Vai al contenuto

Leaderboard


Contenuto popolare

Visualizzazione di contenuti con la più alta reputazione 19/12/2020 in tutte le aree

  1. 10 punti
    Salve a tutti Inizio a presentare a voi questo nuovo progetto che avrà un tempo di realizzazione lunghissimo, vuoi per impegni, vuoi per finanze, lavoro moglie e beghe varie. Da tanto ne volevo uno, ho avuto occasione e ho preso intanto un po' di pezzi. Ci tengo a precisare che il tutto non è stato realizzato da me, dovrò solo intervenire su 2 o 3 cavolate, sempre se. Il GT è un ex m 200 portato a 73 mm, tolto i booster, fatto un traversino, rifatti i travasi e l ammissione. È stato tutto rinforzato sia a livello di GT sia di Carter, che ospiteranno un albero c60 Fabbri. Questo blocco girava con un 29 68, una frizione falc modificata a 5 dischi, una marmitta fatta apposta e a 3000 giri di quarta si alzava di gas. Visto che mi ci vorrà almeno un anno, per chi volesse vedere come girava basta cercare quattrini m 250, ve ne metto un anticipo più tardi. Tra un po' qualche foto, in attesa che il tutto arrivi in mano mia in settimana.
  2. 7 punti
    Ahahah ma dai che anche te non scherzi 🤣🔝 Poi come si dice, grosso si ma va saputo adoperare 🤣🤣🤣🤣
  3. 7 punti
    Se avete 10 minuti da perdere, qui girava con un Benelli evo extra lungo, un 38 Keihin pwk, marmitta fatta apposta.
  4. 7 punti
    Termica Falc 180 e' stata ribassata dal buon Lauro di 7mm,il massimo consentito a suo giudizio,per guadagnare spazio utile per la nuova basetta a prigionieri standard,sarà da divertirsi a far tornare tutte le quote,auguratemi buona fortuna 😁😁
  5. 7 punti
    Eh con lo spinter Drt ha fatto un ottimo lavoro nulla da dire. Ne monto tanti e son ben robisti. Biella 100 su c51 finezza non da poco. ...ma non diciamolo troppo forte che poi ce lo fa pagare di più 😂😉
  6. 6 punti
    SETTING: 130 POLINI standart Albero Tameni anticipato cono 19 corsa 51 Rapporti 27/69 DD Polini standart Pignone DRT 26 corto Cluster VMC quarta da 21 FRizione 6 molle 7 dischi Newfreen + varie Marmitta PROMA Carburatore PHBL 25 mm by Malossi. Accensione puntine volano 1,6Kg Cambio 4M RACCORDATURA TRAVASI E AMMISSIONE CARTER: Dopo aver pulito tutto in una vasca con benzina, pennello, scaccolatore, chainte claire sgrassatore a fiumi ed una dose di pazienza ed ostinazione non comuni, lavate con acqua calda, ora che son puliti e spolpati di ogni singolo pezzo fin all'ultimo e più ostinato dei cuscinetti di banco iniziamo con il lavorare i carter.... la rpima lavorazione che và fatta è la RACCORDATURA DEL PASSAGGIO TRAVASO SUI CARTER che deve uniformarsi in portata e disegno a quella sul cilindro dato che ovviamente un 130cc non avrà i travasi del 50 originale!!!! per iniziare segno la sagoma superiore usando la guarnizione del kit, e sgrosso grossomodo, poi sovrappongo il cilindro e con una penna a ferro traccio l'ampiezza del travaso,ed inizio a lavorare più di fino, fermandomi spesso per verificare, reinfilando il cilindro e valutando mano a mano dove devo intervenire.... ed ecco (dopo tanta limatura di alluminio) i travasi finalmente raccordati alla sagoma trapezoidale dei travasi di base del cilindro POLINI. Andiamo ora ad allargare e scavare il FORO DI AMMISSIONE sul carter, costituito da un condotto che presenta nella parte interna la FINESTRA IN CAMERA DI MANOVELLA che fà da "valvola"e nella parte esterna del carter il FORO ATTACCO COLLETTORE, in questo caso andremo ad abbassare la finestra in camera di manovella per unduplice motivo; 1 - abbassandola ne aumentiamo la superficie equiparandola al diametro del carburatore che ricordiamo essere un 25 PHBL (by Malossi). 2 - abbassandola aumenteremo il tempo di apertura della stessa e quindi ne ritarderemo la chiusura, questo apporta più carburante e dona potenza (grossomodo). Ovviamente non basta aumentare abbassando (si può solo abbassare) la finestra interna bisogna raccordare anche il foro su cui poggia il colettore di aspirazione e il condotto interno.... e' ora venuto il momento dei SILENT BLOCK, ho preso i gommini SIP tipo originali della 50 special, sarebbe stato più facile montare silent block ET3 (così fan tutti) ma li ritengo troppo morbidi e quindi cedevoli ed in curva o in due non sono certo il massimo, ci sarebbero poi quelli in teflon rossi o arancioni bellissimi e racing, ma quelli sono troppo duri! Ok lo ammetto.... siamo nati per soffrire, la pressa manuale SIP apposita richiede infatti buone braccia.... ma il risultato è ciò che conta.... domani mi cimento con il cambio a 4M, crociera ecc....
  7. 6 punti
    Si lo so,questi carter reclamano di diritto il 300 dei BFA boys 🤩,ovvismente è stato il primo pensiero che mi ha tolto il sonno 😁ma oltre alla termica toccava investire su albero dedicato e rivedere completamente anche il gruppo cambio e campana,per questione di numeri,quote,calettamenti,ulteriore spesa... non era il momento.....quindi lowcoast perché riutilizzo tutto il blocco del 209 bsg ,cambio solo termica e marmitta,albero c56 già c'era ,sostituita solo biella da 115 a 110 ,il cambio nuovo con solo 10km di utilizzo è quello giusto..... Inizio a mettervi le foto dei componenti intanto che le ho sotto mano,poi si vedrà, i lavori non li faccio io che non ho le competenze ma mi affidero' al mio meccanico di fiducia melo,qualcuno l'ha conosciuto,ed Armageddon per lavorazioni di precisione,dovrò attendere che gli spostamenti siano possibili.
  8. 6 punti
    Ti tengo in lista bello 🤣🤣 Io peso 70 kg, con me si alza in folle..
  9. 6 punti
  10. 6 punti
    Auguri a tutti e fanculo sto 2020 Scusate il francesismo
  11. 5 punti
    Ragazzi oggi la creatura è andata da Daniele. C’è ancora il problema della frizione da risolvere e con l’arrivo del caldo lo faremo. Ho fatto l’ultimo giro, un paio di litri di broda. Ai semafori il minimo è perfetto ma si imbroda. Quando parti senza spalancare si pulisce ratta un po’ e poi esplode!!! Diventa una melodia, piena, copiosa i giri salgono velocemente e non si comprende quando finiscano, tuitto il meglio del due tempi. Faccio un 20 minuti con partenze al semaforo con prima per pulire e seconda per dare sfogo alle sue capacità. Ma non basta, cerco strade più lunghe, voglio mettere la terza e magari la quarta. La trovo apro il gas in seconda metto la terza, la frizione slitta, parzializzo un minimo per farla mordere e nuovamente giù gas!!! Cacchio l’accelerazione anche in terza mi impressiona , va, non finisce mai. Cacchio!!, adesso li butto la quarta, “speriamo che non vada in sottocoppia” ma che, accelera, l’espansione canta, risuona, i giri salgono ed ha una prontezza da seconda e mi sincero così che prenderebbe tutta la quarta senza nessun problema.... Con un po’ di culometro il motore è riuscito al di là delle aspettative. Tra 1-2 mesi faremo un video e una bancata con dyno GSF . Adesso va, vai a casa ma ricordati di chi ti ha creato con amore e passione. Ti ho svezzata, cresciuta, sverginata. Divertiti e non ti voltare......non ci sarà nessuno. Ogni tanto passa da me che altri due colpi te li do!!!!! Daniele non è geloso!! Per adesso allego questa “bancata” con tolleranza ampia data da un audio di pochi secondi.
  12. 5 punti
    Minchia... ho visto solo ora il video... Me lo sono salvato, così nei momenti tristi mi posso segare.....
  13. 5 punti
    Ragazzi , auguri a tutti inanzitutto 🎉 Volevo farvi vedere che il progetto va avanti , ecco un po’ di pezzi arrivati 😂😂 mi manca il gt che ho ordinato e arriverà fine mese e il cluster drt 18-20 che anche quello dovrebbe arrivare assieme al gt 🍾 mentre il collettore serio di mrt dovrebbe arrivarmi martedì-mercoledi 🚀 ormai ci siamo Raga !! Tra non molto si inizia a lavorare 😎👍🏻
  14. 5 punti
    Mi domando cosa costava precaricare una curva decente fin dall'inizio, il problema della curva idm è risaputo dall'alba dei tempi, e questi cosa fanno? Ne caricano una ancora peggio 😂
  15. 5 punti
  16. 5 punti
    Dopo aver visto questo il mio falchettino 57x51 lo metto nel cassetto e vado su qualcosa di serio, 😃 Invoglia di brutto, già appena acceso il motore che si sente il suono, la musica, inconfondibile di marmitta nuova.....mmmmhhhh
  17. 5 punti
    Che americani che siete😂 E io che mi fermo a 150 cc🤣🤣 Complimenti per il coraggio😂
  18. 5 punti
    Oggi rimessa in moto con giretto di pochi metri in prima e seconda. Cacchio per quanto grassa,prima di metà apertura, il motore c’è. In entrata in coppia si alza in prima. In seconda l’entrata in coppia si distende poi si imbroda e successivamente allunga allunga sempre con corpo poi ho mollato! I giri ci sono e la coppia pure. Il giro lo abbiamo fatto senza freno anteriore, il parafango è dal carrozziere e non possiamo mettere olio nell’impianto frenante, e quando aprivi di seconda solo con il posteriore era troppo lungo fermarsi!! Belle sensazioni per me e Daniele il proprietario..... Sapere che terza e quarta sono subito li mi fa ben sperare. (Cluster 10 15 18 20). Comunque 🤩 gioia. IMG_2679.MP4
  19. 5 punti
    Inoltre con tutti sti filtri rischiate sempre di svuotare la vaschetta perché riducono la portata di miscela.
  20. 5 punti
    Tze😂😂....gli do una grattata agricola con la tela abrasiva e correre😉
  21. 5 punti
    In un motore,all'aumentare dei giri,ottieni efficenza avvicinando il punto di scintilla al pms,al contrario a bassi regimi ottieni reattività allontanando il pdscintilla dal pms.......Direi appunto la capacità di riuscire a variare,ritardando,il gradi di anticipo. Utilizzando un anticipo fisso definirei un compromesso i gradi in cui di solito é settata; una variabile avendo appunto questa " virtù " di ritardare può essere ottimizzata per avere un anticipo elevato a bassi giri ed un ritardo che DOVREBBE seguire la curva di erogazione ottimizzando gli alti regimi. Le " fregatura" spesso e volentieri é il non avere una curva di ritardo adatta al motore.....non sempre perché oltre alle ben conosciute idm o Sip variabili( accensioni con curve preimpostate) esistono accensioni o centraline programmabili dove( se si é capaci) si riesce a cucire una curva di ritardo ad un motore. Le fisse in certi sport,si prediligono alle variabili per svariati motivi: mi viene in mente quando certi motori hanno un range molto ristretto...... Le puntine.....ehhhh ormai considerate da molti obsolete🤔🤔......corrente prodotta scarsa,vanno in crisi sui motori di moderna concezione in grado di prendere molti giri, basti pensare ad un alu qualsiasi che frantuma di sicuro gli 8500gm regime in cui le puntine iniziano a vacillare, poi c'è la storia che non fanno più il materiale di una volta e sei sempre li a metter mano... Ma però 😂😂 la scintilla delle accensioni a puntine la senti scoccare....é bella,sempre. Zzo ne sanno i 2000😉,di cos'é un Mk1 al gt un doppia o un ghisone old style con puntine pettinate?
  22. 4 punti
    Questo confronto tra Poeta e FilippoRace è avvincente e spero mi aiuti a decidere . Per decidere ci vogliono dei punti fermi : uno sarà un ghisa , due non lo farò girato , tre , non passerò al lamellare . La mia Pks sarà un aspirato a disco rotante . Idem la corsa , non passerò al 53. E certamente avrò una espansione . una egig Python se riesco a sapere se monta sul pk. Poeta Se ho ben capito mi consigli la testa polini standard e non la race, giusto ? Non sarebbe meglio asportare materiale dalla sommità del cilindro ? FilippoRace perché il Malossi rende meglio al cilindro ? Grazie e portate pazienza , che a me piace capire : ) mi bannate se posto la foto del caballero appena finito del quale vado tanto fiero ?
  23. 4 punti
    Hai optato per un monolita. L'albero Malossi é uno degli oggetti dedicati a Vespa che piu mi ha dato soddisfazioni e da qui ti voglio dire la mia. Parto subito con un'imperativo categorico e ti dico che la termica adatta é sicuramente Mhr. La nomea del minino che imbratta riguarda termiche mk in ghisa ormai fuori produzione da decenni non ha riscontri con prodotti aggiornati mk3/4 mhr......132cc,il 136cc in c51 non credo sia mai esistito😅😅.... Parti con un valvola si, certo hai ancora tanto di ritardo da ottenere e poi? Con lo stesso albero fai un lamellare al gt molto molto prestazionale,solo cambiando il collettore.
  24. 4 punti
    Il Malossi in ghisa non è secondo a nessuno ma i famosi problemi d'imbrodamento ai minimi regimi derivano dall'alimentazione al cilindro col collettore Malossi ma anche questo è un problema risolvibile grazie ai collettori aftermarket, come l'MRT. Invece l'alimentazione classica al carter non darebbe alcun problema. Questo è proprio il bello di quel cilindro, puoi effettuarci vari step e se avrai in mente di lavorarlo, anche meglio. Come primo passo, vedo benissimo i lavori che hai in mente con l'alimentazione al carter e successivamente, collettore MRT con un bel carburatore generoso al cilindro per tirarne fuori il massimo. Quindi...quotone al malossone Nonostante tutto, se fossi in te, andrei di alluminio 😉 o l'MHR per restare in casa malossi o anche un Quattrini Sulla Primavera, monto un Polini con testa standard e non ha mai sfiatato, ma sarà stata fortuna. In ogni caso, ti riporto la mia esperienza Molto bello l'albero Malossi...spalla d'aspirazione particolare. Non l'avevo mai visto fotografato così bene. Ha dimensioni standard? Prezzo?
  25. 4 punti
    Io monto la sip dc variabile sul polini evo e mannaggia i santi sono a 28 gradi di anticipo altrimenti a manetta arriva veramente troppo bassa. Ti confermo che basta sostituire la centralina per farla fissa e anche il regolatore se vuoi farla dc o ac insomma l’accensione è una booomba! ma la curva della variabile a me non piace molto nonostante l’evo che ho adesso sia molto piu potente de vecchio a valvola mi piaceva piu il vecchio con la vmc. Appena avrò soldi da buttare cambio la centralina, sempre se non vendo prima la vespa😅
  26. 4 punti
    Io credo abbiano voluto accontentare un po' tutti con motori piu o meno prestazionali....han fatto una media via. Non credo si tratti di precaricare altre impostazioni....nelle idm e nella sip quella che volgarmente chiamiamo centralina non é in grado di ricevere info da un software, per variare la curva secondo me bisognerebbe sostituire alcuni componenti che variano la frequenza. Scusate il linguaggio basso per cio che riguarda l'elettronica 😅
  27. 4 punti
    proseguiamo.... CUSCINETTI e O-RING iniziamo a farcire il carter, con cuscinetti nuovi SKF e sostituiamo gli O-ring asse pedivella ed asse cambio... L'ASSE SELETTORE CAMBIO l'ho modificato aggiungendo un O-ring, la modifica apportata serve a migliorare la tenuta in quel punto che è un pò il tallone di achille di ogni vespa, questo motore ha il foro in buone condizioni, ma la modifica torna comunque utile a scongiurare perdite future. ora montiamo l'albero motore per poter poi MISURARE LE FASI. posizionato il DISCO GRADUATO (goniometro) monto il pistone ed infilo i cilindro in falso montaggio... e misuro le FASI ORIGINALI di scarico ed ammissione del cilindro POLINI di scatola, (170°/172° scarico, 110/112° travasi), dovendo montare una PROMA ed un carburatore abbastanza generoso quale il 25PHBL decido quindi di lavorare lo scarico allargandolo ed alzare il cilindro con una basetta da 0,8mm ottenendo così nuove fasi (175°/177°scarico , 112/114° travasi) che garantiranno un allungo migliore (più giri) ed aumenteranno la capacità di espellere i gas di scarico....... sotto lo scarico prima e dopo la lavorazione.... Rifasato il cilindro con basetta base cilindro alta 0,8mm otteniamo 176° di scarico e 113° di travaso, ma dovremo abbassare la TESTATA per ottenere uno SQUISH di circa 1,4mm-1,5mm non più basso in qanto questo KIT a dfferenza di quello Racing ha la TESTATA con cupola piccola, ma ha il vantaggio di poter essere alzato con e basette, infatti il KIT Polini 130 Racing avendo la TESTATA ad incasso non lascia grandi margini di fasatura..... In parole povere avendo alzato di 0,8 il cilindro sotto devo abbassare sopra di altrettanto la TESTATA togliendo il dentino alla flangia di appoggio... lo squish misurato è di 1,40mm
  28. 4 punti
    Il pistone è grosso come l albero 😅🤣
  29. 4 punti
    Un po' di foto in più. Devo agire sul pistone perché c è da togliere un po' di roba da un lato in prossimità del travaso perché il mantello ostruisce. Dall altro lato è già stato fatto. Sicuramente è stato adottato un pistone diverso da quello che è stato usato da chi lo ha fatto all inizio.
  30. 4 punti
    La percentuale di olio non ingrassa la carburazione, puoi avere la mix al 10 ma essere magro. Comunque io il rodaggio e l uso normale non scendo sotto al 3,i cuscinetti e i manovellismi Dell albero ti ringrazieranno.
  31. 4 punti
    prego , qui mi devi pagare però adesso 😃😃 La cassa è in basso a destra 😃
  32. 4 punti
    🤣Questo girava con una falc a 5 dischi.. Ma chiamerò @The Armageddon che me ne farà una scontando a palla il prezzo ahahah
  33. 4 punti
  34. 4 punti
    Il PRIMO che ha operato in questo modo. Made in Italy, Fil.
  35. 4 punti
    Non lo avevo mai visto in canna il Falc 180......che sberla di scarico😅......adesso ricordo perché quando mi chiedono di limare i Falc rispondo: cosa devo ancora limare?
  36. 4 punti
    Troppo per dei comuni mortale 🤣 Post non adatto ai deboli di cuore 🤣
  37. 4 punti
    Non si é inventato nulla di nuovo l'inriminato progettista del sistema cp Polini😂😂😂 a parte gli originali 16 19 20 destinati alle small cosa credi di dover fare adottando anche solo un phbl? Adesso ti metti li e smonti e rimonti 10 volte il Cp....sei in castigo😉......e usi 10 volte un cavo nuovo non vincolato al manubrio cosi ti escono meno parolacce. E rimgrazia che non ti faccio cambiare anche la guaina. 😂😉
  38. 4 punti
    Lascialo.. Io di solito mi regolo con l'emu e sopra metto un getto grosso tipo 120.. In modo che dopo una tirata se chiudi gas e riapri non ti trovi a secco con la benza nella vaschetta Oppure metti un cd1 e ti regoli col getto sopra Senza te lo sconsiglio se l'hanno fatto vuol dire che serve
  39. 4 punti
    Se é stata svuotata lo capisci perché non va piu una fava e fa un fracasso infernale,oltre che appunto vedi le saldature non presenti in origne.... Capisco il non voler sprecare,ma restauri un oggetto che compri nuovo a 50€.....la bomboletta,la spazzola di ferro per il trapano e tutto il tempo perso,non so poi se c'è tutta sta convenienza.
  40. 4 punti
    25/69 con cluster 18/20 e non so poi ancora se sia sufficiente. Hanno un bel diametro le 3,50 dovessi farlo per me che son quasi 2mt e oltre i 100kg ( anzi magna magna son belle che 109kg😅) metterei 24/72 e 4a corta 21 e al massimo pignone di allungo 25.
  41. 4 punti
    ......io la striscia di rossa al metro grana 80-120 la rinforzo con del nastro di carta da carrozzieri attaccato dietro così gli dona flessibilità, poi la uso a mò di lustrascarpe!!! CErti cuscinetti albero a volte lo richiedono se tirandoli vedi che piegano l'attrezzo intrattore. Una vespetta direi casa-fornaio.... noto anche la sbarra sul telaio, utilissima in caso di trasporto cassetta acqua minerale da sei bottiglie, ha il suo peso.... servono quei 30 cv per portarla a casa senza inficiare troppo lo spunto! Cavolo 6 bottiglie da 1,5 litri ed un chilo di pane sono ben 10KG!!! Opterei per un UPGRADE se la rampa del garage e ripida.... posso capire, anche io porto la spesa sulla pedana d'altronde....
  42. 4 punti
    dita grosse ,meglio per il lamellare e la fidanzata o moglie che sia🤣
  43. 4 punti
    Non lo hanno modificato,lo hanno rovinato🤦‍♂️ Cavolo se era integro con le puntine era perfetto....maamma come viaggiavano i 100cc con il ventolino fintocarbonio😉
  44. 4 punti
  45. 4 punti
  46. 4 punti
  47. 4 punti
  48. 4 punti
    Prima parte Seconda parte Finalmente
  49. 4 punti
    Eccolo il mega silenziatore con doppio oring interno
  50. 4 punti
    Signori, anche se manca qualche particolare per completare il lavoro (ammortizzatori, collegare i fili tutti, scritte, manopole) vi presento il mio regalo di natale 🥳🥳🥳🥳
×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!