Vai al contenuto

Leaderboard


Contenuto popolare

Visualizzazione di contenuti con la più alta reputazione 12/01/2021 in tutte le aree

  1. 6 punti
    SETTING: 130 POLINI standart Albero Tameni anticipato cono 19 corsa 51 Rapporti 27/69 DD Polini standart Pignone DRT 26 corto Cluster VMC quarta da 21 FRizione 6 molle 7 dischi Newfreen + varie Marmitta PROMA Carburatore PHBL 25 mm by Malossi. Accensione puntine volano 1,6Kg Cambio 4M RACCORDATURA TRAVASI E AMMISSIONE CARTER: Dopo aver pulito tutto in una vasca con benzina, pennello, scaccolatore, chainte claire sgrassatore a fiumi ed una dose di pazienza ed ostinazione non comuni, lavate con acqua calda, ora che son puliti e spolpati di ogni singolo pezzo fin all'ultimo e più ostinato dei cuscinetti di banco iniziamo con il lavorare i carter.... la rpima lavorazione che và fatta è la RACCORDATURA DEL PASSAGGIO TRAVASO SUI CARTER che deve uniformarsi in portata e disegno a quella sul cilindro dato che ovviamente un 130cc non avrà i travasi del 50 originale!!!! per iniziare segno la sagoma superiore usando la guarnizione del kit, e sgrosso grossomodo, poi sovrappongo il cilindro e con una penna a ferro traccio l'ampiezza del travaso,ed inizio a lavorare più di fino, fermandomi spesso per verificare, reinfilando il cilindro e valutando mano a mano dove devo intervenire.... ed ecco (dopo tanta limatura di alluminio) i travasi finalmente raccordati alla sagoma trapezoidale dei travasi di base del cilindro POLINI. Andiamo ora ad allargare e scavare il FORO DI AMMISSIONE sul carter, costituito da un condotto che presenta nella parte interna la FINESTRA IN CAMERA DI MANOVELLA che fà da "valvola"e nella parte esterna del carter il FORO ATTACCO COLLETTORE, in questo caso andremo ad abbassare la finestra in camera di manovella per unduplice motivo; 1 - abbassandola ne aumentiamo la superficie equiparandola al diametro del carburatore che ricordiamo essere un 25 PHBL (by Malossi). 2 - abbassandola aumenteremo il tempo di apertura della stessa e quindi ne ritarderemo la chiusura, questo apporta più carburante e dona potenza (grossomodo). Ovviamente non basta aumentare abbassando (si può solo abbassare) la finestra interna bisogna raccordare anche il foro su cui poggia il colettore di aspirazione e il condotto interno.... e' ora venuto il momento dei SILENT BLOCK, ho preso i gommini SIP tipo originali della 50 special, sarebbe stato più facile montare silent block ET3 (così fan tutti) ma li ritengo troppo morbidi e quindi cedevoli ed in curva o in due non sono certo il massimo, ci sarebbero poi quelli in teflon rossi o arancioni bellissimi e racing, ma quelli sono troppo duri! Ok lo ammetto.... siamo nati per soffrire, la pressa manuale SIP apposita richiede infatti buone braccia.... ma il risultato è ciò che conta.... domani mi cimento con il cambio a 4M, crociera ecc....
  2. 5 punti
    Ragazzi oggi la creatura è andata da Daniele. C’è ancora il problema della frizione da risolvere e con l’arrivo del caldo lo faremo. Ho fatto l’ultimo giro, un paio di litri di broda. Ai semafori il minimo è perfetto ma si imbroda. Quando parti senza spalancare si pulisce ratta un po’ e poi esplode!!! Diventa una melodia, piena, copiosa i giri salgono velocemente e non si comprende quando finiscano, tuitto il meglio del due tempi. Faccio un 20 minuti con partenze al semaforo con prima per pulire e seconda per dare sfogo alle sue capacità. Ma non basta, cerco strade più lunghe, voglio mettere la terza e magari la quarta. La trovo apro il gas in seconda metto la terza, la frizione slitta, parzializzo un minimo per farla mordere e nuovamente giù gas!!! Cacchio l’accelerazione anche in terza mi impressiona , va, non finisce mai. Cacchio!!, adesso li butto la quarta, “speriamo che non vada in sottocoppia” ma che, accelera, l’espansione canta, risuona, i giri salgono ed ha una prontezza da seconda e mi sincero così che prenderebbe tutta la quarta senza nessun problema.... Con un po’ di culometro il motore è riuscito al di là delle aspettative. Tra 1-2 mesi faremo un video e una bancata con dyno GSF . Adesso va, vai a casa ma ricordati di chi ti ha creato con amore e passione. Ti ho svezzata, cresciuta, sverginata. Divertiti e non ti voltare......non ci sarà nessuno. Ogni tanto passa da me che altri due colpi te li do!!!!! Daniele non è geloso!! Per adesso allego questa “bancata” con tolleranza ampia data da un audio di pochi secondi.
  3. 5 punti
    Minchia... ho visto solo ora il video... Me lo sono salvato, così nei momenti tristi mi posso segare.....
  4. 5 punti
    Ragazzi , auguri a tutti inanzitutto 🎉 Volevo farvi vedere che il progetto va avanti , ecco un po’ di pezzi arrivati 😂😂 mi manca il gt che ho ordinato e arriverà fine mese e il cluster drt 18-20 che anche quello dovrebbe arrivare assieme al gt 🍾 mentre il collettore serio di mrt dovrebbe arrivarmi martedì-mercoledi 🚀 ormai ci siamo Raga !! Tra non molto si inizia a lavorare 😎👍🏻
  5. 5 punti
    Mi domando cosa costava precaricare una curva decente fin dall'inizio, il problema della curva idm è risaputo dall'alba dei tempi, e questi cosa fanno? Ne caricano una ancora peggio 😂
  6. 5 punti
  7. 4 punti
    Questo confronto tra Poeta e FilippoRace è avvincente e spero mi aiuti a decidere . Per decidere ci vogliono dei punti fermi : uno sarà un ghisa , due non lo farò girato , tre , non passerò al lamellare . La mia Pks sarà un aspirato a disco rotante . Idem la corsa , non passerò al 53. E certamente avrò una espansione . una egig Python se riesco a sapere se monta sul pk. Poeta Se ho ben capito mi consigli la testa polini standard e non la race, giusto ? Non sarebbe meglio asportare materiale dalla sommità del cilindro ? FilippoRace perché il Malossi rende meglio al cilindro ? Grazie e portate pazienza , che a me piace capire : ) mi bannate se posto la foto del caballero appena finito del quale vado tanto fiero ?
  8. 4 punti
    Hai optato per un monolita. L'albero Malossi é uno degli oggetti dedicati a Vespa che piu mi ha dato soddisfazioni e da qui ti voglio dire la mia. Parto subito con un'imperativo categorico e ti dico che la termica adatta é sicuramente Mhr. La nomea del minino che imbratta riguarda termiche mk in ghisa ormai fuori produzione da decenni non ha riscontri con prodotti aggiornati mk3/4 mhr......132cc,il 136cc in c51 non credo sia mai esistito😅😅.... Parti con un valvola si, certo hai ancora tanto di ritardo da ottenere e poi? Con lo stesso albero fai un lamellare al gt molto molto prestazionale,solo cambiando il collettore.
  9. 4 punti
    Il Malossi in ghisa non è secondo a nessuno ma i famosi problemi d'imbrodamento ai minimi regimi derivano dall'alimentazione al cilindro col collettore Malossi ma anche questo è un problema risolvibile grazie ai collettori aftermarket, come l'MRT. Invece l'alimentazione classica al carter non darebbe alcun problema. Questo è proprio il bello di quel cilindro, puoi effettuarci vari step e se avrai in mente di lavorarlo, anche meglio. Come primo passo, vedo benissimo i lavori che hai in mente con l'alimentazione al carter e successivamente, collettore MRT con un bel carburatore generoso al cilindro per tirarne fuori il massimo. Quindi...quotone al malossone Nonostante tutto, se fossi in te, andrei di alluminio 😉 o l'MHR per restare in casa malossi o anche un Quattrini Sulla Primavera, monto un Polini con testa standard e non ha mai sfiatato, ma sarà stata fortuna. In ogni caso, ti riporto la mia esperienza Molto bello l'albero Malossi...spalla d'aspirazione particolare. Non l'avevo mai visto fotografato così bene. Ha dimensioni standard? Prezzo?
  10. 4 punti
    Cambia gli infradischi con quelli in alluminio se vuoi che tenga, sennò non c'è verso, altrimenti compri un kit di dischi in sughero se vuoi mantenere gli infradischi in acciaio. I sinterizzati con l'acciao non vanno d'accordo purtroppo, non c'è altra soluzione
  11. 4 punti
    Io monto la sip dc variabile sul polini evo e mannaggia i santi sono a 28 gradi di anticipo altrimenti a manetta arriva veramente troppo bassa. Ti confermo che basta sostituire la centralina per farla fissa e anche il regolatore se vuoi farla dc o ac insomma l’accensione è una booomba! ma la curva della variabile a me non piace molto nonostante l’evo che ho adesso sia molto piu potente de vecchio a valvola mi piaceva piu il vecchio con la vmc. Appena avrò soldi da buttare cambio la centralina, sempre se non vendo prima la vespa😅
  12. 4 punti
    Io credo abbiano voluto accontentare un po' tutti con motori piu o meno prestazionali....han fatto una media via. Non credo si tratti di precaricare altre impostazioni....nelle idm e nella sip quella che volgarmente chiamiamo centralina non é in grado di ricevere info da un software, per variare la curva secondo me bisognerebbe sostituire alcuni componenti che variano la frequenza. Scusate il linguaggio basso per cio che riguarda l'elettronica 😅
  13. 4 punti
    proseguiamo.... CUSCINETTI e O-RING iniziamo a farcire il carter, con cuscinetti nuovi SKF e sostituiamo gli O-ring asse pedivella ed asse cambio... L'ASSE SELETTORE CAMBIO l'ho modificato aggiungendo un O-ring, la modifica apportata serve a migliorare la tenuta in quel punto che è un pò il tallone di achille di ogni vespa, questo motore ha il foro in buone condizioni, ma la modifica torna comunque utile a scongiurare perdite future. ora montiamo l'albero motore per poter poi MISURARE LE FASI. posizionato il DISCO GRADUATO (goniometro) monto il pistone ed infilo i cilindro in falso montaggio... e misuro le FASI ORIGINALI di scarico ed ammissione del cilindro POLINI di scatola, (170°/172° scarico, 110/112° travasi), dovendo montare una PROMA ed un carburatore abbastanza generoso quale il 25PHBL decido quindi di lavorare lo scarico allargandolo ed alzare il cilindro con una basetta da 0,8mm ottenendo così nuove fasi (175°/177°scarico , 112/114° travasi) che garantiranno un allungo migliore (più giri) ed aumenteranno la capacità di espellere i gas di scarico....... sotto lo scarico prima e dopo la lavorazione.... Rifasato il cilindro con basetta base cilindro alta 0,8mm otteniamo 176° di scarico e 113° di travaso, ma dovremo abbassare la TESTATA per ottenere uno SQUISH di circa 1,4mm-1,5mm non più basso in qanto questo KIT a dfferenza di quello Racing ha la TESTATA con cupola piccola, ma ha il vantaggio di poter essere alzato con e basette, infatti il KIT Polini 130 Racing avendo la TESTATA ad incasso non lascia grandi margini di fasatura..... In parole povere avendo alzato di 0,8 il cilindro sotto devo abbassare sopra di altrettanto la TESTATA togliendo il dentino alla flangia di appoggio... lo squish misurato è di 1,40mm
  14. 4 punti
    Altro che rompere il mattarello😂 ringrazio pubblicamente l’amico @Architito2002 per il suo lavoro!! Fatto con una cura, dedizione e passione spettacolare, proprio come se la vespa fosse sua!!
  15. 4 punti
    Il pistone è grosso come l albero 😅🤣
  16. 4 punti
    Un po' di foto in più. Devo agire sul pistone perché c è da togliere un po' di roba da un lato in prossimità del travaso perché il mantello ostruisce. Dall altro lato è già stato fatto. Sicuramente è stato adottato un pistone diverso da quello che è stato usato da chi lo ha fatto all inizio.
  17. 4 punti
    La percentuale di olio non ingrassa la carburazione, puoi avere la mix al 10 ma essere magro. Comunque io il rodaggio e l uso normale non scendo sotto al 3,i cuscinetti e i manovellismi Dell albero ti ringrazieranno.
  18. 4 punti
    Ciao, come detto sopra hai scaldato nella migliore delle ipotesi. Controlla bene anche l anticipo, se è errato può essere un elemento che insieme ad un passaggio magro, soprattutto in sottocoppia costante può causare problemi.
  19. 3 punti
    Ciao a tutti sono nuovo , mi sono presentato nella apposita sezione . Questo post magari annoierà i più ma ho bisogno di consigli 😉 . ho un pk50s con 102 polini che ho deciso di aprire per risolvere una perdita di olio importante dal preselettore . Sono andato da MD racing e mi ha fatto un super lavoro montando una boccola di bronzo , accuratamente lappata . Altro problema che avevo era la frizione che era durissima da azionare nei cambi marcia . Avevo una 5 dischi DRT. Ma vengo al punto . Ho deciso di fare il cambio corsa ed ho comprato un albero malossi per aspirazione dalla valvola del carter , essendo questa ultima in buone condizioni e già lavorata . Ho voluto investire sull albero visto che lo ritengo il cuore del sistema . Il malossi è molto innovativo , mantenendo le spalle apparentemente piene , poi uno smusso interno permette al flusso di entrare .
  20. 3 punti
    Son poi sempre del parere che con un valvola rotante e termiche di scatola il Malossi sia qualcosa in più del Polini mono testa racing; anche in funzione di volerli migliorare il Malossi ha già un primario più alto e il differenziale adeguabile quindi piu agevolmente. 2cc in piu😂.......oring testa,vi ricordo che Malossi son stati i pionieri di questa soluzione. In piu questa grossa opportunità che offre una termica funzionante al meglio con un lamellare al gt....tanta robba a mio avviso in c53 dove polverizzi anche qualche dato da sopra elencato in potenza sviluppata. Decidi con cognizione.....basta che lo fai girato😉
  21. 3 punti
    Eh Poeta, se solo a scuola avessi studiato poeti così interessanti, sarebbe stata una gioia E' proprio vero, il Malossi da il meglio alimentato al GT. Ma io sono dell'idea che puoi partire con la sua spirazione al carter e se un giorno avrai voglia di fare un esperimento, avrai già tutto pronto per alimentarlo in questo modo
  22. 3 punti
    Trasporto animali vivi... Nulla di sbagliato 👍
  23. 3 punti
    Ora sì che si ragiona!! Mi piace molto quel carburatore lì eheh 😁 Io più che fargli prendere la ventola falc gli farei vendere l'accensione completa in favore ad una bella SIP fissa 😂😂😂
  24. 3 punti
    Che non passerà , senza barenare non passa, passa solo l’M1 aspirato al carter , che non ha camicia in realtà
  25. 3 punti
    Ciao a tutti.. iniziamo le danze!! stamattina pulizia dei carter!!
  26. 3 punti
    GraZie Marco delle info. L'albero Malossi molto scontato lo ho pagato 340 euro. Si è standard , corsa 51, Biella 97 spalla 87 , cono 20. Inserisco tabella del libro di istruzioni , il mio è 5316594. Vorrei rimanere sotto i 20 cv , quindi niente cilindro in alluminio . I motivo sono molteplici : affidabilità , non volere dare lavorazioni importanti ai carter, ad eccezione della raccordatura travasi ( che già per il 102 polini era stata fatta, forse dovrò allargarmi ancora un po') e poi anche sulla vespa , ho un po' paura ad avere 25 cv sotto alle natiche 😂. Non vorrei mettere freno a disco, motivo costi , idem non posso rinforzare il telaio perché la verniciatura è già stata fatta a suo tempo . Spero che il telaio pks sia abbastanza più robusto della special. Idem, vorrei rimanere con il phbl 25 aspirato al carter , visto che ho investito si questo albero malossi dedicato. Inoltre vorrei restare fedele alla filosofia vespa, che fa della aspirazione a "disco rotante " il suo elemento caratterizzante
  27. 3 punti
    Salve a tutti ragazzi come prima cosa vi volevo ringraziare per l adesione!!! Volevo far vedere il mio nuovo progetto... ho ricevuto una vespa pk senza frecce in regalo da un amico e ho intenzione di restaurarla ed elaborarla volevo qualche parere lascio le foto in descrizione e vi dico che sto cercando un manubrio pk originale perché la vespa è un po un mix la mia idea era un polini 130 con pacco lamellare al carter e volevo sapere se questa accensione la posso lasciare che frizione montare e che rapporti grazie a tutti
  28. 3 punti
    Rimesso tutto a posto! Finalmente mi hanno fatto la rettifica, ho rivisto travasi di base e scarico, per adesso la travaseria interna l’ho lasciata originale. Ho cambiato parastrappi mettendo drt con cestello bilanciato, crocera bgm pro, cambio rispessorato a 0.10, cuscinetti e paraoli nuovi. Queste sono le lavorazioni, lo scarico è al 69% cordale è stato successivamente un pó lucidato ma non troppo, con fasi 124/188. Fatte lamelle nuove di 0,35 in carbonio.
  29. 3 punti
    Buon 2021 a tutti, babbo natale ormai ha gia dato, in compenso forse mi ha portato un pò di fortuna e buona volontà. Dopo svariate peripezie sono riuscito a far barenare i carter (con il supporto di scidà racing), per il resto dovrebbe essere solo routine, molto probabilmente dovrò spedire la espa al signor Lauro per farla modificare e adattarla sui carter quattrini, vi aggiornerò con altre foto e novità ciauzz
  30. 3 punti
    Più o meno. In base al conto dei giri con un circuito elettronico scocca la scintilla sempre un po' dopo. Peccato che 1. A volte "perde il conto" ritardando di fatto quando non è ancora il momento 2. La curva che "ne viene fuori" (non è caricata) di fatti non è una curva favorevole per motori ad alte prestazioni. Una centralina che ritarda in maniera equilibrata la fa la pvl. Anzi, ne fa 2. Le cosiddette 13 e 22 gradi (che poi sono i gradi a cui settarle a motore spento)
  31. 3 punti
    Se vai a vedere i grafici di caduta della curva di ritardo della variabile sip ti accorgi subito che il tuo ragionare é abbastanza corretto. La caduta é immediata in un range di giri sottocoppia nei motori 7500-11-500 e quel che é peggio continua a ritardare in % all'aumentare dei giri oltre i 9000. Quindi ha un range di ritardo che varia dagli 8° in un motore da 5600g/m fino ad arrivare nell'eccesso opposto ad un ritardo complessivo di 15°su un motore da 14000g/m. Idm ha una caduta diversa piu vicina alla coppia e oltre gli 8° 10° di ritardo un ci va.
  32. 3 punti
    Abbiamo suggerito di azzerarlo e ripartire con una nuova sezione funzionante,forse c'è la volontà di non far perdere gli annunci già presenti,personalmente penso che se la sezione funzionasse correttamente gli utenti reinseriscono anche di buon grado. Poi ci son da fare qualche riflessione perché dove girano i nostri soldini come trattative tra privati è una questione sempre delicata per ovvii motivi,scrivere due righe per invitare tutti a fare attenzione ed anche a non abusare,ma sarebbe già il passo successivo.
  33. 3 punti
    Ricordo il discorso sul Malossone MHR. Grazie ragazzi 😉
  34. 3 punti
    Si si il Drt c'è in b100c51. Gli alberi dedicati ai carter Quattrini sono c51 b102 mi sembra anche i dedicati ai carter Pinasco hanno b oltre 100. In c51 usare b100 é la piu bella cosa che puoi fare a mio avviso
  35. 3 punti
    Ciao.. guarda..io con la SIP ad anticipo variabile praticamente quando aprivo era come se avesse il limitatore..e l'anticipo era a 24° come da manuale..ed il carburatore,un phbl con il 105 di max era grassa da imbrodarsi..poi mi hanno consigliato di provare con anticipo fisso..la luce in fondo al tunnel!!!😉 Progressione a non finire..e adesso di max sono a 118!! È diventato un'altro motore.. tanto che adesso sto preparando un secondo motore.. più performante.. quattrini M1B 56 GTR.. ho preso come accensione la SIP ad anticipo fisso..ed un mio amico sentito la mia esperienza..sul suo zuera big bore ha preso la centralina fissa!! che poi proprio fissa non è..varia di un paio di gradi..
  36. 3 punti
    Un bel minestrone. Ma puoi farla rinascere sicuramente! Io cercherei una forcella pk xl rush che ha il biscotto lungo, sterzo Pk s, il cofanetto è del pk xl, e se non ti importa della sua originalità, lascialo. Le strisce pedana mi piacciono, infatti, sul mio pk xl sto per montare proprio le strisce sl posto dei tappetini!
  37. 3 punti
    il telaio e' giusto del pk senza frecce.deduco che x montare il manubrio hp sia stata utilizzata la forcella(dalle foto non vedo il biscotto lungo ma vedo il tamburo maggiorato).sappi che se decidi di cambiare manubrio non potrai utilizzare quella forcella (a meno di fare modifiche)xche l'hp ha l'innesto diverso dai modelli precedenti.bel polini in alu
  38. 3 punti
    che sui polini vanno bene immagino..... i DRT sui 20 cv degli alluminio lamellati e contenti ed i Crimaz x chi se li può permettere!!!! I benelli, conosco solo quelli a due cilindri e il 50-ino cross del 78....
  39. 3 punti
    Ora bisognerà studiarsi la basetta per calzare a modo il gt,ci sarà da lavorare,per ora tutto fermo in attesa di poter portare oltre regione il blocco da chi ha attrezzature e capacità necessarie 😉 🤞
  40. 3 punti
    " pompe? Freno a mano idraulico. Io intendevo i tubi dove possa l'olio , Dietro da uno si si sdoppia , (una va a ruota destra e uno a ruota sinistra visto che è un'ape. 😉 Il freno a mano è in pratica una barra d'acciaio che si può regolare con la chiave dell' 11, nell'esploso. si vede bene.
  41. 3 punti
    ahahahahahahahah, la dinamometrica è una beta😉
  42. 3 punti
    Saggia decisione,lavori su un particolare, i freni,molto importante......controlla tutto con la massima attenzione e assicurati della massima efficienza..........é un presidio medico😉
  43. 3 punti
    È arrivato!!! Tra un po’ lo monto!!!
  44. 3 punti
  45. 3 punti
    Quando tu provi a reinfilare la guaina solitamente punta o viene deviata dal leveraggio freno posteriore che é posizionato a metà tunnel a fianco pedana.; dove passano tutti i cavi. Togliendo il meccanismo ti trovi con un foro di accesso al tunnel che oltre a non far impuntare la guaina ti aiuta anche nell'indirizzarla. Piu volte sono anche partito da quel foro per posizionarla. Ovviamente per agevolarti vanno rimossi dal manibrio fanale,eventuali contakm o tappi,nel caso della pk apri il manubrio. Nelle Special dietro al nasello c'è accesso ad un'altro foro comunicante con il tunnel.
  46. 3 punti
    Dai apri e fai vedere,magari passaggio magro é piu facile sgripp a gas parzializzato.
  47. 3 punti
    Hai scaldato ,e molto fortunato tu sia riuscito a ripartire perché gli alu. soffrono gli sgrips....smonta subito per evitare di aggravare le cose,probabile che hai incollato una fascia ,cromatura da verificare.
  48. 2 punti
    Butta via quella idm e prendi una SIP fissa 😂
  49. 2 punti
    Ciso a mio avviso può esser solo legatio al canotto di sterzo da revisionare correttamente compreso di ghiere binari cuscinetti. Non di sicuro perché é storta.
  50. 2 punti
    staro più attento... se il danno è grave lo farò rincamiciare altrimenti lucidata e pistone nuovo

kit revisione

Kit revisione per tutti i motori
cuscinetti SKF Paraolii Corteco
officinatonazzo.it/kit-revisione


×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!