatta apposta.
  50. 7 punti
    Termica Falc 180 e' stata ribassata dal buon Lauro di 7mm,il massimo consentito a suo giudizio,per guadagnare spazio utile per la nuova basetta a prigionieri standard,sarà da divertirsi a far tornare tutte le quote,auguratemi buona fortuna 😁😁
×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!