Vai al contenuto

Leaderboard


Contenuto popolare

Visualizzazione di contenuti con la più alta reputazione in 12/11/2020 in tutte le aree

  1. 3 punti
    Sto termine non ti piace proprio...... non lo nomino più, ...... anzi l'ultima volta flussi flussi flussi
  2. 3 punti
    ah si se pianiamo il pacco dentro il carter come il c1pro ok perfetto ,così il pacco è distante e il carburatore il triplo della distanza ,non vedo tutti questi benefici tutto qui ,poi la strada e il gas dirà se va bene o no con tutti questi flussi
  3. 3 punti
    Si dai il tangenziale : la porta di uscita immissione il piu vicino possibile ai travasi di base gt. Dal punto di aspirazione avere subito carica fresca che staziona sotto al pistone e in apertura del travaso avere questa vicinanza dell'immissione che diventa quasi " diretta". Bello,secco,senza fronzoli....si considera il poco volume a disposizione,ma la velocità nell'utilizzarlo,l'efficenza di tale sistema. Certo questo é matto( a me riferito) qua non si parla di gt ad alta efficenza come può essere un Modena, Tm, Sgm o chi volete) ma il concetto del non rovinare un flusso in aspirazione,renderlo omogeneo,indirizzarlo bene....non sono concetti eretici o obsoleti. A me sti lavori piacciono,ormai lo sapete😉
  4. 3 punti
    Buongiorno a tutti, per dovere di cronaca torno sull'argomento perché, come spesso accade, per fare più in fretta difficilmente esce un buon lavoro... Nei giorni passati, come avete letto, ero stato assalito dal chiodo fisso della modanatura con il logo serigrafato (che tra l'altro ho reperito assieme ad un altro paio di chicche che vi mostrerò quando mi arriveranno) ma questa non è stata l'unica preoccupazione. Come giustamente qualcuno mi ha fatto notare, il parafango che feci verniciare e che ho tuttora montato sulla vespa è si originale (comprato alla Piaggio) ma di nuovo stampo ed ha delle differenze rispetto agli originali dell'epoca...è più "spigoloso" passatemi il termine. Ovviamente, ora che l'ho notato, mi ci cade l'occhio ogni volta che entro in garage! Allora, preso da un senso di compassione e di dovere per la mia Vespetta, ho preso dallo scaffale il suo parafango originale che stava gridando vendetta. Se ricordate le immagini prima del restauro era in queste condizioni Dunque mi sono armato di pazienza, amore e di un kit di martelli e tassi da battilamiera economico e, dopo aver dato una spazzolata alle zone più aggredite dalla ruggine mi sono messo di buon grado a cercare di dargli una raddrizzata. Ovviamente ci ho messo un'infinità di tempo non avendo mai fatto un lavoro del genere e questo è il risultato dopo un pomeriggio da mal di testa Poi mi sono accorto che, nel fianco destro (che in foto non si vede), era sparito il bordino inferiore perché purtroppo era il lato messo peggio e, nel cercare di raddrizzare e spianare le brutte pieghe della lamiera, si era appiattito anche il bordo. Dopo momenti di sconforto perché nel mio garage non ho attrezzatura adeguata e professionale, mi sono ricordato sempre degli anni passati nell'officina dell'istituto tecnico "a piegar lamiere" e allora mi sono arrangiato con quel poco che avevo. Ora che ho finito di spianare il più possibile la lamiera e dato una bella carteggiata è il momento di darlo in mano al carrozziere che stenderà il fondo e farà le necessarie, seppur minime, stuccature. La verniciatura sarà fatta con l'avanzo di vernice di quando è stata fatta la scocca così che si noti il meno possibile (o spero per nulla) lo stacco di tonalità. Vi aggiornerò quando sarà pronto
  5. 3 punti
    Albe perchè dici così? Non punta la spalla, punta tra le 2 spalle
  6. 2 punti
    ci andrebbe un padellone con quei rapporti
  7. 2 punti
    no non è che non mi piace ,si chiama carter pompa quella zona non flussometro ,dove li vedete tutti questi flussi ,a chiacchere da bar hai voglia di flussi ,perfino la marmitta flussa
  8. 2 punti
  9. 2 punti
    confermo ,io vedo meglio la 24-72 ,si può allungare con il pignone da 25 e si può ulteriormente allungare con gomma 90 90 10 o addirittura 3.50 10 (di queste solo alcuni modelli montano al pelo senza modifiche e spessori ) se lavori bene a palla sei sui 100kmh ,un 65-70 appena sopra la coppia per fare strada
  10. 2 punti
    No 22/63 l'ha detto prima....con accensione a puntine va bene. Unico neo é che non hai ne accorcio ne allungo di pignoni,quindi per me 24/72 risulta la piu gestibile.
  11. 2 punti
    la marmitta non è piena ,dovrebbe avere solo un materiale fonoassorbente nel contocono prima dello spillo ,ma non ha paratie interne
  12. 2 punti
    salve non so' se è " piena " quindi da pulire per svuota intendo che alza il regime di coppia ergo sotto " non tira" , per la 23/64 ecco il pignone da 22 https://www.officinatonazzo.it/alberi-e-ingranaggi-cambio-ipl-302-301-z22dd-97-pol-z64-pignone-drt-z-22-ingrana-su-primaria-z-64-polini-denti-dritti-ratio-2-90-per-frizione-6-molle-vespa.1.15.87.gp.3672.uw " esiste anche per frizione 7 molle".il pignone da 22 ..Considerando il volano da 1400 grammi devi avere un rapporto " corto " e con poco salto fra le marce ..percui una 4° corta se non presente è necessaria ..poi ci sono ulteriormente i cluster per agire sul singolo rapporto nonchè se vuoi accorciare tutta la catena "cinematica "https://www.officinatonazzo.it/alberi-e-ingranaggi-cambio-dipl10721-pignone-drt-z-21-ingrana-su-primaria-z-64-polini-ratio-3-05-denti-dritti-per-frizione-7-molle-vespa.1.15.87.gp.4833.uw
  13. 2 punti
    si certo lo abbiamo capito è quello che vogliono fare tutti ..non resta che accendere e provare ,io per avere un termine di paragone chiuderei il motore per la prima accensione senza i lamierini ,in un secondo momento li aggiungerei ,se no non sai se è meglio o peggio..... ma domandona ,perchè sei fissato con i flussi ,non è acqua ......in ogni risposta viene sempre nominato ,sei sicuro che sia effettivamente così dentro un motore
  14. 2 punti
    Adesso ho capito dalle ultime foto....sarebbe un emerito controsenso separare la manovella dal flusso dei travasi col lamellare al carter, però trovo sia una mezza genialata...magari è una bufalata ma mai dire mai.. ...fossi io aprirei di più la V del fondo delle lamierine in modo il flusso salendo con la rotazione dell'albero abbia più spazio aperto di distribuirsi Bella storia mi gusta...questa manovra schiaffa all'angolo del ring gli scavi da miniera del carter che dall'uscita ex valvola vanno verso il travaso destro... Sei controcorrente e hai la mia approvazione, che vuoi di più?😲
  15. 1 punto
    Ma no se non cerchi subito carburazioni estreme. Rodaggio come di consueto.
  16. 1 punto
  17. 1 punto
  18. 1 punto
    Funziona e il flusso si è fermato per 0,001 sec. Prima è stato sempre in movimento a velocità media di 120km/h e punte di velocità soniche. Se lo rallentiamo entra meno broda. Comunque se uso dei termini, non sono proprio campati in aria sono anche un perito aeronautico e qualcosa me la ricordo di flussi e moti turbolenti e laminari poi magari sbaglio in qualcos’altro.
  19. 1 punto
    Claudio è peggio dell'acqua, il flusso aria benza permea in qualsiasi volume tridimensionale esso si trova, come fa l'aria, che va a riempire ogni angolo del pianeta...all'aria, dove appare una zona di pressione inferiore all'ambiente in cui si trova, corre immediatamente a riempirlo, e nei nostri motortetti lo fa correndo a circa 330 metri al secondo, la velocità del suono....mach 1,2 circa 1250 km/h....se ti prende in faccia non so se rimane qualcosa😮 Novitah Archistar?
  20. 1 punto
    Sono passato da un amico tornitore e col micrometro abbiamo controllato l'albero, misura 13,98 quindi è giusto così. Il pignone invece è fuori 14,06.
  21. 1 punto
    una cosa per volta ,il pignone da 25 è molto simile al rapporto 22 63 ,parti con questo e se vedi che non ti soddisfa cambi gomma ,puoi farlo anche dopo ipotizzando 8000 giri cè 1kmh di differenza
  22. 1 punto
    A giudicare dal fatto che a 6000 giri sei a 100kmh, direi che hai la 23/64... lunghina, se non tutto è a posto
  23. 1 punto
    Anche per me stai facendo un buon lavoro.
  24. 1 punto
    Si dai lo sbocco d'uscita a sinistra va bene
  25. 1 punto
    Comunque sto cercando solo di copiare bene da motori che vanno forte.... quelli dei kart, non mi sono inventato nulla. Certo farlo sul carter vespa non è proprio così intuitivo. Il chiudere la camera di manovella lo fanno per Non creare disturbo al flusso, per quanto l’albero giri nello stesso senso. Figurati quando l’albero gira in senso opposto...
  26. 1 punto
    No dai con i lamierini non sono più controcorrente!!😂
  27. 1 punto
    Sembra ottimo👍 Vai di 102 con la testa bella è meglio in tutt 24/72 Carburatori li hai e sei già apposto, se vuoi raccorda e sei apposto per un po'... Poi se ti senti soddisfatto tieni così, se vuoi monti il 115 per vedere che va peggio... Se vuoi di più passi a un corsa lunga ma per ora prova poi spendi
  28. 1 punto
    Anche io sono scettico su chiudere con l'albero che gira nel senso opposto ,comunque si può provare nulla lo vieta
  29. 1 punto
    ...si ok...ma sono anni che vien detto che è meglio indirizzare il flusso verso il centro delle spalle....e tu che fai? allarghi a sinistra che punta la spalla piena ahah....spero hai un collettore adeguato 😅
  30. 1 punto
    Evo i primi uscivsno in c52,8 b102 per fare 135cc. Evo 2 é gia d58 ed in c51. Chi prendeva i primi evo lamentava che in c51 b97 il pistone toccava i carter ed usciva dalla canna gt. Il lamellare al gt é ancora natio in c52,8 b102
  31. 1 punto
    Da due mm mi piace di più e riesco a mettere due vitarelle a testa svasata....
  32. 1 punto
    Hai appreso quello che volevo dire allora: il concetto delle spalle coperte funziona bene in determinate condizioni, vedi carter c1pro che sono un motore gp trapiantato. Fare lo stesso lavoro sui carter piaggio, visto l'albero che si gira da solo, le spalle strette, i materiali delle gabbie degli alberi ecc... Se tu levi il flusso di olio che le lubrifica RIDUCI la lubrificazione. Io ho scritto 'levare lubrificazione' quindi ridurla, non 'togliere' come hai voluto interpretare tu. Detto ciò mi dispiace che la hai persa sul personale, pace e buon gass a tutti!
  33. 1 punto
    FINITO IL SETTING! Carburazione perfetta, su PWK 28 spillo JJK fermo alla seconda tacca partendo dall'alto, minimo 45 originale, max 130, niente filtro aria ma solo prolunga venturi libera.... sella special con imbottitura racing in neoprene, gancio px arcobaleno post 1991. la vista lato motre veidenzia quanto sia alta, le gomme le danno un aspetto molto sportivo.... La sella ha telaio originale AQUILA e copertina blu SCOOTERVINTAGE.... Leve T5, manopole nere a diametro maggiorato e gomma morbida, specchi corti Aprilia Scarabeo marca FAR. DICHIARO FINITO IL RODAGGIO, in quanto oggi sono andato molto lontano da un mio amico vespista, al rientro mi sono anche perso finendo... IN AUTOSTRADA!!!! O meglio sul RACCORDO ANULARE (E90) di Roma.... Assetto e tutto perfetti, a 80km/h plana su buche e sconnessioni senza mai andare in crisi, frena come una BMW con ABS, la cosa è ironica ma fino ad un certo punto, perchè frena in modo strabiliante l'irruenza affatto banle di questo SORPRENDENTE GHISA DELLA VMC! Certo merito del setting generale, del collettore lamellare ecc... ma cribbio, se non sono 120 all'ora poco ci manca e ci arriva, troppo, davvero troppo in fretta! Attenti ai colpi di vento nelle pirme due marce.... PICCOLE BRUTTE e CATTIVE.
  34. 1 punto
    La penso così anch'io! Quindi terrò il 18/20 che ho già 👍 Claudio volendo si può, ma mi sembra eccessivo sbragare così tanto, ho trovato una foto di un carter fatto da THM e credo sia fatto come intendi tu, la allego.
  35. 1 punto
    Ho avuto il 60x51 lam. al gt,con espa grossa,tirava la 26/69 con quarta 22/48.....Quarta da 19 nel tuo caso mi sembra troppo corta,io farei 18-20.
  36. 1 punto
    Ahah adesso mi qualquadra la cosa. L'albero non é a pera,ma un full circle. Bello scaricato anche. Io non stuccherei i punti elencati,addolcisci gli spigoli con il fresino
  37. 1 punto
    @robertoromano che dire...ringraziarti è poco! Ci vorrebbe una cassa di birre e un bel giro in vespa...o meglio il contrario... Non trovo veramente le parole, perché questa Vespa, la mia Vespetta, mi sta regalando emozioni fin dal giorno che decisi di metterci mano. Sono felice di poter essere utile agli altri tramite il forum, sono felice, soprattutto, che il mio operato sia apprezzato da voi, esperti sicuramente più di me, che siete stati il mio riferimento per mesi, prima che mi decidessi ad iniziare questa avventura. Mille volte grazie! Spero di poter condividere, un giorno, un po' di strada insieme in sella ai nostri amati insetti di ferro
  38. 1 punto
    Attendo ora analogo dal Poeta dei restauri 🤩 😁
  39. 1 punto
    Ciao,ho messo questo post in evidenza,è un bel esempio di quanto lavoro e dedizione ci sono dietro ad un restauro 👍
  40. 1 punto
    Mai avrei pensato che un pezzo di lamiera potesse generare tali emozioni...mi sbagliavo! Signori, direi che il capitolo restauro possiamo dichiararlo TERMINATO...mi restano solamente da fare dei piccoli aggiustamenti ai registri dei cavi del cambio che adesso si assesteranno in sede ed alla frizione che, per ora ha un po' di trascinamento...ecco due foto di rito finalmente fuori dal garage
  41. 0 punti
    Grazie. Quanti travasi ha il 115? È così malmesso rispetto al 102?

kit revisione

Kit revisione per tutti i motori
cuscinetti SKF Paraolii Corteco
officinatonazzo.it/kit-revisione


×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!