Vai al contenuto

Tutte le attività

Aggiornamento automatico di questo flusso     

  1. Nell'ultima ora
  2. Oggi
  3. interasse prigionieri di scarico 58 ? cioè tocca asolare perché le evo o hanno scarico 30mm interasse 52 o scarico 34 interasse 62, staremo a vedere, già mi piace proprio perché non sembra p&p....c'è da studiarlo. Va cosa ho visto anche https://www.avotecnica.com/ricambi-motore/1863-ingranaggio-multiplo-vmc-racing-10-14-17-20-denti-terza-e-quarta-corta-vespa-50-90-125-et3-primavera-pk.html
  4. io sulla vespa da viaggio ho i sip non scomponibili o i Pinasco scomponibili (10 bulloni ) e non ho niente da dire , anzi , i SIP mi alleggeriscono troppo l’anteriore per i miei gusti . Sulle altre ho cerchio Piaggio e camera Michelin. Però provate a bucare davanti in curva in montagna come è capitato a me ... ai tubeless ci pensate in automatico ve lo assicuro
  5. Di certo non si possono rompere a quel modo lungo la scanalatura dell'or,perché sono un pezzo unico. Non scomponibili FA ne ho avuto una coppia,uno ha tenuto botta 3 anni senza problemi,l'altro dopo 2 anni ha iniziato a perdere,ma all'altezza dove il meccanico aveva forzato un po' nel montaggio,il punto coincideva con un graffio nella vernice....ma i tubeless era una scocciatura andare dal meccanico ad ogni cambio gomma e alcuni nemmeno li volevano vedere di quelle dimensioni.Altra nota negativa,assieme ti danno i bulloni a torretta esagonali per fissarli al tamburo,li ho trovati decisamente deboli e al secondo montaggio già alcuni erano spanati......il filetto originale del tamburo sporgeva poco e avevo modificato....insomma per me troppe scocciature per montare due gomme...... Io sono per gli scomponibili semplici,ma che possibilmente non si rompano alla prima buca .
  6. BRAVISSIMO purtroppo anche sulle large sta' salendo questa fisima ... la 6 poli piaggio sia per small che per large è una bella certezza " ad anticipo fisso " senza problemi ..
  7. Ho letto e sentito diverse " campane" personalmente su tutte e vespe ho da sempre adottato la filosofia classica ossia solo ed esclusivamente cerchi piaggio , camera d'aria michelin o simili e pneumatici adeguati ossia sempre di brand di qualita' ..ovviamente quando cambiano gli utilizzi del mezzo , le potenze in gioco ecc ecc ..l'idea di passare al tubless prende fortemente piede.QUI' inizia il cosidetto " contendere " ossia l'analisi costi / qualita' ecc ecc per cui in questo momento sto' pensando di montarli sulla cosa 200 che monta cerchi da 10 con canale da 2,5 ..una certezza o consapevolezza posso dirla EVITARE i cerchi tubless scomponibili ..per me non hanno senso senza tanti panagirici io non mi fido li vedo e li sento " troppo fragili o vulnerabili che dir si voglia "..quello è il vulnus del cerhio stesso .percui prendero' i SIP non scomponibili ..altrimenti pneumatici e camera d'aria di qualita' che sostituisco ogni volta che cambio il pneumatico e pass la paura !!
  8. Il problema di quel modello scomponibile è che usano lo stesso stampo del tubeless scomponibile,che si chiama allo stesso modo,e che ha la cava or in un punto debole ,poi non si può fare di tutta l'erba un fascio.
  9. i sip tubless interi sono uno spettacolo ,ma costano parecchio e devi sempre andare dal gommista per cambio gomma
  10. Tutti i fa sono sulla stessa asticella di qualità o quelli non scomponibili sono meglio?
  11. ecco il vero valore di questi cerchi ,come il ferraccio https://it.aliexpress.com/item/33011504962.html?spm=a2g0o.productlist.0.0.79ac2fa65Fmq81&algo_pvid=87180d23-dd38-451d-9a3e-26930d80d60e&algo_expid=87180d23-dd38-451d-9a3e-26930d80d60e-33&btsid=410db788-2a9d-459f-a22b-798559ed94ff&ws_ab_test=searchweb0_0,searchweb201602_3,searchweb201603_52 questo è il nuovo modello che verrà imbustato fa italia
  12. Ieri
  13. Bene. Oppure metti una doppia molla polini che usata la trovi a 50€ completa di tutto e tiene sicuro (copia m2 quattrini). Come albero valuta anche i nuovi polini for race. Non sembrano male
  14. Poeta, ma con una basetta non avresti fase di travaso "troppo" alta? Se davvero è gia a 125° non andrei oltre. Al più arriverei a 130... non sarebbe meglio metter mani alla sola luce di scarico? comunque grazie per le foto. Bella quella del confronto guarnizioni
  15. Simonjge 79 mi hai battuto per poco..... Arrivato oggi il ghisaccio VMC alla velocità della luce! Esaminiamo dunque altro di questo cilindro..... la guarnizione di base del VMC e quella del POLINI sovrapposte, la guarnizione in carta del POLINI DR OLYMPIA copia il rilievo originale presente sui carter, inutile dire che quella del VMC sborda di "qualcosina"..... girando il "punto di vista" apprezziamo la superficie di passaggio che approssimativamente è il doppio di quella dei vecchi cilindri in ghisa dal 75 DR 6 trv al 130 Polini ghisa e company, osservando meglio però sembrerebbe che nonostante le dimensioni "forse" in un montaggio P&P la base VMC potrebbe anche fare tenuta sul rilievo stampato presente sui carter originali! Cosa quasi inutile però.... perchè in vero il VCM seppur "avesse" il bordo per il montaggio in P&P, sembra solo guardandolo votato ad essere PESANTEMENTE settato per modifiche ben superiori a quella tipo della "bancata di cui sopra!", infatti.... se posizioniamo una basetta da 1mm del Quattrini /POLINIEvo/ProCup/ Sp09, notiamo che al 95% il disegno dei travasi è quello sia per perimetro della base sia come perimetro del condotto... c'è quindi da lavorare e i travasi tolto il dossetto per il montaggioP&P (più presunto che possibile) si allargano e non di poco.... quindi primo STEP SPIANARE i CARTER ed ALLARGARE i condotti dei travasisul CILINDRO, posizionare una BASETTA da 0,8/1,0/1,5mm a recuperare la spianatura dei carter e/o alzo cilindro per RIFASARE, ma se alzo la TESTATAlo squish e la compressione? Noto da subito poggiando la TESTATA sul CILINDRO che la TESTATA NON è AD INCASTRO come sembrerebbe, infatti poggiata ha molto gioco al contrario del POLINI EVO che ha ad esempio un accoppiamento micrometrico! l'altezza del bordo che andrebbe incassato nella parte superiore del cilindro è di circa 5,8/6,0mm mentre l'incavo del cilindro è di circa 2,8/3,0 mm, è cioè la TESTATA più alta di 3mm come si evince dalla foto, questo permette un montaggio con eventualmente ben 3mm di basetta di alzo base, il che equivale alla possibilità di proporre questa termica anche in CORSA 53/54, non ce lo vedo questo ghisa in C 53, ma volendo le QUOTE la rendono possibile, ignoro lo squish ovvio, ma se fosse è POSSIBILISSIMO alzare magari di 1/2mm sotto e spianarne in testa da 3 a 2,5 sopra pur nei montaggi in CORSA REGOLARE da 51, Insomma la TESTATA dal bordo alto permette di sbizzarrirsi non poco! Non mi piace invece LO SCARICO.... Il foro da 32 non si abbina per certo bene a PROMA o SILURO! l'interasse dei prigionieri da 8 da circa 56/57mm è chiaramente dedicato agli SCARICHI RACING a coni VCM e AFFINI, ma d'altronde chi spianando ed allargando simili travasi monterebbe una PROMA? però... ora che ci penso..... il PRO CUP e il POLINI EVOLUTION , hanno foro 28 e la SILURO e la PROMA la montano quindi tranquillamente! Vabbè questo VCM và provato.... lamellare al carter con il solito 28/30 di caburatore, altra cosa che ho notato ad "occhiometro" è la TOLLERANZA CILINDRO PISTONE, sembra davvero tanta, ma forse essendo un BI FASCIA la tolleranza è voluta per scongiurare rettifiche troppo Strette, d'altronde solo a guardarlo si capisce che girerà forte e quindi serve tolleranza o si rischia. OTTIMO l'imballaggio delle fasce elastiche, ma vedrei bene una 3^ FASCIA in più di ricambiocomunque ..... GRAT! GRAT! GRAT! Ora VCM se ci fai l'alluminio da 135cc D 57,5 con travasi standart tipo il POLINI, 180°di scarico nativo con testata ad appoggio, magari boccole di centraggio (POLINI fornice invece sui Kit "R" i bei prigionieri lunghi a stelo largo molto uitili per corsa maggiorata a 53/54/55), for da 28 per marmitte standart e perchè no un paio di basette 0,8/1,2mm per chi vuole strafare spianando il carter o semplicemente rifasando lo scatolame.... fai contento VESPINO e ME....
  16. i dadi mettete rondella piana e poi dado sono gli FA molto leggeri, bisogna montare il tutto per benino, stringendo a rotazione e non superando 2 bar di pressione max se li mettete sullo scaffale, fin quando non li si monta sul tamburo con tutti gli ancoraggi..... io ne ho rotto uno nel montarlo! Ho i tubless neri sotto la mia PX euro 3... ed i sabbiati con camera aria sotto la LML, mai avuto problemi, sono leggerissimi e molto belli, sopratutto i rossi e di neri.... sapone e serraggi dedicati sono l'unica pecca... vanno cioè saputi montare. hanno un centraggio perfetto e disassano ben poco a mio dire.
  17. Sopra le tt93 sicuro sopra le mitas mc 34 no
  18. aggiungo inoltre Unilli sono copertoni davvero validi, molto al di sopra di blasoni che costano il doppio
  19. io già con il dr in alluminio sono al limite con 6 molle più 6 molle interne mi pare newfren se questo come dicono è un missile terra aria la monomolla non basta ,potresti provare il nuovo multispring crimaz da 35 euri sulla tua frizione monomolla
  20. Le hard hanno quel battistrada,corretto,mi pare si veda anche su avotecnica.
  21. per quanto riguarda la frizione? che consigliate? =NON vorrei cambiarla tutta se possibile vorrei cambiare solo dischi e molla, ma quali?
  22. Io avevo chiesto info ieri e mi avevano detto quel prezzo scontato
  23. No intendo che questo post è sui cerchi,non facciamo il minestrone 😉
  24. era una battuta, comunque le mie sono le hard
  1. Carica più attività

kit revisione

Kit revisione per tutti i motori
cuscinetti SKF Paraolii Corteco
officinatonazzo.it/kit-revisione


×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!