Vai al contenuto

Leaderboard


Contenuto popolare

Visualizzazione di contenuti con la più alta reputazione in 15/01/2020 in tutte le aree

  1. 3 punti
    ciò.... c'è chi può e chi non può XDXD
  2. 3 punti
    ho comprato anche io il cilindro, la distanza tra i prigionieri dello scarico è di 55mm per quanto riguarda i prigionieri del cilindro, vanno bene lunghi 140 o meglio da 150?
  3. 2 punti
    Io ho spianato per dare un appoggio migliore..... oggi ci ho combattuto un pò... la fusione del lancio travasi è davvero esagerata su questo KIT e nonostante la cilindrata modesta 126cc, farci stare un volano 6 poli Piaggio è unavera impresa, ho dovuto togliere 4 etti e mezzo di roba!!! prima che la smettesse di toccare! i PRIGIONIERI LUNGHI POLINI seppur ben avvitati fino alla battuta nel carter sono troppo lunghi, o meglio, la base di appoggio per i dadi nella fusione della testa è molto bassa e quindi per far sì che il dado la serrasse con filettatura a sufficenza ho dovuto sostituire i prigionieri con dei banali originali.... Montata la marmittaVMC RACING con 32 di collettore, è ben fatta e seppur generosa e panciuta monta senza toccare nulla.... Ricordo che ho apportato modifiche al tamburo ed al braccio carter per poter alloggiare delle esageratissime METZLER ME1 misura 350X10", toccherà però a SCARICO MONTATO? sembra che non tocchi nè sopra nè sotto, ben fatta questa marmitta, speriamo non tocchi sul telaio però! Nel montaggio di prova monto una S83 MICHELIN nuova misura 350X10" gonfiata a 3,5 bar.... come cavolo si carica il video.... comunque prima accensione OK miscela grassa 4% , getti PWK da 28mm MAX 130, MIN 48, ci vanno 124-45 quindi grassa e imbrattata, però..... cavolo se fischia! blob:https://youtube.googleapis.com/e74096dc-1133-4161-b0e1-c5c29b4fb9a2
  4. 2 punti
    Io le padelle le ho provate un pò tutte... diciamo che sarebbe persino difficile contarle quelle che ho avuto e provato!!! ma la Simonini ha di bello la "IGNORANZA", il suo suond nell'entrata in coppia non ha nulla a che vedere con qualsivoglia BIG padella..... vero che le padelle sono anti-sgamo e che se azzeccate fanno andare le elaborazioni large meglio che non improbabili semi espansioni.... vero e lo sò bene.... ma la SIMONINI, si difende molto più che bene, e in certi casi e con certi tipi di andatura è meglio di una padella! Dove meglio non significa che vada in effetti meglio, ma piuttosto che il giro è più bello, la gente si gira e il bel sound regala alle emozioni ( e dillo Poeta..... ai tuoi ricordi sopratutto!) che nessuna padella mai mi -ci darà! Giacchè la vespa buona non è mai quella veloce o quella affidabile, ma piuttosto quella che non vedi l'ora di farci un giro, di andarci al raduno fosse solo per farla vedere a qualche amico! Con la SImonini aggiungo, vedere e ..... sentire! Comunque gran bel cilindro e motore.... Appena posso vado di POLINI 208 n°1, a seguire POLINI 208 n°2 un pelino più spinto.
  5. 2 punti
    bei tempi quando ti spiegavano il perchè di alcuni accorgimenti ,ora è tutto top secret peggio che la nasa e l'area 51 ......meno male che c'è la rete e i forum
  6. 2 punti
    in pratica le lamelle lavorano per pressione-depressione che si crea in camera di manovella ,se io non creo questo gioco le lamelle stanno ferme ,con due pacchi lamellari si aprirà sempre quello più vicino alla pressione-depressione ,filippo aveva già pensato "metto lamelle diverse " ma non credo funzioni (mai dire mai però) se io ho un alimentazione comandata dalla spalla dell'albero o dal pistone con piston-port o un disco che mi apre e chiude un condotto la depressione finisce tutta in quel buco e non sulle lamelle
  7. 1 punto
    Grazie! È una deformazione professionale, lavorando con i centesimii di millimetro....
  8. 1 punto
    Bello bello , sta venendo un lavoro preciso
  9. 1 punto
    Appena acceso ho regolato il minimo e preso lo smartphone..... la miscela è ovviamente grassa ed il motore imbrattato di olio internamente, getti enormi, credevo "rattasse" dando gas ed invece prende i giri.... la brutta sorpresa è che l'asse ruota gira un pelo storto.... avendo preparato il blocco per alloggiare gomme enormi 350X10" METZLER ME1 non posso rischiare e non sopporto di avere l'asse storto!!! ma cavolo, quanto mi ha dato da fare questo VMC! Ok colpa mia... dovevo verificare.... riaprirò e con l'occasione; pignone da 26 (27-69DD) in accorcio considerate le ruote alte, frizione sei molle con kit Polini costituito da molle rinforzate e sette dischi + seeger chiusura rinforzato BGM.... Il KIt comunque non mi piace, troppo lavoro, a mio dire lo scarico và alzato a 190° obbligatoriamente considerando le "marmittine" abbinabili al KIT.... Sul cavalletto sembra prometta bene....
  10. 1 punto
    - dal 69 al 72 prima serie special V5A2M ruote piccole e 3M..... GIALLO CROMO, GRIGIO METZ PIA 103, ROSSO CORALLO, BIANCOSPINO e un BLU di cui non ricordo il codice.... - dal 73 al 75 seconda serie special V5B1T ruote grandi 3M (modello 73 primi esemplari interserie scritte prima serie ) AZZURRO CINA, ROSSO 2/1, CHIARO LUNA METZ, BIANCOSPINO - dal 75 al 77 Special 1^ serie V5B3T cambio 4M , ROSSO KAMANDU' solo 1975 (non riconosciuto FMI), BIANCOSPINO, GRIGIO CHIARO LUNA, AZZURRO CINA (non riconosciuto FMI) - dal 77 al 82 Special serie migliorata V5B3T 4M BIANCOSPINO, solo 1977/78 VERDE VALLOMBROSA (non riconosciuto FMI), VERDE JUNGLA solo 1977 (non riconosciuto FMI), AZZURRO CINA sporadico pre 1980 (non riconosciuto FMI), AZZURRO CHIARO METZ 5/2 dal 1980, ROSSO MALIBU' fino al 1980, ROSSO TENERIFE ??? colorazione arancione pallido rarissima (non riconosciuta FMI). grossomodo....
  11. 1 punto
    bene il motore con 24/72 gira veramente bene e fa la modica velocità di 98 km/h stando seduto comodo la lavorazione ulteriore alla valvola è servita a prendere un bel po di giri in piu aumentando notevolmente il passaggio, le prim 3 marce se le mangia veramente veloce devo solo risolvere il problema del rigetto dal phbl 24 che però non so se dipenda dal carburatore vecchio usato e riusato quello che usavo prima sempre phbl 24 non faceva tutto sto schifo di rigetto quindi domani provo a rimontare quello usato ad inizio motore e vedere per il resto il motore è una favola che non è proprio facile farlo capire su un forum bisognerebbe avere il sedere sulla vespa per capirlo l'unica cosa che odio di questo motore sono i carter che per i miei gusti hanno troppe saldature e per il terrore di perdite ho usato il silicone da cessi per chiudere volendo si potrebbe ancora spremerlo ma visti i risultati attuali non vedo perche osare su un ghisa con poco materiale per dissipare col rischio di avere un motore usa e getta
  12. 1 punto
    Montata una guarnizione da 0,3 alluminio ,gruppo termico montato fasi 123/178 quelle che cercavo.Partita alla seconda pedalata, nulla a che vedere con il dr che montavo.Questo è molto più pronto, pieno e sale subito di giri.Mi tocca da fare solo il rodaggio.Grazie a tutti dei consigli
  13. 1 punto
    etn9 non é la misura del cuscinetto, ma la tipologia Sono suffissi che indicano alcune caratteristiche del cuscinetto non misure o tolleranze. Nello specifico E= sfere rinforzate tn9= gabbia in poliammide o fibra di vetro centrata su sfere. Quindi per farla breve visibilmente i cuscinetti sembrano i classici, ma il "ripieno" é diverso.
  14. 1 punto
  15. 1 punto
    non mi vergogno a dire chi sono i due preparatori.....anzi se uno mi ricorda si imbarazzeranno loro per le poche mie prestazioni. Il Pugliese a cui ho visto dei motori che erano all'epoca incredibili Sig. Gaetano Morlino e l'Emiliano Moka. Quest'ultimo era uno dei pochi se non il solo che si degnava di rivolgere lo sguardo ed avere un dialogo con i " fermoni" quando si correva. Spiegava, aiutava a capire cosa non andava e come migliorarsi; gran persona. Tutti gli et3 che ho lavorato fino ad ora sono realizzazioni che ho fatto prendendo lui ad esempio. Tutto questo senza nulla togliere agli altri preparatori dell'epoca o odierni; certo ognuno é fatto a suo modo.
  16. 1 punto
    IL pugliese probabilmente era in zona Molfetta/ Manfredonia..il parmigiano..si capisce.." era il re del girato in alta Italia...bei tempi...
  17. 1 punto
  18. 1 punto
    Non conosco la primaria che hai indicato. Conosco la Z 23/60 Polini con cestello in alluminio senza parastrappi e l' analoga Z 21/62. Esistono pignoni da 21 per accorciare la 23/60? sono ignorante in materia. In ogni caso considera che un 130 corsalunga rispetto ad un 102 ha si più potenza,ma soprattutto più "schiena" in basso e non ha particolari problemi a tirare una 27/69, soprattutto nella configurazione da te indicata,in cui mi sembra di capire che lascerai le fasi originali.
  19. 1 punto
    Vi racconto questa, che mi é successa molti anni fa. Da giovanissimo ci sono stati 2 preparatori che segnarono profondamente il mio atteggiamento verso il mondo Vespa. Un Parmense e un Foggiano. Durante una vacanza estiva conobbi il pugliese ed andai a far visita alla sua officina più volte nel giro di pochi giorni....... uuuuaaaaa, che personaggio, con una inventiva e capacità di risolvere situazioni motoristiche davvero notevole. Avrei venduto l'anima per portare a casa una vespa livrea Marlboro che aveva parcheggiata in un'angolo, con quel girato e quel carburatore che faceva capolino dal telaio, me ne innamorai perdutamente. Comunque in quei giorni aveva in officina un motore Aprilia, credo fosse di una af1 e lo aveva trasformato da lamellare al gt a disco rotante laterale; stupito del fatto che era stata chiusa l'aspirazione al gt chiesi se fosse stato possibile mettere un disco rotante anche lí con un suo carburatore. 30 secondi di silenzio, appoggiatosi gli occhiali sulla punta del naso, con un accenno di sorriso mi disse: hai molta fantasia, ma per farlo funzionare bene non é sufficiente tappare tutti i buchi con dei carburatori, devi cercare un'equilibrio. Ovviamente da ragazzino irriverente risposi scherzosamente affermando.....metto 2 carburatori e metto anche 2 marmitte.😂😂 ......sorridendo e mandandomi in non so quale luogo in dialetto tira le conclusioni: metti anche un'altro cilindro che sei ok. Scusate la lungaggine
  20. 1 punto
  21. 1 punto
    si é uguale se parliamo di 2 cuspidi. Nel Malossi mk2 ho fatto un collettore con 2 porte di uscita( fatto come una scatoletta simile al doppia polini) 1 solo pacco lamellare. Quindi era un doppia aspirazione lamellare sia carter che gt. Provare per crederec cosa non tira fuori un motore fatto cosi😉
  22. 1 punto
    ci vanno almeno 2-3 mm di tenuta ,su quella in foto c'è un foglio di carta vicino ai fori di fissaggio ,si posso impiastricciare tutto con pasta rossa per fare una prova ,ma ne vale la pena....non credo visto che cè un pistone nuovo
  23. 1 punto
    Spiega ...io penso che puo' funzionare ..pero' sono aperto a sentire tutte le campane : mi spiego meglio se un doppia alimentazione funziona con 2 carburatori ed una aspirazione a valvola e l'altra con il lamellare ..come mai non dovrebbe funzionare con due aspirazioni lamellari e 2 carburatori ? Probabilmente occorre un'albero fatto ad hoc e ci puo' stare .. altrimenti soluzione di " ripiego" un carburatore e doppio condotto di alimentazione !
  24. 1 punto
  25. 1 punto
    Certo che puoi mettere uno spessore da 0,5 in testa ; io farei uno intero piuttosto che 3 separati. Se riesci fallo in rame , magari alettato, ti aiuta un po’ con il calore. Io renderei liscia anche la cupola della testata eliminando i solchi di tornitura .
  26. 1 punto
  27. 1 punto
    ......sono invece andato al LIDL a comprarmi la PARKSIDE a filo continuo!!!
  28. 1 punto
    Titolo fuorviante, nel senso che per Malossi Sport ci si intende quelli nuovi. Poi ho letto mk1 ed ho capito che è la vecchia serie. Bravo, se hai tirato fuori un pochina di coppia dall'mk1 buon per te, ma prestazionalmente non è paragolabile al nuovo. E te lo dico perchè passando dall' mk1 allo Sport sulla vespa di mio fratello, a parte raccordare di nuovo i travasi perchè sullo Sport son più grandi, ho dovuto necessariamente riaprire il motore per allungare i rapporti. I 23/64 eran diventati troppo corti. E non ti stupire se il ghisone Polini sembrerà andar di più dell'mk1, perchè in realtà è così.
  29. 1 punto
    prova se lo trovui il GARDEN 4T della castrol per motozappe, specifica SAE30.

kit revisione

Kit revisione per tutti i motori
cuscinetti SKF Paraolii Corteco
officinatonazzo.it/kit-revisione


×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!