Vai al contenuto

Leaderboard


Contenuto popolare

Visualizzazione di contenuti con la più alta reputazione in 07/11/2019 in tutte le aree

  1. 3 punti
    parere del tutto personale : le idee di Pinasco le trovo davvero avanti, e in un certo qual modo rivoluzionarie. Basti pensare al carter con cambio estraibile e questo con la doppia valvola. Trovo però l'esecuzione, la messa in opera, e soprattutto la capacità di accettare e far tesoro degli apporti di esperienza che può dare chi compra un loro prodotto insufficente.
  2. 1 punto
    Salve a tutti vorrei cercar di creare due assi dissasati per aumentare la corsa di 2 mm come l'asse prodotto da drt, uno per un motore minarelli am6 e uno per un piaggio scooter automatico vorrei sapere l'eccentrico lo faccio partire subito dopo le spalle dell'albero e quindi l'eccentrico prende anche i due rasamenti della biella ?? Queste in allegato e dell'am6 So che viene fatto un trattamento termico (cementazione) e sto cercando di vedere come effettuarlo in caso non riesca se posso farlo di acciaio inox reggerebbe?? Aspetto i vostro consiglio grazie a tutti spero di non essere considerato un pazzo 😂
  3. 1 punto
    Salve a tutti , da tempo ho una vbb2t di cui sono ampiamente soddisfatto ,,nulla da eccepire un vero mulo antelitteram ..purtroppo con le ruote da 8 pollici non solo abbiamo le " rotelle " .ma in particolar modo i freni sono molto meno efficaci ed efficienti di quelli di una ruota da 10! .Da n p'o circolano i tamburi pinasco " con pista interna maggiorata che consente l'adozione di ganasce con superficie frenante maggiore del 50 % ..pero' come dire ..non ne sono totalmente convinto ..eventualmente si potrebbe pensare a questihttps://www.lavespadue.it/it/ricambi-accessori-per-vespa-ape/parti-telaio/tamburi/tamburo-freno-anteriore-posteriore-per-vespa-150-gs-vs1-cavi-esterni.1.25.1077.gp.12941.uw essendo a 4 fori sono ok sia con ruote da 8 che da 10 pero' non so' se occorre modificare altro ..:..percui chiedo consigli / +informazioni ecc su eventuali alternative : Da tempo mi è venuta la fisima del freno a disco a " filo " ossia non idraulico per il posteriore qualcuno ha mai realizzato qualcosa di simile ecc ? Specifico che er quanto concerne la guidabilita' ho da tempo montato le 4.00/ 8 e non cè paragone ! ATTENDO vostre considerazioni grazie !
  4. 1 punto
  5. 1 punto
    dipende solo dal diametro delle spalle dell'albero ,con alcuni non devi fare niente e con altri bisogna barenare la camera di manovella .........poi le parole spalle piene ,cnc,racing ,evo,e altro sono diventati sinonimi di prestazioni ,nel senso che se non hai uno di questi pezzi il motore non và ,ma non è così i motori sono sempre andati anche senza secondo me hai le idee un po confuse ,ti consiglio la lettura del forum su un progetto simile al tuo che vorresti realizzare e noi ti consigliamo sul da farsi ,ma devi partire almeno da una termica che sia a valvola,lamellare al carter o lamellare al cilindro e prefissati un bugget perchè si fà in fretta a spendere 2000 euri ,non te ne accorgi neanche..
  6. 1 punto
    Carter lustrato dal Babbo! Prossimo step sarà capire che tipo di cavi mettere, il buon caro Poeta mi ha suggerito di farli "al taglio" su misura, ma di che sezione e quanto lunghi? Potrei trovare il tutto nei negozi di biciclette? Altra domanda, va bene usare olio per miscela Motul 800? grazie
  7. 1 punto
    ihhihihihiih lo sapevo e saranno le ultime parole famose 😉..ossia sul pk per non tagliare nulla ecc ecc un bel girato anche old school " dei tempi moderni " ..è la morte sua ! ,D i configurazioni ne abbiamo a josa dal " quasi basic da 15/16 cv a salire !
  8. 1 punto
    Novità su codesto motorazzo? Gira già?
  9. 1 punto
    phbl 24 ok, fai attenzione che sia il collettore Mrt che il malossi vanno abbinati ad un carburatore attacco elastico. Il 90% dei phbl che girano sono attacco femmina rigido. Nel volerlo far andar bene un albero spalle piene non può che essere la soluzione migliore per un lamellare al gt.
  10. 1 punto
    lamellare al cilindro...... mai avuti e li vorrei provare. la valvola la chiudo con il tappo in dotazione con il kit del collettore. ditemi tutto quello che mi occorre per favore..... anche i pro e i contro. come detto al momento ho a disposizione solo un carbu PHBL 24 che vorrei fosse utilizzato. ^__^
  11. 1 punto
    Tanto per... insomma sì... c'è gente che dice sempre che li copiano, che loro sono stati i primi. Lo scopo di questo post non è quello di avere priorità su nulla ma rendere partecipi gli utenti del forum. Questa è la realizzazione che fece più di qualche anno fa il nostro amico Paolo Lombardi visto che sta per uscire un prodotto simile alla portata di tutti, e lo vuole condividere con noi. Ai tempi ricordo che ci trovammo con Paolo un paio di volte a casa di Stefano Scauri dove questa idea era stata valutata ancora anni prima ma mai realizzata completamente. Il prototipo dell'albero di stefano lo ricordo bene, ho un vago ricordo anche dei carter che aveva iniziato a modificare e poi accantonati. C'è da dire che la spinta a non mollare il progetto la diede anche una prova del VUVULO, motore px doppiavalvola costruito non ricordo da chi e che finì nelle girppanti mani del Teste... Qui presentiamo il motore funzionante e che gira "bene" da anni di Paolo. Dopo l'iniziale prova a valvola pura, è stato poi convertito con aspirazione lamellare. Qui le sue parole. Ciao BBestia, come stai ? e’ molto che non mi faccio vivo e anche con i lavori su vespa ho rallentato molto , qualcosa pero’ faccio sempre . Visto che Pinasco sta facendo i carter con 2 aspirazioni a valvola al carter ti giro le foto di quanto fatto da me oltre 3 anni fa se vuoi pubblicarle sono contento Il motore in oggetto sta tuttora girando pero’ lamellare al carter che’ e’ piu’ godibile . Ciao con amicizia Paolo Lombardi
  12. 1 punto
    Diciamo che sono d'accordo con te, ma condizionato dai risultati che si ottenevano all'epoca, con i mezzi a disposizione e soprattutto con i prodotti a disposizione...probabilmente oggi i risultati potrebbero essere ben diversi. I carter a doppia valvola li realizzava circa 40 anni fa un'officina rettifica di Catania (non ricordo il nome dell'officina) e poi venivano assemblati ed elaborati dal meccanico di turno che non sempre aveva le capacità di elaboratore. Quando a metà anni "70 giravano questo tipo di elaborazioni nella maggior parte dei casi erano più esercizi di stile che non risultati eclatanti...un pò come l'albero fasciato (più o meno stesso periodo, ma prima del doppia valvola). Dobbiamo pensare che forse i limiti non erano nel sistema a doppia valvola, ma erano erano da un'altra parte e cioè: Capacità del "preparatore" (spesso discutibili) e i prodotti a disposizione in quel periodo e cioè solo i ricambi Piaggio.

kit revisione

Kit revisione per tutti i motori
cuscinetti SKF Paraolii Corteco
officinatonazzo.it/kit-revisione


×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!